Ecco come fare lo Yogurt super pannoso (ma senza panna!😁) della mia colazione routine preferita del momento, che è molto piaciuta –pare- su instagram, giro anche a voi con piacere come ho fatto: 😘,

Yogurt Greco ri-colato densissimo

Tu’prendi una ciotolina o tazza media e ci appoggi sopra un colino metallico con le maglie fini tipo quello del tè ma più grande come dimensioni (io uso quello con cui tiro su la pasta che è quasi trasparente come grana dei buchi) insomma che ci entri un vasetto di yog greco tipo da 500g così fai tre porzioni c.ca. Foderi il colino con una garza oppure con uno strofinaccio pulito che fa da ulteriore filtro.
Attenzione che il colino non tocchi il fondo della ciotola perché lì si scola il siero rimasto (ce n’è poco nel greco intero). Versi i 500 grammi di greco bianco intero tipo il totalfage e lasci colare fino a una notte 8 ore max. Più tempo ci sta più lo yogurt risulta sodo e pannoso.
La mattina tiri su la garza dal colino e butti via il siero, quello raccolto nello strofinaccio è il mega simil-mascarpone pronto da versare nella tazza da colazione.

 

Pescio-finto Vegan senza pesce

Ingredienti x 1 pesciolino (1 porzione)

  • 1 patata gialla
  • 1 carota
  • 1/2 cipolla bianca
  • 100g spinaci freschi -foglie
  • olive verdi o nere in salamoia
  • 2 certriolini sottaceto
  • 2 pomodorini semisecchi sottolio
  • sale
  • 1 ciuffetto prezzemolo(facoltativo)
  • sale grosso e fino q.b
  • mix condimento di Sesamo, peperoncino e Alghe in bustina

Procedimento:

Taglia a cubetti patate, carote e cipolla ben pulite e sbucciate e lessale insieme per 8/10 minuti in una pentola di acqua salata; con una forchetta senti quando sono morbide ma non sfatte, butta nella stessa pentola un pugno di spinaci in foglia e scola tutto ponendolo in una ciotola. Con una forchetta grande rigidaa o un passaverdura spiattella tutto come per fare il purè vero, aggiungi una cucchiaiata di olio evo e regola di sale, ottendendo quelle che la mi nonna chiamava le “patate mashé”. Se ti piace puoi spolverare con un po’ di prezzemolo appena tritato fine.

Adesso preleva una pallotta del composto e con le mani inumidite modella una specie di forma di pesciolo compatto su un piatto da portata, senza unire uova o latte o pangrattato: l’amido delle patate e delle carote farà da collante se lasciato brevemente raffreddare prima di modellarlo.

Sbizzarrisciti con la fantasia decorando il pescio finto con striscette di pomodorini semisecchi sottolio ben scolati, cetriolini sottaceto scolati e affettati fini, olive nere o verdi a rondelle, e cospargi il tutto con una manciata di semi di sesamo, peperoncino e  *alghe essiccate (si trova anche già pronto in bustine come mix-condimento, appeso nei gancetti sopra i banchi insalate dei supermercati forniti, io ho usato quello, molto pratico e gustoso senza essere invadente).

 

8 thoughts

Dimmi tutto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.