Pesto di zucchine e fiori di zucca

Pesto di zucchine e fiori di zucca

 …mettete dei fiori di zucca nei vostri conchiglioni😁🌼🌻💐

è la rivisitazione della Betta per il famoso motto/canzone pacifista degli anni 70😜, che gridava “mettete dei fiori nei vostri cannoni” 🌸😁, 

 Ve la ricordate?🎉🌸😂… 

*

Io ovviamente sono d’accordo con entrambe le versioni👍😜😉

*

…Quindi per gli ultimi giorni del gran caldone di settembre☀️😁 e con gli ultimi fiori zucca della stagione ..🍃

 

⭐️Conchiglie al pestodizucchine e fiori di zucca⭐️ 

IMG_7435

Ricetta Easy happy healthy colorata e facilissima x 4😋➡️

Ingredienti

 

  • 320g pasta tipo conchiglie
  • 250g di zucchine
  • 4/5 fiori di zucca privati del pistillo interno
  • 20 g pinoli
  • 10g mandorle
  • 3 bei ciuffoni di basilico fresco
  • 30g (3 cucchiai circa) di parmigiano o grana grattugiato 
  • 6 cucchiai olio extravergine oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • sale q.b.

 

Procedimento

 

Semplicemente Lavate e pulite le zucchine, tagliatele a tocchetti. Pulite i fiori di zucca con un panno umido e privateli del pistillo. Spellate l’aglio. Buttate tutti gli ingredienti nel frullatore versando l’olio a filo. Unite i fiori di zucca a crudo quando scolate la pasta, e amalgamate con il pesto preparato.💙

Buon weekend amici bloggerz 🤗

Annunci

Polentine fritte e funghi trifolati

Polentine fritte e funghi trifolati
🌀E’ venuto il fabbro e ha riaccomodato la porta 😅, perché c’ero rimasta incastrata dentro😁 ( dopo du’ giorni😅…era l’ora!😂🎉…che si sappia che adesso ANCHE la Betta ha UNA porta😌😁💃…non è mica una roba scontata oh😅)

Piattino goloso per festeggiare e perché è sabato: 😋

 

…chi non ama le polentine fritte? Per me sono un must ogni volta che vado in rosticceria😍

Entro nel negozio e: “Buongiorno per favore mi da: questo, quello, quello là cotto bene ecc…..E DU’ POLENTINE FRITTE. grazie arrivederci.”😂
Finale classico e immutabile di ogni puntata. Lo fanno tutti! Se c’è 10 persone in fila col numerino prima di me non ce n’è uno che non finisca l’acquisto con lo stesso ritornello: “…e du polentine fritte.” 😁 
è così solo a Firenze o anche da voi???😅

IXTWE0330

(*Io ho fatto la versione un pochino più healthy, evitando di friggerla completamente a immersione nella friggitrice, ma solo rosolandola da entrambe le parti con poco olio, viene ugualmente deliziosa!😍🍃🙌🏻 )


➡️Ricetta facile x 4 persone 

  • 250 g polenta istantanea
  • 1 lt acqua
  • 250 gr di funghi a piacere (io oggi ho preso una confezione di funghi misti e carote già mixati da trifolare)
  •  2 spicchi d’aglio tritati
  • 6 cucchiai olio extravergine di oliva
  •  1 rametto di pepolino (o timo)
  • un ciuffo di prezzemolo
  • sale e pepe q.b

Procedimento

 1 In un tegame mettete a bollire un litro d’acqua, salatelo leggermente e iniziate a versare a pioggia la polenta istantanea.
2 Fatela cuocere, senza mai smettere di mescolare per circa tre minuti, dopodiché stendetela con l’aiuto di un cucchiaio, su un tagliere grande, e livellatela appianandola in modo da ottenere uno spessore di circa due centimetri. Fate riposare la polenta per almeno due ore, in modo che rassodi e si stacchi facilmente dalla superficie sulla quale l’avete stesa.
3 Lavate i funghi accuratamente sotto l’acqua corrente fredda e asciugateli bene. Se sono troppo grossi tagliateli a cubetti.
4 In un tegame fate rosolare l’aglio con 3 cucchiai d’olio a fiamma media, versate tutti i funghi e fateli cuocere circa 5 minuti
5 Profumate con il timo e il prezzemolo e condite con sale e pepe. Mescolate delicatamente e proseguite la cottura per altri 5 minuti. per altri 5 minuti.
6 Quando è ben fredda e soda tagliate la polenta a rettangolini o con uno stampino, riscaldate in una padella gli altri 3 cucchiai d’olio e fate rosolare le polentine per 1/2 minuti per lato finché non diventano dorate.
7 Servite con i funghetti trifolati sopra.
Buon sabato e domenica bloggers💙

Insalata di orzo ai peperoni, tra cinema e letteratura

Insalata di orzo ai peperoni, tra cinema e letteratura

Pranzo anti-ansia!😁 E sono andata al cinema dopo secoli!💃🎉😍 (per una piccola opinione di ciò che ho visto andate in fondo al post⤵️😜)

***

Amici 🤗…l’estate è agli sgoccioli😱, lo sento dall’atmosfera che cambia nell’aria,…e le insalate di riso hanno i giorni contanti😱, (poerìne😆😭🙈), cominciamo a intonargli un requiem-mino di commiato👻🎶 e mettiamoci l’anima in pace😜…ma sarebbe meglio dirgli “arrivederci amore ciao”,🎶😜 (canzoni attualissime insomma😌, uscite fresche ora ora😳😂😂🙈).
*Dai diamogli ancora qualche possibilità, prima di partire coi risottoni fumanti e le caldarroste😂
Comunque io mi sono fatta l’”orzo”😌, quindi vado tranquilla😜🙌🏻
Ricetta sana Bella colorata😍, vegan, healthy, leggera e semplice, nutrizionalmente completa (cereali+ proteine+fibre👍 ) e soprattutto goodmoodfood!

… anche a voi piace usare cereali diversi per alternarli al riso nei piatti?

la foodideas di oggi è

⭐️Insalata di orzo colorata ai peperoni e ceci⭐️

OXPDE3889
Ingredienti x 2

  • 140 g di orzo perlato
  • 1/2 peperone rosso
  • 1/2 peperone arancione
  • 1/2 peperone giallo
  • 100g di ceci cotti sgocciolati dalla loro acqua di cottura
  • erba cipollina
  • olio extravergine
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

Lavate i peperoni, ed eliminate il picciolo e filamenti bianchi; Prendete di ogni colore circa mezzo, tagliateli prima a falde e poi a cubetti, (se non vi piacciono crudi in insalata potete saltarli brevemente in padella con poco olio, nel qual caso mettete anche poca cipolla), salateli e versateli in una ciotola insieme ai ceci sgocciolati, 1 macinata di pepe, 1 cucchiaio di erba cipollina tritata, e condite tutto con 2 cucchiai di olio, mescolate, coprite con una pellicola e lasciate riposare 20 minuti. Nel frattempo lessate l’orzo in acqua salata secondo il tempo di cottura suggerito sulla vostra confezione (circa 20 minuti), una volta cotto scolatelo e sciacquatelo sotto l’acqua fredda; mettetelo nella ciotola coi peperoni e ceci. Amalgamate bene gli ingredienti e servite fresca. Buona anche il giorno dopo, magari per il pentolino da portare al lavoro.*

Se mi è piaciuto “Mary Shelley” al cinema???

.. avendone studiata la vita e le opere sia a scuola che per interesse personale, ed essendo appassionata di scrittori di ogni epoca, sono stata assolutamente entusiasta del tipo di trasposizione sullo schermo. Forse non del tutto esaustiva e rispecchiante le varie/reali sfaccettature biografiche (specialmente quelle più oscure, ambigue, e torbide) , ma sicuramente emozionante e coinvolgente per conoscere (e ricordare) il difficile -ma non meno intenso- ruolo delle donne nella letteratura. Consigliato😍!

 Buon pome bloggerz💙

Crema di zucca estiva porri e zucchine

Crema di zucca estiva porri e zucchine

Sono una personaggia schizofrenica mi sa, accidenti a me😅, anche se mi hanno sempre inquadrata e schedata a raggi x come una paranoica borderline di stampo isterico (a sentire quei pazzi degli psichiatri😁) ..beh credo non ci abbiano capito un cactus. Sono schizofrenica e basta.😂

Sono una personalità ambiziosa, molto, ma mi piacciono le cose semplici, molto, e non mi piace affatto sgomitare a scapito degli altri per raggiungere l’idea di pseudo-perfezione che ho in mente, perché è un problema che riguarda solo me stessa. ( o le molte me😂). Non è una qualcosa per cui serve calpestare gli altri, ma è piuttosto un’anfibio carroarmato con cui calpesto regolarmente la mia coscienza. Diciamo che sono una persona che sa fare molto del male, ma il cui unico obiettivo mirato dal cecchino sono io. 

Per il resto, piango anche quando per caso calpesto per sbaglio una formica😕 (senza contare che le faccio pure una tomba nel giardino con tanto di funerale e canto requiem per il dispiacere😢🙈). 

Verso di me, però, sono feroce, intransigente, ipercritica.

Ci sono persone che a sé concedono tutto, e agli altri niente. Su di sé indossano come trofei le atrocità compiute, e poi lamentano come ferite mortali il minimo tocco subìto dall’ego.

E voi come vi sentite?? zucchine o zucca? verde o arancione?😁

 

⭐️Crema fredda di zucca estiva zucchine e porri ⭐️

IMG_4580

(i porri bianchi  servono a mettere pace tra i due rivali colorati😅, ma soprattutto sono buooooni!!!😍)

*

Le zuppe fredde sono un’ottimo modo per idratarsi d’estate perché insieme all’acqua assumeremo anche sostanze nutritive preziose, sali minerali e composti vegetali che aumentano il potere dell’acqua di idratare il corpo fino in fondo👍

*

Ingredienti Per 2 persone

  • 200g di zucca estiva
  • 1 zucchina media
  • 1 porro
  • 1 patata grande
  • 1 carota e 1 costa di sedano
  • noce moscata, sale, pepe, e 1 pizzico di #curcuma

Procedimento

Pulite e tagliate zucca e zucchine a cubetti, il porro a rondelle, e la patata a cubetti molto piccoli. Tagliate anche carota e sedano a tocchetti e mettete tutto a cuocere insieme in abbondante acqua salata . Dopo circa 15 minuti o appena le verdure saranno morbide, scolatele e quando saranno un po’ intiepidire frullate tutto in un mixer con 2 cucchiai di olio, 1 pizzico di curcuma, aggiungendo poco brodo di cottura a seconda della densità desiderata. Fate completamente raffreddare e servite con una macinata di noce moscata e pepe nero e un filo d’olio a crudo

 

 

Buona domenica amici  bloggerz🤗💙

Blog o post-automations?

Il mio blog è autorale, cioè scritto cucinato e impiattato da me😜, metaforicamente parlando, non ci saranno mai articoli copincollati da comunicati stampa o “news” proposte da un aggregatore programmato per sfrittellare più notizie possibile al secondo. Che poi si riconoscono. Io, almeno, un blog i cui post sono “notizie” (?), di qualunque argomento esse “trattino”, lo sniffo lontano un miglio (ma trattano poi di qualcosa🤔? vi siete mai accorti che gli articoli dei giornaletti sia online che su carta, non parlano mai davvero di niente? sono uguali con lo stampino anche la stessa ritmica è identica da notizia a notizia, non ti spiegano nulla, sono del tutto impersonali, e alla fine i cinque segreti miracolosi per (…) non te l’hanno manco detti😂

A volte basta semplicemente leggere i titoli per capire la morbosità ripetitiva di certe frasi o locuzioni tipiche dei fake blog macina notizie schedulizzate da un bot.

Estate. Uno studio rivela i gusti di gelato perferiti degli italiani

Cibo. Fa bene o fa male? 😂🤔

Amsterdam. 5 cose che devi assolutamente vedere nella Venezia del nord.

Venezia. cosa fare e dove mangiare nella Amsterdam del sud.

Alitosi. Tutti i cibi che puoi mangiare liberamente da solo.

bla bla bla. ecco, anche a inventarmeli mi viene da scrivere qualche cavolata perché la mia tastiera si vergogna. La fiera delle banalità.

Oltretutto, a me e a tutti coloro che su quella tastiera strimpellano, che si scriva tanto o poco, piace raccontare quello che vivo, che faccio, o che immagino, o che penso, quando lo vivo e quando lo penso, non ho bisogno di farmi sfornare delle news pronte per farmi venire un argomento, anzi, l’argomento di un blog, che in teoria si dovrebbe differenziare dai giornali proprio perché è personale, spesso spazia nella vastità degli stimoli e pensieri,  o quando tratta temi specifici allora mostra scrive e approfondisce un proprio interesse in modo appassionato, svolto in prima persona o in base ai ricordi, alle esperienze, alle immagini, alle suggestioni, alle idee e alla cultura che ci si fa giorno giorno, imparando, leggendo, pensando, relazionandosi in vari modi con gli altri, sbagliando, vivendo a passettini una vita, (o un hobby, un lavoro, l’amore per qualcosa, l’amore per qualcuno) il cui pregio più grande, anche se in molti preferiscono negarsela, è la nostra unicità.

Che non ha un titoletto, e non è una notizia.

*

Blogger che siete persone reali, siete d’accordo?? Forza!💙💪💪

E non chiamatemi più Spaventapasseri

E non chiamatemi più Spaventapasseri

IMG_9695

Ieri sera ero a mangiare un’ottima e semplice insalata di mare al circolino di Sanfrediano a Firenze coi miei in riva all’arno, ma guardate in realtà chi è stato il mio VERO interlocutore commensale e ospite a cena😂😍…. zac, beccato 📸!!! fortuna che avevo l’iphone in mano proprio in quel momento, adooooro quando gli animaletti di ogni genere (tranne le zanzare😒) mi circondano, girellano, svolazzano, e vivono intorno😍, come se fossi una biancaneve canterina in mezzo agli usignoli😌😂….così imparano quelli che mi trattano da strega cattiva, tiè…. gli animali sono saggi, non mentono, la sanno lunga, sanno tutto🙏🏻, e vedono nel profondo del cuore😌!!!! Non si avvicinerebbero MAI all’insalata di mare di una carogna di persona!😌 meditate genitori meditate😂😂.( vi giuro che nessun Delpiero è stato ucciso per fare questa pic!😜)
*
Anche Voi rimanete incantati per questi piccoli semplici attimi di vita, o correte via disgustati da ogni cosa che vi ricolleghi alla semplicità, al contatto, allo stupore di ciò che ci coabita, come un petit amì alato,che nella sua fragilità è coraggioso e spavaldo, senza paure, si prende la scena, rende la serata graziosa e leggera…., Vi piace quando la natura vi strizza l’occhio?
Comunque il passerotto si è portato via un anello di totano, si vede che anche tra loro gira voce che venerdì pesce 😂🙈…

Avevo da fare 3000 cose prima del weekend, su tremila ne ho fatte cinque, fatte benino eh, al limite del collasso e dello stress, ma cinque😕, maledetto perfezionismo, andrò a letto pensando a 2995 cose che non ho fatto e che tutti sembrano capaci di fare senza dare un cenno di stanchezza, senza avere momenti di down, di depressione, di “basta io mollo tutto”, di “un ce la fo”…., come se fossero tutti dei robot, vedi persone che sembra abbiano 50h al giorno e per ogni ora fanno dicono postano scrivono lavorano alle cose a mitraglia tutte impeccabili, io li ammiro,ma come fanno boh, ci sono tanti treni e occasioni che ho perso, che mi sto perdendo, perché mi sono “persa” in un momento in cui tutto era perfetto per me, ma NON per il mondo. Non sarò mai perfetta, non sarò mai una macchina. Sarà forse la mia rovina, ma potrà essere la mia forza.

in fondo in tanti abbiamo bisogno di poche ore soltanto, e forse pochi momenti al giorno, ma di qualità, vissuti senza dover rispondere di niente a nessuno, senza sentirsi schiavi di una jungla di connessioni socialità e aspettative di genitori creditori, datori orari calendari standard prestazioni condivisioni ecc,  e senza dover per forza lottare per fare la propria strada….

se per inseguire un sogno mi devo massacrare, sgomitare, far scoppiare il cervello, passare sopra cadaveri ed emozioni, impedirmi di piangere e ridere, non avere tregua, vivere in trincea, essere sempre pronta, essere sempre prestante, e non fermarmi mai a guardare il semplice e bellissimo nulla…. beh allora non lo chiamo più sogno, ma guerra.

Ci sono “connessioni” meravigliose nella vita che sono belle anche quando nessuno lo sa o chi le vive con te non parla, eppure vive e respira.

 

Buon weekend amici😜💙

 

 

SalvaSalva