Blog o post-automations?

Il mio blog è autorale, cioè scritto cucinato e impiattato da me😜, metaforicamente parlando, non ci saranno mai articoli copincollati da comunicati stampa o “news” proposte da un aggregatore programmato per sfrittellare più notizie possibile al secondo. Che poi si riconoscono. Io, almeno, un blog i cui post sono “notizie” (?), di qualunque argomento esse “trattino”, lo sniffo lontano un miglio (ma trattano poi di qualcosa🤔? vi siete mai accorti che gli articoli dei giornaletti sia online che su carta, non parlano mai davvero di niente? sono uguali con lo stampino anche la stessa ritmica è identica da notizia a notizia, non ti spiegano nulla, sono del tutto impersonali, e alla fine i cinque segreti miracolosi per (…) non te l’hanno manco detti😂

A volte basta semplicemente leggere i titoli per capire la morbosità ripetitiva di certe frasi o locuzioni tipiche dei fake blog macina notizie schedulizzate da un bot.

Estate. Uno studio rivela i gusti di gelato perferiti degli italiani

Cibo. Fa bene o fa male? 😂🤔

Amsterdam. 5 cose che devi assolutamente vedere nella Venezia del nord.

Venezia. cosa fare e dove mangiare nella Amsterdam del sud.

Alitosi. Tutti i cibi che puoi mangiare liberamente da solo.

bla bla bla. ecco, anche a inventarmeli mi viene da scrivere qualche cavolata perché la mia tastiera si vergogna. La fiera delle banalità.

Oltretutto, a me e a tutti coloro che su quella tastiera strimpellano, che si scriva tanto o poco, piace raccontare quello che vivo, che faccio, o che immagino, o che penso, quando lo vivo e quando lo penso, non ho bisogno di farmi sfornare delle news pronte per farmi venire un argomento, anzi, l’argomento di un blog, che in teoria si dovrebbe differenziare dai giornali proprio perché è personale, spesso spazia nella vastità degli stimoli e pensieri,  o quando tratta temi specifici allora mostra scrive e approfondisce un proprio interesse in modo appassionato, svolto in prima persona o in base ai ricordi, alle esperienze, alle immagini, alle suggestioni, alle idee e alla cultura che ci si fa giorno giorno, imparando, leggendo, pensando, relazionandosi in vari modi con gli altri, sbagliando, vivendo a passettini una vita, (o un hobby, un lavoro, l’amore per qualcosa, l’amore per qualcuno) il cui pregio più grande, anche se in molti preferiscono negarsela, è la nostra unicità.

Che non ha un titoletto, e non è una notizia.

*

Blogger che siete persone reali, siete d’accordo?? Forza!💙💪💪

Annunci

30 risposte a "Blog o post-automations?"

  1. D’accordissimo! Nel mio caso, parlando di ristoranti e locali di Firenze e dintorni, differenziarsi è difficile e proprio per questo l’impronta personale è fondamentale. Scrivere solo quando si ha qualcosa di interessante da raccontare, parlare senza filtri (spesso anche con qualche licenza in più!), senza fare necessariamente markette a questo o quel titolare, e con quel minimo di ironia che ci sta sempre bene può dare quel valore aggiunto, immediatamente percepibile da chi legge.

    Piace a 1 persona

        1. Hahahha tranquilla a me di bot non mi ci possan dare proprio, cazzate comprese🤣, e poi hai mai visto uscire con le dita ancora attaccate alla mano qualcuno che m’è venuto a smariolare le scatole??😂🤗bacione Liz buona settimana!

          Mi piace

    1. Vero🙏🏻. Non è solo un punto di forza e che ahimé in molti preferiscono nascondere appiattendosi ai luoghi comuni che sembrano essere un passpartout per il successo, il potere, l’unica condizione per essere amati e la popolarità: andare bene un po’ a tutti… ma essendo essenzialmente vuoti e privi di personalità è facile perché le persone sono abituate da politici e da media a farsi rintronare di pure ridicole cazzate. Se non hai un minimo di bagaglio di vita e pensieri personali, con tutti i suoi pregi e difetti, ti lasci influenzare, annuisci a qualsiasi slogan o frase fatta, e peggio ancora, ambisci a farle tu quelle frasi fatte cattura allocchi… l’essere umano usa le più incredibili tecnologie per rivelare in definitiva la sua natura infima e bestiale. Che gli animali si rivoltano -giustamente- e fanno sciopero a sentirlo dire.😜😜🤣😘😘😘

      Mi piace

  2. D’accordissimo! Seguo molti blog di viaggio che parlavano dei viaggi da solo/a di questa o quella persona e ora son diventati aggregatori di notizie su ryanair flixbus trenitalia e chi per essi… Peccato io sia iscritta *anche* alle newsletter di ogni compagnia aerea ferroviaria e stradale possibile e sui blog cerchi altro… Sui blog cerco LE PERSONE. Infatti te sei l’unico blog “di cucina” che seguo… A me piaci tu, mica solo i tuoi piatti!!

    Piace a 1 persona

  3. Condivido. Io non so scrivere bene ma cerco, voglio trasmettere la meraviglia, la gioia nello scoprire questo o quest’altro posto; nel saper creare qualcosa con le proprie mani; nel saper guardare con occhi diversi un monumento, una casa e perchè no un albero! 🙂 Siamo unici anche in questo. Hai ragione. Ti seguo da un pò (tre anni? sei una delle prime Socialssss 🙂 ) e se il sito non è un racconto dei tuoi passettini nella vita, non so trovarne un altro più vero. Buona camminata, se ti va, insieme! Baci

    Piace a 1 persona

    1. Certo che insieme! 😘A parte che non è questione di scrivere bene perché ognuno a qualcosa da dire nell’espressione che sente sua, tu lo fai con le mani😍, chi con la padella, chi con la penna, chi con una pennellata ecc ecc i talenti e le passioni sono infinite! In un blog c’è la persona, questa è la più grande meraviglia che mi fa amare un mezzo di comunicazione tartassato dalle sporche leggi del commercio(perché i macina notizie a raffica sono fatti per guadagnare soldi dai click). Resistiamo!!!!!!!esistiamo!!!!💙💙💙💙

      Piace a 1 persona

  4. Che dire, io ci ho pure messo del tempo per capire che ci sono anche i bot, e che non sono quelli che si comprano per sostenere il debito pubblico ;). Sono una persona “vera” e in effetti non è una notizia

    Piace a 1 persona

    1. Paopao, ci sono un sacco di blog che usano le news aggregator per postare “articoli” a raffica studiati apposta per farci cliccare la gente in determinati orari così da acchiappare visite magari di qualche poraccio che fa una ricerca su google in cerca di risposte serie e si beccano le “5 passi miracolosi per essere felici per sempre” 🤔 … poi va a cliccare e un articolo grossolano fatto in fretta e furia gli snocciola: 1. Mangia bene 2. Dormi bene. 3. Abbi degli amici. … ecc ecc…. e grazie al cazzo!!!!🤣🤣🤣🤣scusa la volgarità😘😘😘😘. Lo sappiamo tutti che te sei la vera Pao, 💙💙💙

      Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...