Mi piace non arrivarne a capo, non tirare le fila

Mi piace non arrivarne a capo, non tirare le fila

View this post on Instagram

Una cosa puรฒ essere o carne o pesce. Ma puรฒ essere anche entrambi. Io posso essere e sono tante cose. Nella stessa persona. Tutta d'un pezzo, regolare, affidabile, coerente, sarร  anche apprezzabile, ma io ne vedo un limite alla miriadi di possibilitร  diverse di provare e sentire amore, a mio modo, a mio modo senza ruolo e definizione, senza pressione molesta che richiama all'ordine e senza imminenza timore di castigo, a quel punto mi soffermo a appassionarmi a qualunque cosa al dettaglio. Ero indecisa e volevo entrambi. Salmone o hamburger?? Oggi non parlo se non in presenza del mio #avocado๐Ÿ˜‚๐Ÿ˜‚๐Ÿ˜‚๐Ÿ˜๐Ÿ˜๐Ÿ˜๐Ÿฆ๐Ÿฆ๐Ÿฆ๐Ÿ’œ๐Ÿ’›โค๐Ÿ’š๐Ÿ’™๐Ÿ’›๐Ÿ’–๐Ÿˆ๐ŸŒด๐Ÿ‹ di sicuro c'รจ un nero viene a piovere chediolamanda. buon appe gente e mettiamoci in fila per imbarcarci sull'arca di noรจ…๐Ÿ˜’๐Ÿ˜’๐Ÿšฟโ˜‡โ˜ˆโ›ˆ๐ŸŒง๐ŸŒฆ๐ŸŒฉ๐Ÿ’ง๐Ÿ’งโ˜‚๐ŸŒ‚โ˜” #anorexiarecovery #foodforthoughts #paleofood #healthyfood #nourish #nourishing #paleoeats #lunch #foodblog #foodtherapy #fooddiary #edrecovery #edfamily #healthy #paleolife #foodporn #salad #diarioalimentare #painting #art #avocadolove #anoressia #paleo

A post shared by Elisabetta Pend ๐Ÿ€ FoodWriter (@elisabettapend) on

Annunci

15 commenti su “Mi piace non arrivarne a capo, non tirare le fila

          1. L’immagine รจ veramente bella, la composizione ne fa veramente un quadro che trascende i contenuti… idea creativo: il cibo. il banale quotidiano, diventa (osiamo dirlo?) arte.
            Ciao (avessi un piatto cosรฌ davanti stasera. sarei un pochino piรน felice). Buon appetito a te che l’hai quel piatto ๐Ÿ™‚

Dimmi tutto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: