Sfoglia salata zucca fagiolini e arachidi

Che mi piacciono le verdure come argomento non è una novità. Sarà perché per ventanni ho mangiato (poche) solo quelle costringedomi a farmele piacere per forza perché dovevo trarci il massimo nutrimento possibile (impossibile, non ci si vive, lo sappiamo bene, servono a vivere bene insieme al resto di cose che fanno bene, in un personale equilibrio, succhiarci la vita dentro è costringere piuttosto il corpo poi a succhiare e divorare se stesso= andare contro se stessi, a qualsiasi livello emotivo o fisico= morte. fisica e psichica e emozionale, questo giusto per non scordarselo MAI, alla luce di quante persone guariscono trovando se stesse e di quante rovinosamente invece continuano a subire il fascino idiota dell’idiozia), ora che tranquillamente son capace di mangiarmi due etti di pasta bianca in bianco al burro per dire quanto non ho paura di nulla, finché rispetto come sono e come in definitiva mi garba pure essere, in realtà le cerco, le verdure verdurose😍. Anzi, trovo il modo di infilarle dappertutto. Mi fanno stare bene. Insieme al resto di ciò che mi fa stare bene che è: NON esclusione né terrore di alcuna possibilità che si armonizzi a me.  Sembra strano a dirsi ma io ho dovuto e fortunatamente potuto impararlo a dai 32 anni. (e ora n’ho 33 eh).

Ciò che non fa per me, imparo a rispettarlo, semplicemente non appartenendogli. E mai mai mai dipendente né succube.

View this post on Instagram

Buona doneniHa da Firenze e il gelo polare❄️!😱Per la prima volta – e io sento tanto il freddo sempre😭- oggi mi son messa i nuovi guantini U.S.A direttamente da Amazon😍 (le guardate no le mie liste di tutti i Best-finds e i miei super consigli per le idee e i must dello shopping del momento??: ovvero quelli che non ce l’ha nessuno😌 perché li scelgo senza seguire nessuna moda e nessun andazzo, ehbbbehh😜 insomma le statistiche dicono di sì😍🙏🏻cioè non so chi sia 😁😅ma mi ci surfano e curiosano in tanti poi magari è sempre lo stesso unico e solo che ci si intestardisce ci passa le giornate perché non sa usare internet vabbè😂 evviva! )Vi sono estremamente grata anche perché – come scriverò a breve nel blog, non fregandomene un cavolo dei meccanismi individualisti che regolano il lato ridicolo e mostrificante dei social in realtà io senza nessuna scorciatoia né mezzucci a dir poco viscidi (che mi sentirei più a mio agio a tapparmi il naso 🤢e fare una cavolo di escort hotline piuttosto, per la glacialità e superficialità di certe interazioni di puro opportunismo attraverso il web😒-per la cronaca, non la faccio eh, un c’ho iffisico😂né abbastanza pelo sullo stomaco😂) c’ho un sacco di persone VERE che mi leggono💙Oggi golosissima SFOGLIA salata family version🔝😋 Zucca Fagiolini e arachidi senza latticini con pasta sfoglia Vegan senza grassi idrogenati, cubetti di cotto magro e panna veg e nessuno si lamenta “ndo sta la pancetta e l’emmental”…c’è solo l’uovo fresco bio il resto è salute, ma sfiziosa😍. Ricetta ORA sul Blog link in alto in Bio insieme alle mie cronache e vicende. E ora chi viene con me a vedere LOVELESS 🎬e mi tiene le manine calde fino a arrivare al cine😍?Se lo avete visto com’è? Perché se no c’è anche l’opzione libro coperta e 🐱 che non è nienteniente male😜😍Buon pome ig friends see ya next time!💙 #IFeelBetta #december #recipeoftheday #quiche #pranzodelladomenica #pastasfoglia #vegetarian #dairyfree #recipebooks #foodblogger #foodblog #italianfoodphotography #foodpics #food4thoughts #foodideas #foodlove #eeeeeats #homemade #checosastaicucinando #photooftheday #instafood #foodaddict #yummy #foodie #foodlove

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Ingredienti per una torta salata zucca fagiolini e arachidi.

1 rotolo di pasta sfoglia senza latticini né grassi idrogenati
3 uova medie

1 brick da 200g di panna vegetale senza grassi idrogenati (io panna di soia Alpro)

1 pizzico Sale

q.b pepe

100g Fagiolini spuntati

200g Zucca delica

30g Arachidi non tostate in guscio

100g Prosciutto cotto magro a cubetti

1 cucchiaino di Timo essiccato

1 cucchiaio lievito alimentare in scaglie

Procedimento:

Lavare bene e Mondare la zucca privandola della buccia -attenzione a non tagliarsi ve lo dico perché per me è un classico proprio con la zucca😂 infatti vi scrivo con due dita in meno SCHERZOOOOO😂) e tagliarla a cubetti non troppo grandi (circa 1 cm per lato)

Spuntare i fagiolini e privarli del filamento, lavarli e sgrondarli bene.

Sgusciare le arachidi e togliere la pellicina marrone di ogni coppia sbucciata.

In una ciotola sgusciare le uova, salarle e pepare, versare la panna vegetale e i cubetti di prosciutto cotto, le arachidi sgusciate sbriciolate grossolanamente e le foglioline di timo essiccate.

In uno wok o padella larcga scottare brevemente i fagiolini tagliati a metà, 1 spicchio di cipolla tritato e i dadini di zucca, on 1 cucchiaio di olio, appena finché si inteneriscono ma lasciandoli sodi e croccanti perché finiranno di cuocersi nel forno.

Foderare uno stampo a cerniera tondo di 25/30 cm di diametro con il rotolo di pasta sfoglia vegetale, lasciando alla base il foglio di carta da forno della confezione, facendolo aderire bene alle pareti.

Unire le verdure del wok o padella al composto di uova panna veg e cotto e mescolare bene. Aggiungere una cucchiaiata di lievito alimentare in scaglie che da un buon sapore “formaggioso” e fa le veci del parmigiano

Versare tutto il composto all’interno dello spampo e della pasta sfoglia e rigirare i bordi di pasta sopra il ripieno arrotolandoli formando un cordoncino uniforme lungo tutto il perimetro della torta salata.

Cuocere in forno preriscaldato a 190° per 25 minuti finché i bordi di sfoglia sono ben dorati e l’interno compatto rappreso e colorato.

Gustare appena intiepidita.

 

Nel frattempo fatevi fuori il resto delle arachidi, e che non mi/vi conosco, grullacci😜…

 

Film vincitore a cannes LOVELESS. Ultima chiamata a dirmi se vale la pena se no è LIBROSUBITO😁 😍dai dai ditemi che fa schifo il film così mi impigiamo e vo diretta al libro che non si vede che c’ho voglia della seconda opzione di pomeriggio domenicale😂

 

 

SalvaSalva

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0
Annunci

MiCa Donald, oh!

Premessa e informativa di carattere generale©: Ma voi c’eravate quando si stava meglio? 🤔😂😂

View this post on Instagram

Oh bonopranzo vai, ma sai icché, io quasiquasi me ne vo in un cottage sperduto/eremo/palafitta a pescare i salmoni in alaska. Sisì. Vo. T'immagini ci trovo immondo😱😱 tutti lì hanno aperto salmonbar salmondiscoteche salmonspa salmontemporarystores salmonapericene😱😱😱no no non me lo fate eh 😂😂😂😂 che mi voglio tenere il jolly quando troppo caldo troppa gente ma un ci vanno in vacanza tutti andateeee andateeeee😂😂😂 oggi per comprare UN lime c'era tutta la provincia a prendere il fresco alle casse del discount…certo come fa fresco lì da nessuna parte…😂😂🙌🙌 e diciamolecosecomestanno, anche io ci sono andata PER QUELLO😂😂💃💃 vai io mangio (insalata di pastacalda😂-esiste?- coi broccoli, salmone fresco, mix di semi,lime e olioevo) e torno a lavorare e auspicabilmente, a trovarmi il mio spazio sgombero dai vari ENTRO/fai/devi/spicciati/concludi/invia/studia/capisci/impara/pratica/esercitati/sgobba/respira per la mia parentesi domenicale di nipotine😍😍😍 e poi PURALETTURA e pura ricezione🙏di parole…puro ascolto…pura permeabilità a massaggiare e distendere le celluline sempre in moto a "scriverla" "narrarla" la vita con tutto ciò che mi capita a tiro….a volte il mio sacrosanto bisogno di mettermi lì chiotta, aprire pagine che raccontano a me una storia e una fiaba. buon appe amici igers have a great sunday boost see ya next time 💙be happy and while i don't want anybody to follow me to alaska salmon hunt, i still LOVE being rounded here by my igfriends what did you think?!?😜😘😘💙💙💙🙏🙏🙏🙏 #fish #pasta #foodstyle #intuitiveeating #cucinandoarte #ricettadelgiorno #ricetteperpassione #foodblog #italianfoodblogger #foodbloggeritaliani #healthy #instafood #instagood #foodlove #homemade #thefeedfeed #topitalianfood #tentarnoncuoce #fotogrammidicucina #lifestyle #instabooks #florenceofig #happyfoods #food4thoughts #salmon #recipeoftheday #ifoodit

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

 

View this post on Instagram

Oh belli di ig👋buongiorno ehhhh buon lune tuttoookkei state sguazzando anche voi di pozza di caldoumido in stagno d'afa??? Bravi👏 anch'io 🙌😂ho trovato il pomodoroverde🙌🙌🙌💃💃e non potrei esser più contenta se no non lo mangio mai sgrunt il pomodoro mi sento esule nella mia stessa terra😂😂😂chissenefrega se vistoche è VERDE non c'ha le vitamineROSSE per cui bisogna mangiarlo!!😂😂😂🙌🙌un genio furbo altroché!!!😂😂quindi #pranzo bono con l'insalata/carpaccio di cetrioli pomodoriverdi pollo alto(no sottiletta ciabatta soletta lingua di salamandra ecc rinsecchite👍👍) al pomodoroverde(madai!!!!!😱😱😱) e kiwi 💃 (Un po'di spinacio deformato perché poi ci fo la frittata stase, giusto perché ogni giorno io mi sveglio la mattina e come il leone e la gazzella(?😂) insieme alle mille robe da fare e che penso per il lavoro, prima cosa che mi dico: OGGI col cacchio che accendo forno e fornello. Motivatissima. Determinatissima. 👍 e poi vedi. Arrosti polente zuppe fritti😂😂😂no via scherzo queste no😂😂😂 ….e poi giù a sgrondare di sudore e DEVO per forza un gelatino scusa…ne va del surriscaldamento meningi…in pratica è come UNA MEDICINA PER LA FEBBRE😂😂sappiatelo!!! Via vi auguro un buon lune e settimana see ya next time my ig friends have a great week!!!!!💙🙌😘👋🙏#chicken #storyteller #f52grams #thefeedfeed #nourish #ifoodit #florenceofig #recipeoftheday #homemade #foodstagram #italianfoodbloggers #foodblog #foodporn #foodshare #insalata #italianfood #creative #ricetteperpassione #secucinatevoi #instafood #foodlove #healthy #salads #huffposttaste #tasty #tentarnoncuoce

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

Buongiorno oh, ig friends!!!!💙BOOOOH👻! paura eh paura v'ho fatto 😂😜💃 😂svegli pimpanti pronti sull'attenti lucidissimi attivi efficaci e sprint CERTOOOOOOOO!!!??🤔💃 vabbè riparliamone sul tram dopo quando mi vedranno con la testa collassata sul finestrino💤 o accasciata 😂sdraiata ronfante sul doppio sedile impavida del duro del vetro e di quella plasticaccia unta dei sedili dei busse (😫non ce pensà non ce pensà noncipensare 😫😱) e con la bavetta alla bocca il filino quelloc he di solito finisce sul cuscino QUELLO checchiiiiiifo😂🙌🏻👍e non mi venite a dire che voi non ce lo ritrovate sul cuscino😂…e insomma oggi posto #colazionetime e merenda onthego FAST FOOH! con i miei #homemade #whoopiepies al cioccolato farciti di pesca uva e cremadilatte versione MiCA DONALD, OH! 😂😂💙uno ora uno incarto per portare via visto che son tutto il giorno aggiro fuori per un mega round di visite e check up pappe test vari e non mi fo il #pranzo bono perché mi sa mangio icche trovo fuori… 👍 vi auguro una splendida giornata e ci si rivede al deposito dei bus se mi ritrovan lì addormentata😴 stasera all'otto a fine turno venitemi a ritirare agli oggetti smarriti 😂💙 che così mi segno la ricetta bona delle tortine da condividere prima di perdere nelle anse del cervello anche quella 👍have a nice day you guys and see ya next time!!! 💙#achegiocomangiamo #chiacchiereacolazione #breakfastlove #creativefood #funnyfood #instafood #dolcivisioni #dolcipassioni #tentarnoncuoce #colazioneitaliana #amazingfood #italyfood_bestphoto #intuitiveeating #food4thoughts #foodporn #lifestyle #ifoodit #foodblog #foodbloggeritaliani #dolcigiorni #dolceosalato #foodphotography #thefeedfeed #food52grams #ricetteperpassione

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

#cosebelle che si vedono per la strada camminando lungo i muretti e guardando oltre…oh la gente d'estate si da veramente aibbere!!😱🍶🍹🍼🍶!😂😂😂guarda bravi però loro questi (questo?!?) Invece di buttare tutto in terra come aissolito fa la gente cocci robe che pare d'essere ni' delta del degrado firenze periferia..l'hanno messi tutti bellini in fila ritti e con una loro sequenza di colori e donnine nude😱🙈😂👏👏👏chiunque tu sia ti fo i complimenti e, se trovo al mondo queste bibite qui(adoroH! 😍😍😍Tutte analcoliche 🙌🙌🙌👏😍) la prossima volta che passo ti ce ne aggiungo una (gassosa😂🙋) a completare l'opera d'arte, così tra me e te si fa un bottarisposta di codicedei mortidisete astemi gentiluomini.💃🙌 👍 . Qualcuno ha idea di che bibite si tratta che non l'ho mai viste BOOOOH e dubito le ritroverò qui quando esco dalla sfilza di ambulatori stase? Non vorrei che tra tutti i troiai c'è in terra passa l'asnu e mi tira via proprio questi così non posso arrampicarmi a leggere le etichette dopo e lo zoom son ciecata non ci leggo…. vabbè andiamo a cercare un bar vai, da non lasciargli un rene per un pranzo perché mi serve dopo per ecografarlo, se no glielo lasciavo. Buon pome buon appe igfriendsssss see ya next time💙💙💙💙😘🙏💃#pinup #instadrink #florenceofig #firenze #igersoflorence #florenceitaly #streets #streetart #bottles #colors #rainbow #moodoftheday #instagood #funnyfinds #iloveflorence #instalunch #greens

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Blablababbel non fare complimenti se mi vuoi regalare un corso di inglese

Non mi offendo, io!

Mangiamoci la polvere dei giorni indietro, che mi sa oggi si va che quanto siamo (?) davvero provinciali, noi italiani, che basta un weekend estivo le domeniche e pure ne’ blog un c’è nessuno, ivvòtocosmico, tuttiaimmare! 💃olè! 😂 (canticchiando in pigiama: TRanneTEtranneTEtranneTE…. 😂 )

View this post on Instagram

ovvia la tagliata 😋bona con le zucchine grigliate e le patate dolci mi son fatta finalmenteeeee ci so arrivata a salvare ogni giorno i cent nel porcellino di quiquoqua😂😂 per la ciccia da fiorentina (vabbè, come ce riesce.😁).. ed 🌧🌂🌂☔️☔️☔️EEEEEEeccolaaaa guarda come la viene giù a ramaiolate!!!😂😂l'avevo detto! I I JUST KNEW! (not that was that smart as a presight😂) i have this thing that i am incredibly similar and same as my sister in ONE and one only personality trait: we are so moodiliciously accurate when we see and/or guess the upcoming rain ( and other various eventual disasters either material or not😂) that's what our sorority deals lol. and deep love, our way. and then is good and cool to have the crazy auntieBetty who make things going on and alright with fantasy. you cannot live without rules or practical sense but you also is lacking potential and "something" if you don't know that you "can" apply and approach life (and sometimes fix troubles better) with creativity if only you are conscious you've got the universes inside you to recompose and rewrite with the language of poetry, or life's -always sudden- Art. Have a nice undertherain #lunch #happyfood and afternoon my friends, going back to digest my yummy meal and work and study. seeeeee yaaaaaaaa 🙌🏻🤗💙🙏🏻💙🦁👋🏻 #eatwhatyouare #florencefood #steak #beef #sweetpotatoes #eattherainbow🌈🍽 #foodstyle #foodblog #foodjourney #foodforsoul #healingfood #personalnotperfect #foodlove #realfood #nourish #intuitiveeating #foodshare #happyeating #nofilter #mindfuleating #foodlovers #foodpassion #feedfeed #instafood #italianfoodbloggers #storytelling #foodblogger #happyisthenewhealthy

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

#dinner cena bona pleaseee🙏🏻🦁😋😴 sogliola alle #mandorle sugli #spinach perché mi garba un monte mettermi lì con l'idea della nonna quando voleva "cucinaremoderno"😂🔝😍 tutto ciò che fa vintage e piatti di casa per un certo tempo è stato un must oh riservato a quando c'era gente, pareèa pure roba di lusso😂 invece è #lowcost ecchealtro vòi dalla vita una sogliolaallemandorlegrazie e happybònanotte! stanca e voglio andare sveglia dalla psico domani che qui a forza di fare tra una cosa e un'altra ci spiccico du ore di sonno (in orizzontale, perché da in piedi avoja a dormire come i cavalli oh una sera m'è cascata la faccia nel piatto giuro mi son svegliata perché l'ho proprio chiorbata! se fossi atterrata ancora ancora sulla roba da mangiare morbida sarei andata a diritto comoda comoda😂 ma avevo finito e quindi i'ttonfo boooooiiing😂) hella goodnight my ig friend see you next time have a nice relax and restore rain will pass away and it's NOT ME who says that😂😂🐦🐦🐦) sole fish with #almonds oldstyle, im tired tired and need some relax in the resume😁🦁😴🙏🏻💙🤗👋🏻 #eatwhatyouare #eattherainbow🌈🍽 #foodstyle #foodblog #foodjourney #foodforsoul #healingfood #personalnotperfect #foodlove #realfood #nourish #intuitiveeating #foodshare #happyeating #nofilter #mindfuleating #foodlovers #foodpassion #feedfeed #instafood #italianfoodbloggers #storytelling #foodblogger #happyisthenewhealthy

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

no via son tornata ora a stanzina pantpant😂, la giratina senzafaruncà che mi son fatta a metabolizzare i pensieri e il detto lo scambio avuto con la psicologa s'è trasformata in dituttodippiù….un po' come succede ai miei piatti che partono in un modo e diventano in nessun modo al mondo tranne che ammodomio come mi svariona in quel momento, oh mi sembra di spolverare anche un pizzico di me e un pizzico di speziato o miserere o nostalgico o energico o malinconico o arrabbiato insomma come sto in quel momento ( e mi permetto di essere perché ho passato la vita a bloccarle sul nascere le sfumature, anche quelle devianti, anche quelle libere, anche quelle..diomio…innocenti…mie…legittime…) tipo che l'altro giorno m'è apparso il mio profilo istagram che è, strizzo l'occhio, la mia navicella per la comunicazione al mondo…la mia via defilata di espressione….in qualche modo sommessa e di apertura insieme…il mio linguaggio libero, e dove sono me stessa è una borsa senza fondo di marypoppins…può contenere un lampadario, un mappamondo, un cartoccio di caramella, un viaggio per le giostre…o il becchime per i piccioni…e lo guardo e mi chiedo ma l'ho fatta io sta roba come cacchio stavo messa?ecco la risposta di getto spontanea immediata che m'è venuta è che cavolo stavo messa dentro me stessa, stavo, ma proprio dentro e non importa il "come" ma che lo sentissi e che fossi al 100% io a sentirlo e io in quel preciso punto del tempo e dello spazio e che di fornte a me ci stava messo un piatto: preparandoMElo e mangiandolo, io ho "chiacchiero" col mondo con l'universo intero pur che fossi da sola nel mio pigiamone e con le mie pezze e carta tutta sciamannata dopo una giornata di lavori e incapace di stare in vicinanza fisica e tollerare una mosca figuriamoci umani in 3d, attraverso quel banale gesto, il mondo l'universo è tornato a me, sotto forma di forze, e felicità. E io una vita a negarne l'essenzialità e l'utilità. Quanto è più reale interagire come si può con la natura sottile che è un cantiere una metafora un simbolo e un traghettatore di messaggi mai vani, insegnano a parlare la propria lingua.🙏🏻 Buona serata e relax igers 🤗💙🦁

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

grgrgrggrgrgrggrgrg instagram che mi combini, avevo scritto tremila robe me l'hai tutte zac, tagliate con la cesoia e sparite in un buco nero!!! tz, ora m'hai fatto lo sgambetto un c'ho più voglia di riscriver nulla appiccico il pranzo tardo bono lì veloce un c'ho più tempo d'arroccarmi e adagiarmi a far nulla e questo è un benebenebene però col cavolo che mi ci incavolo, ho perso parole…embè? …ricarico il cervello con pepite di tempo d'oro e mai perso di farmi pranzofreddoveloce e va benissimo, cervellino funzionante cbe quando vuoi fare una cosa la vuoi fare bene quanto….intelligenza è anche che mi scofano senza troppi fronzoli una roba e boom, benzina, gas, lubrificante per la mente….le cui corde di nuove e fresche vibrazioni e diversi decibel risuona e ristora e riposa…e che il lavorio formicolante e creativo d'immersione totale e dedizione in cui amo essere un fiume in piena… sia sempre rifornito d'acqua e vita e non lascerò mai più asciugare esaurire e o sommergere di detriti e calcare o inquinanti psichici e emotivi a nasconderlo e seppellire il suo corso che si scava naturale, a seconda della sua portata, un fiume vivo, che quando non in piena sia placido, tranquillo, anche un po' lasciarsi trasportare, di certo ristorare e riposare, riempire di pesci, raccogliere le acque, e scorra.pieno di vita, a volte dormiente, a volte sotterraneo, che trovi la sua via. Buon pome amicici igers state bene e drools, sarà pronta la banana freezer che l'ho messa stama prima d'uscire per farci il bananagelato??? Quasi mi scordavo, quindi vedi stronzetto di applicazione instagram a qualcosa servi se no domattina c'avevo le stalattiti in frigo e mi stavo pure senza gelato… che è.l'ora bona per farlo prima di riprendere work😋😋😋🤗🙏💙💙💙👐 #foodlove #lunch #foodblog #quickfix

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

Oh oggi l'alfabeto se ne va😂😂e ho fatto un sacco di buone azioni che quando ero a quei (boia) di boyscout mica ne facevo così tante nell'arco di tre anni che mi c'hanno incalappiata (e poi ho tirato "le tende", d'oh!😂) ho anche dato dei punti resto a un omino vedovo che tanto io i vasrtti l'avevo belle presi tutti quelli a discount. Se era contento! M'ha attaccato un bottone pareva un parlasse da du anni (forse così???) Però bellino mi son sentita -quasi- bellina anch'io che alla fine me lo sono stata a sentire volentowri (poi c'ho fatto notte ma chissene) non sto a dar retta a nessuno tranne che se mi va è tutto troppo assurdamente breve e effimero e prezioso per frequentare brutta gente e brutti sentimenti e un compromesso che va contro me stessa è un piegamento che accorcia la vita quando ho tante giunture da snodare per allungarmi a prendere la frutta e la vita da mordere. Xxx buona serata e buonacena e buon tutto e bhona notte amicici ig!!!! Poi alla fine nullatemponullatempo nimmentre ho fatto anche le pulizie che manca solo l'aspirapolvere e rimane lì e invece me ne filo nella doccia e ccccccciao  non la voglio la giornata perfetta, non voglio più niente di perfetto e non voglio tutto, non voglio niente di più di quello che già ho che non so cos'è ma è tanto che sono grata da piangere d'immenso e da incensare al cielo con il minimo storico dell'avere è avere tutto. voglio me, un volere che è solo sequenza di lettere, perché mi ho, mi basto, non ho assenze al presente. 🙏🙏💙💙💙bacibaci🤗🤗😘#dinner #shrimps #cherries 🍒 #spinach #mozzarella #chocolate #cookies #eatwhatyouare #eattherainbow🌈🍽 #foodstyle #foodblog #foodforsoul #healingfood #personalnotperfect #foodlove #realfood #nourish #intuitiveeating #foodshare #happyeating #mindfuleating #foodlovers #foodpassion #feedfeed #instafood #italianfoodbloggers #storytelling #foodblogger #happyisthenewhealthy ⠀ #avocadolove

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

#lunch lunchy munchies…. soooo many things to do and so much life to live and so little time to live all at once!!!! no problem…i'm gonna remember each one important or have space for newer to come and have one a time, one by one, one by limits, one by not counting, one fulfilled, one with its humble little finished breathed glory, one ending whatever it comes naturally, AND while doing it, or once done, be it joy or pain, forever mine. …my english has gone to throw the trash bin and never came back as the sneaky husband who went to buy the infamous cig packet😂😂😂 let's happy eats and have our personal ironic tasty lives! 💙🤗🤗🙏🏻🙏🏻🙏🏻 see ya next my if friends!💙👋🏻 #pastasalad #rucola #cipolline #eggs #onthegrid #eatwhatyouare #eattherainbow🌈🍽 #foodstyle #foodblog #foodforsoul #healingfood #personalnotperfect #foodlove #realfood #nourish #intuitiveeating #foodshare #happyeating #mindfuleating #foodlovers #foodpassion #feedfeed #huffposttaste #instafood #italianfoodbloggers #storytelling #foodblogger #happyisthenewhealthy #foodphotography

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Tutto fa gioco

View this post on Instagram

Sono #homesafe. Stanca svegliata alle 5 con la mania del #decluttering. Poi mi pigliava energia dalle robe che lasciavano spazio a me so uscita tutta vispa a raziare lavoro immagino che devo prendere il coraggio di lanciare io un sasso, che nessuno, per quanto misera sia la mia condizione, mi verrà mai a pescare col retino dei pesci, e che tutti luccicano filtrati nel mare e tutti(più o meno) hanno fame. allora perché non imparare a guizzare? Con tutta la curiosità che ho, e che se la mia fottuta testa mi facesse anche guarire, liberando il mio mondo, è incredibile- e infatti manco io ci credo a fatica- la capacità che ho di non avere lo status sociale e le carte in regola per farlo, ma di appassionarmi tremendamente e meravigliosamente alle cose. 💜💛💚💙 ps che forte che è la vaporiera. Mi ci voleva proprio una roba che mollavo tutto lì due minuti e mi cuoceva tutto insieme rimandendo intatto e non carbonizzandosi nel mornetto dispettoso.(eh ma ti domerò sai caro, vero leo??😂🦁🦁🦁💪💪💪) poi mi garba che mi sembra una roba giappo sana che dopo i mappozzi di stamani mi sentivo anche diobonino ingolfata appena.. icché c'era in quella cioccolata fusa, piombo??😂😂😂😍😍💃💜💛💚💙buon appe e buon pome #anorexiarecovery #diarioalimentare #paleofood #instalunch #foodblog #storytelling #healthyfood #veggiebowl #japan #foodography #paleoeats #paleolunch #avocadolove #foodforthoughts #thoughts #philosophy #pensieri #reflections #paleo #edrecovery #anoressia #nourish #foodtherapy #eattherainbow #avocado # #paleoish #disturbialimentari (nel piatto fagottino di pollo ripieni di radicchio di cui uno appiattito perché non c'avevo piuù foglioline di rucola per legarlo😂, zucchine al vapore, avocado, olio di sesamo. Ma che è????? Scoprire!)

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Quando mancava un pass(t)o così alla felicità

Suddenly
https://www.instagram.com/p/BTv43JMB9m7/?taken-by=elisabettapend

& previous

View this post on Instagram

C'è veramente sta luce infame oggi che istiga allo scoglionamento e alla cupezza. Se non mi faccio le fragole a pranzo soffoco in una pentola a pressione barometrica e mi dimentico come è fatto il sole, come si ricorda sempre di me anche quando sono pezzente e fioca, sfocata. Leoinsalata estiva e salsina verde pronte per dopo. Ovviamente me le mangio sulla copertina del letto, pronto e fermo lì già in postazione che ora finisco di lavorare e le cose, e poi torno da te leo ravanelli uova rosa #fragole e salsina pericolanti sul copertino, con opzione tuttiicomfortincluso di passarci direttamente sotto, sonnambulante libro in mano. Servite a questo, no, nuvole? A ricordarmi il bisogno di coccole e embrionale calore, legittimo fagottino di me stessa che è OK darMi, che è ok riconoscerSI. — Daje💪💪🦁🦁🦁🦁💪💪🦁💪🦁 daje. Buon appe anche a voi x quando si mangia😋💛💙💚💖☔ #anorexiarecovery #mealprep #cooklearning #foodblog #foodtherapy #paleoeats #paleo #realfood #nourish #healthyfood #thefeedfeed #edrecovery #eattherainbow #healthy #paleodiet #nourishment #happyfood #foodforthoughts #strawberries #veggiebowl #foodblogger #lowcost

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

 

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0