Vellutata di piselli con seppie croccanti

Quando comincio col pescio non mi fermo più😁

vado dritta per la fittonata finché non mi spuntano le branchie😂🐟 e comincio a parlare tipo “Mpah, Bpah, glud, glud, bup, bap”🐟
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
(😌Che per la cronaca è anche il nome del mio pranzo tradotto dal dizionario italiano-pescio😁📚)

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
💡Quella di oggi è una delizia del buonumore che mi è saltata in mente pensando al classico abbinamento seppie e piselli🔝🙌🏻.

Invece di fare tutto in umido, perché non fare i piselli cremosissimi e le seppie croccanti e stuzzicose? L’accoppiata di sapori è sempre perfetta!😋😍
⠀⠀⠀⠀⠀

⭐️ Vellutata di piselli e seppioline croccanti⭐️

⠀⠀⠀DRVWE4941

Ingredienti per 2 persone

  • 400g piselli sgranati o surgelati
  • 1 cipolla bianca
  • sale e pepe nero
  • 2 cucchiai olio evo
  • 250g seppie eviscerate
  • 100g farina di semola
  • 1 cucch. farina mais
  • 2 cucch. cereali soffiati tritati (tipo quinoa, farro, riso, ecc)
  • olio per friggere

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Procedimento

Pulite e affettate la cipolla.
Versate l’olio nel tegame e aggiungete la cipolla.
Lasciate soffriggere a fiamma bassa e quando sarà appassita aggiungete i piselli.
Aggiungete 2-3 bicchieri di acqua calda o brodo vegetale e salate.
Coprite e lasciate cuocere 30”.
Se i piselli si dovessero asciugare troppo, aggiungete altra acqua calda.
Alla fine dovrà rimanere un po’ di liquido per farne la crema.
Frullate tutto il contenuto del tegame con il mixer a immersione per ottenere una crema liscia e vellutata.
Aggiustate di sale e pepe.
Nel frattempo pulite le seppioline e privatele del becco. Lasciatele intere coi tentacolini quelle piccole o tagliatele a rondelle se grandi. Preparate su un piatto una leggera panatura mescolando le 2 farine con i cereali soffiati tritati.
Tuffateci le seppie e rigiratele bene nella panatura, scuotendo quella in eccesso.
Friggetele a immersione poche alla volta finché i tentacoli si arricciano e sono belle dorate. Salate solo a frittura ultimata e servitele sulla crema di piselli tiepida.
⠀⠀⠀⠀⠀

*

⠀⠀⠀⠀
Happyappe e buon weekend☔️ bloggerz🤗💙

Annunci

Gnocchetti di patate e spinaci al sugo di noci

🌀Alcuni giorni arrivo a casa affamatissima: ad esempio il giorno della strizzacevelli, o come manzonianamente la chiamo io: l’impaciugacervelli.😂⁣
🙄Ci sarebbe da chiedersi se valga la pena andare  a sgarbugliare “qualcosa” che non comunque non c’è, tipo il mio cervello😂😂💃⁣

Meno male che avevo pronti gli gnocchetti di patate e il sugo di noci da schiaffare nell’acqua in 2 minuti!😋😍⁣
*Fateli prima e conservateli massimo mezza giornata👍⁣

Troppo buoni! Goodmoodfood!🍃⁣

*⁣


⭐️Gnocchetti agli spinaci al sugo di noci⭐️⁣

NSFFE5186

Ingredienti x 4 persone:

  •  800 gr di patate⁣
  •  700 gr di spinaci⁣
  •  200 gr di farina⁣
  •  2 tuorli⁣ d’uovo
  •  200 gr di noci⁣ sgusciate
  •  150 ml di latte⁣
  •  20 g mollica di pane⁣
  •  30 g di parmigiano grattugiato⁣
  •  10g pinoli sgusciati⁣
  •  1/3 bicchiere olio evo⁣
  •  1 spicchio d’aglio⁣
  •  sale qb⁣

⁣Procedimento


Preparate il sugo di noci mettendo in anticipo il pane a ammollare nel latte.⁣
Frullate le noci, i pinoli, l’aglio, il parmigiano e l’olio.

Aggiungete il pane ammollato strizzato bene dal latte, un pizzico di sale e frullate fino a ottenere una salsa cremosa ma abbastanza granulosa.⁣

Lessate gli spinaci, scolateli, strizzateli e tritateli.⁣
Lessate le patate e schiacciatele ancora calde nello schiacciapatate, unite gli spinaci, la farina, il sale e i tuorli lavorando l’impasto fino a formare dei cilindretti di omogenea dimensione.⁣
Tagliare tanti piccoli gnocchetti, infarinarli un pochino e cuocerli in acqua bollente leggermente salata.

(Se l’acqua è molto salata gli gnocchi tendono a sciogliersi)⁣
Man mano che vengono a galla, versateli nella ciotola con il sugo di noci ammorbidito con poca acqua di cottura, amalgamate bene e servite.⁣

⁉️Vi piacciono i pesti di frutta secca? io li farei con tutte le noci del mondo…anche con quelle di cocco😂💃⁣

Buon weekend bloggerz!🤗💙⁣

Risotto alla zucca gialla, noci e brie

🌀Ma come gliè bellino e cremoso il mi’ risottino comfort stasera??😍

tutto morbido morbidoso alla zucca gialla 😋🎃

***
Fino a un anno fa mai avrei pensato al risotto come a uno dei miei piatti preferiti.

Anzi, a dir la verità lo snobbavo proprio!😳

Ma comincio a ricredermi! 🙋🏻😜

🌀C’è una sorta di “meditazione ipnotica” che si innesca tra te e il fornello dal momento in cui rosoli la cipolla, tosti il riso, lo sfumi, continui a guardarlo, bagnarlo, e a girarlo.

 

Ok: La pasta la schiaffi sul piatto in 10 minuti.

L’insalata la getti a casaccio.

La fettina la lanci tipo freesbee o ciabatta…..e le patate le mangi prima che arrivino a tavola😜.

*
MA il risotto lo cresci, lo accudisci, pensi solo a lui😍:
Per venti minuti le paturnie del giorno se ne vanno dietro la lavagna con le orecchie d’asino, e zitte: sto facendo il risotto!🙌🏻

 

⭐️Risotto cremoso alla zucca gialla, noci e brie⭐️

KKKRE1613

Ingredienti x 4 persone:

 

  • 300g Riso carnaroli @grandiriso
  • 500g Zucca gialla
  • 150g formaggio brie
  • 40g parmigiano grattugiato
  • 30g burro
  • 1lt brodo vegetale
  • 1/2 cipolla
  • 1 carota
  • 2 cucchiai Olio evo
  • 10/12 gherigli di noce
  • Sale e pepe q.b.

 

Procedimento

Tritate finemente la cipolla insieme alla carota raschiata, lavata e pulita.

Private la zucca della buccia e tagliatela a cubetti abbastanza piccoli.

In un tegame dai bordi alti riscaldate l’olio di oliva e rosolate cipolla e carota finché la cipolla diventa traslucida. Abbassate la fiamma, unite la zucca e rosolate fino a che diventa tenera.
Unite il riso e fatelo tostare per 1 minuto senza smettere di mescolare.
Versate 2 mestoli di brodo, regolate di sale e pepe e continuate la cottura del riso per circa 17/18 minuti aggiungendo viavia un mestolo di brodo ogni volta che il riso lo assorbe.
A fuoco spento aggiungete il burro, il brie a fettine e mantecate col coperchio lasciando riposare il risotto per 1 minuto.

Servitelo “all’onda” con una spolverata di noci sbriciolate grossolanamente in superficie.

 

 

Lo ammetto: mi è venuto all’ondissima: ciaf ciaf!🌊😁

Ma Non li sopporto i risotti gnucchi, secchi e rassegati😜😆 :

preferisco di gran lunga  rischiare il deliziosissimo “effetto lago” e soffiarci sopra finché non mi ci posso tuffare dentro😍

 

E voi come lo amate il risotto?

 

Buon weekend Bettabloggerz!🤗💙

 

 

 

 

 

 

Minestrone saporito al pesto

Non è certo una bella cosa dire: finalmente Lunedì🙄…ehm..

quindi dirò: DGAEE9347!!!☀️💃

yay!!!

***

🌀Ieri infatti pareva venisse giù i’ mondo☔️⚡️

pareva che le famose sfuriate domenicali della Betta (ragionevolissime😌) con l’amico dalla fumata facile (e irragionevole😜) avessero scatenato l’ira del cielo😱

😇stamattina ero già pronta a imbarcarmi coi coolkatz sull’arcadinoè2.0... e spunta il solicino😍

***

Ora, d’inverno -e in toscana-, si sa, il basilico è quello che è😒

ma solo toccarlo e spezzettarne le foglie🍃 mi illumina la giornata e regala al minestrone il profumo del sole!😜💃

🌀Via: 🎶Tutti aimmare! Tutti aimmare! 🎶 (..il resto della canzonaccia continuatelo voi 😆😆😇)

***

⭐️Minestrone saporito col pesto⭐️

 

Ingredienti x 4

  • 100g pastina conchigliette
  • 200g patate
  • 200g fagiolini spuntati
  • 2 zucchine
  • 2 carote
  • 1 costa di sedano
  • 1 pomodoro
  • 100g pisellini fini surgelati
  • 100g fagioli borlotti cotti
  • 1 cipolla
  • 4 cucchiai di pesto di basilico
  • 2 cucchiai olio evo
  • foglioline piccole di basilico fresco
  • sale e pepe

Procedimento

Pulite tutte le verdure e tagliatele a pezzetti. Mettetele in una capace pentola, aggiungete sale e coprite di acqua.

Fate bollire e cuocete almeno 50/60 min dall’inizio della bollitura.

Aggiungete la pasta dentro il minestrone e portatela a cottura insieme alle verdure.

Spegnete il fuoco e aggiungete il pesto a cucchiaiate e 1 filo d’olio a crudo. Servite guarnendo con foglioline di basilico nelle ciotole e parmigiano a piacere.

***

Delizioso, sano e goodmoodfood 🍃 per spezzare un po’ questo gennaio che non finisce mai!🙌🏻

⁉️Non sembra anche a voi che non finisca mai? 👎🏻 Uffa!😫😫

 

Buona settimana Bloggerz!!!💙🤗

Gnocchi in crema vellutata di porri

🙄Ieri sera sono uscita a spizzettare con Bonnie & Clyde🍕

(cioè quelle du’ canaglie de mi’ genitori sguinzagliate in libera uscita 🙈, evento rarissimo da centellinare e diluire nel tempo col contagocce😅)…
.
🙋🏻e dalla Betta è tornato il “caro amico raffreddore“😡

😒..evvai!🎉😒..
devo dire che mi era proprio mancato!😒😆🙈

***
Stasera mi farò quindi una robina morbida MOBBIDA tutta cremosa per lenire il rospo in gola 😍😜🍵

 

⭐️Gnocchi in crema vellutata di porri e timo⭐️

 

GTTFE7729

📝Ingredienti x 4:

  • 600g gnocchi di patate freschi
  • 2 porri
  • 400g patate
  • 80g parmigiano grattugiato
  • 150ml latte
  • 20g burro
  • sale e pepe q.b.
  • 1 rametto pepolino (o timo)

 

Procedimento

Togliete la base e le foglie esterne del porro, lavatelo, tagliatelo a tocchetti (compresa la parte verde) e metteteli nella pentola insieme alle patate sbucciate, sciacquate e tagliate a cubetti.
Riempite la pentola d’acqua; salate e pepate.
Accendete a fiamma moderata e fate lessare porri e patate circa 20 min da quando prende il bollore.
Scolate le verdure in una ciotola, profumate con foglioline di timo staccate dal rametto, frullate ad immersione aggiungendo poca acqua di cottura fino ad ottenere una crema liscia e vellutata.
Mescolateci il parmigiano, il burro e il latte e amalgamate bene tenendo in caldo.
Cuocete gli gnocchi in acqua salata e appena vengono a galla scolateli e tuffateli nella crema di porri. Serviteli “all’onda”: cioè belli affogati nella crema.

***

Questo cosino è più terapeutico di latte e miele, garantisco😜!
💃🎉

Ok, Fine delle trasmissioni per oggi , etciù, buoda seddimana bloggerz😁💙🤗

 

Fazzoletti di lasagne ai funghi e cotechino

 

🌀BettaBloggerz!👀

… in quale lontanissimo antipodo e fuso orario del mondo oggi non è ancora lunedì??⁉️😱
Perché mi ci voglio trasferire immediatamente!!!😱😅😂✈️

***

…🙄E chi è la Betta per non fare la sua Lasagnetta atipica di Natale??😹😍
💃Che sia #goodmoodfood !
Golosissima ma insaspettatamente più leggera delle normali lasagne piene di besciamella: perché Con tanti funghi 🍄 e il sapore del cotechino artigianale dell’azienda agricola Al Berlinghetto 😋

il quale – sorpresona😍!–  è davvero più magro rispetto ai comuni cotechini precotti in commercio nella grande distribuzione🙌🏻

Una ricetta facile e una Foodidea per i giorni stressanti delle feste 🍃😍

⭐️Fazzoletti di lasagne ai funghi e cotechino⭐️

KTTWE5979

Ingredienti x 4 persone

 

  • 450g Funghi misti con porcini (anche surgelati)
  • 1 rametto di pepolino ( o timo fuori dalla toscana)
  • 1/2 spicchio di aglio se gradito
  • 1 cotechino az.agricola Al Berlinghetto (700g)
  • 6 Sfoglie di lasagne all’uovo fresche tagliate a metà e poi a quadrati
  • 4 cucchiai di olio evo
  • sale e pepe q.b

Procedimento:

Cuocere il cotechino a fuoco lento per tre ore.

Affetene mezzo e sbriciolatelo in una ciotola tenendolo in caldo (il resto ve lo potete godere con un bel purè o con le classiche lenticchie).

Rosolate i funghi in una padella con 3 cucchiai di olio, l’aglio tritato e il pepolino, facendo ritirare tutta l’acqua che producono. Salate e pepate.

Portate a ebollizione abbondante acqua salata – con l’aggiunta di un cucchiaio di olio- in un tegame largo, e lessateci 4 quadrati di lasagne per volta per pochi minuti.

Componete su ogni piatto una lasagna aperta, Alternando sfoglie di pasta, i funghi, e cotechino sbriciolato.

Ripetete con tre sfoglie di pasta per piatto.

L’ultimo strato sarà di funghi e cotechino. Macinate del pepe nero e servite subito ben calde spolverizzando a piacere di parmigiano grattugiato.

Oppure riscaldatele brevemente in una teglia da forno.

 

Buona settimana Bloggerz! Ce la possiamo fà a sopravvivere al Natale dai!!!😅💪💙🤗