Gnocchi di semolino gratinati al tartufo

Gnocchi di semolino gratinati al tartufo

🌀Per una volta cambia la forma del piatto⁣

(ma non la tonda sostanza felice all’interno😜)

per abbinarsi alla collanina gigliata in terracotta simbolo d’eccellenza dei tartufi di @stefaniacalugi 😍⁣

*⁣

Riuscite a sentire il profumo di questi gnocchi da lì??😍😋⁣ E’ indescrivibile!
C’era la vicina che prima si è affacciata in terrazza tutta curiosa di sapere cosa stava uscendo di prelibato dal mio forno e entrando di prepotenza nella sua cucina!⁣ Questi gnocchi continuano a sfrigolare di bontà mentre faccio la foto e mi si ustiona il tavolo😁🙈😂⁣
(domani avremo il tavolo di Betta bucato in stile ferro da stiro acceso sulla camicia🙈)⁣

*⁣

Come sapete dagli instabilgram quotidiani, ieri siamo state le foodblogger apripista del nuovo affascinante percorso esplorativo (e didattico🙏🏻) che ci ha catturate in prima persona alla scoperta del magico mondo dei tartufi toscani Calugi, in quanto “espertissime” 😌 professioniste nella famosa materia umana del:⁣
⁣🎓 “mangiare e bere bene “😁😜😁💃⁣


Un viaggio esperienziale che invito a scroprire voi stessi nella location dei tartufi a Castelfiorentino😍,

Celebrato con un aperitivo 🔝all 100% tartufo, assaggiando con tutti i sensi, interagendo con personalità di spicco locali e non (tra cui il simpaticissimo sindaco e il mitico indimenticabile “babbo“nel film “Il Ciclone”: Sergio Forconi 🎬🤗💙⁣),

Abbiamo fatto finalmente la conoscenza dell’ insostituibile amico e guida fidata 🐶che accompagna Il tartufaio nella sua millenaria ricerca e selezione:

una vera star il tenero e intelligentissimo canino Lagotto Cocky! 😍 Tutti pazzi per Cocky!🐶💙

⭐️Gnocchi alla romana con zucchine e crema preziosa al tartufo⭐️⁣

KKPGE5423

Ingredienti x 1 teglia:

  • 1 zucchina grande
  • 250 gr semolino
  • 1 litro di latte
  • 2 tuorli
  • 100 g parmigiano
  • Sale
  • 100 gr burro
  • 1 vasetto crema tartufata preziosa StefaniaCalugi

Preparazione:

Mondate e affettate la zucchina a rondelle di circa 1/2 cm.
Versate il latte in un tegame, aggiungete il burro a pezzetti, un pizzico di sale e portate a bollore. Versate il semolino a pioggia mescolando bene con una frusta evitando di far venire i grumi.

Cuocete il composto sempre mescolando per circa 10 minuti o comunque finché non si staccherà dalle pareti della pentola. Lasciate raffreddare, poi aggiungere i tuorli, metà parmigiano. e mescolate bene.

Versate il composto su un piano da cucina ricoperto di carta oleata, formando un rettangolo alto circa 1 cm.

Con un bicchierino o un coppapasta ricavate tanti cerchi e metteteli l’uno accanto all’altro leggermente sovrapposti in una pirofila imburrata, alternandoli con le fettine di zucchina, fino a ricoprire la base della pirofila.

Diluite la crema tartufata con 1 goccio di latte per renderla fluida e omogenea. Versatela su tutti gli gnocchetti. Spolverizzare con il restante parmigiano e qualche fiocchetto di burro.

Cuocete in forno già caldo ventilato a 220 gradi per circa 16/20 minuti finché non saranno ben dorati e profumati.

 

 

⁉️E voi la conoscete la vita segreta dei tartufi??😍
Buona domenica mimmi/e bloggerZ🤗💙😘⁣

Annunci

Orecchiette cremose ai carciofi topinambour e provola

Orecchiette cremose ai carciofi topinambour e provola

E anche S.Valentino ce lo siamo levato dagli zebedei più o meno indenni senza essere pestati a sangue dal cuoriciume generale.

Benedetto e santo, per carità, il Valentino…

con tutto il rispetto ha una grande utilità sociale😌:

mi fa campare i fiorai una volta l’anno e da oggi ci sono le offerte dei cioccolatini al 70% al supermercato😆😍💃🎉.

*

Stamattina ho deambulato con passo da lepre (🤔3 metri all’ora😂) verso l’ennesima radiografia e secondo me nelle diapositive RX ci hanno visto dentro la pastasciuttina goodmoodfood !!!
Ce l’ho fatta a scubettare carciofi, topinambour e provola con una mano sola😂💃!!!🍃

 

 ⁉️qual è il vostro formato di pasta preferito?? 😍

 

Io Vado a periodi🤔:
da piccina mi garbavano le ruote e mangiavo solo quelle😂🙈. (Ve le ricordate?😂)
Poi ho avuto il momento fusilli e farfalle e a casa mi odiavano.
Poi ho avuto una breve infatuazione masochistica per il “niente pasta grazie”. 👎🏻😫 (triste periodo😜😆)

Infine ho capito che tutta la pasta mi piace al dente. 😍
Durognola e tenace come una cartilagine d’orecchio😍🔝😋

 

⭐️Orecchiette in crema di carciofi topinambour e provola affumicata⭐️

KBUTE2435

Ingredienti x 4 persone

 

  • 320g orecchiette
  • 3 carciofi grandi
  • 3 topinambour
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 50 g provola affumicata
  • 1 cipolla
  • 3 cucchiai olio evo
  • sale pepe q.b.
  • Prezzemolo

Procedimento

Pulite i carciofi, tagliateli in quattro spicchi e metteteli per mezz’ora in acqua con succo di limone.
Pelate i topinambour e tagliateli a tocchetti, immergendo brevemente anch’essi nell’acqua acidulata.
Rosolate la cipolla in un tegame con l’olio, aggiungete i carciofi sgocciolati, i cubetti di topinambour e coprite col brodo vegetale, facendo cuocere coperto circa 30/35 minuti (i carciofi devono risultare morbidi).
Scolate le verdure dal tegame e frullatele nel mixer fino a ottenere una crema morbida, eventualmente aggiungendo poco brodo di cottura tenuto da parte. Insaporite con pepe e prezzemolo e aggiustate di sale, rimettete la crema nel tegame e amalgamate nella crema ancora calda 2/3 dei cubetti di provola.
Nel frattempo portate a cottura le orecchiette come suggerito sulla confezione. Scolatele al dente e rigiratele nella crema di carciofi sul fuoco acceso, unendo alla fine la restante provola e un trito di prezzemolo.
💡È Filante, carciofosa, healthy senza panne varie, ma cremosa e saporita da pazzi🙌🏻😋🍃

Buon weekend dalla mezzamummia Betta💙🤗

 

Spezzatino di vitello all’alloro con patate e funghi

Spezzatino di vitello all’alloro con patate e funghi

Bloggerz Ma vi pareva che arriva il weekend e torna anche il brutto tempo? 😒

🙋🏻Tanto che mi cambia😆😅😅… me ne stavo comunque a letto a far la mummia con la spalla sbilenca💃😂🙈😜

 

***

Ma Quando è fredduzzo fuori e la giornata deprimentissima😫…

cosa c’è di meglio di uno spezzatino comfort calduccino che si cuoce calmo e buono, sprigionandoi i sapori lentamente? …😍😋

 

…mentre te ne stai lì a fare altro, a lavorare con la copertina coccolosa e inveire contro sanremo😆!

 
Questi bocconcini di vitello AmicaNatura sono 🔝per uno spezzatino tenero e succoso in stile nonnetta-arzilla (ma acciaccata😜) senza bisogno di alzarsi alle 5 di mattina e mettere la pentola sul fuoco!
Praticamente il Goodmoodfood 🍃perfetto!!!💃😍

***
La vedete anche voi quella cremina😋?
ci sono quasi zero intingoli😍e per un gusto particolare ho pensato di sfumarlo col succo di limone 🍋 al posto del solito vino😜
Il resto lo fanno gli amidi delle verdure che avvolgono i bocconcini!

 

⭐️Spezzatino di vitello all’alloro con patate carote e funghi⭐️

HQJWE9858

 

 

Ingredienti per 4 persone

 

  • 400g (1 confezione) vitello scongelato AmicaNatura
  • 1 grossa carota
  • 2 patate
  • 1 cipolla
  • 100g funghi misti tra porcini e chiodini
  • 1 limone spremuto
  • 2 foglie di alloro
  • 1 rametto di rosmarino
  • 4 cucchiai olio evo
  • Sale e pepe

 

Procedimento

 

Pulite e lavate le verdure. Affettate a rondelle la carota e tagliate le patate con la buccia e i porcini a cubotti non troppo piccoli.
Fate scaldare l’olio in un tegame insieme all’alloro, rosmarino, e cipolla. Rosolateci subito i bocconcini di vitello per sigillarl, quindi sfumate con il succo di limone, fate evaporare: Aggiungete le verdure a pezzetti, salate e pepate, e versate un mestolo di acqua o brodo.
Coprite e fate stufare a fuoco dolce lo spezzatino per 1 ora e 15” mescolando di tanto in tanto gli ingredienti ed eventualmente aggiungendo poco brodo caldo.

 

..🌀E Buon sabatopomeriggio Bloggerz😜😜💙😘🤗

Polpettine al latte

Polpettine al latte

C’è stato un periodo in cui mi piaceva mangiare solo le cose quadrate.

Mi piacevano le cose squadrate in generale, forse perché ero una persona rigida dentro.

Mi piacevano gli angoli, gli spigoli, mi piaceva camminare sui mattoncini dritti e mi forzavo a stare dentro le linee dritte. Segmentata. Recintata da immaginari perimetri di disciplina, Pensavo che che con il famoso palo nel c*(😆) piantato nel pavimento non avrei mai corso il rischio di crollare.

➡️E invece sono proprio i pali inflessibili i primi a crollare.

La materia duttile si arrangia, si plasma, resiste alle intemperie, al massimo ruzzola😜

 

Adesso mi garba un sacco mangiare le cose tonde😂.

E mi piacciono le cose morbide. Lo stesso sguardo che ho verso la vita è più morbido.

Non perdona, non avrà mai compromessi, ma è curvo.

Il sorriso è una cosa tonda!😍

 

⭐️ Polpettine al latte ⭐️

CGERE9192

Come sono buone! Morbidissime e anche #healthy perché cuociono nel latte senza tanti intingoli e grassi formando ugualmente una deliziosa cremina.

Se avete tempo potete prepararle in casa, io spesso uso quelle smart e praticissime di AmicaNatura che hanno un ottimo profilo nutrizionale 🍃🙌🏻

 

Ingredienti x 4 persone

  • 1 confezione Polpettine di manzo surgelate Amica Natura
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 1 bicchiere e 1/2 di latte parzialmente scremato
  • 1 mazzetto di salvia fresca
  • sale e pepe q.b.
  • Noce moscata

 

Procedimento

Scaldate l’olio in una tegame abbastanza ampio e rosolateci le polpettine direttamente da surgelate insieme alle foglie di salvia, facendole rosolare per pochi minuti su tutti i lati finché sono sigillate uniformemente. Salate e pepate leggermente e aggiungete il latte nel tegame, rigiratevi bene le polpettine e coprite cuocendo per 6/7 minuti. Giratele di tanto in tanto nel latte, eventualmente aggiungendone un goccio se dovesse ritirarsi troppo. Spolverate con poca noce moscata grattugiata e finite di cuocere per altri 3/4 minuti coperto fino a che il latte sarà quasi tutto ritirato e  avrà formato la tipica cremina sul fondo. Servitele insieme a tutta la loro salsina con delle verdure a piacere.

 

 

⁉️..E voi siete personalità “tonde” o “quadrate” ?
Non mi dite esagonali!😂😂
Buona grigiornata BettaBloggerz!💙🤗

La vitamina C-he fa davvero bene

La vitamina C-he fa davvero bene

😍La vitamina C, lo sappiamo, fa bene a tutto/i🍊

  • 💃Sia a fare un antipastino Goodmoodfood 🍃🙌🏻 adattissimo anche per le feste davvero insolito e buono, ➡️assolutamente da provare! 😋😍
  • Sia a sostenerci💪 in queste giornate così frenetiche di corse affannate nel gelo a caccia dellultimo menù e regalino azzeccato🎁❄️
  • Ma, soprattutto,

💙 fa DAVVERO bene al Cuore💙🙏🏻

 

…perché quando sai che la tua spremuta quotidiana 🍊
…o il tuo antipastino agrodolce

provengono dal favoloso agrumeto calabrese di una Famiglia che l’associazione onlus NoiperVoi (presente da anni sul territorio fiorentino con campagne in sostegno dei genitori dei bambini malati di leucemia e tumori infantili 🙏🏻) ha accompagnato durante il percorso di cura 💙
…e che servirà ad aiutare molti altri bambini e genitori..

🙏🏻beh, allora fa ancora meglio ed è più buona😍🔝🍃💙

 

📝Entro il 10 gennaio infatti si può prenotare il nostro bel saccoccio di 2kg di vitamina C🍊

consegnato direttamente a casa attraverso il num: 055580030

o attraverso email a: prenoto@noipervoi.org

Al costo di 6euro che saranno devoluti ai progetti di Noipervoi e Ospedale Meyer Firenze💙🤗

Così poi ci prepariamo anche un coloratissimo antipasto invernale vitaminico e healthy 🍃!!!🙋🏻

 

⭐️Insalata di arance 🍊 e barbabietole al pesto di cavolo nero toscano⭐️

SVRHE6454

 

Ingredienti x 4 persone

 

  • 3 arance calabresi
  • 4 ravanelli
  • 2 barbabietole già cotte al vapore
  • 200g cavolo nero toscano
  • 30g frutta secca sgusciata tra pinoli, mandorle, noci
  • 4 cucchiai olio evo
  • Acqua di cottura cavolo
  • 1/4 spicchio aglio
  • sale  e pepe q.b.
  • 2 cucch parmigiano ( facoltativi)

Procedimento

Lessate per 3 minuti le foglie di cavolo dopo aver eliminarto le coste dure.

Fate raffreddare il cvolo sotto l’acqua corrente. Mettete le foglie  spezzettate in un contenitore alto, aggiungete la frutta secca, lo spicchio di aglio, sale poco pepe, l’olio e una tazzina di acqua di cottura del cavolo. Frullate a immersione tutto insieme fino a che non diventa un’emulsione cremosa, eventualmente aggiundo olio a filo e poca acqua di cottura alla volta.

*Per conservarvarlo in barattolini ricoprite la superficie di olio di oliva e tenetelo in frigorifero.

 

-Componete l’insalata a carpaccino alternando le arance affettate private della scorza, le barbabietole affettate a rondelle, i ravanelli affettati finissimi e qualche pinolo tostato 1-2 minuti in padella.

Completate con gocce di pesto di cavolo nero e pepate a piacere.

 

***

Vai con lo weekend e insieme alle arance mettevi i’ golfino👕👢 ché fa frrrreddo!!!😂❄️💙😜

Non si salta l’antipasto

Non si salta l’antipasto

A chi non fa gola un delizioso antipasto misto fatto di varie stuzzichini, bruschette, salumi, crostini???

..io credo a nessuno, a meno che non si autoilluda o che finga!😜

Snapseed

Tante/troppe volte ho saltato l’antipasto in passato, ma sapete che vi dico? Quando hai un salame artigianale talmente speciale che ne senti il profumo appena apri il suo bel cartoccino e che proviene da un’azienda agricola locale di eccellenza come Al Berlinghetto (non a caso nata e sviluppata in un territorio “avvezzo” per tradizione e cultura a questo tipo di lavorazioni, come la provincia di Brescia) di cui puoi conoscere tutto, che puoi visitare, in cui puoi acquistare in loco e che ti confeziona su misura e poi  recapita comodamente a casa una vasta scelta di carne e salumi nella quantità desiderata,  nella garanzia di ogni passaggio…, allora io credo che potrei tranquillamente farci un pranzo/cena interi e andare avanti solo di queste prelibatezze, ogni tanto😍. Per non parlare della merenda!😋

Con grandiiiiiiiiissimo dispiacere e sacrificio😌😂, mi sono quindi “immolata” 😌 a testare alcuni prodotti per voi e a farveli scoprire, e ho avuto conferma che per fortuna esistono in Italia anche belle realtà  in cui la passione, la tradizione, l’arte e l’artigianato del cibo, si affiancano e coincidono col rispetto e l’amore per la terra, il lavoro, per gli animali. Realtà in cui ti rendi conto che il salame comprato al super di fretta, non è neanche mai stato davvero Salame.

Questo è di una bontà incredibile😍!

Ritengo un punto a favore che sia inaspettatamente “magro” , e niente affatto oleoso in bocca, per la gioia di potersi concedere la fettina in più senza sentirsi subito una “salama”😂👍.

Nel mio piattino d’assaggio li ho abbinati ad alcuni crostini e bruschette che ricordo sempre presenti di rigore antipasti toscani:

Bruschetta al pomodoro e olio, bruschetta con fagioli cipolla e olio, mozzarella, e d’inverno ci sarebbe stata bene anche la polentina fritta coi funghi😂😜.

Nella sidebar, tra i prodotti che amo e consiglio ➡️ (e a questo link: Alberlinghetto.it/shop ) vi regalo l’accesso allo shop online con prezzi vantaggiosi e sconti sempre diversi se vorrete provarli! 😜🤗

Per me vale la stessa regola delle persone: meno salumi, ma quelli buoni.🙌🏻

 

Sapete resistere voi al salame??😱😜 E come lo usate di solito? Buon appetito bloggerz!