Salame da pentola per la Pend

Salame da pentola per la Pend

Finalmente sabato!😍

Cioè, aspè😳↩️

🌀👀 in realtà 🤔 la Betta non smette di lavorà col suo cervellino bacato 🐛😂
… MA l’idea che sia sabato😌😌..
..
🙈sono una che si autoillude facilmente🙈
…e mi garba così!! 💃🙌🏻😜

***
Lo so bloggerz..🙄🙄
😁ieri vi ho fatto un mazzotanto😆 con tutti i benefici di vitamine & co nell’insalatina chiccosa super #healthy🍃..

 

🙌🏻Ma credo che anche la tradizione a Natale sia #goodmoodfood e terribilmente sexy 🍃💃🍀!!!😜😜

 

Siete d’accordo? 🙋🏻😜

 

➡️Il Salame da pentola non lo avevo davvero mai assaggiato!😱
Quando è arrivato quello della Azienda Agricola Al_berlinghetto prima ho fatto la mia solita faccia tipo 💭 “oh-ma-che-è”??😱😂

⁉️Voi lo conoscevate?

Poi mi sono andata per benino a leggere come si preparava ed è venuto una roba buo-nis-si-ma!😍🔝

Praticamente è un lungo salame goloso da fare cotto e servire caldo, magari come secondo importante durante le feste 🎉accompagnato dai classici purè e spinacini freschi saltati 😋
(che in toscana ci garbano tanto😁).
***
Una bella alternativa al solito cotechino: è decisamente più magro e compatto!

💭Perfetto per chi non ama gli “sbrodolamenti” vari gelatinosi che ben conosciamo in questo periodo….🙋🏻😂😂

 

Volete una fetta finché è caldo? 😋

⭐️Purè di patate e spinacini saltati con salame da pentola⭐️

ORCHE6418

Cuocete a fuoco dolcissimo il salame da pentola per circa 45 min in acqua portata ad ebollizione

Ingredienti per 2 persone

  • 📝1/2 kilo di patate gialle
  • 40g burro
  • 250ml Latte intero caldo
  • 1 pizzico di noce moscata
  • Sale q.b.
  • 500g foglie di spinaci freschi
  • 2 cucchiai olio evo
  • 1 spicchio d’aglio

Per gli spinaci: puliteli e lavateli bene, quindi metteteli ancora bagnati in una pentola senz’acqua, salate leggermente, coperchiate e fate cuocere a fuoco moderato pochi minuti. Quando sono appassiti raffreddateli sotto l’acqua corrente fredda e fatene delle pallotte strizzandoli bene con le mani.

In una padella rosolate 2 cucchiai di olio con lo spicchio d’aglio intero e prima che prenda colore unite gli spinaci. Aggiustate di sale e fate saltare 7/8 min a fuoco piuttosto vivo.

Per il purè: Pelate le patate e lessatele intere in abbondante acqua per c.ca 30 min. Verificate la cottura delle patate infilandole con una forchetta, dovranno essere morbide ma non sfatte.

Lasciatele intiepidire appena, poi passatele con lo schiacciapatate o un passaverdura.

Trasferite le patate schiacciate in una pentola e mettetela sul fuoco, aggiungete il latte scaldato a temperatura bollente ed iniziate a mescolare per ottenere una crema, quindi aggiungete una generosa grattugiata di noce moscata ed una presa di sale.

Aggiungete il burro a pezzetti e mantecate ancora 1 min.

 

Servite i due contorni con il salame  ben caldo a fette, dopo averlo sgocciolato dall’acqua di cottura.

 

Buon weekend BettaBloggerZ!!!💙

Annunci

Risotto ai carciofi

Risotto ai carciofi
Ieri, con la giornatuccia che c’era🌧 ho poltrito tutto il pomeriggio spalmata sul tavolo:
la testa abbioccolata sul libro e un coolkat 😼come cuscino😁.
Fortuna che quando mi è caduta la testa non c’avevo un piatto fumante sotto😅, altrimenti veniva fuori un bel brodo di Betta😂🙈
Invece di sognare i numeri vincenti da giocare al lotto😒, ho sognato un delizioso risottino ai carciofi😍🍃😋Meglio così!  = idea comfort goodmoodfood per cena!!!🍃💃
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
( …🙄che tanto al lotto non vinco mai😒🙈😜 neanche se i numeri me li passa in sogno la madonna in persona😜😆😘😘)
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
***
Apro il libro più toscano e bisunto del mondo🙌🏻😅:

Il mitico Petroni de La Vera cucina fiorentina💜, seguo le istruzioni passo passo, mi ferisco a morte con le spine dei carciofi morelli nel pulirli🙈😁😂..
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
…però che risultato bloggerz!!!!

😋😍
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Vi piacciono i carciofi 😍?
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀

⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⭐️Risotto ai carciofi⭐️

 

MSVUE5639

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Ingredienti x 4 persone:

  • 350g riso Roma Grandiriso
  • 4 carciofi morellini toscani tenerissimi
  • 40g burro
  • 1 lt circa di brodo vegetale -4 cucchiai olio evo
  • 2 cucchiai parmigiano grattugiato
  • pepe nero in grani
  • (prezzemolo tritato facoltativo)

Procedimento:

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Togliete ai carciofi le foglie esterne più dure, eliminate la parte superiore con le punte spinose, e conservate circa 5cm di gambo.
Tagliateli a spicchi molto sottili e metteteli subito a rosolare in una pentola con 4 cucchiai d’olio e metà del burro.
Bagnate poi con 2 cucchiai d’acqua e fate cuocere per dieci minuti.
Aggungete il riso e fatelo tostare per qualche minuto girando costantemente, poi tiratelo su a risotto bagnandolo poco alla volta con il brodo caldo, regolandovi assaggiando la cottura.
Spengete il fuoco ed unite il restante burro, 2 cucchiaiate di parmigiano e un po’ di pepe appena macinato.
(se lo gradite potete spolverizzare con poco prezzemolo tritato, 🙋🏻 io non lo metto per non coprire il sapore dei carciofi boni).
Rimestate bene, lasciate riposare con coperchio un paio di minuti e servite il risotto caldo con altro parmigiano a piacere.
Buona giornata e fate tanti bei sogni di risotti😜💙🤗

Minestra di pane e cavolo nero

Minestra di pane e cavolo nero

Quando il muratore va in vacanza, secondo voi, il mi babbo chi chiama a fargli da muratore?😒😒😂
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
🤔🤔mah….difficilisssssimo da immaginare😌😂😆🙈🙄…

🙋🏻
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
***
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Oggi sono la Betta in versione muratore🔨😂
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Ieri ero la Betta idraulico🚿
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
L’altro giorno ero Betta il facchino.📦
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Dai, domani fammi fare almeno l’interior designer🏛, ché mi sento un po’ più ganza😂💃💃😂
***
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
🌀🍃Zuppino comfort e sano che rimette al mondo?😍
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Come la amo sta minestra: la faceva la mi nonna come da tradizione del Petroni della Vera cucina Fiorentina!!!!😋😍

E‘goodmoodfood e mooooolto scaldacuore💙🙌🏻!!!

Dopo questa posso anche tornare a fare il manovale 🔨😜😜

 

⭐️Minestra di pane e Cavolo nero ⭐️

PKIYE7004

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
➡️*Da usare anche come base per la famosa “ribollita” il giorno dopo!😍
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Ingredienti x 6 persone

  • 400g fagioli cannellini secchi
  • 300g cavolo nero
  • 200g verza
  • 3 pomodori
  • 2 gambi di sedano
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • 1 porro
  • 2 spicchi aglio
  • 1 rametto pepolino
  • 1/2 chilo di pane toscano casareccio
  • olio evo
  • sale e pepe

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Procedimento

Cuocete i fagioli in abbondante acqua meglio se nel classico fiasco da fagioli. Tenete l’acqua di cottura che servirà per cuocere la zuppa. • Prendete circa 2/3 dei fagioli e passateli al passaverdure, facendo cadere la purea nella loro acqua. • Pulite tutte le verdure e gli aromi. • In un grande tegame, fate rosolare 8 cucchiai di olio d’oliva con la cipolla affettata fine e uno spicchio di aglio. • Aggiungete il sedano, la carota, e il porro affettati finemente. • Lasciate insaporire qualche minuto, poi aggiungete i pomodori, la bietola, la verza e il cavolo nero. • Aggiustate di sale, spolverate con il pepolino e un pizzico di pepe nero. • Aggiungete tutto il liquido dei fagioli e fate cuocere la zuppa per almeno un’ora. • Quando le verdure saranno cotte, aggiungete i cannellini interi lasciati da parte. • Adagiate le fette di pane sul fondo di una zuppiera capiente, e ricoprite con la zuppa. • Fate riposare almeno mezz’ora così il pane si insaporisce bene, infine mescolatela (la mi nonna la mescolava con la frusta😜) e servitela con un giro di olio nuovo toscano.

 
***

🌀Anche voi siete di quel club di matti che vorrebbero saper fare tutto e si ingegnano per fare tutto anche se non sanno fare nulla?🙋🏻😂🙈

 

Buon weekend Bettabloggerz💙

Ti va bene se ti faccio una semplice pasta al pomodoro?

Ti va bene se ti faccio una semplice pasta al pomodoro?

Che tempo strano oggi a Firenze! ☁️☔️☀️⛈☀️

.. Arriverà il giorno in cui potremo finalmente uscire tranquilli a mezze maniche senza il rischio di prenderci una grandinata addosso da un momento all’altro?

Nel frattempo le mezze maniche le affogo come pasta nel sugo di pomodoro 🍅😜😜😋 ⭐️Mezzemaniche al sugo sugoso😋di pomodoro, fatto con la passata bio Alcenero che è davvero un ottimo jolly da dispensa, capperi dissalati, e cipollina fresca di tropea. Un grande classico della semplicità, la sempreverde (rossa?) e sempre buonissima pasta al pomodoro😋😍 vero?  tanto si reclina come piatto senza fronzoli “vieni a pranzo/cena da me ti va bene se si fa una semplica pasta al pomodoro” come se ci si scusasse, quando si dovrebbe dire ti va se ti faccio Il regalo della pasta al pomodoro???

oggi con la variazione sul tema della cipolla fresca in bulbo di tropea e erba cipollina al posto del fondo di aglio e/cipolla e il profumo di basilico/prezzemolo. Una piacevole dviazione da provare per una sferzata diversa e dare un tocco fresco a un capolavoro base della cucina italiana e gloria nel mondo 🙌🏻🍅, vegan per sua natura, e soprattutto a un capolavoro dei minuti contati e una fame incontenibile ma che sia buono😜tornata tardi frigo magari vuoto e spesa da fare🙏🏻, è il 🔝, forse non il mio piatto preferito in assoluto, ma di certo si fa ben mangiare con gioia.

Chi è un fan della pasta al pomodoro nelle sue mille declinazioni e formati?🙋🏼‍♀️per me non è MAI noiosa!!!! Sono PUNTI FERMI della vita😂, tra le poche certezze che abbiamo, in cui avere fiducia come in noi stessi.  ognuno ha la sua preferita, che sia pommarola, carrettiera, puttanesca, senza odori, con aglio, con cipolla, con tutto insieme, coi tre pomodori, con la salsina pronta, con aggiunta di formaggi o meno, come mia nonna che la rifiniva col tocchetto di burro a crudo, come ci va, piace ai bambini e piace ai nonni e piace anche a chi dice io la pasta no ma in realtà vorrebbe mangiarla.

finalmente a casina, piova grandini o splenda il sole, mi rimbocco le maniche arrotolando il pigiama, inizio a lavorare.

⭐️Mezzemaniche semplici al sugo di pomodoro, capperi, tropea ed erba cipollina⭐️

IMG_5084

Per 2 persone Ingredienti

160 g mezzemaniche rigate trafilate al bronzo di buona qualità

3 cucchiai di olio evo

500ml (1 barattolo medio) di passata di pomodoro rustica biologica (io uso quella di alce nero mi piace al gusto e consistenza)

una ventina di capperi sottosale risciaquati e ben dissalati sotto acqua corrente e strizzati

1 bulbo di cipollina fresca di tropea privato della radice

1 mazzettino di erba cipollina fresca tritata sottile

sale, pepe

 

Procedimento

Mettere a bollire abbondante acqua salata per la pasta come al solito, nel frattempo preparare un trito di cipollotto fresco di tropea e scaldarlo in un pentolino nell’olio insieme ai capperi ben dissalati e strizzati, dopo pochi minuti quando è imbiondita e morbida (essendo di piccolo diametro ci vorrà poco, versare la passata di pomodoro e salare, coprire e far ritirare il sugo per una decina di minuti finché la pasta cuoce nel tempo suggerito dalla confezione (scolata al dente). Togliere il coperchio, spegnere il fuoco, aggiungere il trito di erba cipollina, e con questo sughetto saporito e fresco condire la pasta mescolando delicatamente. Per la delicatezzadi questa variante non aggiungerei formaggio né peperoncino, ma solo una leggera macinata di pepe. Ma come sempre sono per la libertà di opinione e gusti!

 

Ribollita con l’avena per i giorni freddissimi

Ribollita con l’avena per i giorni freddissimi

Buon lunedì, dopo esservi letti questo folgorante articolo di Dissapore, beccatevi la mia personale blasfemìa sulla ricetta originale della mi nonna Celìna – già quella del prezioso ineguegliabile unto e bisunto tomo letto e riletto consultato e auscultato di Paolo Petroni, della vera cucina fiorentina, sul comodino insieme alla Bibbia (cioè la bibbia un c’è, c’è solo il Petroni sul comodino😜) ché la mi nonna unn’aveva inventato nulla😜 😉: tranne l’Arte e l’Amore di farci quotidianamente dammangiare. (e se non è da Nobel questo…beh lo dovrebbe diventare in mezzo a medicina fisica e letteratura)

IMG_4746

Quindi: Fase decongelamento avviata! Fa-fa-fa troppo frrreddo-do-do-do😱…è subito RIBOLLITA di cavolonero e cannellini ! E siccome ci dobbiamo difendere dall’Art-ic-attack☃️, la rinforziamo anche con una manciata di fiocchi di #avena che sono nutrienti, sazianti e scaldano da dentro😋😍…ragazzi ma che ne sanno gli eschimesi😆😂😜 venissero un po’ a scaldassi a Firenze la smetterebbero di baciassi coi’naso👃🏻😆😂. E vabbuò, li mettete mai voi i #fiocchidiavena nella zuppa? sono comodi🙌🏻! Della serie cuoci nel fiasco i fagioli per 4 ore e poi -genio😅😂- non hai voglia di cuocere anche l’orzo o il #farro o i classici #cereali in chicco da zuppa zupposa per 40minuti, visto che quelli che cuociono in 10minuti di solito sono perlati e brillati e completamente privati della fibra e del germe vitale👎🏻? allora questa è una buona furbata provate garantisce Betta👍, io l’ho imparato dalla Monica @lalunasulcucchiaio🙏🏻, e da allora me li rigiro un po’ ovunque voglia dare corpo a un piatto, i fiocchi di avena al naturale di buona qualità preservano un ottimo profilo nutrizionale🔝, #fibre e #proteine a gogo basta leggere l’etichetta, oltre al buonissimo #porridge a colazione si possono usare in tante preparazioni, ho un bel sacchettino pieno tutto da immaginare😍…e che vuoi fà, co sto freddo, mentre lavoro, quando faccio un po’ di pausa relax vuoi che io😌, Betta= portatrice sana di pigiama😂, mi metta a uscire alla viacolventoappassionatamente???❄️😁no no… #relax grattugiando e assemblando cibo sano al teporino dei fornelli, musica, un libro sempre sul tavolo, un po’ di stretching alle spalle incriccate a scrivere al mac…quale migliore scarica tensioni conoscete? altro che jogging😜 altro che campane tibetane!!! Alzi la mano chi del cibo ama anche la preparazione e i vari passaggi che catturano tutti i sensi, il cric crock degli ortaggi, il rumore di qualcosa che bolle o scoppietta sul fuoco, l’attesa di un timer, il profumo che cambia, i colori casuali astratti di natura, i pensieri che diventano più lucidi, ma nello stesso tempo si riposano. Quanta bellezza dobbiamo al cibo, che si cucini un arrosto di 20 ore o che si apra una busta o scartocci un panino: nessuno dovrebbe mai viverlo con dolore🙏🏻, ne so qualcosa.💙

 

ZUPPA RIBOLLITA FIORENTINA con l’Avena

Ingredienti

  • 400 gr fagioli cannellini secchi
  • 1 mazzo di cavolo nero bolloso
  • mezzo cavolo verza
  • 3 mazzetti di bietola
  • 3 pomodori costoluti maturi
  • 2 gambi di sedano
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • 1 porro
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 manciate abbondanti di fiocchi di avena integrali al naturale
  • timo
  • olio Extravergine di Oliva toscano
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

  • Cuocere i fagioli in abbondante acqua meglio se nel classico fiasco da fagioli. Tenete l’acqua di cottura che servirà per allungare la zuppa.
  • Prendere circa 2/3 dei fagioli e passarli, facendo cadere la purea nella loro acqua.
  • Pulire tutte le verdure.
  • In un grande tegame di coccio, fare rosolare 8 cucchiai di olio d’oliva con la cipolla affettata fine e uno spicchio di aglio.
  • Aggiungere il sedano, la carota, il porro, tutti affettati finemente.
  • Lasciare cuocere qualche minuto, poi aggiungete i pomodori, la bietola, la verza e il cavolo nero.
  • Aggiustare di sale,spolverare con il timo e un pizzico di pepe nero.
  • Aggiungere tutto il liquido dei fagioli e far cuocere per almeno un’ora.
  • Quando le verdure saranno cotte, aggiungere i fagioli interi lasciati da parte.
  • Versare una manciata di fiocchi di avena sul fondo di una zuppiera capiente, e ricoprire con la zuppa.
  • Far riposare almeno mezz’ora così i fiocchi si gonfiano e ammorbidiscono bene, servire con un generoso giro di olio extravergine d’oliva toscano di frantoio.

Note della Betta

 

Va bene essere blasfemi con Avena integrale perché è buona sana e nutriente e non c’avevo il pane raffermo essendo tornata da Torino😁, ma il formaggio sopra, per questa ricetta, NO! Ok??? Quello lo mettiamo sulla pasta al tonno😜😜