Mezzepenne gamberi zucchine e crema di avocado

Ma questa storia che Eva è nata da una costola di Adamo, e che l’uomo e la donna sono creati per stare insieme, l’avete capita??😆👎🏻😂

😌🙋🏻Secondo me invece è andata così:
è il gambero che è nato da una costola della zucchina, e sono fatti per stare insieme👫😍🍤🍃

 

😱Ma se poi ci si mette in mezzo l’avocado??😱

 

⚡️👇🏻🚫Cacciati dal paradiso per precipitare dritti sulle mie mezzepenne!!!😸💃😋

 

💡Provatele, sono davvero easy, sane, e… appetitose😍

 

⭐️Mezzepenne gamberi zucchine e crema di avocado⭐️

APC_2147

Ingredienti x 2 persone

 

  • 160g mezzepenne rigate
  • 250g mazzancolle
  • 3 zucchinette chiare
  • 2 piccoli avocado hass morbidi
  • 1 limone
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio aglio
  • 2 cucchiai olio evo
  • sale pepe

 

Procedimento

Spuntate le zucchine e affettatele sottili. Pulite i gamberi privandoli del carapace, e poi con uno stecchino tirate via il filino nero facendo una piccola incisione sul dorso. lasciatene 2 con la codina per decorare.
In una padella capiente scaldate l’olio con lo spicchio d’aglio, poi toglietelo e aggiungete le zucchine.
Fatele rosolare 3/4 minuti muovendole spesso nella padella, finché cominciano ad ammorbidirsi.
Appena le zucchine sono cotte ma non sfatte unite i gamberi.
Salate, pepate, cospargete di prezzemolo tritato,amalgamate bene e cuocete 1 minuto.
Nel frattempo cuocete la pasta in acqua salata.
Pelate i due avocado, togliete il nocciolo, spruzzateli di succo di limone e schiacciateli in una ciotola con la forchetta, finché diventano quasi una crema.
Unite all’avocado anche un cucchiaio d’olio, 1 pizzichino di sale, pepe, 1 cucchiaino di succo di limone. Mescolate bene la salsina.
Scolate la pasta, versatela nella padella di zucchine e gamberi a fuoco spento, unite tutta la crema di avocado a cucchiaiate, e amalgamate bene la pasta per distribuire il condimento.
Buona anche tiepida, d’estate!😋

 

Per voi qual è l’abbinamento di ingredienti che più formano una coppia d’acciaio?

Happyappe, e buona calda settimana, bloggerz!🤗💙🎉

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0
Annunci

Polpettine al latte

C’è stato un periodo in cui mi piaceva mangiare solo le cose quadrate.

Mi piacevano le cose squadrate in generale, forse perché ero una persona rigida dentro.

Mi piacevano gli angoli, gli spigoli, mi piaceva camminare sui mattoncini dritti e mi forzavo a stare dentro le linee dritte. Segmentata. Recintata da immaginari perimetri di disciplina, Pensavo che che con il famoso palo nel c*(😆) piantato nel pavimento non avrei mai corso il rischio di crollare.

➡️E invece sono proprio i pali inflessibili i primi a crollare.

La materia duttile si arrangia, si plasma, resiste alle intemperie, al massimo ruzzola😜

 

Adesso mi garba un sacco mangiare le cose tonde😂.

E mi piacciono le cose morbide. Lo stesso sguardo che ho verso la vita è più morbido.

Non perdona, non avrà mai compromessi, ma è curvo.

Il sorriso è una cosa tonda!😍

 

⭐️ Polpettine al latte ⭐️

CGERE9192

Come sono buone! Morbidissime e anche #healthy perché cuociono nel latte senza tanti intingoli e grassi formando ugualmente una deliziosa cremina.

Se avete tempo potete prepararle in casa, io spesso uso quelle smart e praticissime di AmicaNatura che hanno un ottimo profilo nutrizionale 🍃🙌🏻

 

Ingredienti x 4 persone

  • 1 confezione Polpettine di manzo surgelate Amica Natura
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 1 bicchiere e 1/2 di latte parzialmente scremato
  • 1 mazzetto di salvia fresca
  • sale e pepe q.b.
  • Noce moscata

 

Procedimento

Scaldate l’olio in una tegame abbastanza ampio e rosolateci le polpettine direttamente da surgelate insieme alle foglie di salvia, facendole rosolare per pochi minuti su tutti i lati finché sono sigillate uniformemente. Salate e pepate leggermente e aggiungete il latte nel tegame, rigiratevi bene le polpettine e coprite cuocendo per 6/7 minuti. Giratele di tanto in tanto nel latte, eventualmente aggiungendone un goccio se dovesse ritirarsi troppo. Spolverate con poca noce moscata grattugiata e finite di cuocere per altri 3/4 minuti coperto fino a che il latte sarà quasi tutto ritirato e  avrà formato la tipica cremina sul fondo. Servitele insieme a tutta la loro salsina con delle verdure a piacere.

 

 

⁉️..E voi siete personalità “tonde” o “quadrate” ?
Non mi dite esagonali!😂😂
Buona grigiornata BettaBloggerz!💙🤗

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Sogni e tabulè

View this post on Instagram

🙋🏻Buonvenerdì! Inauguriamo da oggi “l’interpretazione dei sogni”🌀della dotta FREUDABETTA😂😌😁 Cosa ti vogliono VERAMENTE dire, in modo sottile e subliminale, i sogni che ti ricordi. ⭐️ 🌀SOGNO ▶️Hai sognato una tazzina di caffè che si sfracellava in terra. 🌀INTERPRETAZIONE⏩Stamattina prendi il tè. ……😅 🙌🏻voi che avete sognato?? ……(ps oh sti biscottini bio mai visti prima al tè matcha&choco e i fratellini mela&chia presi al volo ieri, che bellini!) …Buona giornata ig friends!💙 #IFeelBetta #dreams #humor #buongiorno #matcha #tèverde #biscottibio #breakfast #smartfood #foodblogger #colazionetime #biologico #cleaneating #lattediavena #instamood #coffeetime #greenmatcha #semidizucca #healthy #organic #colazionesana #flatlaybreakfast #moodfood #happyvibes #wakeup #nofilters #latteebiscotti #foodpics #healthybreakfast #psycology

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

Buon pranzo! Tabulè aromatico di couscous, tofu e indivia arrosto😋 & 😻GATTOSCUOLA 😻 …avete mai notato che il vostro gatto va a periodi e ogni tanto cambia location preferita in cui acciambellarsi e ronfare tutto il dì? magari -per dire- sta un mese fisso sulla sedia del tavolo e poi vi accorgete che invece ora nessuno lo smuove dal vostro cuscino preferito del letto, e il mese dopo ancora sul tappetino yoga in salotto. Prendiamo sto gatto: Non si accoccolerà MAI in un punto, sempre lo stesso a vita, ossessivamente a tempo indeterminato, perché “gli ha dato sicurezza fino a ieri” o è stata la sua “comfort poltrona del cuore” per un anno intero fino a ieri. Si piazzerà nel punto che per lui è IL più confortevole, e IL migliore possibile, in quel momento. ORA. Adesso. E ci vede lungo. Dovremmo tutto imparare a vivere dai gatti. CONCLUSIONE. Non si mette sulla TUA poltrona per rubartela. si mette sulla tua poltrona perché infatti è quella più comoda😌. DIMOSTRAZIONE: ti ci vorresti mettere te.😂 Pranzo sano gustoso e semplice🍃 e programmiamoci bene come NON avere programmi nel weekend. Ricetta very basic sul blog (link in alto cliccabile sulla bio del profilo⤴️), se avete dei sogni fatti che volete farvi interpretare dalla FREUDABETTA scrivetemeli pure che quando e se mi sveglio interrogo i biscottini😂(vedi post di stamani) grazie di aver letto la mi bischerata quotidiana buon pome!💙 #IFeelBetta #foodpics #dailyfood #healthyfood #health #healthylunch #tabouleh #tofuallapiastra #indivia #couscous #food #foodlover #loveyourself #love #eat #eating #instacats #perledisaggezza #eatclean #plantbased #tofusalad #balanced #phootoftheday #recipeoftheday #mangiaresano #vegan #greens #italianfoodbloggers #herbs

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Tabulè aromatico con tofu e indivia arrosto

Ingredienti x 1 porzione

60g di semola di couscous integrale(o semi integrale) precotto da rinvenire

1 panetto di tofu firm al naturale da 150g c.ca

1 cespo di Indivia belga

1 cucchiaino origano siciliano essiccato

1 rametto Foglioline di maggiorana fresca

1 cucchiaio colmo di Olio evo

Brodo vegetale di cipolla carote sedano e prezzemolo, salato

1 cucchiaio Semi di zucca

1 pizzico di Sale

Pepe nero q.b

Semplicemente fate rinvenire il couscous mescolato in una boule insieme a una cucchiaiata di olio, coprendolo con il brodo caldo a temperatura di ebollizione e facendolo riposare con un coperchio per 5 minuti. Poi sgranatelo bene con una forchetta per non farlo “appallare”. Nel frattempo fate scaldare una piastra di ghisa o in pietra ollare sul fuoco. Lavate e mondate L’indivia delle foglie esterne e il torsolo, sgocciolate il panetto di tofu e tamponatelo per renderlo asciutto e compatto, affettate per verticale l’indivia in tre o quattro fette e grigliatele insieme al tofu a fette sottili per 2/3 minuti per lato finché l’indivia è leggermente appassita e il tofu dorato e croccante. Salate e pepate. Mescolate al couscous semi di zucca sgusciati, il tofu arrostito tagliato in piccoli pezzi, e una pioggia di origano e foglioline di maggiorana. Componete il tabulè su un letto di indivia grigliata e aggiungete a crudo un filo di olio.

Info basic del piatto sano #IEatBetta.

  • Proteine: date dal Tofu e in parte dai semi di zucca
  • Carboidrati: buoni del couscous integrale
  • Fibre: date dall’indivia belga e in parte dal couscous poco raffinato
  • Vitamine, sali minerali, enzimi, fitocomposti , antiossidanti, flavonoidi, *acqua: dati da indivia belga cotta brevemente, erbe aromatiche, e soia.
  • Acidi grassi essenziali: Olio extravergine di oliva e semi di zucca

 

🌀Fatevi analizzare e interpretare i sogni dalla FREUDABETTA😍: prima SEDUTA aggratiss, le successive IN PIEDI.

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Che gn-occhi pesti!

View this post on Instagram

Vi ggggiuro che non l’ho fatto apposta….però🤔 ehi effettivamente oggi è GIOVEDì!😜🙌🏻Gnocchi! Stupendamente boni mi son venuti😍😋Gnocchi integrali al sugo di noci, basilico e olive ! oddio come son buoni!!!! forse dovrei dirvi che, oltre che buoni, sono pure buoni. Secondo voi penso che siano buoni?? Magari li dovrei assaggiare meglio per capire quanto sono buoniiiii😂 Ricetta? Questi li rifaccio di corsa al prossimo pranzo con la family, anche perché mi sorella è in crisi nera😢 e ho voglia di tirarla un po’ su di morale con le mi bischerate …ehm perle di saggezza😜e così finalmente potrò dire anch’io RIDIRIDI che betta ha fatto gli gnocchi😂💃 (vabbè, il sugo😅che ci stava da Dio e lasciatemelo dire…era???? b….b…..B???😜). ottimo, momento di abbiocco😴, ho sonno, e una mareaaaaaa di roba del lavoro da fare, sono indietro!😫mi perdo in mille cose. che ansia. voglio un certificato di narcolessia giustificata!😂 Anche voi quando pensate che avete un sacco di roba da dover fare finite per farne ancora meno? Quando invece non hai da fare un cazzo finisci a fare un sacco di roba spontaneamente e anche meglio e andresti a diritto a mitraglia senza stancarti, vi succede? Via, scappo a far qualcosa che poi oggi pomeriggio sono al Tour di Storytelling 📸📱fotografico di @apple 🍏😍😍no per quello non sono stanca hahah😜però è FREDDISSSSSSIMO QUI😱😱❄️☃️pome e buon appe igers💙se volete vi scrivo la ricettina di sto piatto😍, come sempre poi la metto sul blog al link che trovate in alto sotto la biografia del profilo⤴️🤗. #IFettaBetta #gnocchi #sugodinoci #pesto #integrale #olive #foodshare #comfortfood #smartfood #foodblogger #foodideas #vegan #cleaneating #yummy #foodblog #italianfoodphotography #piattounico #pranzoveg #healthy #foodstsgram #realfood #onmytable #moodfood #cuisine #fillingup #nofilters #foodlove

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Gnocchi integrali al sugo di noci, basilico e olive

Ingredienti x 2 porzioni

1 confezione di gnocchi di farina integrale

50g di gherigli di noci

100g olive miste italiane verdi e taggiasche sott’olio

1/4 di spicchio di aglio

2 cucchiai di olio Evo

1 ciuffo di basilico fresco

2 cucchiai di latte o panna di avena non zuccherati (se necessario)

1 pizzico di peperoncino

sale

Procedimento

Semplice e veloce come sembra. Sgocciolare bene le olive dall’olio di conservazione ed eventualmente denocciolarle se intere. In un mixer fare un pesto veloce con le noci, un pezzettino di aglio, le olive verdi e nere, le foglie di basilico e una punta di peperoncino in polvere aggiungendo a filo prima l’olio extravergine ed eventualmente allungare con uno due cucchiai di latte o panna vegetale di avena per un sugo cremoso e delicato.  Frullare a brevi scatti per un minuto senza far surriscaldare la lama, lasciando che i pezzettini di noci e di olive siano ancora visibili e grossolani. Salare solo dopo aver assaggiato perché le olive sono un ingrediente particolarmente saporito. Con questa salsina condire gli gnocchi che avremo buttato nell’acqua salata bollente e poi scolati appena affiorano in superficie. Mescolare bene il tutto aiutandosi con poca acqua di cottura degli gnocchi e mangiare caldi 😋

Ho gli gnocchi pesti perché ho sonno😅

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0