Cake alle mele miele e mandorle

🌀Che non sono la fatina dei dolci lo sanno anche gli alieni😁👽

Potrei parlare ore di (?!) ermeneutica epistemiologica teoretica applicata all’arte di far sorridere un cetriolino sottaceto (😳?), MA tenetemi lontano un savoiardo per la SUA incolumità e quella di tutti😂

 

La mia gallery e il blog sono tappezzati di robine buone, felici, easy…tutte saporite, salate.🙌🏻🍃

 

🌀Eppure quando arriva il “paccobelloPinkLadyApples con la preziosa casina delle api in legno da appendere in terrazza😍🐝XLPTE0780
+ le mie mele preferite dolci-croccanti🍎🍏
+ le info sul processo di impollinazione sostenibile dei raccolti #pinkladyapple💙
+ l’innovativo barattolino di miele del marchio tutto da scoprire 💞…

🙋🏻non resisto😍, faccio subito la torta di mele e miele suggerita dal ricettario allegato🍎:

➡️Ve lo dico: Esce fuori 🔝, soffice, semplice e golosa con una bella gobbetta tipo plumcake😍, ed è con poco zucchero!!🍃😍🍃

 

⭐️Cake di mele, mandorle e miele⭐️

MMMTE8512

Ingredienti x 1 stampo da plumcake o ciambella

 

  • -4 mele pinklady
  • 200g farina
  • 4 uova
  • 50g mandorle
  • 1 bustina lievito
  • 100g burro non salato
  • 80g zucchero in polvere
  • 4 cucchiai miele millefiori
  • 1 pizzico sale

 

Procedimento

Scaldate il forno a 180. Tagliate il burro a dadini e fatelo riposare
Aggiungete al burro lo zucchero e sbattete fino a ottenere una crema.
Incorporate 1 uovo alla volta, setacciate la farina e il lievito e poi aggiungeteli alla miscela.
Macinate le mandorle e incorporatele al preparato insieme a un pizzichino di sale.
Aggiungete il miele e mescolate.
Private le mele dei torsoli e tagliatele a fettine.
Incorporate metà delle mele affettate al composto.
Imburrate e infarinate uno stampo, quindi versatevi la pasta all’interno.
Disponete il resto delle mele affondandole leggermente nella superficie della pasta insieme ad alcune mandorle intere.
Cuocete in forno 40 minuti a 180° regolandovi con la prova stecchino.

💙🤗😘

 

Sono riusciti a farmi fare un dolce!🐝🍎😍😱

Quali sono le vostre mele preferite? Buon weekend Bloggerz🤗💙

Annunci

Il tempo del risotto alle mele

C’era questo film bruttissimo  e cult di un certo periodo che era in onda ogni due mesi, che non si capisce perché fosse intitolato il tempo delle mele, si parla di secoli fa, quando ancora adamo ed eva, una mela, dovevano assaggiarla per la prima volta. (e l’unica, visto che gli è stata fatale😜).

Il tempo del risotto alle mele creato dalla Betta però è sempre💃😍, perché è strabuonissimo e delicatissimo e se non lo provate commete un gran peccato!!!😜

Per questo risotto ho usato la qualità di riso Volano @grandiriso, a cui sono grata🙏🏻 per avermelo fatto conoscere: infatti si è prestato egregiamente al mio risottino aromatico fatto sull’onda di voglia di sperimentare nuovi sapori insoliti e profumare la cucina nebulizzata di vape antizanzare.😋.

⭐️Risotto alle mele, bacche di goji, e origano fresco⭐️

KOMAE0547

Come lo ho fatto:

Ingredienti x 4 persone

  • 300g di riso tipo Volano Grandiriso
  • 1 mela rossa Pinova
  • 3 rametti di piccole foglie di origano fresco in vaso
  • 1 cipolla bianca nocerina (anche un pezzo di parte verde ben pulita)
  • brodo vegetale leggero di sedano carota e cipolla
  • Pepe nero q.b
  • 50g di burro
  • 30g di parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaio di bacche di goji essicate bio

Procedimento

Peparate un buon brodo vegetale con sedano carota e cipolla e poco sale, e tenetelo in caldo. In un tegame fate un soffritto leggero di cipolla tritata in poco burro e appena comincia a imbiondire senza farla bruciare versateci il riso e fatelo tostare finché diventa traslucido, quindi cominciate ad aggiungere ramaiolate di brodo caldo come un tradizionale risotto, continuando ad aggiungere appena vedete che il riso lo assorbe, dopo circa 7 minuti di cottura sempre mescolando, aggiungete la mela a cubetti, la parte verde della cipolla tritata finemente, poche foglioline di origano fresco, una cucchiaiata di bacche di goji, e proseguite la cottura aggiungendo il brodo via via mescolando continuamente per 15/16 minuti. Spegnete la fiamma, aggiungete il tocchetto di burro, assaggiate di sale eventualmente, e cospargete con il parmigiano grattugiato, quindi coprite la pentola e lasciate mantecare per 5/7 minuti. Rimestate, servite nei piatti o scodelle, decorate con tante foglioline piccole di origano fresco, abbondante pepe nero macinate se piace, e parmigiano a parte.

Davvero delizioso e particolare, sono stupita di me stessa e della mia creatura😂, è piaciuto anche a quei “nonmipiacenullatranneitortelliniallapanna”  dei miei genitori. 💃