Riso al pomodoro

Riso al pomodoro

Eccoci a venerdì, respirone! Mentre lavoro a un progetto creativo commissionato, pensavo che ieri sera mi son mangiata il gelato freddissimo per rinfrescarmi e dopo c’avevo più caldo di prima😂🙈…quindi magari se provo col risottino caldo, per paradosso😅, dopo dovrebbe farmi frescolino🤣. 🌀 è pura logica: se non funziona A, prova B. 😂

E io sono la maga dei piani B = Piani B.etta, ovviamente😜😂

⭐️Riso al pomodoro⭐️

RHDQE4133

E il mondo si divide😂. Per me d’estate è amore puro🍅🌱, lo trovo gustosissimo e profumato. Poi c’è chi c’ha questa remora che il riso al pomodoro non si fa, mica lo so perché, che è un abbinamento poco delicato, beh io non sono una persona Delicata , elegante nello spirito ma decisamente non delicata, basta farlo con l’olio invece che col burro e il soffritto… è anche supersano!
D’obbligo la spolverata di grana!😋

Chi di voi lo fa il riso al pomodoro? 😋Siete per #risoalpomodoro sì 👌🏻 o di quelli risopomodoro assolutamente no?👎🏻

Ingredienti

  • 380g Riso Arborio @grandiriso
  • 300g Pomodori toscani da sugo o pomodori ramati
  • 2 cucchiai doppio concentrato  di pomodoro
  • 1 lt Brodo vegetale
  • 1 cipolla dorata
  • 3 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 40g Parmigiano reggiano
  • 1 ciuffo di basilico fresco
  • Sale e pepe q.b.

Procedimento

Preparate il brodo vegetale con poco sale e scioglietevi dentro il concentrato di pomodoro, mescolando bene per diluirlo e ottenere un brodo di colore rossiccio. Tritate finemente una cipolla e fatela sudare in 2 cucchiai d’olio a fuoco basso per circa 8 minuti, finché diventa trasparente. Quindi versate il riso e fatelo tostare per un paio di minuti. Sfumatecon un mestolo di brodo vegetale e lasciatelo evaporare.

Aggiungete tutti i pomodori toscani tagliati a spicchi e possibilente privati della buccia mescolate e aggiungete un’altro mestolo di brodo. Continuate a aggiungere via via un mestolo di brodo ogni volta che il risotto si asciuga, fino a fine cottura. Quando la cottura sarà quasi ultimata aggiungete del basilico tritato con le mani a pezzettoni e eventualmente aggiustate di sale.

Togliete quindi la casseruola dal fuoco e mantecate con 1 cucchiaio di olio, pepe nero se piace, spolverate infine di parmigiano grattugiato e mescolate. Servite il risotto al pomodoro caldo o tiepido guarnito con qualche piccola fogliolina di basilico intera.

 

 

Voi da che parte e-state?? Lo fate il riso al pomodoro? e se sì, come? 😋 Buon weekend bloggers💙🤗

Annunci

Wok arcobaleno di gamberoni verdure e spaghetti di soia

Wok arcobaleno di gamberoni verdure e spaghetti di soia

Wok arcobaleno di gamberoni, verdure e spaghetti di soia

FAXME2211 BFBSE7411

 

Ho avuto occasione, in questi giorni, di provare i prodotti surgelati bofrost*, che sicuramente conoscete. Chi non ha sognato qualche volta nella vita di vedere arrivare l’iconico camioncino fermarsi giusto davanti a casa propria, che ti recapita alla porta una scelta vastissima di ingredienti tutti di qualità? Personalmente da piccola mi ricordo che quando arrivava Bofrost da qualche vicino e mi capitava di sfogliare quel catalogo (no, vi giuro, non l’ho mai sgraffignato dalla posta del dirimpettaio😂😁  ) mi sembrava di essere nel paese dei balocchi: da quelle foto uscivano talmente tante cose che mi divertivo a comporre i piatti con la fantasia come se facessi un collage. E che dire della comodità di tenere tutto pronto a disposizione ?

Quando ho potuto vedere le nuove linee di prodotti surgelati sono rimasta colpita, oltre che dai vari sfizi golosi😋 , anche dalla ricchezza di ingredienti sani e naturali e dalla varietà di verdure. Sapete quanto ami fare le ricette con un occhio ai colori e alla salute, non ho resistito a immaginare un piatto coloratissimo, con ortaggi che normalmente non troverei nei comuni negozi, a meno di non girare per mezza città!

In questi due mix della ricetta ci sono le carote colorate, il cavolo cinese bok choy e i pisellini gourmand da mangiare con la buccia, come sono bellini? è subito wok speziato! buonoooo!!!

Wok arcobaleno di gamberoni verdure e spaghetti di soia

PSBCE0099

Ingredienti x 4 persone

Procedimento

  1. Fate decongelare i gamberoni interi per circa tre ore a temperatura ambiente.
  2. Una volta scongelati incidetene il carapace sul dorso e usando uno stuzzicadenti eviscerate il filetto nero.
  3. Ammorbidite gli spaghetti di soia versandoli in acqua bollente leggermente salata per 1 minuto, e teneteli vicino al wok per versarli nella padellata successivamente insieme agli altri ingredienti.
  4. Scaldate l’olio in un wok, o in una padella per saltare sufficientemente ampia, aggiungete gli spicchi d’aglio sbucciati ma interi, il trito di zenzero fresco e il peperoncino in fiocchi, quindi versatevi i gamberoni interi e cuoceteli a fiamma alta per 3 minuti, salandoli e pepandoli, girandoli spesso con una paletta di legno o un paio di bacchette da cucina.
  5. Prelevate i gamberi cotti quando sono ben rosati e profumati e teneteli da parte. (Se preferite appena si saranno intiepiditi potete sgusciarli avendo cura di lasciare intera la parte delle codine)
  6. Adesso mettete i due mix di verdure miste bofrost* nello stesso wok senza togliere il fondo di cottura, aggiungete il cumino e 1 pizzico di sale.
  7. Cuocete a fiamma alta rigirando bene i mix vegetali per due minuti, rimettete i gamberoni nella padella insieme alle verdure, aggiungete anche le arachidi e i vermicelli di soia ben scolati, sfumate con mezzo succo di lime e completate la cottura per 1 minuto, saltando tutti gli ingredienti insieme finché sono ben amalgamati.
  8. Servite con foglioline di basilico thailandese o piccole foglie di basilico fresco
  9. Accompagnate con pane naan in tavola precedentemente riscaldato pochissimi minuti in forno.

 

SalvaSalva

Uno nessuno ma centomila milanesine

Uno nessuno ma centomila milanesine
😁
Allora, c’hai voglia di qualcosa di goloso, ma ti fa caldo. C’hai voglia di qualcosa di croccante, ma anche fresco. C’hai voglia di qualcosa di tradizionale, ma anche moderno, piuttosto sano, verduroso, vitaminico, idratante, c’hai voglia di pomodori rossi, ma anche di qualcosa di verde, però c’hai voglia anche di far felici le nipoti che giocano col pangrattato a mo’ di pongo come per dirti “qualcosa” che lo stomachino brontola e ti accorgi che brontola anche te.….c’hai voglia di cenare, ma è tardi, hai litigato col mondo, col tuo mondo importante insomma, le emozioni corrono a mille e cozzano tra loro, e sei stanchina ma vuoi divertirti….
se anche te sei un essere incoerente, un misto di colori emozioni irrisolte che fanno a pugni tra loro e ti sembra di non sapere mai cosa vuoi davvero….  in realtà lo sai benissimo  e non trovi la chiave o il bandolo di te stessa, fidati che la porta del frigorifero la trovi😜

⭐️Milanesina @amica_natura_alcass di vitello con dadolata ai due pomodori, rucola, primosale e capperi freschi⭐️

UMHVE4744

Queste cotolettine non sono prefritte!🔝 le cuocio io con l’olio buono!
Ingredienti x 2 persone
2 milanesine di vitello @amicanatura
4 cucchiai di olio evo
2 pomodorini rossi del piennolo
1 pomodoro verde tipo cuore di bue
1 ciuffo di basilico fresco
30g di rucola
60g di formaggio primosale fresco
6/7 frutti di capperi freschi
sale e pepe q.b.

Procedimento

Preparate una dadolata mista coi pomodori rossi e verde, lasciate sgocciolare l’acqua di vegetazione per pochi minuti, poneteli in una ciotola e aggiugete la rucola lavata, sale, pepe, e foglie di basilico spezzettate con le mani. Tagliate il primosale a cubettini della stessa dimensione dei pomodori, staccate i frutti di cappero freschi dalle foglie, lavaleli, e aggiungeteli insieme al formaggio nella ciotola, mescolate, e condite con 1 cucchiaio di olio. Tenete da parte mentre cuocete le milanesine.
Fate scaldare 3 cucchiai di olio in una padella e cuocete le cotolettine direttamente da surgelate come descritto sulla confezione,3/4 minuti per parte, girandole una volta finché sono belle dorate. Salatele leggermente.
Disponete su ogni piatto una milanesina e ricopritela dell’insalata preparata precedentemente. con il suo condimento, che crea un contrasto delizioso tra il croccante ancora caldo della panatura, con la freschezza dei pomodori crudi.
…Vuoi ancora risolvere tutto facendo finta di nulla e infilando la testa sotto al cuscino? io farò così: “ agghindo” la terrazza di due metri quadri,  perché ora mangiamo e facciamo tutti la pace, speriamo🙏🏻💙 Buon appetito e buon venerdì Bloggers😋🤗

Polpettine veg in salsa cremolata al limone

Polpettine veg in salsa cremolata al limone

Buon mercoledì!! Ieri mattina mi ero presa la la mattinata per riordinare un po’ la casa, mannaggia a me e a chi mi ha abituato male e m’ha cresciuta -col cattivo esempio diretto, lo dico per scrollarmi un po’ di colpe😁- disordinata, mi sembrava una fatica pantagruelica😂.

*Però poi mi sono fatta le polpettine😌💃

(🌀Tu maaancia polpetta????😱😂

ve lo ricordate il grande fantozzi nella clinica sadica svizzera sulle alpi??😂🙈🙏🏻🌀)
*
E ste ⭐️#polpettinevegetariane @amicanatura in #salsa cremolata di #uova#limone e #yogurt⭐️…
…quanto mi sono venute buone??? 😍😍😱 le ho amate a ogni morso di più!😍

Limonosissime🍋, gusto piccatino e fizz dell’uovo cremolato con il limone e lo yogurt che da un sapore particolarissimo agrettino e moooolto estivo☀️ alla rotondità delle polpette veg, così ho trovato il modo di mangiarmi le polpettine anche col caldo😂, tiè, vedi il genio del male😁…la ricetta è facilissima e leggera, ve la consiglio🙌🏻, si cuoce tutto in un’unica padella, un piatto completo sano e delizioso in pochi passi😍 e in pochi minuti, con un sacco di proteine tutte veg. e ci manca anche che debba ripulire e riordinare venti padelle co’ sto caldo😂😂🙌🏻

 

 

Polpettine vegetariane di soia in salsa cremolata di limone uovo e yogurt

 

Ingredienti x 1 porzione

  • 6/7 polpettine di soia surgelate @amicanatura
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di yogurt intero naturale
  • 1 limone
  • sale e pepe q.b
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 1/2 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di olio evo

Procedimento

 

Cuocere le polpettine vegetariane direttamente da surgelate, come descritto nella confezione, pochi minuti in padella con un filo d’olio (ma potete farle anche in forno!💃).
Nel frattempo sbattete 1 uovo (o due uova se fate tutta la confezione di polpette x più porzioni) con 1 pizzico di sale, pepe, il succo di un limone intero spremuto, 1 cucchiaiata abbondante di yogurt intero normale non greco, quello abbastanza liquido e non compatto per intenderci, aggiungete un trito di prezzemolo e aglio fine e mescolatelo al composto di uovo.
Quando sono belle dorate tirate via le polpettine dalla padella e nella stessa senza buttare eventuale olio rimasto, versate la salsina cruda d’uovo, abbassando la fiamma al minimo, girate continuamente fino a che l’uovo si raggruma e rapprende appena, non deve diventare una frittata, ma rimanere piuttosto liquido, eventualmente aggiungete altro succo di limone, dopo 1 minuto soltanto la salsina è pronta, cospargetela di ancora prezzemolo, e versatela sulle polpettine. per una versione “fricassea”, ributtate le polpettine direttamente dentro la salsa in padella e mescolate il tutto 30 secondi sulla fiamma, poi servite su un insalatina di radicchio/cicorino verde o altra insalata a piacere, io ci ho buttato qualche mirtillo 😜.

 

Avete mai mangiato le polpettine vegetariane?
Buon appe e buona serata Bettabloggers, se qualcuno si offre volontario per pulire i vetri e i piatti giuro che gli lascio una crocchetta…. tu manciaaa polpetta😂??😱

Pudding di riso alle ciliegie e cannella

Pudding di riso alle ciliegie e cannella

Ci ho creduto tanto in questo dolcino….😌🍧….e lui mi ha ripagato ampiamente😍, della lunga attesa in frigo, con la sua infinita bontà!!! bravo bimbo!!! Ora fatti profanare dal mio cucchiaino! ( Lo impugno da mezzora prontissima all’attaccomerenda😂😋)

Non ho mai pensato di poter credere tanto in qualcosa, di temperare ed esercitare la pazienza che non mi è propria, di avere fiducia in un sogno semplice e circoscritto, e in me stessa dicendomi: ce la posso fare! Ho sempre ragionato in termini ce la DEVO fare per poi passare a sono la peggio. In pratica questo dolcino è stato un training di vita!😁😌

⭐️Pudding di riso @grandiriso alle ciliegie e cannella⭐️

NSATE2970

Ingredienti

  • 100g Riso qualità baldo Grandiriso (ottimo anche per minestre e dolci)
  • 1 lt Latte intero (o vegetale non zuccherato, se lo gradite)
  • 45g zucchero
  • 1/2 limone
  • 500g di ciliegie succose e dolci
  • 1/2  stecca di cannella e/o 2 cucchiaini di cannella il polvere
  • 1 cucchiaio di amido di riso(o mais)
  • 1 pizzichino di sale

 

 

Procedimento

Lavate e snocciolate, tagliandole a pezzi, 3/4 delle ciliegie. Tenete le altre intere per la decorazione.

Fate scaldare il latte in una pentola con 1 pizzichino di sale, lo zucchero, la scorza di limone a pezzi grandini e la stecca di cannella intera (così potete levarli facilmente a occhio una volta insaporito il latte.) Quando lo zucchero si è sciolto, tirate via le bucce di limone e la cannella con un mestolo forato, aggiungete il riso e mescolate di tanto in tanto, portandolo ad ebollizione.

Fate cuocere il riso per circa 15 minuti, quindi versate nella pentola anche le ciliegie a pezzetti,  la cannella in polvere e mescolate bene, e continuate la cottura per altri 10 minuti, facendo attenzione a non farlo attaccare. Se dovesse asciugarsi troppo, aggiungete man mano altro latte caldo. I chicchi dovranno diventare morbidissimi e rilasciare l’amido, quasi stracuocere. Alla fine della preparazione il pudding dovrà avere una consistenza piuttosto cremosa. Una volta cotto lasciatelo raffreddare bene.

Quindi dividetelo in coppette e lasciatelo riposare in frigo fino al momento di gustarlo.

Nel frattempo preparate una salsina leggera (tipo coulis di fragole, per intenderci), cuocendo in una piccola casseruola, i pezzetti di ciliegie avanzate e snocciolate, col succo di limone,  e 2 cucchiai di zucchero , fino a quando le ciliegie non si saranno in parte disfatte e il loro liquido ristretto e dolce, civorranno circa 10 minuti. Se non vi piacciono i pezzi potete frullarlo.

Decorate ogni coppetta con la famosa ciliegina sulla torta e gocce di salsina.

Semplicemente una coccola pura per l’anima e palato! Una patita del Risolatte lo sono sempre stata, perché è semplice, perché la cosa più difficile è attendere che riposi e si addensi😁, fino a raggiungere una cremosità tonda e stragolosa conferita dagli amidi rilasciati pian piano nel latte cotto dolce…perché sa di buono di casa e di nonna…e perché se hai un cestino di ciliegie d’estate puoi farlo ROSA😜, e perché insomma aveva da passà sto pomeriggio domenicale mezzodepresso😂.

Vi garantisco: funziona.💃. Soprattutto la parte del lecca-mestolo. Quella funziona da dio😂

Vi piace?? Buona settimana BettaBloggerz!💙

 

 

N.B: per le ricettine e i piatti di tutti i giorni, c’è @elisabettapend su Instagram😜

SalvaSalva

Insalata di riso integrale con zucchine marinate al limone, tofu e menta

Insalata di riso integrale con zucchine marinate al limone, tofu e menta

Chi vuole una fresca insalatina di riso oggi a pranzo?😍

Io ve l’ho fatta (e me la sono fatta 😅) così, frizzantina, #vegan e crudaiola😋, col riso integrale Felix Grandiriso,  insomma quello vero e puro 🍃😍

(credo sia la prima volta che faccio un riso integro e “vivo” che ci vedi la gemma dentro, che senti il chicco poroso e nutriente vivo sotto i denti… ragazzi 40 min di cottura🙈…e vi dico che: ne vale Assolutamente la pena😍! non tornerò mai più indietro al gommoso parboiled!😆..😌 nel frattempo poi potete approfittare della nube di vapore per farvi una bella sauna svedese detossinante direttamente nella vostra cucina😌😜…)

***

⭐️Insalata di riso integrale @grandiriso con zucchine marinate al limone, tofu e menta⭐️

WKMRE8105

Ingredienti x 2 persone

 

  • 120g riso integrale Felix Grandiriso
  • 4 zucchinette chiare medie
  • 1 limone bio non trattato
  • 125g di tofu naturale (o alle erbe)
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 8 foglioline di menta tritate più alcune per decorare
  • sale e pepe nero q.b.

Procedimento

Portate a ebollizione abbondante acqua salata e poi versateci il riso integrale e fatelo cuocere 40 minuti, scolatelo avendo cura di non lasciarlo stracuocere, e passarlo sotto l’acqua corrente per fermarne la cottura e mantenerne la consistenza, ponetelo in una ciotola e conditelo con 1 cucchiaio d’olio, mescolate, e lasciate riposare.

Poi lavate e spuntate le zucchinette, affettatele finemenete e riducetele in cubetti  molto piccoli, irroratele col succo di tutto il limone, 1 pizzico di sale, foglioline di menta spezzetate, il tofu ribotto anch’esso a cubetti di piccole dimensioni, 2 cucchiaiate di olio e una macinata di pepe e lasciate riposare una decina di minuti.

 

Poco prima di servire amlgamate le zucchine e il tofu marinati con il riso ben raffreddato, decorate con ancora qualche fogliolina di menta e una grattugiata di scorza del limone usato per condire, purché non trattato e ben lavato.

Servite fresca per un piatto salutare e denso di nutrienti, fibre e vitamine.

 

***

..E ora il primo che mi stappa un condiriso pronto col wusterino smencio sguazzante nell’olio di gramigna, il cetriolino molliccio, il cubetto di carota appena staccato da un cubo di rubick, il carciofino (sì, uhm, SE lo trovi, il carciofino!!!🤔😂), o svita un tubetto di maionese per la prossima insalata di riso, giuro che lo invasetto e lo intubetto per bene io, e chiudo col coperchio quello ermetico salvafreschezza clic e clac!!!😂 (che poi che ci sarà mai di “fresco” dentro quei cosi…🤔)

😂

L’avete mai provata l’insalata di riso col riso integrale? 😍 (e sì tranquillo, il wusterino vero ce lo puoi mettere, pure, se il tofu abita i tuoi incubi insieme a nightmare, l’uomo nero, it, e l’esorcista!😜)

Buon appetito Betta bloggerz e buon weekend🤗