Insalata di orzo ai peperoni, tra cinema e letteratura

Insalata di orzo ai peperoni, tra cinema e letteratura

Pranzo anti-ansia!😁 E sono andata al cinema dopo secoli!💃🎉😍 (per una piccola opinione di ciò che ho visto andate in fondo al post⤵️😜)

***

Amici 🤗…l’estate è agli sgoccioli😱, lo sento dall’atmosfera che cambia nell’aria,…e le insalate di riso hanno i giorni contanti😱, (poerìne😆😭🙈), cominciamo a intonargli un requiem-mino di commiato👻🎶 e mettiamoci l’anima in pace😜…ma sarebbe meglio dirgli “arrivederci amore ciao”,🎶😜 (canzoni attualissime insomma😌, uscite fresche ora ora😳😂😂🙈).
*Dai diamogli ancora qualche possibilità, prima di partire coi risottoni fumanti e le caldarroste😂
Comunque io mi sono fatta l’”orzo”😌, quindi vado tranquilla😜🙌🏻
Ricetta sana Bella colorata😍, vegan, healthy, leggera e semplice, nutrizionalmente completa (cereali+ proteine+fibre👍 ) e soprattutto goodmoodfood!

… anche a voi piace usare cereali diversi per alternarli al riso nei piatti?

la foodideas di oggi è

⭐️Insalata di orzo colorata ai peperoni e ceci⭐️

OXPDE3889
Ingredienti x 2

  • 140 g di orzo perlato
  • 1/2 peperone rosso
  • 1/2 peperone arancione
  • 1/2 peperone giallo
  • 100g di ceci cotti sgocciolati dalla loro acqua di cottura
  • erba cipollina
  • olio extravergine
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

Lavate i peperoni, ed eliminate il picciolo e filamenti bianchi; Prendete di ogni colore circa mezzo, tagliateli prima a falde e poi a cubetti, (se non vi piacciono crudi in insalata potete saltarli brevemente in padella con poco olio, nel qual caso mettete anche poca cipolla), salateli e versateli in una ciotola insieme ai ceci sgocciolati, 1 macinata di pepe, 1 cucchiaio di erba cipollina tritata, e condite tutto con 2 cucchiai di olio, mescolate, coprite con una pellicola e lasciate riposare 20 minuti. Nel frattempo lessate l’orzo in acqua salata secondo il tempo di cottura suggerito sulla vostra confezione (circa 20 minuti), una volta cotto scolatelo e sciacquatelo sotto l’acqua fredda; mettetelo nella ciotola coi peperoni e ceci. Amalgamate bene gli ingredienti e servite fresca. Buona anche il giorno dopo, magari per il pentolino da portare al lavoro.*

Se mi è piaciuto “Mary Shelley” al cinema???

.. avendone studiata la vita e le opere sia a scuola che per interesse personale, ed essendo appassionata di scrittori di ogni epoca, sono stata assolutamente entusiasta del tipo di trasposizione sullo schermo. Forse non del tutto esaustiva e rispecchiante le varie/reali sfaccettature biografiche (specialmente quelle più oscure, ambigue, e torbide) , ma sicuramente emozionante e coinvolgente per conoscere (e ricordare) il difficile -ma non meno intenso- ruolo delle donne nella letteratura. Consigliato😍!

 Buon pome bloggerz💙

Annunci

Farro freddo con calamaretti al pomodoro, sedano e pomodorini secchi

Farro freddo con calamaretti al pomodoro, sedano e pomodorini secchi

WEWTE0867

Ma se la gente, invece di passare dal ciuccio alla politica ( e anche agli insulti, alla comunicazione violenta e individualista, allo scimmiottamento sociale, all’idolatria per il famoso di turno solo-perché-é-famoso, non certo perché conduce una vita esemplare o di normale, quotidiano, eroismo) … imparasse, che so😒… nel frattempo, ANCHE minimamente a parlare, a scrivere, a leggere, a avere una cultura di qualsiasi tipo…uhm🤔 non sarebbe affatto “luna cattiva idea, eh😒.

Non sto dicendo necessariamente di ingobbirsi sui libri o essere degli intelligentoni da nobel, la cultura ci si fa anche passeggiando in un bosco o in città e chiacchierando del più e del meno senza usare frasi fatte🤟🏻.

E’ grave che ci si debba oggi, addirittura, sentire quasi in colpa a credere in una facoltà umana quale è la coscienza, il pensiero, l’intelligenza, che dovrebbe essere il nostro tratto distintivo in quanto esseri umani, e che invece è diventata la testimonianza schiacciante della nostra imbecillità, per l’ostinazione di non volerla usare, per considerare un difetto da sfigati il voler coltivarla🤔, facendosi vanto e forza della propria ‘gnoranza, ammirando solo chi non “ha tempo da sprecare” coi sentimenti e la loro espressione civile, preferendo altresì la cafoneria e lo slogan facile, pappagallato in linguaggio grandefratello, per sembrare più “cool”(?!🤔) ***
Volevo esordire dicendo Ciaone e mi sono morsa la lingua, vergognata con me stessa🙈… ma che minchiu è “Ciaone”??😳🙈 lo dici solo perché lo dicono i tuoi amici? lo dicono solo perché va di moda sui social? Mi voglio appiattire? non sia MAI!!!!
*

Stasera quindi dirò BUONASERONE!!!😂
*

questa ricetta la DOVETE fare 😍prima di mettervi il cappottino, perché è super gustosa😍💃

⭐️Insalatadifarro integrale con calamaretti , sedano, pomodorini freschi e pomodorinisecchi⭐️

WEWTE0867

Ingredienti x 4 persone

 

  • 1kg Calamari
  • 2 spicchi d’aglio
  • Vino bianco 50 ml
  • 50g Olio extravergine d’oliva
  • 800g Pomodori pelati
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • 200g farro decorticato
  • 1 costa di sedano con le sue foglie
  • 5 pomodorini secchi sgocciolati dall’olio
  • 5 pomodorini datterini

Procedimento

Fatevi eviscerare e pulire dal pescivendolo 1 kg di calamari freschi. Oppure prendeteli già puliti e sviscerati in confezione al banco pesce del super.
In un tegame iniziate a preparare il sughetto: versate l’olio e l’aglio, lasciate insaporire l’olio per 1 paio di minuti a fuoco basso. Versate i pomodori pelati in una ciotola e schiacciateli con una forchetta, quindi, quando l’olio sarà ben caldo, versate i pomodori pelati. Lasciate cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto. Se il sugo dovesse asciugarsi troppo, allungatelo con poca acqua. Quando il sugo si sarà addensato, eliminate lo spicchio di aglio con una pinza se non vi piace trovarlo nel piatto, e tenete da parte.
Tagliate i calamaretti a rondelle spesse. Scaldate l’olio di oliva in una padella con l’altro spicchio di aglio sbucciato intero ,versate le rondelle di calamari, fate saltare a fiamma viva per 2-3 minuti finché si arricciano. Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare.
Eliminate l’aglio con una pinza da cucina, se non lo gradite nel piatto finale ( a me piace e lo lascio, è la parte migliore😜) e versate i calamari con tutto il condimento nel sugo di pomodoro . Salate, pepate e lasciate cuocere con un coperchio a fuoco basso per circa 8 minuti.
A cottura ultimata, spegnete il fuoco, tritate il prezzemolo fresco finemente e aggiungetelo ai calamari. Tenete da parte il sugo. Nel frattempo portate a ebollizione abbondante acqua salata, sciacquate bene il farro e cuocetelo seguendo le indicazioni della confezione che avete, quindi scolatelo accuratamente, versatelo nei calamari col sugo e lasciate raffreddare il tutto.
Lavate ed affettate a tocchetti la costa di sedano insieme alle sue foglie, tagliate a spicchi i datterini, sgocciolate i pomodorini secchi e tagliateli a striscioline. Unite tutte queste verdure al farro e calamari nel tegame quando sono un poco inietiepiditi. Mescolate bene tutto, versate in una ciotola, e fare riposare a temperatura ambiente o in frigorifero almeno un’ora per far amalgamare i sapori, e gustatelo fresco.

E’ delizioso.

 

 

 

 

Procedimento

 

 

E voi invece che vi pappate oggi???😋

Insalata di patate e tonno con salsa allo yogurt

Insalata di patate e tonno con salsa allo yogurt

Insalata di carote ceci e spinaci al cumino, timo e zenzero

Insalata di carote ceci e spinaci al cumino, timo e zenzero

Tuuuuuutta la settimana con le nipo😱😍 mi hanno rintronato il capo, ma che gioia!!!😍
– Dalla zia Betta sono tornate le insalatone!!🥗Speciali, ovviamente!😜

⭐️Insalata di carote ceci e spinaci al cumino, timo e zenzero⭐️

IMG_2960

…ha quel qualcosa di “indian” che gnam…😋appetitosissima! I ceci così insaporiti nelle insalate mi piacciono proprio… a parte che ci sono degli ammirevoli “estimators” dei legumi in purezza, anche semplici e conditi con olio e sale o nulla, magari per accompagnare il baccalà ecc, ma conditi così nelle insalatone non ci sono più scuse per non mangiare questi alimenti sanissimi vegetali e spesso trascurati in favore di altri tipi di pietanze che per cultura siamo abituati a considerare come piatti forti.

Ingredienti x 2 insalate:

  • 150g (peso sgocciolato) di ceci cotti in vetro
  • 3 carote medie
  • 1 noce (40/50g) di ghee* (burro chiarificato)/ o in alternativa 2 cucchiai olio evo
  • 1 pizzico di semi di cumino tritati o cumico in polvere
  • 1 pizzico di zenzero in polvere
  • 1 rametto di timo fresco
  • 60g di spinacini baby freschi
  • Pane, creckers o naan (pane indiano)a piacere per accompagnare

Procedimento

 

Cuocete i ceci ammollati una sera prima o prendete un buon prodotto in vetro, sgocciolateli e risciaquateli. Pulite e Affettate le carote a rondelle con un coltello da verdure o con l’affettatrice del mixer con la lama zigrinata. Cuocetele in un tegame o padella nel ghee (burro chiarificato, 1 noce) o in 2 cucchiai di olio evo,con il coperchio, aggiundendo poca acqua alla volta, e mescolandole spesso, appena cominciano ad ammorbidirsi salatele e cospargetele con un pizzico ciascuno di cumino e zenzero in polvere, e 1 rametto di timo, aggiungete i ceci, mescolate bene, e lasciate insaporire bene il tutto finché le carote sono morbide. Spengete il fuoco e aggiungete alle carote stufate una manciata di spinacini freschi, amalgamate il tutto e servite caldo o tiepido su un letto di spinacini.

Avete mai sentite parlare del #ghee? Praticamente è quello che in italia chiamiamo burro chiarificato, è molto usato in india ed è un ottimo tipo di grasso per la cottura, infinite volte meglio che altri oliacci comunemente usati e creduti “ più leggeri”, semi ecc, completamente raffinati e ben peggiori di un grasso saturo benefico, oltre ad essere delizioso. In cottura olio evo o #burrochiarificato, da provare l’#oliodicocco, a patto che sia di buona qualità e provenienza.
Buon pome amici!🤗

Zucchine marinate e arrotolate con hummus e frisella

Zucchine marinate e arrotolate con hummus e frisella

Oggi è la festa del patrono dei fiorentini🎉, e stasera ci sono i fochi, che sono sempre i soliti, e ogni anno si dice tutti che sono i soliti, e poi ci si va sempre tutti a vederli😂.

San Giovanni un vòle inganni, si dice a firenze, però gli spaghetti di zucchine sì 😜

Buona domenica bloggers! L’antipastino 🔝 del pranzo di oggi è…

⭐️L’insalata di zucchine marinate al limone e menta, con l’hummus di ceci e le sue bricioline croccanti di frisella integrale⭐️

LMPME2602

 

La delizia di queste zucchine in carpaccio sta tutta nella sua semplicità!

Facile facile freschissima:

Ingredienti x 2 persone:

  • 2 zucchine verdi medie
  • 2 limoni
  • menta fresca/origano fresco o essiccato
  • sale e pepe q.b.
  • 5 cucchiai di olio evo
  • 1 confezione di ceci cotti in vetro
  • 1 cucchiaio di pasta di sesamo tahina
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere (facoltativo)
  • 2 friselle pugliesi integrali

 

Procedimento

Considerate una zucchina media a testa e se lo avete usate uno spiralizzatore per fare gli “spaghetti di verdura”, oppure se volete buttare via due ore del vostro tempo e cominciare a parlare con le verdure come la Betta (…te ora devi stare ferma, te ora non mi sgusciare da una parte, te vedi di uscire dritta eh, te m’hai rotto i c*, ecco, hai presente😂, questi discorsi qui dove c’è un sacco di “comunicazione”😂, non so se lo fate, o se magari vi rispondono!!!😳😜). Una volta tagliata la zucchina (potete usare tranquillamente una mandolina e fare delle fettine sottili sottili tipo carpaccio per lungo), mettetele in un piatto largo e irroratele con il succo di un limone intero e mezzo, 2 cucchiai di olio, sale, pepe, foglioline di menta o di origano, e dimenticatevele in un luogo fresco, anche ricoperte di uno strato di pellicola, per almeno 1 ora e mezza/2 ore.

Nel frattempo fate l’hummus:

Scolate bene i ceci e sciacquateli, eliminate possibilmente la pellicina che li ricopre. Versat nel frullatore i ceci, la salsa tahina, l’aglio, il cumino se lo usate, il sale, e il succo di 1/2 limone rimasto dalle zucchine, e azionate per 4/5 minuti fino a quando il composto non risulta cremoso e spumoso. Conservate quindi l’hummus in frigorifero fino al momento di usarlo.

Impiattamento

Scolate le zucchine dalla marinata e arrotolatele con un forchettone da spaghetti o con una forchetta disponendole su un piatto.

Quindi preparate una frisella bagnandola sotto l’acqua e conditela con la marinata delle zucchine. Quando sarà ben impregnata ma ancora leggermente croccante, sbriciolatene un po’ sopra le zucchine arrotolate. Servite con l’hummus a parte o come salsina sopra. 😋

SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

Tzaztiki o Cacik?

Tzaztiki o Cacik?

VITXE6038Questo è il problema🤔🤔.

nessun problema, col caldone dell’estate, basta provarle entrambe😜, ottima da spalmare anche sul viso tipo maschera 😌 quando pigli la razzata o l’eritema di sole come la sottoscritta appena fa due passi🙋🏻 e diventi un peperone grigliato giusto giusto, pronto solo da condire😁. Ditelo che sono anche la vostra consulente beauty affidabilissima😌

….

Ve la ricordate l’insalata greca di qualche giorno fa? (io la farei tutti i giorni, d’estate- se l’estate arrivasse davvero senza intoppi 😒-) beh è ancora più buona se la condiamo con un bel BLOBBONE di cucchiaiata di salsa Tzaziki. Così l’ho imparata in grecia da fonti autoctonissime 😂 che me la raccontavano attaccando bottone nei supermercatini locali, e così ve la giro:

Salsa Tzatziki greca di yogurt cetrioli e menta

Fresca e Ottima salsina per tutte le insalate estive

Ingredienti x 1 ciotola di salsa

  •  300 g Yogurt bianco greco intero naturale (non magro!)
  • 1 cetriolo medio
  • 2 ciuffetti di Aneto fresco
  • 2 spicchi di aglio
  • 3 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio aceto di vino bianco
  • sale q.b.

 

Procedimento

Grattugiate il cetriolo lavato e pulito dentro un colino lasciando la buccia verde. Lasciatelo scolare per un’ora al suo interno in modo da fargli perdere più acqua possibile, aiutandovi a premerlo ogni tanto con un cucchiaio.

Tritate finemente l’aglio con l’aneto.

Mescolate la polpa di cetriolo grattugiato con lo yogurt greco, e, poco alla voltaaggiungetevi sempre amalgamando l’olio e l’aceto,

Aggiungete al composto di yogurt l’aglio e l’aneto tritato, aggiustate di sale, mescolate e fate riposare qualche decina di minuti in in frigorifero poi servite con insalate varie e pane pita

Si conserva in frigorifero per 3 giorni in una ciotola coperta.

Ma se posso dirvela tutta, io preferisco la Variante Turca😍, forse perché la Turchia è uno dei luoghi magici che porterò sempre nel cuore, e tra i più bei viaggi che abbia fatto.  Si chiama Cacik, sempre gli stessi ingredienti sono, stesso procedimento, uniche modifiche usate succo di limone al posto dell’aceto e la mentuccia romana (o menta fresca in foglioline) al posto dell’aneto. 😋