Gnocchetti al guazzetto di mare

Lunedì dopo Pasqua e il primo tentativo di cena tranquilla in terrazza finalmente sola..
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Gatti rigorosamente chiusi dentro😌
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
😳Io stupidamente chiusa fuori in compagnia di gusci e carapaci.
🙈
*
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Avete presente quelle porte finestre che apri/chiudi da dentro ma non puoi riaprire da fuori?
Quelle porte infernali che nei luoghi pubblici son segnalate come “maniglione antipanico” ?
In preda al panico claustrofobico l’ho sempre chiamato maniglione antipatico😆😂

Ecco, ci sono rimasta intrappolata🙈😂😂
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
*
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
👻ma sì dai, lasciatemi qua con gli gnocchetti ai frutti di mare tutta la vita😍😂💃
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀

⭐️Gnocchetti in guazzetto di frutti di mare⭐️

⠀⠀⠀⠀NGUME4970

⠀⠀⠀⠀⠀
Ingredienti x 2 persone

 

  • 
1/2 chilo di vongole
  • 1/2 chilo di cozze
  • 6 gamberoni
  • 250g gnocchi di patate freschi
  • 1 spicchio aglio
  • 
3 cucchiai olio evo
  • 100g pomodori
  • 1 cucchiaio prezzemolo tritato
  • sale e pepe q.b.

 

Procedimento

Pulite le cozze sciacquandole sotto l’acqua corrente più volte, togliete la barbetta/bisso che fuoriesce dalle valve e sempre sotto l’acqua sfregate le cozze con una paglietta di acciaio, per eliminare le impurità. 
lavate le vongo sciacquandole più volte e battendole su un tagliere per verificare ed eliminare eventuale sabbia.

Tagliate i pomodori in quattro parti a e tritate finemente prezzemolo e l’aglio.
Fate aprire i molluschi puliti in una pentola con prezzemolo e aglio tritato, senza ulteriori condimenti, per far aprire le valve, circa 4/5 minuti.

Non appena i molluschi si saranno aperti, scolate il liquido di cottura e filtratelo in un colino, quindi riversatelo nella padella con le cozze e vongole.
Unite i gamberi interi, l’olio, i pomodorini a spicchietti, 1 pizzico di sale, gli gnocchi, cospargete di prezzemolo, e fate insaporire tutto insieme per 3/4 minuti a fiamma viva mescolando più volte in modo che gli gnocchi cuociano assorbendo in gran parte il sughetto.

 

 

Ehi, Come avete passato la pasqua, amici bloggerz??

E che avete fatto di buono da mangiare?😍

Che il buonumore possa nascere, e rinascere ogni giorno, da ogni e in ogni cosa💙🙏🏻

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0
Annunci

Maiale in agrodolce 3.0

1989: C’era una volta Il cinese che si mangiava soltanto al cinese.⁣

1995:  Il cinese che prendevi nel cartoccino al cinese e te lo mangiavi freddo a casa con la forchetta.⁣

2001: Arrivava il cinese caldo a casa con una chiamata . Una chiamata in un incomprensibile linguaggio a metà strada tra l’italiano e mezzo cinese.⁣ Veniamoci incontlo.

2015: Infine arrivava il cinese caldo con un clic sul sito di turno insieme a altra roba a scelta non cinese.

2019: C’è il cinese che la Betta spadella in casa express con gli ingredienti azzeccati reduce delle puntate tattiche al minimarkettino orientale💃, qualche verdurina fresca, e le praticissime fettine di maiale Amica Natura tirate fuori dal freezer 😍🎉!⁣

Ed è presto saporitissimo goodmoodfood, con il gusto cinese umami di sempre😋, ma la felicità di sapere quello che hai nel piatto😍!🔝🍃😜⁣


⭐️Maiale in agrodolce con peperoni e cipollotti freschi⭐️⁣

JSKUE1532

Ingredienti x 4 persone:

  • 400 g fettine di lonza di maiale AmicaNatura
  • 2 peperoni rossi⁣
  • 50g Bambù al naturale⁣ sgocciolato
  • 2 cipollotti rossi⁣ di tropea
  • 10g funghi shiitake secchi⁣
  • 1 tazzina di salsa di soia tipo Tamari⁣
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna⁣
  • 1 cucchiaino mix “5-spezie” cinese⁣
  • 1 tazza di acqua⁣
  • 2-3 cucchiai di maizena o amido di riso⁣
  • 3 cucchiai di olio evo⁣ (o sesamo)


Procedimento

Reidratate in acqua tiepida gli shiitake per circa mezzora.⁣
In una padella grande mettete i peperoni puliti e tagliati a cubettii con l’olio e il cipollotto a rondelle. Saltateli per 5 minuti. Tagliate a cubetti anche i gambi di bambù e aggiungeteli nella padella.⁣

Nel frattempo mescolate in una tazza di acqua la salsa di soia, lo zucchero, e la polvere 5spezie, e mescolate tutto. ⁣

Aggiungete metà di questa salsa ai peperoni e cuocete per altri 8/9 minuti.⁣

Tagliate a straccetti le fettine di lonza e infarinatele leggermente con la maizena, aggiungete gli straccetti nella padella delle verdurei e fate rosolare. Quando gli straccetti di maiale saranno ben sigillati da tutti i lati, aggiungete gli shitake scolati e strizzati dalla loro acqua, poi versate la restante salsa di soia speziata nella padellata, cuocete a fiamma medio-bassa, mescolando continuamente, fino a quando il maiale agrodolce formerà una salsina densa e, quasi caramellata.⁣

Selvite con ciotolina di Liso🙏🏻🍚😜⁣


Buona settimana nuova bloggerz🤗💙⁣

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Gnocchi di semolino gratinati al tartufo

🌀Per una volta cambia la forma del piatto⁣

(ma non la tonda sostanza felice all’interno😜)

per abbinarsi alla collanina gigliata in terracotta simbolo d’eccellenza dei tartufi di @stefaniacalugi 😍⁣

*⁣

Riuscite a sentire il profumo di questi gnocchi da lì??😍😋⁣ E’ indescrivibile!
C’era la vicina che prima si è affacciata in terrazza tutta curiosa di sapere cosa stava uscendo di prelibato dal mio forno e entrando di prepotenza nella sua cucina!⁣ Questi gnocchi continuano a sfrigolare di bontà mentre faccio la foto e mi si ustiona il tavolo😁🙈😂⁣
(domani avremo il tavolo di Betta bucato in stile ferro da stiro acceso sulla camicia🙈)⁣

*⁣

Come sapete dagli instabilgram quotidiani, ieri siamo state le foodblogger apripista del nuovo affascinante percorso esplorativo (e didattico🙏🏻) che ci ha catturate in prima persona alla scoperta del magico mondo dei tartufi toscani Calugi, in quanto “espertissime” 😌 professioniste nella famosa materia umana del:⁣
⁣🎓 “mangiare e bere bene “😁😜😁💃⁣


Un viaggio esperienziale che invito a scroprire voi stessi nella location dei tartufi a Castelfiorentino😍,

Celebrato con un aperitivo 🔝all 100% tartufo, assaggiando con tutti i sensi, interagendo con personalità di spicco locali e non (tra cui il simpaticissimo sindaco e il mitico indimenticabile “babbo“nel film “Il Ciclone”: Sergio Forconi 🎬🤗💙⁣),

Abbiamo fatto finalmente la conoscenza dell’ insostituibile amico e guida fidata 🐶che accompagna Il tartufaio nella sua millenaria ricerca e selezione:

una vera star il tenero e intelligentissimo canino Lagotto Cocky! 😍 Tutti pazzi per Cocky!🐶💙

⭐️Gnocchi alla romana con zucchine e crema preziosa al tartufo⭐️⁣

KKPGE5423

Ingredienti x 1 teglia:

  • 1 zucchina grande
  • 250 gr semolino
  • 1 litro di latte
  • 2 tuorli
  • 100 g parmigiano
  • Sale
  • 100 gr burro
  • 1 vasetto crema tartufata preziosa StefaniaCalugi

Preparazione:

Mondate e affettate la zucchina a rondelle di circa 1/2 cm.
Versate il latte in un tegame, aggiungete il burro a pezzetti, un pizzico di sale e portate a bollore. Versate il semolino a pioggia mescolando bene con una frusta evitando di far venire i grumi.

Cuocete il composto sempre mescolando per circa 10 minuti o comunque finché non si staccherà dalle pareti della pentola. Lasciate raffreddare, poi aggiungere i tuorli, metà parmigiano. e mescolate bene.

Versate il composto su un piano da cucina ricoperto di carta oleata, formando un rettangolo alto circa 1 cm.

Con un bicchierino o un coppapasta ricavate tanti cerchi e metteteli l’uno accanto all’altro leggermente sovrapposti in una pirofila imburrata, alternandoli con le fettine di zucchina, fino a ricoprire la base della pirofila.

Diluite la crema tartufata con 1 goccio di latte per renderla fluida e omogenea. Versatela su tutti gli gnocchetti. Spolverizzare con il restante parmigiano e qualche fiocchetto di burro.

Cuocete in forno già caldo ventilato a 220 gradi per circa 16/20 minuti finché non saranno ben dorati e profumati.

 

 

⁉️E voi la conoscete la vita segreta dei tartufi??😍
Buona domenica mimmi/e bloggerZ🤗💙😘⁣

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Cavolfiore arrosto allo zafferano

Bloggerz, il venerdì si è colorato di sole!😍💃

(💭🙄vabbè..il venerdì resta comunque un bella giornata 😅..anche con -20° e la grandine😁😆🎉🙌🏻, siete d’accordo??)

 

Lo avete mai provato il cavolfiore arrosto in stile mediorientale? 😍

***
Per me è stato un esperimento🙋🏻

ed è così buonooo😋🔝ma così buonooooo

che nessuno più oserà relegarlo in fondo alla lista nera degli ortaggi meno amati.💃

 

🌀Ma Poverino, insomma!!😭😢😂
🙄La Betta soffre a veder scappare la gente terrorizzata alla sola sua vista😱, per poi finire a spappolarlo spietatamente in un pentolone d’acqua, reo imperdonabile di essersi fatto comprare!!😂🙈😂.
Tutti i vegetali hanno bisogno dello stesso trattamento! Basta saperli prendere😜

 

⭐️Cavolfiore arrosto dorato allo zafferano⭐️

OJFXE2545

📝Idea di ispirazione mediorientale, l’ho fatto così, ed è un bel contorno goodmoodfood🍃

Ingredienti per 2/3 persone

 

  • 1 cavolfiore di piccole dimensioni bello turgido con le foglie
  • 1 presa di semi di cumino
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 punta di paprika
  • 5 cucchiai di olio evo
  • sale e pepe q.b.
  • Salsa tahina (pasta di sesamo) 2 cucchiai

 

Procedimento

Staccate le foglie esterne del cavolfiore, lavatelo bene e fate un incisione a croce nel torsolo alla base, senza arrivare a staccare le cimette (serve per farlo cuocere meglio all’interno lasciandolo intero)
In una ciotola preparate una emulsione sciogliendo le spezie nell’olio,aggiungete all’intingolo 1 pizzico di sale, e mescolate bene fino ad avere un olio dorato che spennellerete abbondantemente su tutta la superficie del cavolo.
Mettetelo su una teglia con cartaforno e arrostitelo circa 45 min a seconda della dimensione. Spennellatelo spesso col fondo che si forma nella teglia così si insaporirà e dorerà bene.

Sta benissimo servito tagliato a fette con salsa tahina😋😍.

***
🍃Sono una gran fan dello zafferano: è la mia spezia preferita😍🙋🏻

pare che sia chiamata anche la spezia del buonumore!

Sarà un caso? 🤔😜 Nel dubbio facciamo felice un cavolfiore!😜
Buon weekend mimmi/e!💙

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Fusilli di piselli al pesto di pomodorini secchi

Stanotte arriva la Befana e se c’avesse voglia di rammendarmi du calzini bucati…
gliene ho lasciata una cesta piena sotto al camino😁

insieme ai biscotti e a un bicchier d’acqua gassata😌

perché insomma dai, il vino glielo lasciano tutti🍷😆:
…poi finisce che quella mi si imbriaca🙈, si abbiocca prima di finire il giro dei regali, si riporta a casa tutte le cioccolate😠, e mi lascia i calzini col buco😜💫

***
Le mi’ nipo invece c’hanno la solita calza di Frozen dalla zia Bet…Befana🍬😒( che strano😅).
La Betta avrà un calzino per l’iphone di sicuro📱🙋🏻.

*Il mi babbo e la mi mamma avranno un calzino arrotolato in bocca ciascuno per farli sta’ zitti du minuti.🤐 🙌🏻💃🎉😂

 

⁉️E voi cosa vorreste ricevere nella calza della Befana, bloggerz?

Cenetta goodmoodfood 🍃stuzzicante con l’unico tipo di pomodoro 🍅 che mi fa impazzire😋:

quello secco e saporito!!😍

 

⭐️Fusilli verdi di piselli al pesto di pomodorini secchi⭐️

HYLWE9493

📝(Ricetta sana, glutenfree e vegan)

Ingredienti per 4 persone

 

  • 130g pomodorini secchi sott’olio
  • 50g mandorle pelate
  • 10g capperi ben dissalati
  • 1 ciuffetto di prezzemolo ( o basilico fresco a piacere in stagione)
  • 1/2 spicchio aglio tritato
  • 60ml olio extravergine di oliva

 

Procedimento

 

Tostate in forno preriscaldato a 180° le mandorle intere per 10 minuti.
Mettete i #pomodorisecchi nel mixer a lame insieme a poco olio di conservazione. Aggiungete le foglie di prezzemolo, i capperi scolati, l’aglio e le mandorle tostate.
Versate a filo l’olio evo e azionate il mixer a scatti brevi, fino ad ottenere la consistenza desiderata. Aggiungete poco sale solo se serve.
Cuocete i #fusillidipiselli come indicato sulla confezione, scolateli ed amalgamateli bene al pesto preparato servendoli subito.

Note

Potete conservare il pesto di pomodorini 3/4 gg in frigo in un contenitore ermetico di vetro avendo cura di spingere il pomodoro al di sotto del livello del olio.

 

Tutti dicono “domani dieta”
io dico
“domani cioccolata”!💃😜🎉

Buona Befana igerz!🤗💙

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Trippa in insalata alla fiorentina

💭Chi non ha mai assaggiato La VERA “Insalata di trippa all’uso Fiorentino” è un po’ nella situazione di chi non ha mai amato😌↩️:

➡️non può dire di aver Vissuto veramente!! 😍 😂😁

***

Tranquilli Bloggerz🙌🏻😜: La Trippa in insalata alla Fiorentina non è la Betta dopo le varie mangiate di natale😂😂 ( seppure comincio vagamente ad assomigliarci😅🤔🙋🏻😆)

Ma è una stupenda ricettina tradizionale fiorentina quasi scomparsa, adattissima in estate e in ogni clima, ad esempio per un antipastino diverso dalle solite patonfierìe di fine anno🎉:
perché è incredibilmente leggera e Goofmoodfood!! 🍃😍

Soprattutto è facilissima, economica, e deliziosa!😋

***

Da quando me l’ha passata il mi babbo non riesco più a farne a meno😍,
da dipendenza!!
(e regala una discreta fiatella salutare che scaccia i rompiglioni di turno.💃😁😂🙌🏻)

Ecco la mitica

⭐️Insalata di trippa alla fiorentina⭐️

EYSFE7949

📝Ingredienti x 4 persone

 

  • 350g trippa bovina cotta tagliata a listarelle diagonali di circa 1 cm
  • 2 spicchi aglio tritati finemente
  • 1 mazzetto di prezzemolo tritato finemente
  • 5 cucchiai olio Evo c.ca
  • Sale e pepe nero q.b.
  • Succo di limone (facoltativo)

 

📝Procedimento

Mescolate bene tutti gli ingredienti in una zuppiera, ponetela in frigorifero per diverse ore mescolando di tanto in tanto la trippa condita finché non ha assorbito completamente tutto l’olio. Mangiatela dopo almeno 5/6 ore appena tolta dal frigo dando un’ultima mescolata. A volte mi piace aggiungere poco succo di limone 🍋
***
Sfatiamo un mito💃:

La trippa è una proteina nobile super leggerissima al contrario di quanto si possa dedurre dal nome!🙌🏻

 

⁉️Vi piace?
Come la preparate di solito quando la fate?

Se non avessi quest’odio antico e irrisolto verso il pomodoro🍅 mi mangerei la trippa al sugo col parmigiano tutti i giorni!🙋🏻😋
Buon sabato mimmi/e!!🤗💙

 

 

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0