Zucchine ripiene di tonno e ceci

Siccome fa poco caldo…😆
🙋🏻ho pensato bene di accendere il forno💃😁😂
😱sia mai che mi becco pure il raffreddore oltre al recente mal di denti !!😆👎🏻

 

😌Vabbè, il rischio non sussiste con sto caldo improvvisoLDJTE3805, ma comunque c’è un ottimo motivo per fare la sauna, perché ho trovato il modo di infilare il pescio anche nelle zucchine ripiene🙋🏻😍😍🎉

 

Non sono bellissime? 😋
sono uscite leggere, golose, più healthy 🍃 delle classiche con carne e mortadella🙌🏻, e non ultimo sono davvero easy da fare!🔝

Un buon motivo per cui dovreste accendere il forno anche voi😜, visto che si fanno prima e sono più buone tiepide/fredde👍

 

Zucchine ripiene di tonno e ceci

 

Ingredienti per 2 persone

 

  • 4 zucchine tonde
  • 180g di ceci cotti o lessati
  • 140g tonno in olio evo sotto vetro, ben sgocciolato
  • 1 uovo
  • 1 cipollotto
  • 1 ciuffo prezzemolo
  • 1 cucchiaio pangrattato
  • 1 cucchiaio parmigiano grattugiato
  • 2 cucchiai olio evo
  • sale pepe

 

Procedimento

 

Sbollentate le zucchine intere in acqua salata per 4 minuti, poi scolatele e lasciatele raffreddare. Quindi tagliate in orizzontale la calotta superiore e svuotatele con l’aiuto di un cucchiaino, conservando la polpa. Tenetele a testa in giù mentre preparate la farcia e intanto preriscaldate il forno a 180°.
Sgocciolate bene i ceci e il tonno dal loro liquido, inseriteli in un mixer da cucina insieme alla polpa delle zucchine ricavata, il cipollotto a pezzetti, il prezzemolo, l’uovo, 1 bel pizzico di sale e pepe, e il pangrattato. Cominciate a frullare tutto fino a ottenere un composto liscio ma consistente. Se risultasse troppo fluido aggiungete poco pangrattato e continuate a frullare.
Adesso non vi resta che sistemare le zucchine ben asciugate dritte in verticale in una pirofila oleata. Riempite l’incavo delle zucchine svuotate con il composto frullato fino a raggiungere il bordo. Unite tra gli spazi anche le calotte (non sopra), e irrorate il tutto con un filo d’olio.
Infornate la pirofila nel forno caldo a 180° per 15/20 minuti, finché fanno la crosticina.

Fate riposare e servite tiepide o fredde👍

 

Happyappe bloggerz e buonweekend🤗💙

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0
Annunci

Vellutata di piselli con seppie croccanti

Quando comincio col pescio non mi fermo più😁

vado dritta per la fittonata finché non mi spuntano le branchie😂🐟 e comincio a parlare tipo “Mpah, Bpah, glud, glud, bup, bap”🐟
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
(😌Che per la cronaca è anche il nome del mio pranzo tradotto dal dizionario italiano-pescio😁📚)

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
💡Quella di oggi è una delizia del buonumore che mi è saltata in mente pensando al classico abbinamento seppie e piselli🔝🙌🏻.

Invece di fare tutto in umido, perché non fare i piselli cremosissimi e le seppie croccanti e stuzzicose? L’accoppiata di sapori è sempre perfetta!😋😍
⠀⠀⠀⠀⠀

⭐️ Vellutata di piselli e seppioline croccanti⭐️

⠀⠀⠀DRVWE4941

Ingredienti per 2 persone

  • 400g piselli sgranati o surgelati
  • 1 cipolla bianca
  • sale e pepe nero
  • 2 cucchiai olio evo
  • 250g seppie eviscerate
  • 100g farina di semola
  • 1 cucch. farina mais
  • 2 cucch. cereali soffiati tritati (tipo quinoa, farro, riso, ecc)
  • olio per friggere

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Procedimento

Pulite e affettate la cipolla.
Versate l’olio nel tegame e aggiungete la cipolla.
Lasciate soffriggere a fiamma bassa e quando sarà appassita aggiungete i piselli.
Aggiungete 2-3 bicchieri di acqua calda o brodo vegetale e salate.
Coprite e lasciate cuocere 30”.
Se i piselli si dovessero asciugare troppo, aggiungete altra acqua calda.
Alla fine dovrà rimanere un po’ di liquido per farne la crema.
Frullate tutto il contenuto del tegame con il mixer a immersione per ottenere una crema liscia e vellutata.
Aggiustate di sale e pepe.
Nel frattempo pulite le seppioline e privatele del becco. Lasciatele intere coi tentacolini quelle piccole o tagliatele a rondelle se grandi. Preparate su un piatto una leggera panatura mescolando le 2 farine con i cereali soffiati tritati.
Tuffateci le seppie e rigiratele bene nella panatura, scuotendo quella in eccesso.
Friggetele a immersione poche alla volta finché i tentacoli si arricciano e sono belle dorate. Salate solo a frittura ultimata e servitele sulla crema di piselli tiepida.
⠀⠀⠀⠀⠀

*

⠀⠀⠀⠀
Happyappe e buon weekend☔️ bloggerz🤗💙

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Minestrone saporito al pesto

Non è certo una bella cosa dire: finalmente Lunedì🙄…ehm..

quindi dirò: DGAEE9347!!!☀️💃

yay!!!

***

🌀Ieri infatti pareva venisse giù i’ mondo☔️⚡️

pareva che le famose sfuriate domenicali della Betta (ragionevolissime😌) con l’amico dalla fumata facile (e irragionevole😜) avessero scatenato l’ira del cielo😱

😇stamattina ero già pronta a imbarcarmi coi coolkatz sull’arcadinoè2.0... e spunta il solicino😍

***

Ora, d’inverno -e in toscana-, si sa, il basilico è quello che è😒

ma solo toccarlo e spezzettarne le foglie🍃 mi illumina la giornata e regala al minestrone il profumo del sole!😜💃

🌀Via: 🎶Tutti aimmare! Tutti aimmare! 🎶 (..il resto della canzonaccia continuatelo voi 😆😆😇)

***

⭐️Minestrone saporito col pesto⭐️

 

Ingredienti x 4

  • 100g pastina conchigliette
  • 200g patate
  • 200g fagiolini spuntati
  • 2 zucchine
  • 2 carote
  • 1 costa di sedano
  • 1 pomodoro
  • 100g pisellini fini surgelati
  • 100g fagioli borlotti cotti
  • 1 cipolla
  • 4 cucchiai di pesto di basilico
  • 2 cucchiai olio evo
  • foglioline piccole di basilico fresco
  • sale e pepe

Procedimento

Pulite tutte le verdure e tagliatele a pezzetti. Mettetele in una capace pentola, aggiungete sale e coprite di acqua.

Fate bollire e cuocete almeno 50/60 min dall’inizio della bollitura.

Aggiungete la pasta dentro il minestrone e portatela a cottura insieme alle verdure.

Spegnete il fuoco e aggiungete il pesto a cucchiaiate e 1 filo d’olio a crudo. Servite guarnendo con foglioline di basilico nelle ciotole e parmigiano a piacere.

***

Delizioso, sano e goodmoodfood 🍃 per spezzare un po’ questo gennaio che non finisce mai!🙌🏻

⁉️Non sembra anche a voi che non finisca mai? 👎🏻 Uffa!😫😫

 

Buona settimana Bloggerz!!!💙🤗

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Cavolfiore arrosto allo zafferano

Bloggerz, il venerdì si è colorato di sole!😍💃

(💭🙄vabbè..il venerdì resta comunque un bella giornata 😅..anche con -20° e la grandine😁😆🎉🙌🏻, siete d’accordo??)

 

Lo avete mai provato il cavolfiore arrosto in stile mediorientale? 😍

***
Per me è stato un esperimento🙋🏻

ed è così buonooo😋🔝ma così buonooooo

che nessuno più oserà relegarlo in fondo alla lista nera degli ortaggi meno amati.💃

 

🌀Ma Poverino, insomma!!😭😢😂
🙄La Betta soffre a veder scappare la gente terrorizzata alla sola sua vista😱, per poi finire a spappolarlo spietatamente in un pentolone d’acqua, reo imperdonabile di essersi fatto comprare!!😂🙈😂.
Tutti i vegetali hanno bisogno dello stesso trattamento! Basta saperli prendere😜

 

⭐️Cavolfiore arrosto dorato allo zafferano⭐️

OJFXE2545

📝Idea di ispirazione mediorientale, l’ho fatto così, ed è un bel contorno goodmoodfood🍃

Ingredienti per 2/3 persone

 

  • 1 cavolfiore di piccole dimensioni bello turgido con le foglie
  • 1 presa di semi di cumino
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 punta di paprika
  • 5 cucchiai di olio evo
  • sale e pepe q.b.
  • Salsa tahina (pasta di sesamo) 2 cucchiai

 

Procedimento

Staccate le foglie esterne del cavolfiore, lavatelo bene e fate un incisione a croce nel torsolo alla base, senza arrivare a staccare le cimette (serve per farlo cuocere meglio all’interno lasciandolo intero)
In una ciotola preparate una emulsione sciogliendo le spezie nell’olio,aggiungete all’intingolo 1 pizzico di sale, e mescolate bene fino ad avere un olio dorato che spennellerete abbondantemente su tutta la superficie del cavolo.
Mettetelo su una teglia con cartaforno e arrostitelo circa 45 min a seconda della dimensione. Spennellatelo spesso col fondo che si forma nella teglia così si insaporirà e dorerà bene.

Sta benissimo servito tagliato a fette con salsa tahina😋😍.

***
🍃Sono una gran fan dello zafferano: è la mia spezia preferita😍🙋🏻

pare che sia chiamata anche la spezia del buonumore!

Sarà un caso? 🤔😜 Nel dubbio facciamo felice un cavolfiore!😜
Buon weekend mimmi/e!💙

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Cuore di crema alla zucca nella zucca butternut e ceci neri

*con fette di Zucca arrostite al rosmarino😋

 

View this post on Instagram

Buon giove freddo brutto grigio piovoso umido e plumbeo💙 passata la mattina a “godermelo” tra shopping prenatalizio e lavoro, ora di pranzo, infilati i ciabattones da yeti😂 ho pensato che farò come re mida: che trasforma quel che tocca in oro😍 o come la fata turchinaBettabibodibibù, che ti trasformo una zucca in….TADAAAN: IN ZUCCA!😌😍 non si era mai visto un incantesimo simile eh😌!😂🔝🔝 😍…Che bontà la crema di zucca butternut in zuppiera (un cuoreeee💙💙💙) di zucca butternut con ceci neri della murgia e fette di zucca(butternut😁) al forno! profumo di rosmarino -dice che annusarlo faccia diventare intelligenti😱 ora tutti a sniffare rosmarino come degli invasati, andiamo in giro direttamente col rosmarino messo a piercing nel naso!!!! Il mio pranzo dorato, zucca dei desideri, zucca dei miei pensieri, come si fa a non amarti! Hai più fan nel mondo che beyoncé😍 verooooooo igers? 😜 Ricetta semplicissima e supersana e comfort ORA su ifeelbetta.com (⤴️link diretto in alto in BIO⤴️) E voi dove le prendete le idee per gli acquisti di natale? Bello bello sisì entusiasmante 😒andare in giro a impacchettare il mondo, io però se posso preferisco farlo se posso da casa,benedetto Amazon, in ciabattones, tra le mie cose, nel mio mondo, che non è per niente dorato, ma viverlo pienamente è il mio più grande tesoro. Buon pome ig friends see ya next time!💙 #IFeelBetta #december #recipeoftheday #comfortfood #foodaddict #pranzo #black #cecineri #zucca #butternut #ricettasana #foodblogger #foodblog #italianfoodphotography #foodpics #food4thoughts #foodideas #foodlove #eats #yummy#homemade #foodstagram #photooftheday #instafood #onmytable #delicious #instagood #foodstyle #healthy #healthyrecipes

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Ingredienti x 2 persone

1 zucca butternut intera (quella con la forma a chitarra o liuto, io la chiamo la zucca appèra🍐😂)

1 porro (o cipolla bionda)

1 patata grossa

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

1 rametto di rosmarino

2 pizzichi Sale marino integrale fino

1 lattina da 140g di ceci neri della Murgia cotti

1 cucchiaio semi di zucca sgusciati

Procedimento:

Lavare bene la zucca inera per togliere eventuali residui di terra dalla buccia, asciugarla e tagliarla in due metà precise per il senso lungo.

Non sbucciare la zucca perché una volta pulita bene è commestibile e al forno diventa di un ottimo sapore e consistenza nocciolata.

Preriscaldare il forno in modalità ventilata a 200°

Scavare con un cucchiaio le due parti concave privandole di tutti i semi e i filamenti ottenendo così due buchetti capienti che faranno da ciotolina e contenitore alla crema di zucca. Pareggiare eventualmente un pezzetto di buccia nel sotto di ogni metà così che una volta girate col lato aperto sopra rimangano stabili e perpendicolari alla base del piatto (come in foto insomma).

A questo punto affettare via dalle due metà tutta la parte lunga e stretta del “manico” non scavato. Tagliare con un coltello a lama alta e liscia anche queste in fettine di circa un cm per arrostirle insieme alle ciotoline di cuore di zucca.

Cospargere sia l’interno delle parti svuotate che le fette di 1 pizzico di sale e disporle insieme alle coppette voltate verso l’alto in una teglia ricoperta di carta da forno e irrorare tutto con 1 cucchiaio di olio, inserire qua e là tra le fette qualche rametto di rosmarino per profumarle in cottura.

Infornare la teglia nel forno già caldo per circa 12/15 minuti finché la polpa si è intenerita e arrostita in superficie e la buccia è diventata croccante.

In una casseruola far stufare il porro privato delle foglie esterne e dell’estremità verde (toglierne poca, da sapore) , affettato a rondelle,  e 1 patata sbucciata e tagliata a dadolini piccoli con 1 cucchiaio di olio, 1 rametto di rosmarino intero che poi toglieremo via, aggiungere subito 2/3 cucchiai di acqua calda e portare a cottura a fuoco dolce per 8/10 min, finché appassisce e diventa tenero e le patate morbide e cotte – quasi sfatte. Mi raccomando di aggiungere l’acqua perché senza liquidi il porro brucia in zero-tempo e diventa amaro. Salare tutto con 1 pizzico di sale marino integrale.

Adesso prendere le fette di zucca separate arrostite, staccare la polpa dalla buccia che ora viene via facilmente, e metterla nella casseruola insieme ai porri stufati e i cubetti di patata, togliere il rametto di rosmarino e con un minipimer o frullatore a immersione frullare il tutto portandolo a crema densa.

Versare nelle ciotoline di zucca questa crema corposa e aggiungere in ogni ciotolina due cucchiaiate di ceci neri accuratamente scolati e riasciaquati dall’acqua di conservazione.

Guarnire con qualche ago di rosmarino e una manciata di semi di zucca crudi ciascuna zuppierina e Servire accompagnato dalle restanti fette di zucca arrostita con la loro buccia e a piacere crostini o fette di pane casereccio integrale.

Note della Betta: Si può cuocere la zucca nella casseruola a dadini direttamente insieme al porro e alla patata invece che usare la polpa arrostita però garantisco che così il sapore nocciolato è amplificato e si percepisce anche nella crema poi passata al frullatore, il gusto donato dalla cottura al forno della zucca è qualcosa per me di irresistibile.💙

Qual è la varietà di zucca che preferite voi e amate usare in cucina? Perché lo so che anche voi fate parte del tunnel 🎃😜

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Sgt pepper’s lonely salads clubboh

Pronunciato meno oxfordiano che potete, e so che potete.🙌🏻😂😁

View this post on Instagram

👑Pranzotime-out!!!!😍#insalata di cavolfiore croccante #raw champignon 🍄pesche nettarine salmone 🐟e #avocado😋strabuonissima che ho dovuto fotografarla prima di andare a pigliare addirittura acqua crostini vari e scottex (sì, sono di quelli che mangia col rotolone in piedi di scottex sul tavolo🙈😂nemmeno i tovagliolini di carta a quadretti semi-presentabili, per dire🙌🏻)…se no l'avocado mi si spatasciava, il salmone mi s'ammosciava (e già guarda come ti si è afflosciato in due nanosecondi🥀) il cavolfiore a carpaccio crudo mi diventava al vapore (con olezzo annesso), i funghi ammannite e le pesche confettura…tutto ciò per dire: HA PIOVUTO. e fin qui ottimo. ORA FA PIù CALDO! 😫e si sta di nulla si sta!🙈😫😂 comunque è di un buono da buttassi via st'insalatina e solo a guardarsi mi sembra già d'essere sana e vaccinata e scortata di bioantiflavonossindanticiani(?) vari per tutti i malanni d'autunno😌 (non è vero, domani mi vedi stesa dolorante a lagnarmi con artrosi tosse febbre malaria e mettiamoci pure diverticoli💃🎉uurrà!) i Nsomma ig friends…..🍂🍁BUON SETTEMBRE👐 a tutti eh!!!👻😁💙see ya next time💙 #le1001tavola 👑 #instaeat #cucina #foodstyle #foodstagram #foodofinstagram #lunch #foodpics #lifestyle #instadaily #recipeoftheday #thefeedfeed #phootooftheday #bonappetit #huffposttaste #buonappetito #instafood #foodblogger #instacool #pranzoitaliano #IFPgallery #food4thoughts #f52grams #onthetable #foodideas #healthy #ifoodit

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

olaaah 💙sabato 🥗 #insalata di bastoncini di #pollo croccanti al forno, peperoni zucchine pompelmo rosa olive e semi vari , mammamia troppo buoni che sono sti aggeggini, peggio delle ciliegie!😋😍 e siccome è sabato canto i beatles perché non c'è un perché😂 e quando dicono che "nulla" accade per caso ok, pensiamolo, ma non ci posso far nulla non ci riesco a pensare di essere qualcosa o qualcuno gestito da un "progetto" un "programma" altrui, per quanto alto o solonico o cosmico, o ancora peggio una scommessa una sfida con se stessi una corsa dei traguardi o un'ambizione, secondo me il caso accade per "tutto" -altro che nulla🤘😎!- e a volte è molto bello così, che la vita sia un imperfetto gioco di momenti a caos… senza guadagno, senza vincita, senza calcoli, senza nemmeno felicità o obiettivi standard o podii da "raggiungere" senza l'assioma meglio/peggio, più/meno, io/tu, ioINVECEchetu😕 bene/nonbene, io mi trovo bene💃 a esistere di continue piste di decollo 🛫,anche laddove rotte non ci sono, piuttosto che localizzare a radar sempre accesi una mappa metaforica di stazioni di arrivo. Buon pomeriggio e buon weekend ig friends🤗 fatemi vedere le pappe bone😋 a giro, poi al lavoro, see ya next time💙 #le1001tavola 👑 #instaeat #cucina #foodstyle #foodstagram #foodofinstagram #lunch #foodpics #lifestyle #instadaily #recipeoftheday #thefeedfeed #phootooftheday #bonappetit #huffposttaste #buonappetito #instafood #foodblogger #instacool #pranzoitaliano #IFPgallery #food4thoughts #f52grams #onthetable #foodideas #delicious #ifoodit

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

 

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0