Polpettine di salmone patate e zucchine

🌀Bloggerz stamani ho sbrinato il freezer🙋🏻😁😆💃🙈 : un’impresa titanica!😱
Praticamente come giocare a quei videogame dove devi colpire tutto!!
Una specie di Tekken 3 domestico😂

❄️C’erano gli iceberg polari là dentro🙈

Ma alla fine... dopo 5 ore di smartellamenti, sassate, pentole di acqua bollente e altre diavolerie…

💪Betta 1-Frigo 0 🙋🏻💃🎉..
Me le merito le polpette nella puccia!😂😜

⭐️Polpettine di salmone e zucchine al forno⭐️

 

ANEME9640

Ingredienti x 2 persone

  • 1 zucchina
  • 2 patate
  • 120g salmone fresco
  • 1 uovo
  • 1 ciuffo di basilico
  • sale e pepe q.b.
  • Farina di mais fine
  • Olio evo

Procedimento

Tagliate la zucchina a dadini piccoli e il salmone a cubotti. Cuoceteli al vapore insieme per pochi minuti.
Lessate le patate e schiacciatele con il passaverdure.
Unite in una ciotola tutti gli ingredienti, l’uovo e il basilico spezzettato con le mani, salate e pepate, formate un composto sodo e se serve aggiungete poca farina di mais.
Lasciate riposare il composto mezzora in frigo per farlo compattare.
Formare tante piccole polpettine grandi come una noce, passatele nella farina di mais e cuocetele in forno spennellandole con l’olio di oliva per 15/20 minuti girandole 1 volta a metà cottura.
Servitele calde con insalatina fresca.
(E con la puccia naturalente😋!😂)

***
⁉️Ma a voi non vengono mai le stalattiti/stalagmiti giganti nel freezer?🙈
🌀😌Quei sabati bellissimi di sole, quelle giornate azzurre meravigliose del weekend in cui potrei essere a girellare e fare shopping nelle metropoli del mondo…o su una bellissima spiaggia tropicale… e io perdo mezza giornata a riparare un maledetto freezer❄️😫😆🙋🏻🙈🙈😂

E’ solo febbraio e ho già bisogno di una vacanza!😜

*

A proposito bloggerz!!😍

➡️Avete visto che c’è la mia intervista su Rolling Pandas?!

Rolling pandas è il sito che riunisce i migliori tour operator del mondo, le migliori agenzie e una community attiva crescente di viaggiatori appassionati online e sui social, per dare vita a esperienze fantastiche😍:logo-Ambassador

➡️ti lasci ispirare dai racconti di viaggio, dalle mete che ti fanno sognare, o dalla tipologia di viaggio che hai in mente, e costruisci  in pochi click il perfetto viaggio su misura😍 disponendo di ogni supporto del team dalla fase di prenotazione fino alla partenza.

Quando vado su Rolling Pandas è come far girare il mappamondo e fermarlo con un dito.

Quel dito ogni tanto decide il mio prossimo sogno.

Curiosi di sapere di cosa parlo nell’ intervista??

Sono una foodie, anche di cibo ovviamente!🙋🏻😜😜

Buon weekend mimmi/e!💙🤗

 

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0
Annunci

E non chiamatemi più Spaventapasseri

IMG_9695

Ieri sera ero a mangiare un’ottima e semplice insalata di mare al circolino di Sanfrediano a Firenze coi miei in riva all’arno, ma guardate in realtà chi è stato il mio VERO interlocutore commensale e ospite a cena😂😍…. zac, beccato 📸!!! fortuna che avevo l’iphone in mano proprio in quel momento, adooooro quando gli animaletti di ogni genere (tranne le zanzare😒) mi circondano, girellano, svolazzano, e vivono intorno😍, come se fossi una biancaneve canterina in mezzo agli usignoli😌😂….così imparano quelli che mi trattano da strega cattiva, tiè…. gli animali sono saggi, non mentono, la sanno lunga, sanno tutto🙏🏻, e vedono nel profondo del cuore😌!!!! Non si avvicinerebbero MAI all’insalata di mare di una carogna di persona!😌 meditate genitori meditate😂😂.( vi giuro che nessun Delpiero è stato ucciso per fare questa pic!😜)
*
Anche Voi rimanete incantati per questi piccoli semplici attimi di vita, o correte via disgustati da ogni cosa che vi ricolleghi alla semplicità, al contatto, allo stupore di ciò che ci coabita, come un petit amì alato,che nella sua fragilità è coraggioso e spavaldo, senza paure, si prende la scena, rende la serata graziosa e leggera…., Vi piace quando la natura vi strizza l’occhio?
Comunque il passerotto si è portato via un anello di totano, si vede che anche tra loro gira voce che venerdì pesce 😂🙈…

Avevo da fare 3000 cose prima del weekend, su tremila ne ho fatte cinque, fatte benino eh, al limite del collasso e dello stress, ma cinque😕, maledetto perfezionismo, andrò a letto pensando a 2995 cose che non ho fatto e che tutti sembrano capaci di fare senza dare un cenno di stanchezza, senza avere momenti di down, di depressione, di “basta io mollo tutto”, di “un ce la fo”…., come se fossero tutti dei robot, vedi persone che sembra abbiano 50h al giorno e per ogni ora fanno dicono postano scrivono lavorano alle cose a mitraglia tutte impeccabili, io li ammiro,ma come fanno boh, ci sono tanti treni e occasioni che ho perso, che mi sto perdendo, perché mi sono “persa” in un momento in cui tutto era perfetto per me, ma NON per il mondo. Non sarò mai perfetta, non sarò mai una macchina. Sarà forse la mia rovina, ma potrà essere la mia forza.

in fondo in tanti abbiamo bisogno di poche ore soltanto, e forse pochi momenti al giorno, ma di qualità, vissuti senza dover rispondere di niente a nessuno, senza sentirsi schiavi di una jungla di connessioni socialità e aspettative di genitori creditori, datori orari calendari standard prestazioni condivisioni ecc,  e senza dover per forza lottare per fare la propria strada….

se per inseguire un sogno mi devo massacrare, sgomitare, far scoppiare il cervello, passare sopra cadaveri ed emozioni, impedirmi di piangere e ridere, non avere tregua, vivere in trincea, essere sempre pronta, essere sempre prestante, e non fermarmi mai a guardare il semplice e bellissimo nulla…. beh allora non lo chiamo più sogno, ma guerra.

Ci sono “connessioni” meravigliose nella vita che sono belle anche quando nessuno lo sa o chi le vive con te non parla, eppure vive e respira.

 

Buon weekend amici😜💙

 

 

SalvaSalva

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

E allora attaccatevi al…Cuore.

 

…E allora attaccatevi al…cuore.

NON mi ci iscrivete ai “gruppi”. Di qualsiasi tipo. Nella vita ambisco a qualcosa di più che essere vista per dovere e per forza e non per vero interesse. Voi stateci pure a farvi cuoriciare (?) come se fosse più importante, degno,  di un riscontro sincero.

Mi arrivano in media 2/3 “gentili” inviti selvaggi a gruppi di qualsiasi tipo, ma per lo più di Scambio Like.

Al che la mia risposta è, periodicamente:

Non mi interessano queste cose sono per la spontaneità e la genuinità dei rapporti e dell’eventuale stima sia online che offline. ti ringrazio comunque ma non sono il tipo per scambi di favore e non amo riceverli se non per sincero interesse .

Ormai potrei farne una nota fissa da copincollare per ogni replica e declino. No grazie.

..E quando per ingenuità e inesperienza in passato ho mancato di dissociarmene prontamente, me ne sono amaramente pentita, intristita e inorridita, per uscirmene di corsa lasciando la nessuna traccia che si meritano per avermi invece tracciato e scambiata per una così, di quel tipo di gente la cui conversazione tipo si basa su un botta e risposta di” ehi se hai di meglio da fare”… ⏩Sì ho di meglio da fare, e avevo di meglio da fare anche di leggere sta stronzata, SE SOLO TU NON MI CI AVESSI INTRAPPOLATO subdolamente senza alcuna mia volontà né consenso. 

Non si forza il dover piacere per forza, esclusivamente per avere un ritorno di favore di persone a caso che stanno pensando solo a farsi ricambiare il favore, 9 volte su 10 senza nemmeno inoltrarsi a vedere i contenuti e interagire animati da vera simpatia, stima, o interesse.

Non si piace a tutti: mettetevi l’anima in pace che se dio vuole NON tutti ci conoscono e NON siamo così importanti da estorcere un voto o un cuore o una parola di circostanza, ma siamo ABBASTANZA importanti e intelligenti ( se solo azionassimo il tasto ON del cervello) da pretendere e dare valore alla la limpidezza e onestà in qualsiasi relazionarsi online e offline.

Un singolo e unico cuore simbolico spontaneo vale millemila cuori clicckati finti di cui, personalmente, mi vergognerei.

La verità  fa male ma fatevene una ragione, ci sono persone che Non ci stanno a ste nuove trappole silenziose: il mondo non è SOLO degli opportunisti e degli ipocriti:  (ehi persone con un minimo spettro di coscienza parlo a voi, è RESISTENZA! ribellatevi, dite no, non piegatevi, aprite un libro o leggetevi l’anima e vivete con meno presunzione e più felicità a conti fatti. Non pensiate di essere così meravigliosi, favolosi, per diritto divino, che la gente debba cuoriciarvi/seguirvi/votarvi se no vi indispettite come bambini viziati e capricciosi

non pensiate di far parte sì, ok, di un “gruppo” aleatorio e ipotetico, ma quello di cui aver davvero paura e a che prezzo? (a seconda dei casi e dei livelli patetici dello scambio)

Per cui se non avete proprio intenzione di mettere del contenuto -quale che sia- non pretendete poi a priori un feedback che ci vuole sudore e spesso solitudine, noia, dolore, se mossi da spontaneità e passione nell’esprimerlo e trasmetterlo in immagini, parole, vera condivisione.

Ma quanto vale di più incrociare un cuore meno numerico e più Vero?.

Forse non sapete neanche che significa.

Non si piace a tutti menchemeno se te lo dice una “pseudo-autorità” di capogruppo “social”.

E per fortuna: hai mai visto davvero chi sono “sti tutti”?

Ti piace essere cuoriciato da una persona di mmmerda che vuole solo il tuo cuore indietro????

Da me riceverete solo compassione. Non lo voglio un cuore senza valore. E non svendo il mio. Quello vero.

Poi Contenti voi. Ma Fatevi una cultura, vivete la gioia dell’amicizia vera, e viviate anche il dispiacere – umano-, ovvero la saggezza, di essere né più né meno di tutti e di nessuno.

Concludendo

NON mi ci iscrivete ai gruppi scambisti che ti invitano “gentilmente” ma poi ti stressano, opprimono, intasano la mail o il profilo che nemmeno le sette sataniche, che sia su instagram, su facebook su cazzo ne so.  NON mi mandate messaggi privati a caso per farvi votare per il cazzo-di-concorso-ne-so.

Oltretutto, se proprio non avete il benché minimo rudimento di onestà intellettuale, ma mi fermate alla Forma, è ANCHE cafone e maleducato.

Finisce che vi voto perché, IO, non sono una brutta persona. Ma avete la faccia come il culo e nella vita attaccatevi al Cuore.

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Spaccio spanakopite, sono spacciata

Spanakopita gnuda di Betta

Ingredienti per una teglia rettangolare di spanakopita

 

  •  1 confezione di pasta sfoglia rettangolare
  • 150 g di spinaci
  • 1 cipolla tritata
  • 1/2 porro tritato
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 1 rametto di aneto tritato
  • 2 uova
  • 100g di ricotta
  • 250g di feta greca sbriciolata
  • sale fino
  • pepe nero
    olio evo

    Procedimento

    Fate un trito con il prezzemolo e l’aneto ben lavati e asciugati.Tritare anche porro e cipolla.
    In una padella mettete un filo d’olio a scaldare e cuocete la cipolla e il porro tritati il prezzemolo e l’aneto, facendo appassire a fuoco basso soltanto 5/8 minuti.
    Quando le verdure nella padella risultano morbide, aggiungete le foglie di spinaci lavate e strizzate e mescoliate bene il tutto a fuoco spento: gli spinaci si appassiranno così senza stracuocere, tanto poi va in forno. Fate raffreddare bene questa farcia
    In una ciotola sbattete le uova e aggiungete la ricotta e la feta. Aggiungete il composto di verdura appena cotto e mescolate.
    In una teglia ricoperta con la carta da forno mettete un disco di pasta sfoglia e aggiungete il composto di formaggio e spincai appena preparato, stendendolo e pareggiandolo bene in modo uniforme, lasciando circa 2 cm liberi tra i bordi. Chiudete bene creando un bordo ai lati come per una classica torta salata. Cuocete a forno riscaldato e ventilato a 180º per circa 25-30 minuti.

and that’s all, folk. ah no. qui c’è il povero Kundera che si rivolta nella tomba da ieri.

View this post on Instagram

Igrs, ciao! “L’INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DEL: MINESTRONELEGGEREZZA”😅😝😂!!!! oh come si fa? 🙈non se regge! 😂trooooppo leggero!😂 Ma ma che schifo di giornata loffia scrausa e piovosa (da voi come si va a Meteo?☔️😕) il mio stomaco ESIGE minestrone caldo ma anche qualcosa di colorato che mi tiri un po’ su la giornata, allora facciamo così vai, una pioggia di pisellini e edamame in aggiunta, mix veloce di orzo, e riso integrale, tutto insieme nella pentola in cottura col minestrone, scolo, spolverata di curcuma e avvolgo la mia insalata 100%Veg🍃di cereali legumi e “minestrone” con una generosa cucchiaiata di olio di cocco 😋, mangio caldo. tah, sistemato😌anche il minestrone lastminute a cubetti🙌🏻. #solocosesaneebuone 😋😍 ! 🌈Ma io che sto olio di cocco Io l’ho scoperto da ..stamattina! è buono oh! Uso spesso l’acqua e il latte di cocco ma l’olio non lo avevo ancora provato, voi che ne pensate? A Crudo o anche per cuocere? dovrò studiarmelo!. …coooomunque ora ora che ci penso -volendo😅- ci sarebbe anche la versione scempio de: ” L’insostenibile leggerezza del MistoBenESSERE.”🙈🌳 Povero Kundera! 🙈😂jhahahha! Buon appe e grigio pome a tutti 😘grazie di aver letto la mi bischerata quotidiana🙏🏻 #IFettaBetta #minestrone #ricettacreativa #ricettasana #wholegrains #peas #cleaneating #comfortfood #smartfood #foodblogger #foodideas #veganfood #foodblog #italianfoodphotography #topfoodpics #healthylunch #instagood #foodphotooftheday #onthetable #humor #rainyday #cuisine #tumeric #nofilters #food4thoughts #buonappetito #coconutoil

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Diamo a cesare un’insalata di Betta

View this post on Instagram

Igerz! Diamo a CESARE l'insalata di CESARE della Betta! E non se ne parli pppiù!😂😂😋ovvìa!!! Te, Bastianich, vai a mangiare al mcdonald.🙌🏻😂🙌🏻Boh che c'entra, nulla😅😆 ma per dire, iniziata oggi ufficialmente col Bollone e la crocesopra, per la Betta, la vera fase di riequilibrio e organizzazione alimentare di routine il più possibile salutare e istintiva, mettere a riposo l'organismo dei pastrocchi delle feste, con la ripresa a pieno dei ritmi quotidiani di famiglia lavoro e ispirazione artistica per la mia scrittura, ho bisogno di mente efficiente al 🔝 e non offuscata ricoperta da drappi dal famosissimo Velo di Maia-late🐷😂🍭🍫🎂🍬🎅🏼😅). Ho bisogno di mangiare tanto, e bene, e bello, cose che mi piacciono e danno benessere e forza e emozioni nello stesso tempo. Ma una triste fettina di petto di pollo alla Canalis può mai darmi benessere? No! Allora facciamolo così: Pollo, triptofano per l'umore e proteine, sì, poco, una volta ogni tanto ma che sia di buona qualità, no tutti i gg che esce dalla plastica degrassizzato e poi infarcito di tutto tranne che il povero pollo che era -forse- la roba più sana là dentro: se solo fosse ancora pollo, quello spiaccicato e ricomposto nelle vaschette.🤔 Mi inorridiscono i prodotti light, sono perversi, per non dire abbocca-allocchi. Insalata Bio, Pollo Cotto semplicemente (e qui diamo pure alla canalis quel che è della canalis via😆:sulla griglia e tagliato a listarelle, sale e pepe) , in un' insalata di fagiolini freschi scottati, sedano a lamelle, noci sbriciolate e vinagrette senza lesinare di olio evo, limone, sale e pepe. cubetti di pane di segale tostato. manco al Ritz Carlton di Londra me la fanno così bona (non esageriamo oh😅hahah) E se non è di Cesare, che me frega😂, tanto me la magno io!😍 Buona settimana grazie di aver letto la mi bischerata quotidiana #IEatBetta2018 #IFettaBetta #insalatadipollo #greenbeans #ricettasana #segale #detox #cleaneating #comfortfood #smartfood #foodbloggers #foodideas #nourishment #foodblog #italianfoodphotography #foodpics #healthyfood #instafood#foodphotooftheday #onthetable #mangiaresano #ricettecreative #cuisine #nofilters #creativity #pranzo

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Bettar salad😁 di pollo fagiolini sedano e noci

Ingredienti x 1 persona

150g petto di pollo biologico a fettine

200g di fagiolini verdi

1/4 cipolla rossa tritata

50g insalata misticanza di rucola e spinacini

1 gambo di sedano

sale e pepe nero

3 gherigli di noci

1 cucchiaio di olio extravergine

1 spicchio di limone o aceto di mele bio

Procedimento

Scottare per pochi minuti (6/7 massimo) i fagiolini spuntati e lavati in acqua leggermente salata insieme al trito di cipolla rossa

Scaldare una piastra antiaderente di buon qualità e quando è calda grigliare da entrambe le parti le fettine di petto di pollo senza farle troppo seccare, annerire o bruciare (1 minuto per parte a seconda dello spessore). Salare e pepare a fine cottura.

Tostare nel forno o in un tostapane brevemente 1 fetta grande intera di pane di segale e tagliarla a cubetti/triangolini.

Scolare i fagiolini e la cipolla, sgrondarli bene e porre in un insalatiera insieme a foglie di rucola e spinacino fresco, 1 gambo di sedano -foglie comprese- mondato e tagliato a lamelle, il pollo grigliato tagliato a bastoncini.

Sbriciolare sull’insalata i gherigli di noce, cospargere coi cubetti di pane e condire il tutto con una vinagrette di olio evo, succo di limone spremuto, 1 pizzico di sale e una macinata di pepe nero.


Epilogo

And that’all, folks. Buona settimana, vi lascio con una mezza frase di quel megabastardone s-antipaticone odioso sciamannato di C.G.Jung che -però- possarivoltarsidiinsonnia nella tomba in eterno psicanalizzando se stesso in eterno come un criceto😝- ha detto una cosa sacrosanta UNA degna di riflessione:

“Fin dal principio, il mondo è stato infinito e Inafferrabile”. 

Quanti sono invece i Vampiri emotivi che basano i loro puntifermi e cosiddetti Principii “coerenti e saggi e inquadrati”, sul Fermare e Frenare l’Altro dall’essere qualcosa che ai loro calcoli non quadra inchiodandolo con ricatti psicologici? Chiedimi di volerti bene perché di questo ne abbiamo ,non solo desiderio, tutti, ma bisogno, tutti. Non chiedermi di essere cosa non sono. Non chiedermi di far parte di una prigione di cui TU sei schiavo e per questo vuoi incarcerarci anche me come Tua unica via di fuga. Piuttosto, esci anche Tu a prendere boccate di LIBERO Niente🙌🏻

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

O ti magni sta minestra o ti magni sta minestra

View this post on Instagram

Igers!🙌🏻 …O ti magni 'sta minestra…O ti magni la stessa identica cosa😅:ma asciutta! A voi la scelta!😂🤔😂 oggi: ZUPPA di Farro, broccoli, #edamame e funghi, una veg ricetta scaldacuore e 🔝salutare con tutto il sapore intenso di un ingrediente segreto (mica-tantoh😂) jolly: i funghi secchi!🍄 Chi li usa quando non ha tempo o voglia di andar a cercare quelli saporiti e poi pulirli bene? per altro conservano anche tutto l'apporto minerale e proteico (lo sapevate che i funghi sono una preziosa fonte di proteine? io l'ho imparato da poco!) Cioè, a volte se li vedo belli dall'ortolano o se me li portano non resisto e me li porto a casa a rischio di "aggiungiunpostoatavolaalvermetto🐛😝😂"…ma oggi è domenica e me ne sto alle giostrine👭🙋🏻…Date retta alla betta😁, a firenze si dice che "tutto" fa #brodo, per me il fungosecco fa brodo Bono!🙌🏻 e con gli edamame e il farro fa molto fusion tra un cereale tipico antico delle zuppe della nostra terra, e un sapore quasi "umami" jap-style🔝. Come la prendete voi, versione fumante brodosa a sinistra o più tipo farrotto a destra? (non sono due ricette diverse!😁 nella seconda -semplicemente- il brodo è VOLATO DALLA FINESTRA!!!👻😁😂- chissà com'è contento quello che abita sotto a me😂😈-) bene, buona domenica ig💙, grazie di aver letto la mi bischerata quotidiana🙏🏻💙 la ricetta sotto nei commenti😍o -come sempre- sul blog ⤴️link in Bio. #IFettaBetta #funghisecchi #broccoli #ricettasana #farrotto #minestra #cleaneating #comfortfood #smartfood #foodbloggers #foodideas #vegan #foodblog #italianfoodphotography #foodpics #healthyfood #pranzodelladomenica #instafood#foodphotooftheday #onthetable #humor #ricettecreative #cuisine #nofilters #creativity #bonappetit

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Zuppa di farro jolly con broccoli, edamame e funghi secchi

(vegan, doppia versione🙌🏻)

Ingredienti x 2 persone

  • 100g farro perlato della garfagnana
  • 1 broccolo (200g circa)
  • 10 g funghi secchi con porcini (mezza confezione)
  • 1/2 di cipolla bianca
  • 1/2 spicchio di aglio
  • 1 pugno sale grosso
  • 1 ciuffetto prezzemolo
  • 100g Edamame verdi surgelati in busta
  • 2 cucchiai olio evo
  • acqua abbondante (circa 1 litro)

 

Procedimento

Per tempo fai rinvenire i funghi secchi in acqua a temperatura ambiente per una mezz’ora, scolali del liquido di ammollo e strizzali buttando via l’acqua d’ammollo (io la butto perché non so cosa contiene tipo residui di terra o chimici, anche se so che molti la tengono per usarla, io su consiglio del mio cocittadino Simone Rugiati faccio così)

Monda e sciacqua i broccoli e tagliali a cimette di piccole dimensioni.

Trita aglio e cipolla in una dadolata sottile e cuocili in un cucchiaio di olio in una casseruola capiente, versa il farro perlato e i funghi secchi rinvenuti ben strizzati, e lascia appena tostare il tutto nel soffritto a fiamma alta per 1/2 minuti, poi versa sopra abbondante acqua -1 litro circa-, le cimette di broccolo e gli edamame direttamente dalla busta surgelati, con un pugno di sale.

Porta a cottura tutto insieme mescolando di tanto in tanto su fiamma alta finché bolle, e poi su fiamma media, ci vorranno circa 30 minuti a seconda del tipo di farro usato. Se dovesse assorbire tutta l’acqua aggiungere via via un ulteriore mezzo bicchiere.

Quando il farro è gonfio e cotto e le verdure semisfaldate spegnere il fuoco. A questo punto scegliere se impiattarla con il ramaiolo in stile minestra o se scolare tutto in un colapasta come se fosse un riso asciutto o un’insalata calda di cereali e legumi.

In entrambi i casi completare con l’altro cucchiaio di olio evo a crudo e un trito di prezzemolo.

Semplice, rustica, e supersana!

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0