Minestrone con miglio e lenticchie

Minestrone con miglio e lenticchie

🌀Bloggerz ma oggi che giorno gliè?

Io quando arriva Dicembre un ci capisco più nulla!😆😂
😳TILT⚡️

😌Comunque posso sbagliare anche mese anno o secolo, ma l’importante è che la Betta sappia sempre quando è ora di pranzo 🙋🏻💃😁😜

Lo zuppino Goodmoodfood 🍃 di oggi è…

 

⭐️🍵Minestrone con miglio piselli e lenticchie⭐️

XREXE9219
😋🍃

 

*(😍 Fatto con il ganzerullissimo mix biologico per zuppa di miglio di Etisolbio che è pratico da morire:
lo cuoci direttamente dentro al #minestrone 🔝😍🍃💃diventa piatto supersano e comfort!!!

👉🏻verdure+cereali+legumi+liquidi vegetali idratanti caldi+olio bono toscano a crudo😜

= Betta felice 💃
Sempre grulla, ma felice 🙌🏻😂)

Ingredienti per 4 persone

  • 230g mix zuppa di miglio
  • 200 gpiselli
  • 3 carote
  • 2 cipolle
  • 2 zucchine
  • 1/2 costa di sedano
  • 2 pomodori
  • 1 spicchio di verza
  • 100 g di fagiolini
  • 3/4 foglie di bietole
  • 2 patate
  • 1 porro
  • sale e pepe
  • circa 1lt e 1/2 di brodo vegetale
  • 1 foglia di alloro

Procedimento

Pulite e lavate accuratamente tutte le verdure. Tagliatele a pezzetti.
Mettete un goccio d’olio in una pentola capiente, fate stufare le cipolle e i porri per 10 minuti aggiungendo poca acqua di tanto in tanto.

Aggiungete il brodo, i piselli, le carote, le patate, la verza, i fagiolini, le bietole e il sedano e cuocete per 15 minuti, quindi buttate in pentola anche le zucchine e i pomodori insieme al mix per zuppa di miglio e lenticchie, aggiustate di sale e pepe.
Aggiungete la foglia di alloro, e cuocete tutto insieme per altri 25 minuti.

**

Vi garba la fondina nuova per minestra della stessa linea del mio piatto preferito😍?

è della Gabbianella e adoro la rustica e discreta raffinatezza nelle loro ceramiche!
😒Se i coolkatz me la rompono volano loro dalla finestra 😆😼😅
Buon appe  e buona giornata bloggerz, qualsiasi giorno sia!!!💙🤗

Annunci

Risotto ai carciofi

Risotto ai carciofi
Ieri, con la giornatuccia che c’era🌧 ho poltrito tutto il pomeriggio spalmata sul tavolo:
la testa abbioccolata sul libro e un coolkat 😼come cuscino😁.
Fortuna che quando mi è caduta la testa non c’avevo un piatto fumante sotto😅, altrimenti veniva fuori un bel brodo di Betta😂🙈
Invece di sognare i numeri vincenti da giocare al lotto😒, ho sognato un delizioso risottino ai carciofi😍🍃😋Meglio così!  = idea comfort goodmoodfood per cena!!!🍃💃
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
( …🙄che tanto al lotto non vinco mai😒🙈😜 neanche se i numeri me li passa in sogno la madonna in persona😜😆😘😘)
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
***
Apro il libro più toscano e bisunto del mondo🙌🏻😅:

Il mitico Petroni de La Vera cucina fiorentina💜, seguo le istruzioni passo passo, mi ferisco a morte con le spine dei carciofi morelli nel pulirli🙈😁😂..
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
…però che risultato bloggerz!!!!

😋😍
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Vi piacciono i carciofi 😍?
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀

⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⭐️Risotto ai carciofi⭐️

 

MSVUE5639

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Ingredienti x 4 persone:

  • 350g riso Roma Grandiriso
  • 4 carciofi morellini toscani tenerissimi
  • 40g burro
  • 1 lt circa di brodo vegetale -4 cucchiai olio evo
  • 2 cucchiai parmigiano grattugiato
  • pepe nero in grani
  • (prezzemolo tritato facoltativo)

Procedimento:

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Togliete ai carciofi le foglie esterne più dure, eliminate la parte superiore con le punte spinose, e conservate circa 5cm di gambo.
Tagliateli a spicchi molto sottili e metteteli subito a rosolare in una pentola con 4 cucchiai d’olio e metà del burro.
Bagnate poi con 2 cucchiai d’acqua e fate cuocere per dieci minuti.
Aggungete il riso e fatelo tostare per qualche minuto girando costantemente, poi tiratelo su a risotto bagnandolo poco alla volta con il brodo caldo, regolandovi assaggiando la cottura.
Spengete il fuoco ed unite il restante burro, 2 cucchiaiate di parmigiano e un po’ di pepe appena macinato.
(se lo gradite potete spolverizzare con poco prezzemolo tritato, 🙋🏻 io non lo metto per non coprire il sapore dei carciofi boni).
Rimestate bene, lasciate riposare con coperchio un paio di minuti e servite il risotto caldo con altro parmigiano a piacere.
Buona giornata e fate tanti bei sogni di risotti😜💙🤗

Minestra di pane e cavolo nero

Minestra di pane e cavolo nero

Quando il muratore va in vacanza, secondo voi, il mi babbo chi chiama a fargli da muratore?😒😒😂
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
🤔🤔mah….difficilisssssimo da immaginare😌😂😆🙈🙄…

🙋🏻
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
***
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Oggi sono la Betta in versione muratore🔨😂
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Ieri ero la Betta idraulico🚿
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
L’altro giorno ero Betta il facchino.📦
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Dai, domani fammi fare almeno l’interior designer🏛, ché mi sento un po’ più ganza😂💃💃😂
***
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
🌀🍃Zuppino comfort e sano che rimette al mondo?😍
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Come la amo sta minestra: la faceva la mi nonna come da tradizione del Petroni della Vera cucina Fiorentina!!!!😋😍

E‘goodmoodfood e mooooolto scaldacuore💙🙌🏻!!!

Dopo questa posso anche tornare a fare il manovale 🔨😜😜

 

⭐️Minestra di pane e Cavolo nero ⭐️

PKIYE7004

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
➡️*Da usare anche come base per la famosa “ribollita” il giorno dopo!😍
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Ingredienti x 6 persone

  • 400g fagioli cannellini secchi
  • 300g cavolo nero
  • 200g verza
  • 3 pomodori
  • 2 gambi di sedano
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • 1 porro
  • 2 spicchi aglio
  • 1 rametto pepolino
  • 1/2 chilo di pane toscano casareccio
  • olio evo
  • sale e pepe

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Procedimento

Cuocete i fagioli in abbondante acqua meglio se nel classico fiasco da fagioli. Tenete l’acqua di cottura che servirà per cuocere la zuppa. • Prendete circa 2/3 dei fagioli e passateli al passaverdure, facendo cadere la purea nella loro acqua. • Pulite tutte le verdure e gli aromi. • In un grande tegame, fate rosolare 8 cucchiai di olio d’oliva con la cipolla affettata fine e uno spicchio di aglio. • Aggiungete il sedano, la carota, e il porro affettati finemente. • Lasciate insaporire qualche minuto, poi aggiungete i pomodori, la bietola, la verza e il cavolo nero. • Aggiustate di sale, spolverate con il pepolino e un pizzico di pepe nero. • Aggiungete tutto il liquido dei fagioli e fate cuocere la zuppa per almeno un’ora. • Quando le verdure saranno cotte, aggiungete i cannellini interi lasciati da parte. • Adagiate le fette di pane sul fondo di una zuppiera capiente, e ricoprite con la zuppa. • Fate riposare almeno mezz’ora così il pane si insaporisce bene, infine mescolatela (la mi nonna la mescolava con la frusta😜) e servitela con un giro di olio nuovo toscano.

 
***

🌀Anche voi siete di quel club di matti che vorrebbero saper fare tutto e si ingegnano per fare tutto anche se non sanno fare nulla?🙋🏻😂🙈

 

Buon weekend Bettabloggerz💙

Vellutata di zucca e riso bicolor con speck croccante

Vellutata di zucca e riso bicolor con speck  croccante

🌀La domenica dovrebbe essere idealmente la giornata del relax e del detox😌…

..Non troppo però😜!

 

Anche perché io a stare calma non ci riesco, e se mi posso stressare per ogni minima cosa, lo farò garantito🙈

… pure se sono in mezzo agli uccellini che cantano tra gli alberi in cima a un eremo tibetano😆😂

 

🌀Quindi, col “proverbiale tempismo” che gli ingegneri rolex mi invidiano⏰🤔

… (toc toc? è tardi per la festa di halloween?👻😂)

➡️🍃Idea zuppino zuppettoso zucchettoso scherzettoso, sano ma moooolto comfort coccoloso🙌🏻😜💃🏻😍😋🍂🍵🎃 

 

⭐️Vellutata di zucca e riso bi-color con riccioli di speck croccante⭐️

Snapseed

Tanto bella quanto buona!!!

Ingredienti per 4 persone

 

  • 1 kg zucca delica o butternut
  • 1 porro
  • 300g patate
  • 1lt brodo vegetale
  • 50g parmigiano grattugiato
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 rametto di rosmarino
  • 100g riso originario @grandiriso
  • 50g riso venere integrale @grandiriso
  • 3 fettine speck affumicato
  • sale e pepe q.b.

 

Procedimento

Pulite la zucca privandola della buccia e dei semi e tagliatela in piccoli pezzi.

Pulite il porro e tagliatelo a rondelle. Pelate le patate e tagliatele a tocchetti. 

Fate soffriggere in tre cucchiai di olio il porro.

Appena si sarà imbiondito aggiungete i cubetti di zucca e di patate, e il rametto intero di rosmarino.

Aggiungete1/3 di brodo nella pentola e cuocete a fiamma dolce per circa 30 minuti. Aggiustate di sale e pepe e aggiungete altro brodo se necessario a seconda di quanto volete densa o liquida la crema.

Mentre la zucca e le patate cuociono, cuocete anche i due tipi di riso in pentole separate seguendo i rispettivi tempi di cottura. Quando entrambi saranno cotti scolateli e conditeli appena con un filo d’olio per lasciarli sgranati.

Quando patate e zucca sono cotte e morbide frullate tutto nella pentola col frullatore a immersione. Aggiungete alla vellutata il riso bianco precedentemente sbollentato e mescolate unendo il parmigiano e un filo d’olio a crudo.

Servite la vellutata nei piatti con una manciata di riso venere ciascuno, e completate con i ricciolini di speck.

Per i riccioli di speck: fettine di speck tagliate a striscioline e rosolate in padella senza altri grassi x 1 minuto finché sono croccanti.

***

Buona domenica relax amici bloggerz!💙🤗

Riso cremoso agli spinaci e sogliola croccante

Riso cremoso agli spinaci e sogliola croccante
Buona grigiosera,bloggers🤗☁️

🍚Con il riso non soltanto primi piatti: anche stupendi piatti unici coccolosi per La Betta😋🙋🏻‍♀️😍
Anche voi lo preparate qualche volta come “contorno”??? Provateci!
***
Quando il tempo è bigio e uggioso, all’avvicinarsi dell’ora di pappa (e di una im-meritatissima pausa da mac e dispositivi vari💻😜🙈🤪), serve qualcosa di cremoso che appaghi, rilassi, e sia anche sano🌱,ricco di verdure✌🏻, completo, e divertente!🙌🏻
PesciO e Riso, e la giornatuccia si illumina!😍🌞🌞💫

⭐️Riso cremoso agli spinaci e sogliola croccante ai fiocchi di mais⭐️

 

Snapseed

Ingredienti x 2

  • 160g Riso Roma @grandiriso
  • Spinaci freschi 250 g
  • 1/3 Cipolla bionda
  • 2 cucchiai di Parmigiano
  • 50g mozzarella a cubetti
  • Brodo vegetale q.b (circa 1 lt)
  • 2 cucchiai olio evo
  • 1 noce di burro
  • Noce moscata q.b.

Per la sogliola

  • 2 filetti di sogliola puliti e deliscati
  •  1 uovo
  • 2 manciate di fiocchi di mais
  • 1 cucchiaio di farina
  • sale q.b.
  • olio extravergine d’oliva

Procedimento

Tritate finemente gli spinaci puliti e lavati con un coltello.
In una padella da risotto fate rosolare la cipolla tritata con due cucchiai di olio evo, unite gli spinaci, salate, coprite e fate appassire per 30 secondi. Quindi Versate il riso nella padella con gli spinaci, fatelo tostare e appena diventa traslucido, allungatelo poco per volta con il brodo vegetale caldo. Aggiungete il brodo via via appena si assorbe, mescolando continuamente o molto spesso.
Portate a cottura il riso così, circa 15/18 minuti.
Togliete dal fuoco, aggiungete la noce moscata, e mantecate con una piccola noce di burro, il parmigiano, e la mozzarella a cubetti.
Lasciate riposare 1 minuto coperto e poi mescolate bene e servite con la sogliola.

Per la sogliola

Prendete 3 ciotole, in una ciotola mettete la farina, in una sbattete l’uovo, e infine nell’ultima mettete i cornflakes sbriciolati grossolanamente con le mani. Prendete ogni filetto, passatelo prima nella farina (scrollate la farina in eccesso), poi nell’uovo e infine nei fiocchi (premendo leggermente per far aderire bene. Posizionate i filetti in una teglia rivestita con carta da forno, irrorate ogni filetto con olio d’oliva e infornate a 180° per circa 20 min, avendo cura di girare i vostri filetti di sogliola a metà cottura.
Buona serata amici🤗…che possiate illuminarla di risate e risotti🙏🏻😅😜💫😘💙

Cena Beat – Villa il Palagio

Cena Beat – Villa il Palagio

Buona serata bloggers!

Volete vedere una sfilata-assaggio dal menù freddo degli antipasti serviti ieri all’euforica CenaBeat organizzata da Firenze Spettacolo con la collaborazione enologica di Promowine, tutti rigorosamente vintaggissimi😁 (ma si dice?🤔😂mah, da oggi sì!🙋🏻) eretro/chic/oldstyle/vintage/#revival, e altri tremila nomi per definire quello che era la moda imperante in cucina e la nostra visione della vita nei mitici anni80, li abbiamo rivissuti con la mia amica blogger Madtastingflorence tra un boccone e l’altro e anche dentro le parole nelle conversazioni e quelle risate tipiche della nostalgia di tempi vissuti in modo diverso ma con una memoria simile, location della bellissima @VillaIlpalagio, dove sinceramente si stava da dio, voglio dire: villa in campagna, tra le colline e il paesaggio toscani, laghetto di ninfee, compagnia allegra, molto bravo lo chef e patron @marioperonechef che ha coordinato il menù azzeccatissimo e ci ha raggiunti a fine serata. I suoi piatti e creazioni, infatti, (non quelli riproposti per l’occasione alla cena anni70/80 eh😜), si trovano tutto l’anno nel #ristorante della villa, a pochi chilometri da Firenze: ve lo consiglio 👍per passare una serata carina fuori porta, una cena importante, un evento, ecc, si sta bene e si respira aria buona mangiando cose buonissime😋.🌀 La volta scorsa, lo Chef, mentre “becchettavo”😌 (cioè tipo avvoltoio😂) il buffet😂, mi ha anche insegnato come si fa il pane vero😜, solo che io non sono una brava studentessa🙈😁 e non mi sono ancora cimentata né esercitata, anzi, sono proprio una peste.

In seguito sono arrivati i primi e i secondi caldi, tortellini prosciutto panna e piselli, #pennettealsalmone, #scaloppine al limone…ecc ecc…#insalatarussa…e che ve lo dico a fare??😂

*A fine serata? Gelato puffo e puffetta💓💙!😂del mago del #gelato di Firenz Tulio Bondi , ovvio!!!🎽💙🍦🍭

*Nell’ordine abbiamo:

-1) cocktail di gamberi in salsa rosé + Salmone in “bellavista”

IMG_E2648

IMG_E2646

-2) tartine al caviale nero e rosso

IMG_2649

-3) Pomodori ripieni di insalata di riso

IMG_E2651

-4)Vol au vent farciti

IMG_E2652

-5)Vitello tonnato

IMG_2653

-6)Rosatello @Viniruffino

IMG_2661

-7) lo chef di Villa il Palagio Mario Perone

IMG_2663

-9) ultimo numero de “LA” guida #mensile per orientarsi cose belle da fare, vedere, e gustare, a Firenze.

IMG_2641

Io ve lo dico che do-ve-te venire a questi eventi se siete in loco o di passaggio a Firenze, segnateveli, mettetevi un post sulla fronte😂, fate come volete, ci si diverte sempre, non ne sbagliano una🙌🏻.

**

E voi, li riconoscete, vi suonano familiari questi piatti? 😜

Buona serata! 🤗💙

SalvaSalvaSalvaSalva