Lettera uno

Ho delle ali posticce da riconsegnare al mittente, troppi giorni le ho tenute. Le ho usurate, a forza di non guardarle, di distogliermene, di sbarazzarmene tento mi scrollo, nervosa sembro dall’esterno una presa di mira dai tic, hanno abbassato una a una gli occhi, di vergogna a terra quello che era un vanto è una saracinesca va tutto male quando dispongo a vendere domande fuori dal tracciato domande la cui unica certezza è la risposta, che oggi è un giorno che vale irresistibile la pena non spendere.

You may also like

Fagioli al fiasco toscani

Fagioli al fiasco toscani

Li faccio poche volte l’anno, perché son lunghi e barbosi😅⠀..ma come i fagioli toscani al fiasco sopra una buona fettunta...

Lenticchie in umido con broccoli e riso

Lenticchie in umido con broccoli e riso

  Mi sono messa a fare le lenticchie in umido coi broccoli e riso perché vorrei tanto anch’io fare qualche volta...

La zuppa lombarda

La zuppa lombarda

Si chiama Zuppa Lombarda ma è una ricetta Toscana doc. Gli ingredienti sono i più semplici ed economici: Pane. Fagioli....

Ravioloni al ragù bianco di noci e funghi

Ravioloni al ragù bianco di noci e funghi

Che freddo!⛄️ Stamattina la classica passeggiata verso il mercato è diventata la marcia dei pinguini!❄️🐧😂 L’unico imperativo è dunque corroborarsi...

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: