Salmon roll pistacchiati fagiolini e patate in salsa verde

Quando ti metti in testa di volere il pescio antidepressivo la domenica😁, ma ti fa fatica andare nei posti buoni😆, e poi fai come Morandi (*ndr) e passi a farti un quarto d’ora di fresco dentro al supermercato,  fluttuando in su e in giù davanti al reparto yogurt (non lo so com’è da voi…ma di solito in quella zona c’è il polonord❄️😂 e si affacciano i pinguini insieme ai kinderpinguì😂) e poi le vedi, le fettine di salmone a carpaccio crudo al 40% di sconto.😳😳😳

Corsa a scatto dei 100 metri da far mangiare la polvere a bolt…wrooom🏃🏻….MIO!!!😂 Compri anche un barattolino di gelato giusto per mantenere il salmone in fresco😌 durante il tragitto di ritorno, come se non esistessero i sacchi-gelo fatti apposta😆

⭐️Rotolini di salmone pistacchiato con fagiolini e patate e la sua salsina⭐️

IMG_E2834

La cosa più facile del mondo, carinissima, superhealthy! 😍🔝

Ingredienti x 2 persone

  • 200g salmone fresco a fettine tagliate sottili tipo carpaccio
  • 2 cucchiai farina di pistacchi (o pistacchi non salati tritati e ridotti in granella finissima al mixer)
  • 1 limone
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 400g fagiolini spuntati
  • 2 patate medie

Procedimento
Cuocete al vapore fagiolini spuntate e le patate ben lavate e pelate tagliate a cubotti, e scolateli cotti al dente passando i fagiolini sotto l’acqua fredda per mantenerli brillanti🍃.

Poi prendete le fettine di carpaccio di salmone fresco e irroratele con pochissimo succo di limone, salatele leggermente finché sono distese su un tagliere, e ricopritele delicatamente di farina di pistacchi o pistacchi ridotti in granella finissima, da tutti e due i lati. Quindi semplicemente arrotolate le fettine su stesse dal lanto lungo, non ci sarà bisogno di chiuderle con spiedini perché rimarranno ben appiccicate da sole.

Poggiatele su una teglia leggermente unta d’olio e irroratele con un altro filo d’olio e un macinata di pepe, cuocetele in forno a 180 per 10 minuti, girandole una volta. Sfornatele e fatele raffreddare pochi minuti, poi toglietele dal fondo di cottura, raccogliete il fondo di olio e pistacchio nella teglia e emulsionatelo con succo di limone e prezzemolo tritato. tagliate ogni involtino di salmone in tre mini roll, poggiateli sui fagiolini e patate cotti, e condite tutto con l’emulsione prezzemolata appena preparata.

😍Goodmoodfood!

La scienza dell’alimentazione prova che omega3 del pesce e pistacchi sono davvero cibi amici del buonumore!😍
Dopo fate fare una degna fine al gelato che, “poverino”, vi è servito da borsa termica del ghiaccio😜
Buon domenica e buon relax amici!💙

 

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0
Annunci

Insalatona mozzarella, melanzane, arachidi e pere essiccate

Buon pranzo!
Son stanca finalmente mi rilasso e mangio, Stamattina n’ho fatte mille e l’ho fatte tutte a piedi perché c’era Firenze tutta ‘ngorgata, frotte di turisti, gite scolastiche di tutti i tipi da zero a ottantanni, e tutti col cappellino uguale, in più c’avevo addosso anche il temibile effetto-asparago del giorno dopo😂: nemmeno alla kilocal dove fanno i drenanti son dotati di toilette a sufficienza per i bisogni di oggi😂🙈
Allora, qui la questione è di quelle spinose, mi spiegate perché, anche quando gli asparagi un sanno assolutamente di nulla, la diuresi invece sa sempre di asparago?😳?

🤔 Meditate meditate😌

⭐️Insalata di cicorino verde, melanzane, mozzarella, arachidi tostate e cubetti di pera disidratata ⭐️

IMG_E7012

non mi guardate come un aliena😁, ho improvvisato lastminute, avevo fame, caldo, voglia di insalata fresca,  per essere #fattoacasodallabetta…. è uscita fuori una cosa BUO-NIS-SI-MA😋

…tzé😌 assaggiatela 😌prima di rincorrermi con la clava😂

Ingredienti x 1 insalatona

  • 100g di cicorino verde tagliato sottile
  • 1 mozzarella fiordilatte da 100/125g
  • 15g arachidi tostate al naturale e sgusciate
  • 1 fetta di melanzana
  • 1 pera disidratata al naturale (non candita)
  • q.b. sale e pepe nero
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva

 

Assemblaggio

Fate a cubetti una fetta di melanzana e saltatela in padella con 1 cucchiaio di olio e 1 pizzichino di sale, per circa 7/8 minuti finché è cotta e dorata, scolatela su un panno da cucina e

Assemblate l’insalata mescolando in una ciotola il cicorino verde, i cubetti di melanzana, la mozzarella asciugata da eventuale siero, le arachidi tostate frantumate grossolanamente al coltello, e la pera disidratata sempre affettata a dadini, salate e pepate a gradimento e se la preparate prima aggiungete l’olio solo appena prima di mangiarla. Sconsiglio in questo caso l’uso di limone e aceto per non compromettere il gusto di latte della mozzarella.

 

Insolita ma fresca leggera e gustosa per il caldo pollinoso👎🏻 scoppiato oggi

Bon apetit e buon pomeriggio!

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Torretta di riso venere con zucchine e tartare di salmone

.”Il re 🐟, la torre e la regina dell’estate , ammirano Venere in nudo integrale”😂 (come nel botticelli😌)

Vi piace la mia favoletta racconta-piatto? 😜 Buon lunedì bloggers!
Inspirata dalla MIA STESSA arringa d’accusa contro le torrette e le lasagnette della settimana scorsa parlando della minestrina😋, oggi ho fatto…🤔eehh…..LA TORRETTA!😌🙈😁😂

⭐️Riso venere integrale e zucchine al limone con tartare di Salmone⭐️

=GOODMOODFOOD!!!

THUME8131

Ingredienti x 2 persone

 

  • 100g riso nero venere integrale biologico
  • 1 zucchina
  • 1 cipollotto fresco
  • 120g di salmone fresco precedentemente congelato e abbattuto almeno 48 ore per scongiurare eventuali percoli di batteri del pesce crudo
  • sale e pepe nero q.b
  • 1 limone

 

Procedimento

Mettete a scongelare i tranci o filetti di salmone senza pelle per almeno 3 ore in frigorifero, poi tagliateli a cubotti di circa 1 cm con il coltello senza sminuzzarli troppo, devono rimanere polposi.

 

Nel frattempo bollite il riso venere in acqua salata per 40 minuti nella versione integrale ( se parboiled seguite i suggerimenti sulla confezione), scolatelo e lasciatelo raffreddare.

 

Cuocete al vapore 1 zucchina e 1 cipollotto fresco tagliate a dadini, irrorateli con abbondante succo di limone, un pizzico di sale, e unitele al riso raffreddato con due cucchiaiate di olio evo.

 

Condite la tartare di salmone a cubotti all’ultimo minuto con succo di limone, abondante pepe macinato in grani, 1 cucchiaino di olio per ognuno, e poco sale, formatene due tondini compattandola.

Poggiate su un piatto piano un coppasta e versateci delicatamente il riso e zucchine,  appianandoli con un cucchiaio dentro il perimetro. Prelevate le tartare di salmone con un spatola e poggiatele sopra a ogni formina di riso. Togliete delicatamente il coppapasta e mangiate impaciugando tutto insieme 😋

 

 

 

 

…. e tu portami viaaaaaa🎶😍😍 Delizia per gli occhi, per la pancia, per la mente, il 🔝 della leggerezza ma con gustooooo!!!!!😋 Ho usato questo riso venere integrale di Almaverdebio che è buonissimo chicchi veri e profumati, supersalutari, però che anima mi c’è voluto 40 minuti di cottura non finiva più😱.

Suvvia, non mi dite che siete già a impanicarvi con la prova costume👎🏻 quando possiamo fare come venere😂 ( cioè senza costume??? no! chiusi da qui a settembre in una conchiglia😜) E voi come avete iniziato questa settimana? *Ricetta semplicissima domani sul blog al link in alto nella descrizione⤴️!
Baci dalla cima della mia torretta 😹

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Basta un poco di zenzero e il tofu va giù

IMG_3556

Basta un poco di zenzero🎶…e il tofu, va giù, e il tofu, va giù.🎶

😯Beeeeh🙃, che c’è??!?😌: il copione di marypoppins diceva così è lei che ha voluto a tutti i costi improvvisare ed è rimasta nei posteri e negli annali ma l’avevo scritta io la sceneggiatura originale sai!😌😜 tz!

View this post on Instagram

Buon #pranzodelladomenica igz!🙌🏻🤗… ve lo avevo detto stamattina 😌 che dopo due giornate di scialo totale, complici weekend e compleanno di mamma e anche un po’ che son contenta di una cosa -piccola, semplice, e quindi immensa- di cui vi parlerò, anzi, che lo verrete a sapere presto da voi con i miei istanti😆 perché figuriamoci se non mi metto a documentarla pe’filo e pe’segno tipo radiocronaca… e vabbè direte che sarà mai, e INVECE per me è tanto. Tanto quanto può essere la bella sensazione che ti da quando conosci una persona (un po’ grulla come te e un po’ parecchio più seria, uguale e diversa) e l’istinto ti dice porcarciderbolina, questa potrebbe diventare PROPRIO una mia amica! E nulla sei contenta. Soprattutto se succede con delle personagge🔝 che ti ritrovi su ig e da cui impari tanto, e forse pure tu dai qualcosa (mah😆🤔😅?!?) però appunto adesso sto ancora in fase anteriflessione, lo scopriremo vivendo, magari è na bestiaccia odiosa arpia carognona che te la raccomando😂😂🤣🤣🤣 e che mi mette l’arsenico nella ciotola di ramen vero @lemongrassandoliveoil ???? 😂😂😋(mmm… bono! Son capace di farmi piacere pure quello!😋😋😂🙌🏻) … comunque, torniamo ai miei piattini SUPERSANI E MULTICOLOR: oggi andiamo di detox🌱 ma niente di miserère e tristume, Coleslaw di tofu e sedano alla crema di curcuma #zenzero e #broccoli, (e cuoricini di kiwi gold) praticamente avvolti da una Maionese Dorata speziata fatta di superfood!!!! Una gioia a vedersi e mangiarsi ve lo dico, il tofu piglia tutto un altro andazzo così… 😍 dairetta!!!🙌🏻 se volete sapere come lo ho insaporito ve lo scrivo qui sotto e poi nel blog, e ci ripuliamo bellini bellini per domani, che è Lunedì e Lunedì notoriamente leggibene: NON si sta a dieta: bensì si “comincia a dire” “da lunedì(prossimo) dieta!”….all’infinito. Se ho detto il prossimo è IL PROSSIMO, oh!😌😂😂😆 …voi che avete mangiato di buono? buona domenica a tutti grazie di aver letto mi bischerata domenicale #ifeelbetta #curcuma #goldenmilk #tumeric #ginger #kiwi #salad #superfood #smartood #detox #vegan #healthyfood #foodforsoul #golden #eatgreen #fresh #cibosano #ricettavegana #organic #veggieful #foodblogger #senzaglutine

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Ricetta sanissima superdetox di

Coleslaw di tofu e sedano in salsa dorata

Come fare:

Su un letto di insalata misticanza orientale con cicorino rucola e red chards unisci questo coleslaw fatto di: tofu naturale a cubetti circa un panetto da 150 grammi, lo mescoli a una cremina speziata fatta emulsionando (come una maionese): 1/2 vasetto di yogurt naturale di soia, 1 pizzico di sale, 1 cucchiaio di olio evo, succo di 1/2 limone, 1 cucchiaino di curcuma in polvere, 2 fettine di zenzero fresco tritate, 1 macinata di pepe nero, 1 cucchiaino di senape al naturale non zuccherata, 1 cimetta di broccolo crudo senza gambo, 5 mandorle spellate non tostate e se ti piace una punta di curry. Frulla finché viene bello gonfio e mescolalo ai cubetti di tofu. Aggiungi questo coleslaw all’insalata e decora con fettine di kiwi gold per un gusto semiagrodolce, aggiusta di sale olio e limone se ti piace ben condita l’insalata. 🙌🏻 sanissima io l’ho mangiata accompagnandola con creckers al sesamo, una delizia depura fegato assicurata, ma gustosa!

Azz, Così leggera che ho ancora fame!😁

Ecco la salsina protagonista immortalata da sola:

IMG_3540

Ok buona notte anche dai coolkatz:

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Fregatene un Segato di Carciofi

….vabbè ci sta che il titolo me lo capiscono solo nel raggio della Toscana 😅 ma…

Comunque😌, stamani riflettevo su una cosa: voi che fate di solito mentre mangiate? Personalmente io amo guardare fuori dalla finestra, poggiare l’iphone e il mac lontano dalla vista e dedicarmi solo al carattere sensoriale del cibo, e ai miei pensieri, per qualche decina di minuti, senza l’ansia di doverli descrivere o “condividere” o pensare importanti , sono solo lì per me,  è questa la limpida importanza che hanno; non guardo né tv né tantomeno i social, stacco anche dal lavoro (magari non mangio finché non ho finito una cosa magari mangio alle 4 ma poi una volta a tavola mollo la qualunque e respiro); non corro a credere di Esistere solo se faccio qualcosaltro, con l’unico risultato di non accorgermi neanche di aver mangiato, e beh: è una cosa così bella e intensa che non vale proprio la pena di sprecarla non accorgendosene, fregandosene appunto, è un torto alla fortuna che abbiamo, è un torto a noi stessi, in cerca di un “noistessi” di cui cerchiamo disperatamente e angosciosamente conferma attraverso la presenza costante senza tregua sul web o attraverso il consenso altrui, in attesa di un like magari, e che poi troveremo però in un pacchetto di patatine idrogenate appena capita per consolare quella che crediamo essere la frustrazione di non essere nessuno.

Sticazzi!

E’ tanto bello è una meraviglia mangiarsi un Segato di carciofi essendo nessuno😍. E guardare fuori dalla finestra come un gatto assorto a pancia piena. Io la penso così. E voi? Cosa fate di solito mentre mangiate? Vi dopate di programmi trash alla tv o di web? fatemi sapere che sono curiosa! Buona settimana Bettabloggerz!💙

View this post on Instagram

Buona settimana nuova! 🤗A Firenze questo noi lo chiamiamo “I’ ssegato🔪📐🍃 di Carciofi” Ed è una delle cose più buone 😍😋immaginabili e pensabili. Carciofi crudi affettati fini su un Letto di rucola, ben conditi con olio limone sale e pepe nero, e cosparso di generose scaglie di parmigiano reggiano. (Ricetta semplicissima ORA sul blog al link in alto in BIO⤴️)….se mai Dovessero puntarmi un fucile addosso e avessi i minuti contati e ibboia dovesse concedermi un ultimo desiderio un’ultima cena su questa terra, ordinerei un Piatto gigante di segato di carciofi. (Seguito da… beh, il resto delle cose immaginabili e pensabili che mi vengono in mente, praticamente una cena infinita😂 che il boia intanto che le penso tutte va in pensione😂😂😂😉🤓😆) . Vi piace questa insalatina la fate mai? È una squisitezza, a Firenze è un must 🔝😍sia a casa nella mia famiglia da sempre , che nei ristoranti, se lo vedo lo prendo😍, non lo cambierei nemmeno con un’ ostrica ripiena di caviale e lamelle di tartufo, per dire😅. che poi fanno benissimo i carciofi ci ripuliscono il fegato e i reni con le loro sostanze amare, E iniziamo questo lunedì con la mente leggera le mani belle nere nere😂😋 e una paccata di lavoro da sbrigare😱Grazie per aver letto la mi bischerata quotidians, compagni di merende!😂😂😂😘💙#IFeelBetta #carciofi #raw #grana #antipasto #healthy #vegetarian #salad #fibers #onmytable #whatieatinaday #monday #pranzo #ricettafacile #favoritefoods #superfoods #organic #nourishing #lacrosefree #parmigiano #lemon #rucola #italianfoodphotography

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

I’ Sssegato di Carciofi

FullSizeRender

Ingredienti x 2 persone

2 carciofi belli grandi violetti toscani o morelli

50g di rucola fresca

1 limone grande biologico non trattato

olio extravergine di oliva

sale e pepe nero q.b.

80g Parmigiano Reggiano non troppo stagionato a scaglie

pane toscano o integrale per accompagnare

Procedimento

Semplicemente pulire bene i carciofi privandoli delle foglie esterne, delle cime appuntite, della peluria interna e di parte del gambo (non tutto, privato della scorza esterna e affettato fine io lo mangio insieme a cuori e foglie), affettarlo finemente su un tagliere a lamelle sottilissime. irrorarlo con il succo di mezzo limone per non farlo annerire.

Comporre l’insalata distribuendo nei piatti i carciofi affettati sopra un letto di rucola fresca risciacquata e asciugata, e poi cospargere di una generosa manciata di petali di grana o parmigiano reggiano non troppo stagionato.

Salare, pepare e irrorare di olio extravergine di oliva di buona qualità, e l’altra metà di limone spremuto sopra.

Accompagnare con pane toscano o integrale e gustare in meditazione trascendentale 😋 allappandovi deliziosamente il palato.

Note e suggerimenti a margine dei miei amici:

🙏🏻La PaoPao dice:

Con le bucce esterne, che fai seccare, prepari tisane e brodo vegetale

🙏🏻il bobo  dice:

Per i nessuno non vegetariani, come me, suggerisco di provare segato di carciofi sostituendo al parmigiano gamberetti (o mazzancolle) a vapore: ottimo

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Il CawliRice RAW Multicolor della Betta

View this post on Instagram

Attenzione atensionisssima🤣⚠️😱🙌🏻 avete mai fatto il CawliRice🌱, anche detto Raw couscous di cavolfiore …Nooo??? 😱Malemale😂 o sìììì???🔝, benebene!!!🙌🏻 Da oggi LO FATE COLORATO😍💜💚💜💚💜🎉🎊Ve lo ordino!!!☝🏻😂 perché fa benissimo, perché è un alimento vivo, perché non rilascia per casa il tipico odorino 😆dei cavoli lessati, perché è strapieno di fibre, perché ha quel gusto quasi nocciolato e la consistenza croccante che non ti fa “pesare” la mancanza del solido primo piatto glutinoso e, perché lo abbini con tutto, ci fai insalate, tabulè, come se fosse un riso o couscous appunto, lo insaporisci e condisci come te pare spezie aromi limone aceto olio, sugo😜legumi e chi più ne ha più ne metta, perché te ne puoi mangiare in quantità pressoché illimitata (non esageriamo se siamo poco “abituati” alle Fibre nude e crude e/o soffriamo di colon irritabile eh😜)… perché è leggerissimo e saziante e voluminoso e mantiene inalterate tutte le vitamine e i minerali che si perdono in cottura…e perché, Cavolo : é BELLISSIMO😍💜💚!!!! Lo conoscevate? Niente di più facile, dividi a piccole cimette mezzo cavolfiore viola e mezzo broccolo, usa solo le infiorescenze tenendo da parte i gambi per altre preparazioni, li grattugi insieme finemente o infili nel frullatore per pochi secondi, sali e, io personalmente LO AMO😍 con una spolverata di cumino 🌱in polvere e granella di mandorle, filo d’olio evo, ed è pronto da usare come vuoi, ogni tanto, al posto del riso o della pasta. Oggi, dopo la cena megagalattica di ierisera, (a proposito, un successone il pane!🙏🏻😍), sento proprio il bisogno di un pranzetto tutta salute verduroso e detox🌱. Vai col relax🙌🏻💃🏻💆🏻‍♀️📚 A voi piacciono le verdure crude, anche magari quelle che di abitudine si mangiano cotte?? Ovviamente tranne le melanzane e le patate che crude fanno male. Buon weekend colorato ig friends! 💙 #couscous #Raw #rawfood #vegan #crudo #broccoli #cavolfiore #healthyfood #detox #cibocrudo #foodpics #ricettavegana #almonds #foodideas #crucifere #alimentazionesana #onmytable #recipeoftheday #carnival

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

CAWLIRICE MULTICOLOR della BETTA

Non una ricetta vera e propria ma una base super sana, Crudista e Veg, che si può anche surgelare in sacchetti monoporzione, da alternare ogni tanto al posto di pasta e riso e primi piatti vari per un pranzetto leggero detox ma NON certo triste e avaro di sapore!

Come ho scritto su Instagram, grattugi finemente le infiorescenze senza gambi di broccoli e cavolfiori crudi colorati, o direttamente con la grattugia da parmigiano, o col frullatore senza nessun liquido aggiunto solo un pizzico di sale, così rimane bello sgranato, (alla fine io ho tritato col coltellaccio – sì, quello che ti ci rimane una falange di dito sotto 🙈a dare più carattere e sapore al tutto😂😂 , ma solo perché ero nervosa avevo voglia di affettare qualcosa sul tagliere😜 …così:

IMG_3308.JPG a quel punto la base è croccante e pronta da insaporire e condire e mischiare con gli ingredienti che vuoi come se fosse un’insalata di riso, se posso darvi un’idea io lo adoro con il cumino in polvere, maggiorana, filo d’olio evo e la granella di mandorle, come ho fatto oggi. provatelo! molto particolare e sano! Di questo ve ne potete mangiare anche 25 ciotole e svolazzare leggiadri come farfalle di fiore in cavolfiore😜. Io lo trovo digeribilissimo, al contrario di ciò che si dice dei cavoli vari, una miniera di salute intatta nei nutrienti che si perderebbero in cottura.  Attenti solo a non esagerare per non finire a volare come farfalle sì: ma a suon di elevazione verticale a gas😂😂😂😜. Per il resto ha solo pregi.

…ora.

 

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0