Spaghetti quadrati al salmone selvaggio, cavoletti di bruxelles e crema di castagne

IMG_0628

Questi spaghetti quadrati al salmone cavoletti e crema di formaggio alle castagne può essere un piatto unico pieno di antiossidanti, complessi sulfurei dei cavoletti, fibre, calcio e proteine dal formaggio, carboidrati grezzi di pasta e castagne e omega3 che fa bene al cuore, alla mente, e all’umore. Che sia di portafortuna come lo è per me nel clima in cui l’ho creato, e ricordi a ognuno di noi che prendersi cura di sé è tutt’altro che un sacrificio in cui ci dobbiamo sforzare, o addirittura mortificare, ma è appagante, curioso, gustoso, divertente, e ci lascia sempre ancora affamati: sì, affamati, ma DI VITA!

  • 150 g Spaghetti integrali quadrati
  • 200 g Cavolo di bruxelles
  • 1 costola di Sedano
  • 1 foglia di Alloro
  • 100 g Castagne
  • 100 g Formaggio fresco spalmabile (io il bianco cremoso Stuffer ) o tipo robiola
  • 1 presa Sale per la’cqua di cottura
  • 70 g Salmone selvaggio affumicato al legno naturale
  • 2 cucchiai Olio di oliva extra vergine
  • Sale e Pepe nero in grani q.b

Step 1

Prepara prima l’acqua di cottura delle castagne bollite: Risciacqua abbondantemente, pela e rimuovi la buccia accuratamente da una manciata di castagne , lessale in acqua salata con un foglia di alloro e un gambo di sedano con le sue foglie, per circa 40 minuti. Scolale e tienile da parte perché potrai utilizzarne gli avanzi -se ne hai fatte molte- per altre ricette o mangiarle così come snack golosissimo e naturale.

Step 2

Prendi 4/5 castagne e frullale insieme al gambo di sedano bollito con 100g di formaggio fresco spalmabile e un mestolo di acqua di cottura delle stesse unendo 1 cucchiaio d’olio fino a raggiungere una salsa abbastanza liquida e leggermente pastosa. Tieni da parte questo composto.

Step 3

Porta a ebollizione abbondante acqua salata e versa 200g di cavoletti di bruxelles sciacquati e privati della radice e delle foglie più esterne, tagliuzzati in croce o a fettine sottili orrizzontali.

Step 4

Dopo circa una decina di minuti versa nella stessa acqua di cottura dei cavolini anche gli spahetti quadrati e cuoci tutto insieme per il tempo suggerito sulla confezione degli spaghetti scelti, al dente.

Step 5

Scola insieme in uno scolapasta sia gli spaghetti che i cavoletti e versali in una terrina in cui li condirai con 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva, la salsina di castagne precedentemente preparata, e il salmone affumicato tagliato all’ultimo momento a listarelle o filetti sottili,

Step 6

Completa con una macinata di pepe nero in grani se gradito e qualche foglia di sedano fresco ben mondato

Link al mio ricettario Manjoo

Spaghetti quadrati al salmone cavolini e castagne

Link alla mia pagina di CucinaMancina

On working

 

25 thoughts on “Spaghetti quadrati al salmone selvaggio, cavoletti di bruxelles e crema di castagne

    1. a me è piaciuto molto se ti piacciono i sapori “castagnosi” perché alla lontana anche i cavoletti anche quel non so di nocciolato…vero? ti ringrazio tanto del commento💙💙

    1. io quando è sto periodo mi fanno una gola…..nella ricetta ne son finite 5 frullate perché il resto….anche solo bollite…..non mi ci fa pensà che se no stase torno con un chilo di castagne in casa😂

      1. E te credo. Appetitosissima ma soprattutto buona. Ora sta a me fare pranzo di fortuna, quello di fretta non preventivato, con quel che resta del forno… 😀

      1. Beh, rispetto a me già siamo diverse ‘spanne’ sopra… non è questione di volontà, ma di mancanza di tempo e dei miei che ‘s’impicciano’… 🙂

  1. Sempre ricette originali, non banali e molto attraenti. Ma dove tenevi nascosto tutto questo talento? Quello che conta è che li mangi tu 🙂

    1. ah beh io li mangio per forza, anche quelli che non finiscono proprio esattamente nel best-of😂, per tutto il resto (lische, briciole, ecc) c’è il gatto😂💙

  2. Belin, amaro dei cavoletti, dolce delle castagne, agre della robiola (com’è lo Stuffer?) e l’affumicato del salmone. Niente male davvero…solo che al mio unico neurone sopravvissuto ai bagordi giovanili è venuta in mente la scorza di un lime…dici che farebbe a calci con i succitati ingredienti? Brava!

Rispondi