Polpettine di salmone patate e zucchine

🌀Bloggerz stamani ho sbrinato il freezer🙋🏻😁😆💃🙈 : un’impresa titanica!😱
Praticamente come giocare a quei videogame dove devi colpire tutto!!
Una specie di Tekken 3 domestico😂

❄️C’erano gli iceberg polari là dentro🙈

Ma alla fine... dopo 5 ore di smartellamenti, sassate, pentole di acqua bollente e altre diavolerie…

💪Betta 1-Frigo 0 🙋🏻💃🎉..
Me le merito le polpette nella puccia!😂😜

⭐️Polpettine di salmone e zucchine al forno⭐️

 

ANEME9640

Ingredienti x 2 persone

  • 1 zucchina
  • 2 patate
  • 120g salmone fresco
  • 1 uovo
  • 1 ciuffo di basilico
  • sale e pepe q.b.
  • Farina di mais fine
  • Olio evo

Procedimento

Tagliate la zucchina a dadini piccoli e il salmone a cubotti. Cuoceteli al vapore insieme per pochi minuti.
Lessate le patate e schiacciatele con il passaverdure.
Unite in una ciotola tutti gli ingredienti, l’uovo e il basilico spezzettato con le mani, salate e pepate, formate un composto sodo e se serve aggiungete poca farina di mais.
Lasciate riposare il composto mezzora in frigo per farlo compattare.
Formare tante piccole polpettine grandi come una noce, passatele nella farina di mais e cuocetele in forno spennellandole con l’olio di oliva per 15/20 minuti girandole 1 volta a metà cottura.
Servitele calde con insalatina fresca.
(E con la puccia naturalente😋!😂)

***
⁉️Ma a voi non vengono mai le stalattiti/stalagmiti giganti nel freezer?🙈
🌀😌Quei sabati bellissimi di sole, quelle giornate azzurre meravigliose del weekend in cui potrei essere a girellare e fare shopping nelle metropoli del mondo…o su una bellissima spiaggia tropicale… e io perdo mezza giornata a riparare un maledetto freezer❄️😫😆🙋🏻🙈🙈😂

E’ solo febbraio e ho già bisogno di una vacanza!😜

*

A proposito bloggerz!!😍

➡️Avete visto che c’è la mia intervista su Rolling Pandas?!

Rolling pandas è il sito che riunisce i migliori tour operator del mondo, le migliori agenzie e una community attiva crescente di viaggiatori appassionati online e sui social, per dare vita a esperienze fantastiche😍:logo-Ambassador

➡️ti lasci ispirare dai racconti di viaggio, dalle mete che ti fanno sognare, o dalla tipologia di viaggio che hai in mente, e costruisci  in pochi click il perfetto viaggio su misura😍 disponendo di ogni supporto del team dalla fase di prenotazione fino alla partenza.

Quando vado su Rolling Pandas è come far girare il mappamondo e fermarlo con un dito.

Quel dito ogni tanto decide il mio prossimo sogno.

Curiosi di sapere di cosa parlo nell’ intervista??

Sono una foodie, anche di cibo ovviamente!🙋🏻😜😜

Buon weekend mimmi/e!💙🤗

 

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0
Annunci

Sognando la Grecia

Buon appetito! Il mio pranzo del venerdì si intitola…

 

⭐️Sognando la Grecia⭐️

 

*insalata greca classica….e non si può non parlare di classici parlando di grecia, più classici di loro chi c’è, ditemelo😜

…sì sto sognando le vacanze, e sognando di poterle fare, e io non sono affatto una che sogna una vita in vacanza, quella come certe canzonette piacione dicono (sì hai capito quella che dice anche nessuno che rompe i coglioni ecc😒….le banalità impilate una sopra l’altra in tre minuti di melodia da asilo)…perché si sa che la gente in generale sogna di non far un cà e vorrebbero essere tutti dei furbi e dei furboni e l’invidia la provano verso i furboni, mica verso chi la sua felicità la trova insistendo e resistendo a volersi bene e voler bene a ciò che fa, facendolo……non la voglio la vita in vacanza…MA sogno, certamente, LA vacanza vera e propria e con la v maiuscola. Quella dopo l’impegno. Quella dopo la fatica. Quella dopo i pensieri. Quella che ti studi due mesi immaginando e programmando minuto per minuto le cose da vedere e da fare, e poi stai su una poltroncina di paglia all’ombra tutto il giorno a fare la settimana enigmistica o a leggere un libro che compri in edicola e poi ti annoi e ti piace. E quella che vedi il tramonto e piangi perché non ti accorgi mai 360 giorni l’anno della sua presenza e lui continua ogni volta a meravigliarti, a farti fermare da tutto e costringerti a non staccare lo sguardo.

Alcuni dei più bei ricordi di vacanza Vera che ho fatto nella mia vita sono stati in #Grecia. Sognandola, mangio l’#insalatagreca, perché è strabuona😋, fresca, sana, e sa di una giornata in cui ci diamo il permesso e la possibilità di non preoccuparci, vestirsi di candido, guardare il mare. 💙

 

FCFOE9688

Ricetta x 2 persone

  • 200g di insalata pan di zucchero tagliata a julienne
  • 1/2 peperone rosso medio
  • 6 pomodorini ciliegini
  • 1/4 di cipolla rossa
  • 5 olive nere denocciolate
  • 60g di formaggio feta greco sgocciolato
  • origano essicato q.b.
  • origano fresco a foglioline
  • Piadina o pita per accompagnare

 

Procedimento

Lavate bene i peperoni e i pomodori e affettateli in spicchietti e cubetti piccoli, tagliuzzate le olive nere e sbucciate e affettate a lamelle sottili la cipolla. Lavate e tagliate a julienne l’insalata e disponetela insieme alle verdure preparate in una ciotola da insalata. Tagliate a cubettini la feta sgocciolata e aggiungetela all’insalata, cospargete di origano essiccato e di foglioline piccole di origano fresco se le avete, salate appena perché la feta e le olive sono già molto sapide, e irrorate il tutto con una generosissima girata di olio extravergine italiano , o greco 😜, per condire.

Ho accompagnato la mia insalata con la buonissima Piadina della @polisnack che ha funzionato benissimo come “Pita” il classico pane greco 😋

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

All you need is Local

Via, su, quanto vi sono mancata da 0 a 0,5 ??? 😂 che buco incolmabile 😱quale voragine e abisso di intelligenza ho lasciato qui in mano vostra😜 in tre giorni di non blogganza???😌😂 lo so lo so sono stata a girelloni qualche giorno duole dirvelo ma mentre assaggiavo di qua e di là nei posti belli e nei locali per cui scrivero, ecco io stavo Lavorando!😌🙌🏻 E anche con zelo, con vero, serissimo ‘piglio professionale! Mi manca solo l’eleganza, il caschetto alla pulp fiction, e du stracci meno pigiama-style e potrei essere l’erede degna ad meritum di Fiammetta Fadda dddue la vendetta. Betta Bedda fooddalista e-NO-gastronomica😂😌. ( si dai che la conosci, quella di còchi e renato e fiamme!!!!! ) 😅. Va buono ricapitolando gli ultimi giorni così me ne vo un po’ sul letto a tacere in posa tombale😴: ho cucinato sì ma soprattutto mi sono documentata in prima persona cose cucinate da altri per i nuovi prossimi progetti foodie e novità del blog che scopriremo (io compresa) presto-prestissimo su queste pagine solo vivendo con sto viziaccio che c’abbiamo che ci piace mangiare.

Stay hungry, stay wild, stay calmino😜.

Qualche momento tra a strasciconi a visitare posti, participare a cose, vedere robe, incontrare strani cosi, essendo così per dire, no, per non restare..ehm..sul vago😜. Tu Tutto condito dalla Vostra Betta e dalle sue adorabili bischerate.

View this post on Instagram

Ed eccomi a casa a fine serata prima di squagliarmi sul divano a cenare e rilassarmi, il premio al genio primo classificato🔝del giorno: ma chi sei te che oggi si ti sei gnudato e hai fatto il bagno a saturnia (guardate bene tra la casa e l’albero!!! Cucù!!!) mentre io volevo solo fare una foto per la mia serie a tema di nebbie nebbiose cominciate con la quinoa stamattina passando per il contenuto della mia testa, cioè mi ti sei infiltrato nella foto e ti sei preso l’unico raggio di sole uscito per due nanosecondi, guarda che lo aspettavo anch’io da due ore coi piedi a sguazzo per immortalare la nebulosa sulfurea e te chiunque tu sia e le tue manie di protagonismo, zac, bellino bellino. Oh che poi si è pure tuffato. 6 febbraio. Indubbiamente il primo premio di genio del giorno va a te. Non c’è partita, alzo le mani hai vinto. Con lode e stima e molto onore. meno male che a giro c’è la gente strana e ganza😍🙌🏻 mi restituisce la fiducia e speranza in un mondo di fintissimi omologatissimi Perfettini rivestìti e rifinìti, come si dice a Fi. Però te potevi spostà un attimo a farmi fare la foto senza l’intruso eh😅Chi sarà domani il mio genio del giorno??? 😂😂😁 Notte amici igz #lavotainunoscatto #terme #zolfo #nebbia #saturnia #toscana #tuscanypeople #acquacalda #pitigliano #siena #luoghidelcuore #paesaggi #natura #cascate #tuscany #italy #skyline #ifeelbetta #humor #phootooftheday #bestoftheday

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

… buon pranzo😋! Verbalizziamo e mettiamolo in chiaro: per contingenza e serie sfortunata di eventi😅 , condizioni meteorologiche avverse sono rovinata al ristorante @il_guscio a mangiare un OTTIMO fritto😍, in PESSIMA 🤣compagnia. 😂 (ciao bobo😘 🙌🏻) tranquilli guarisco presto da tutta questa espansività sociale improvvisa e spaventosa 😱💃🏻😂😂😘😘 ma che roba buona😱 ragazzi, il frittino di pescio, stiamo facendo lo show delle bischerate tra me e il mio amico uno più grullo dell’altra 🙈poveri avventori che sono malcapitati nei tavoli accanto al nostro😅😇, e ora torniamocene a casa senza ombrello ☔️😩😫, anzi chi resta qui con me fino a stasera a (spararsene un altro) ehm… a ripararsi giustamente dall’acqua??🙄😬😅😂 buon croccoledì amici igz💙🤗ifeelbetta #frittomisto #gamberi #frittura #totani #ristorante #eatingout #firenze #pranzo #goloso #february #instafood #foodporn #fried #onthetable #fish #ristoranteilguscio

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

… la poesia 😌🌷di oggi amici igz: Haiku ‘ispirato’😆 della Betta. Io….🌊Il mare. E l’ombrello😅. …..😅😆😒 grrrrrr Non c’è gara uffi il premio del giorno va al terzo incomodo giallo a pallini marroni ☔️😆 (per altro molto comodo visto il tempaccio ha resistito senza mollare la presa fino a farsi fare la foto poi si è rotto😒😒🌂 e aridaje sotto l’acqua io fino a casa😒 domani chi mi cerca mi trova al reparto deumidificatori dell’euronics🙈🙈🤧🤧etciù!) sempre l’intruso a rubarmi la scenaaaaaa😶😫😫😫😭😭😭 ma solo io eh😅🙈😂😂😂. Chi sarà domani il mio genio del giorno??? 😂😂😁 e voi che avete fatto in questa grigia giornata buia e tempestosa? Incrociato geni del giorno? 😍🙌🏻😘😘😘Notte amici igz #lavitainunoscatto #vitadablogger #guest -#joirnalism #italianblogger #tour #marina #sturmunddrang #nuvole #pioggia #wonderlust #igtravels #mare #isoladelgiglio #toscana #tuscanypeople #seaside #mediterrean #favoriteplaces #foodwriter #martirreno #luoghidelcuore #paesaggi #natura #waterscape #tuscany #italy #skyline #ifeelbetta

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

Giovedì buon mondo appe igers!😜Piove e c’è i’sole 🎶fa freddo e fa caldo e poi rifà freddo🤨C’è le stagioni che son quasi più agitate di me😁 insomma la fame: entro in casa esco il pane per la bruschetta semiestiva, senti che afa betta ci vuol qualcosa di fresco! e no, macché, ritiralo dentro si bubbola senti che gelo betta, metti sui’foco gli gnocchetti😅 meglio! Gnocchi verdi di spinaci con trevigiana e borlotti, deciso!😍😋, goloso veggie e SANO per riequilibrare i postumi del fritto di ieri🌱 Vi piacciono gli spatzle?? Ora stamattina mi chiedevo⁉️🤔🤔 Mi spiegate quale “premio nobel” scrive e edita le “diete” sui giornaletti che ti sfogli in preda alla noia trascendentale nelle sale d’attesa varie, quelle con le istruzioni tipo:➡️ 3 pinoli “a piacere”/ “a volontà”. 😳😱😒Ma sei scemo! Mi pigli per il didietro??!?😂😅. SE sono TRE = NON sono a piacere, e se sono a piacere, oh pallino, allora io ne mangio più di tre😌😂!!!! ma io boh! Comunque è una giornatina fittafitta di impegni a raffica e mi scoppia l’agenda (se solo ne avessi una😅 infatti mi scoppia la testa, ma voi ci riuscite a tenerne una ordinata e a farvela tornare utile? come si fa!😫) e tra un po’ sbaracco stacco tutto e mi voglio imporre di riposare (sarà un veeero sacrificio😌😜) anzi me ne vado direttamente a leggere sul letto coi gatti fino a domani e non mi sposto nemmeno se mi suona alla porta la madonna di @flexitarian.it: (che me la porti qui con l’imbuto, l’acqua santa😅, se proprio mi vuole offrire da bere😂) e domani si replica, per finire la settimana sarò come reporter 💙all’evento food testing kitchen anteprima del menu che verrà proposto al pubblico a sanvalentino in tutti gli @hardrockcafe d’italia, dico, ma… una blogger più contraria 🚫all’ammore di me non la potevano chiamà a scrivere sull’argomento eh😅, sarò la voce fuori-dal-cuore!😍 vi terrò aggiornati, amici, ne usciremo tutti saturi, lordi, ricoperti di stucchevoli cuoriciiiiiiiniiiiii💙💖😂 e con le palle piene😍 ma vivi anche da febbraio, ve lo prometto🙏🏻💃 Che vi mangiate di buono oggi? #IFeelBetta #foodie #radicchio #gnocchi #spinach #plantbased#healthyfood #fagioli #cibosano #cleaneats #beans #proteineveg

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

🤔va bene va bene scherzavo (nsomma😅), niente scatoletta di tonno sciuèsciuè non ho resistito ad accendere il fuocherello e buttare qualcosa in pentola: CREMA DI PORRI E BORLOTTI😍😋, denso corroborante super easy VEG e SANO peché va bene tutto il giorno fuori a colazione a pranzo un (TRE) panino/i (più un tagliere più un brownie alla panna😂🙈) ma io non ci vedo più dalla fame di roba #fattoacasodallabetta😂 (la fiesta mi perdonerà) . 🌙Le conoscete no le famose storie zen🎎 della tradizione orientale…. tipo quella del dito ☝🏻e della luna🌙. Ecco faceva ESATTAMENTE così: “Se il dito indica la luna, il saggio (yoda) guarda la luna, lo stolto guarda il dito, i gatti mi sbecerano le ciabatte, la betta mangia i borlotti, sanremo buonanotte. “ Meditate gente meditate seriamente.🙏🏻😂😴😴 😘fine trasmissione bischerate del giorno. Ricetta dai nel weekend sul Blog anche se ne facciamo amenamente a meno diciamocelo😝😜😂#povery #IFeelBetta #fattoincasa #cibopovero #porri #legumi #healthyfood #fagioli #zuppa 🌷#veganrecipe #beans #proteinevegetali #cucinavegana #plantbased #vellutata #humor #eatgreen #zuppa #soup #foodforsoul #comfortfood #healthy #ricettavegana #healthycuisine #smartfood #instafood #organic #realfood #healthyblogger #foodblog

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

… du biscottini di bonafoltuna🎎🙏🏻💃🏻🎎😁😆😜 per mano pallida di betta e mano bella di amica @lemongrassandoliveoil 🙌🏻🤗… ne abbiamo bisogno: fa freddddddoooooo!!! 😅comunque a lei c’era scritto tipo che era “persona moralmente integra”😂😂 e a me in pratica che sto per morire😆🙈😂… come la sanno lunga sti cinesi!!!🤣🤣🤣🔝🙌🏻🙌🏻🙌🏻… li guardate voi sti bigliettini ameni di saggezza profonda???? Ecco decifratemeli un po’ secondo me c’è l’ottavo segreto di fatima dentro nascosto unendoli tutti insieme!!!!son veramente la peggio di solito te li porti via regalati che te li tirano dietro al cinese io invece son l’unica al mondo che stamattina se li è COMPRATI. Vergogna betta!!!!😆😂😂😂😱😅ora mi dirigo all’evento @hardrockcafe buon pranzo igers buon venerdì!!!! #florencefood #vivimarket #foodjournalist #foodhunter #foodblogger #lavitainunoscatto #biscottini #goodluck #chinesefood #junkfood #firenze #eatouts #impressions #foodforsoul #cookies #fortunecookie #foodaddict #biscottidellafortuna #ifeelbetta #italianblogger

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Di quest’ultima minestra vi metto poi al più presto la Ricetta. Insieme ai due altri piattini di sti gg che sono già sul mio instagram, poi ci vediamo al prossimo post di posti a tema, udite udite, tappatevi il naso, SanValentino!!!😍🙈😂 nottenotte!

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

La mia bellissima catastrofe

Dove eravamo rimasti? Ah sì. Perché quest’anno BettaNatale vi dona un po’ del suo stress del periodo ( e che solo io oh, rigiriamolo ricicliamolo passiamolo di palla più che possiamo, anche voi, mettiamolo in circolo, ce n’è per tutti!😁)

View this post on Instagram

Buon giove mondo!!!💙 …due minuti di riposo in una giornata grigisssssima……e mentre mi appunto due o tre idee che mi son pensata sptto l’acqua stamani per il menu di Natale VegeLeggero 😂 antiabbiocco sulla cartella della tombola 😂che voglio proporre sul blog nei prossimo giorni mi mangio un gustosissimo e sanissimo SORGO al PESTO DI PISTACCHI che è una meraviglia!😍😋😋Conoscete il sorgo? È arrivato da pochi anni nella nostra cultura ma in realtà è un cereale millenario in oriente..ne ho appena letto le origini e la storia, è ricco di fibre buone, senza glutine e discretamente proteico e il sapore neutro si sposa molto bene con questo pesto, che è anche Vegan cioè 😍🔝ohh, a cui ho aggiunto una grattugiata di scorza d’arancia… ed è subito SOLE☀️!!!! Speriamo che si ravvivi un po’ sta giornata perché ne ho piene le pall… ehm volevo dire che ho il pomeriggio Pieno😂😂🙌🏻🙌🏻😘 Buon appe e serata friends see ya next time around💙✌🏻#IFeelBetta a #ricettesane #recipeoftheday #foodstagram #senzaglutine #pesto #glutenfree #foodblogger #foodblog #italianfoodphotography #foodpics #food4thoughts #foodideas #pranzo #pistacchio #foodstagram #natale #cuisine #photooftheday #instafood #vegan #foodlove #healthy

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

Suvvia buon venerdì ig che razza di tempo e io sono volata via battendo il record di usain bolt (giuro, davvero 😱😂😂…PECCATO PROOOOOPRIO che non m’avete vista ehhh😆😆😅🤣ORA paganini non ripete😆😂😂) per portare i CoolKatz sotto l’acqua con le mani occupate e nel trasportare issa issa issa il trasportino-trasportabile😂 a cappottarli piccini… zac zac ⚔️🗡✂️✂️🙈🙈😢😢dalla veterinaria… non prima di averGLIELI fatti salutare bene i cosini pallottolosi💙😂🙈ciao ciao👋🏻👋🏻… e adesso ripigliando un po’ di fiato vi lascio uno dei miei esperimenti per le proposte/idee del menu del mio Natale Vegeleggero scongiura-abbiocco (però se la suocera di nascosto si mangia il cappone farcito da sottobanco e poi si abbiocca non è un gran problema dai😁😇😜😜 così potete barare alla tombola e FINALMENTE portarvi a casa il gruzzoletto💰💰insieme agli avanzi di pandoro… sti parenti spilorci che vincono sempre ma dico… che c***… ehm che Classe😜c’hanno???? ANTIPASTO CRUDITÈ Di FINOCCHI, ALCHECHENGI, OLIVE nere e verdi e BACCHE DI GOJI. Più fortuna di così non ce la possiamo tirare addosso, tutti frutti e simboli sacri e propizi, e ci tiriamo addosso anche un bel po’ di vitamine, e per il Primo (nei prox giorni via via) piatto siamo tutti belli e ringiovaniti, praticamente dei gesù bambini nella culla di paglia😂😍😍😍 . (E ora panino nell’attesa dei Miao) Buon pome see ya next time💙 #IFeelBetta a #ricettesane #recipeoftheday #foodstagram #senzaglutine #instadaily #ricettaleggera #foodblogger #foodblog #italianfoodphotography #foodpics #food4thoughts #foodideas #pranzodinatale #bacchedigoji #antipasto #natale #cuisine #photooftheday #instafood #vegan #foodlove #vegetariano #healthy

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Quel che passa il convento

…. ah beh Io ho sempre sentito dire che camnionisti e preti mangiano parecchio bene comunque 😂. Anche da voi risuona questo luogo comune? ci sarà pure un briciolo di verità anche nelle peggio leggende metropolitane.

In ogni caso qui ho fatto visita alla tenuta Frescobaldi, e sono tornata a casa col fagottino di roba bona da provare e conservare. Anche se  stamani avevo fatto una ricettina da urlo che però essendomi mangiata svergognatamente appena uscita dalla padella, ovviamente per testarla per voi,😂, toccherà rifarla e impiattarla decente per darvi dosi e ricette che lèvati ennesimo guru del fitness, roba sana sempre di classe e senza metodo, nanni! Le focaccine glutenfree 100% farina di granosaraceno pronte in tre minuti.  Perfette per accompagnare dolci e salati e mangiate così sono uno sfizio salutare al massimo, non gonfiano perché totalmente senza lievito, digeribilissime.

io in preparazione delle focaccine voilà

 

E quindi che c’entrano camionisti e preti? Nulla. però mi sono fermata per un caffé al barettino dell’agippe a pontassieve e secondo me c’era un nugolo -ora non saprei dire se -di preti o di camionisti che attendeva una special fritturina di pesce😱 che non te l’aspetti proprio dall’agippe e invece, daretta, io mi ci sarei anche dilungata ma avevo da fà

View this post on Instagram

hahahaha (risatona con leggero sarcasmo😂) ig friends Buon lunedì hahahaha finisco il risatone gutturale ormai -ecco ho finito😂- quanto può essere buono il lunedì? 😫io mi so svegliata già stanca😱😂che io poi mi diverto nonostante il non essere assolutamente pronta a partire e anche ehm..leggermente sullo sfavatino andante stamattina😅per varie ragioni poi alla fine ho fatto pure un sacco di cose belle per lavoro (e stendiamo un velo pietoso che giusto giusto ieri per gradire 🙄quella gran simpaticona e zen donna della mi mamma me n’ha tirate dietro cento a proposito del mi lavoro palesando quello che lei “crede” di “NON” pensare e che giurerebbe con lo statuto del su partito adorato😒 in mano che “NON” pensa di me e del mi lavoro ma che in realtà pensa e infatti le esce fuori dall’anima appena molla un attimo le redini e si svela per quello che è: una con nessun rispetto né stima né considerazione della su figliola: infatti il mio è un lavoro di m*. la mia non è una vita. sì mammabuon pome hai ragione 😂quiiiiiiiiindi visto che la mia è una vita di m* e faccio cose di m* vedi di andarti a fare un po’ la tua😂 che è bella invece di essere sempre qua a cacareilcà😂😂 come si dice a firenze, no viaaa🙈😂ma anche a voi fanno così i vostri genitori anche se siete così grandigrossievaccinati che sul bus quasi vi lasciano il posto???? no via ma io un no so😂😂🙈no comment. Vabbò insomma se avete visto le stories stamattina avevo preparato quelle goduriosissime focaccine di #granosaraceno (di cui ovvio vi darò la ricetta perché sono il top e vi confesso che me le sono magnate due alle 10 appena uscite😅ops) e poi na cosa e un’altra succede che ti portano a visitare gli uliveti e ti lasciano le damigiane di olio novo, un tocco di #pecorino senese e un fettone di #gorgonzola fresco che fa la goccia ammiccante….che fai non assaggi il bottino col pane di altopascio? 😍La meglio cosa! La semplicità😍! Assaggini di materia prima che ci senti la terra e decine di secoli dentro. Il lunedì prende tutta una piega in armonia col bellissimo sole☀️ che splende oggi😍 buona settimana a tutti ig friendssee ya next time 💙#IFeelBetta #instadaily #recipeoftheday #olionuovo #food

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Vorrete mica anche la ricetta della mitica fettunta? E io ve la do lo stesso😌 anche se io oggi presa dalla gola di assaggiare ho saltato ZOOOOMP a piè pari la tostatura del pane eh oh sarete belli e perfetti voi pallini😌 IO NO 👏🏻

Questa ricetta è peggio del mitico pollo di elisabetta canalis, tanto per star nel tema cose rimaste leggendarie (nel bene e nel male😂ciao Elisabetta eh che ti chiami come me 🙌🏻 quindi 🔝a prescindere)

La mi Fettunta all’olio nuovo toscano

Ingredienti per una persona

3 fette alte 1cm di pane toscano sciocco di altopascio o di Prato (sciapo)

1 pizzico di sale per ogni fetta

1 spicchio di aglio

Griglia per brustolire il pane

Olio extravergine di oliva di nuovo raccolto, meglio toscano e fruttato con sentore erbaceo semipiccante

Procedimento

Tagliare con un coltello da pane seghettato qualche fetta di pane a piacere alto massimo 1 cm

Scaldare una griglia apposita per abbrustolire il pane sul fuoco medio

Appoggiare le fette di pane e girarle dalle due parti cuocendole ognuna per 1 minuto circa senza bruciarle (stateci dietro, all’inizio sembra di no ma poi volgete le spalle e bruciano facile)

Nel frattempo privare della buccia secca e della prima camicia di uno spicchio di aglio e tagliarlo a metà per il senso lungo

Strusciare i due spicchi sulle fette ancora calde per insaporire le fette di pane brustolite col suo succo, lasciarle da parte, si deve sentire solo il sapore

Salare appena ogni fetta con un pizzichino di sale se piace (a me piace il pane sciapo col sale aggiunto da me)

Disporle in un piatto o tagliere e irrorarle di abbondante olio nuovo toscano.

Gustare e degustare assaporando il profumo e l’aroma di questo incredibilmente semplice boccone di oro della natura, con tutti i cinque sensi😍.

 

 

 

 

 

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Prepariamo il Gomashio con la Betta

View this post on Instagram

Oggi a pranzo Passato di verdure e patate con #gomasio (ricetta diretta sul blog in alto in bio⤴️) homemade e l’olio novo 😍appena comprato reduce da una splendida mattinata alla tenuta di Nipozzano @frescobaldivini 😍🔝in cui le nuvolone si intersecavano ai colori splendidi delle vigne infiammate di autunno comprar regali per amici di famiglia, ho preso freddo a far foto (video fatti pieni di meraviglia in macchina😂😂) e a dilungarmi in chiacchiere perché curiosavo dappertutto come una vera ricercatrice scientifica di csi #cosedafoodblogger 😂 e arrivo a casa e ho voglia solo di zuppa. Al passino come la nonna. E Il gomasio con le alghe che è un portento e che ho fatto nel mortaino della nonna😍. E le galatine perché vi giuro😅a me fanno da calmante per la gola in fiamme (sisì, le mangio per la gola😂😂😂ESATTO😂😂😂🙌🏻) Il procedimento per farlo è ADESSO sul blog correte a prender nota: facilissimo, fa bene, e pestarlo rimette al mondo, una piccola meditazione pratica per ricentrarsi in se stessi, e dare il via a un lungo pomeriggio di completo svacco… ehm… relax coi miei gatti, e i miei libri😍 in un tuttuno col divano😂😂😂😍😍😍. buon sabato pome a tutti amici see ya next time 💙 #ifeelbetta #checosastaicucinando #instagood #foodstyle #weekend #instadaily #recipeoftheday #pranzo #buonappetito #hot #healthyfood #comfortfood #autumn #foodblogger #foodblog #italianfoodphotography #foodpics #food4thoughts #veggies #foodlove #ricette #tasty #sesamo #photooftheday #instafood #tastingtable #vegetarian #instagood #cuisine

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

In commercio nei negozietti biologici o ai vari Naturasì sparsi per l’italia trovate anche quello già pronto. Può essere una soluzione pratica e io stessa l’ho spesso usato, ma ogni tanto mi piace prepararlo in casa (vogliamo o no mettere a frutto sei mesi di corso di cucina macrobiotica che ho frequentato di sottecchi mentre nessuno sapeva, per amore di curiosità o forse per le vibrazioni buone che mi dava dedicarmi all’istinto e all’addomesticamento delle mani quando la mente non era un porto sicuro, in cui ho imparato due cose fondamentali e contrastanti  apparentemente tra loro che: 1) le linee guida generali come indicazioni di salute a lungo termine di un alimentazione naturale di tipo (e sottolineo tipo, stile) macrobiotico sono -a mio parere- il 🔝 per la salute psicofisica, sperimentate sulla mia pelle, il ché non significa né mangiare MENO, né seguire una “dieta” e tantomeno mangiare male 2) che non voglio far parte assolutamente di nessun filone, stile alimentare o personale e recintarmi dentro alcuna regola di alcun tipo e in ultima istanza dover dimostrare qualcosa per essere riconosciuta qualcuno degno di amore infinito a patto che e soprattutto che esclude tutto il resto, e il cui amore infinito è qualcosa di nascosto, qualcosa da tenere per sé.

Io amo le cose alla luce del sole. Anche quando si viene dal buio. Anche quando è buio perché è nuvolo e piove grigioebigio e tempo da lupi come oggi mannaggiallui😂. Ci siamo capiti😁

E quel che di buono mi ha dato, col cavolo che lo sotterro con una croce solo perché il contorno non mi garbava tanto. Col cavolo che lo rinnego. Solo che lo tengo e maneggio a modo mio. Quando mi pare e piace e fa star bene. Come tutte le cose della mia vita.

Viva il

Ricetta Gomashio alle alghe hijikii

(ricche di proteine, calcio e iodio)

Liberamente Tratto dal libro dei rimedi macrobiotici di Michio Kushi, dosi per una decina di usi.

Per prepararlo lavare e tostare delicatamente in un pentolino dal fondo spesso, controllando di non bruciarli, una ventina di cucchiaini di sesamo chiaro e un cucchiaino di alghe hijiki essiccate sbriciolate con le mani.

Aggiungere un cucchiaino di sale marino integrale -lo trovate in qualsiasi supermercato fornito o nei negozi specializzati biologici, così come le bustine di alghe, e anche in alcune erboristerie- e versare il tutto in un mortaio meglio zigrinato sui lati, che in Giappone prende il nome di Suribachi, ma io non sarò rigorosa e vi dico che con un po’ di pazienza funziona anche il mortaio liscio che usava la mia nonna per il pesto, ci vorrà solo appena più tempo e olio di gomito 🙂

Pestare e mescolare insieme per un dieci minuti buoni finché circa 2/3 dei semi di sesamo sono sbriciolati e polverizzati e si sprigiona un gradevole aroma.

Conservare in un barattolo di vetro ben chiuso. Usarne uno/due cucchiaini alla volta come condimento per cereali in chicco bolliti, verdure, pesce o qualsiasi pietanza salata -tranne forse la carne per via del sapore delle alghe che non combina-. Io l’ho provato anche sulla pasta, i funghi, e le minestre di verdura ed è un ottimo sostituto al comune sale da cucina con in più il sapore tostato del sesamo e particolare delle alghe.

 

 

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0