Dahl di lenticchie rosse indiano con verdurine al curry

Dahl di lenticchie rosse indiano con verdurine al curry

Oggi girellavo in centro a Firenze in versione loschissima per non correre il rischio di incontrare alcuno : incappucciata con barba e cappello finti e un giornale spalmato sulla faccia📰😎😁 .

A volte voglio solo passeggiare con la testa per aria e guardare con stuopore la mia città, senza dover tenermi per forza attaccata a terra sull’attenti per intercettare ogni doveroso e barboso convenevole sociale.

(😅 ok, scherzo, ma quasi 🙋🏻)😜

..insomma è finita che ho incontrato il mondo😅🙄:

Compagni delle elementari stressati quanto me, professori universitari in pensione, zii della zia dello zio dell’amica della mi sorella che ha conosciuto quando conosceva lo zio del nonno del cugino di su sorella che andava dal dentista della collega della mi mamma ecc.

 

😆🙈

 

Le avete mangiate le lenticchie a capodanno?

 

 

Prima o poi girerò il mondo ( e le convenzioni sociali forzate non mi troveranno🌴 😏)

in cerca dell’ultimo zuppino comfort possibile immaginabile 🍲😍💃!!

Non sono mai stata in India. Ma ci vado stasera col

⭐️Dahl di lenticchie indiano con verdure al curry⭐️

PZMKE6226

Ingredienti per 2 persone

 

  • 250 gr di lenticchie rosse decorticate  (io da EtisolBio )
  • 500 ml d’acqua o brodo di verdure
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1/2 cipolla bianca (o scalogno)
  • 1 carota
  • 2 fettine di zenzero fresco
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere
  • 1 cucchiaino di curry
  • 4 bacche di cardamomo tritate
  • 1 pizzico di pepe nero
  • 1 pizzico di cumino in polvere

 

Per le verdurine al curry:

  • 1/2 confezione diverdure a dadini per insalata russa surgelate (patate, carote, piselli)
  • 1 cucchiaino di curry
  • 2 cucchiai di latte di cocco
  • 1 cucchiaio olio evo

 

Procedimento

 

Lavate la carota e la cipolla, sbucciatele e tritatele insieme a un pezzettino di zenzero fresco privato della buccia.

In una padella fate riscaldare due cucchiai di olio extravergine e cuocete carota e cipolla tritati con lo zenzero a fiamma media per qualche minuto, come in un soffritto.

Nel frattempo versate in una pentola capiente mezzo litro d’acqua (con l’aggiunta di un pizzico di sale solo a fine della cottura delle lenticchie), oppure del brodo di verdure, e portate ad ebollizione. Unite le lenticchie rosse, la curcuma, il curry, lo zenzero in polvere, le bacche di cardamomo tritate e un pizzico di pepe nero.

Mescolate bene e fate cuocere a fiamma media per circa 20 minuti. Le lenticchie si dovranno ammorbidire e inizieranno a sfaldarsi. A fine cottura avranno assorbito quasi tutta l’acqua o il brodo che avete usato. Solo se serve, durante la cottura aggiungete ancora un po’ di liquido. Mescolate di tanto in tantoper non far attaccare le lenticchie al fondo della pentola.

Quando saranno pronte, versatele nella padella in cui avete preparato il fondo di zenzero cipolla e carote. Accendete il fornello a fiamma bassa e mescolate bene il tutto. Assaggiate e aggiustate eventualmente di sale.

Frullate 1/3 delle lenticchie a immersione e rimescolate la crema ottenuta alle lenticchie intere, prima di servirlo in ciotoline ben caldo con la dadolata di verdure al curry.

 

Dadolata di verdure al curry smart🍃💃:

Prendete mezza confezione di verdure surgelate per insalata russa e scottatele in poca acqua salata per 3 minuti.

Scolatele, versatele nella stessa padella in cui avete cotto le lenticchie insieme ad 1 cucchiaio d’olio e fatele saltare 2 minuti cospargendole di curry e sfumandole con il latte di cocco finché questo non si addensa formando una cremina profumata.

Mettete una cucchiaiata di verdure in ogni ciotolina con il dahl di lenticchie caldo e accompagnate con crostini di pane  o meglio col tipico pane indiano Chapati.

 

 

Bloggerz Avete fatto la listina di tutti i buoni propositi da dimenticare nel 2019? 😂

 

💙Buon anno, và🤗😜

Annunci

Purè ai porcini trifolati e gorgonzola

Purè ai porcini trifolati e gorgonzola

Sfidando il meteo schizofrenico in corso, sono stata tutto il gg fuori😱:

..Vedi il sole ☀️che ogni due minuti fa a cazzotti con la pioggia🌧, il vento burrascoso che rincorre e spolvera il nuvolone per farsi posto…io manca poco che scivolo giù dal tram 🚋spiaccicata a faccia in giù “a bagnomaria” in una pozzanghera…🙋🏻🙈.mi ha salvata una 90enne che mi ha ripresa al volo per il cappuccio del piumino😳😂… io boh!!!😱 😅😂☔️

…La mi’nonna in questi casi diceva “Tempo balordo!” 😳😂

 

🌀…quindi 😌oggi è proprio giornata da purè di patate 🍠

cremoso e coccoloso!😋😍🎉

 che ne dite?

 

 

⭐️Purè di patate con porcini trifolati e gorgonzola⭐️

 

IMG_9472

Golosità pura ma anche piatto completo e sano🙌🏻: di gorgonzola infatti ne basta poco per dare carattere💃, si abbonda di funghi che fanno tanto bene😍, e il purè… beh…quello fa bene all’anima😜🙏🏻😋

 

 

Ingredienti per 2 persone

 

Per il purè

 

  • 1/2 kilo di patate gialle
  • 40g burro di centrifuga
  • 250 ml Latte intero caldo
  • 40g Gorgonzola in piccoli pezzetti
  • 1 pizzico di noce moscata
  • Sale q.b.

 

Procedimento

 

Lavate le patate, pelatele e mettetele in una pentola capiente piena d’acqua, quindi lessatele intere per circa 30 minuti Verificate la cottura delle patate infilandole con una forchetta,  dovranno essere morbide ma non sfatte.

Lasciatele intiepidire appena, poi passatele con lo schiacciapatate o un passaverdura.

Trasferite le patate schiacciate in una pentola e mettetela sul fuoco, aggiungete il latte a temperatura bollente ed iniziate a mescolare per ottenere una crema, quindi aggiungete una generosa grattugiata di noce moscata ed una presa di sale.

Mantecate ancora, poi aggiungete il gorgonzola ed infine il burro a piccoli pezzetti.

 

Per i porcini trifolati

 

  • 400g funghi porcini
  • 2 cucchiai olio evo
  • 1 cucchiaio prezzemolo tritato
  • 1 spicchio aglio
  • sale e pepe q.b.

 

Pulite i funghi con un panno umido dopo averli spazzolati e è privati di eventuale terra. Tagliate a cubotti le cappelle dei funghi e i gambi.

In una padella scaldate l’olio e aggiungete l’aglio a fettine , fatelo leggermente dorare. Aggiungete i funghi e cuoceteli a fiamma dolce 8 minuti mescolando spesso.

Un paio di minuti prima della fine della cottura, aggiungete il sale, il pepe e il prezzemolo tritato. Mescolate bene con un cucchiaio di legno e servite i funghi sopra il purè nei piatti col suo sughetto.

 

 

 

A voi piace il puré sodo e gnuccarello che sta in piedi da solo o quello morbido e caldo che scende sul piatto??? e con cosa lo mangiate di solito?

…Dalla foto credo si intuisca quale sia il mio preferito😍😋😜

Buona appe e serata bloggerz🤗💙

Raviolini in salsa rosé e viva gli anni 80

Raviolini in salsa rosé e viva gli anni 80

C’è una zampabianca che si sta pericolosamente avvicinando ai miei raviolini anni 80 in cucina 😱…fatemeli portà sul divano😁 prima che me li cianciuchino tutti per poi scoprire che sono vegetariani😅😒😂

⭐️Raviolini ricotta e spinaci al sugo rosé di pomodoro fresco e formaggio fresco alle erbe⭐️

GATWE6869
Guardate che sono una robina pazzesca! 😍😋 e tutto sommato leggera!!!! Ci avete mai pensato ad amalgamare in un semplice sughetto di pomodoro ancora caldo una cucchiaiata di formaggio fresco spalmabile neutro -o alle erbe così-, e mescolare finché si scioglie e poi condirci la pasta? Ecco io non lo avevo mai fatto, ma sto piattino mi ricorda trooooppo la pasta rosé che mi faceva la mi nonna da piccina quando voleva fà le “cose moderne”🙈: e se mi faceva il pomodoro da solo non lo volevo, e se mi faceva il formaggio da solo non lo volevo😂….così di colore tenerello pastello invece pur con le stesse cose mi piaceva e mi facevo venire il mal di pancia per farmici portare “ad accudire”… ( e anche perché c’aveva i #tegolini sempre nell’armadio che si moltiplicavano😱😍)😂!

 

Ingredienti x 2 persone

 

  • 4/5 pomodorini del piennolo o 3 san marzano
  • 1 ciuffo di basilico
  • 1/2 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale q.b. per il sugo e per l’acqua di cottura
  • 250g di raviolini freschi ricotta e spinaci
  • 2 cubetti di formaggio fresco spalmabile alle erbe o 100g
  • pepe nero in grani q.b.

 

Procedimento

Preparate un sughetto di pomodoro piennolo in un tegame, cuocendo a fuoco medio con l’olio evo e un mezzo spicchietto d’aglio e basilico per circa 10 minuti. Quando è poco ristretto spegnete il fuoco e amalgamateci il formaggio fresco tipo philadelphia alle erbe o altro formaggio spalmabile alle erbe analogo. Nel frattempo portate a cottura in abbondante acqua salata i raviolini ricotta e spinaci di buona qualità, se serve diluite leggermente la salsa rosé con un cucchiaio di acqua di cottura, poi scolateci i ravioli, girate delicatamente e impiattate con qualche scaglia di parmigiano se vi piace, e una macinata di pepe nero.

Poi ditemi se non sono buoni anche nel 2018😋 *
Quali sono i piatti vintage che non si vedono quasi più e che rimarranno per sempre nel vostro cuore??
Buon sabato sera la mi mamma sta abbastanza bene posso rilassarmi grazie di tutti i vostri messaggi di auguri🙏🏻 non sapete quanto facciano piacere queste piccole-grandi cose!🤗

 

…..Ora Le puntate e le vicende precenti 😒, per chi se le fosse perse su Instagram

View this post on Instagram

Oggi sono andata a correre😌😌🏃🏻. 🌀🙋🏻Ho corso per pigliare l’autobus sfuggente, ho fatto una corsa (con carichi😁) per arrivare per prima alla cassa veloce sfrecciando tra i nonnetti con venticinque ace nel carrello, sono corsa a casa a infilare il gelato nel freezer prima che mi diventasse uno smoothie.. e ora vo di corsa a infilarmi il pigiama. Mammamìa quanto workout oggi😱! ⭐️ #Vegan #Tortilla #wrap di #avocado con #insalata di #tofu, #mais, #carote, sedano, cipolla e #coriandolo🍃⭐️ Amoooo questi wrap morbidi di mais!!!😍 Li avete mai mangiati?😋 E ora arrotoliamo tutto !!! Sgusceranno o non sgusceranno rovinosamente fuori le fettone di avocado??🤔 Inizia il toto-tortilla…. su cosa scommettete? Betta vs Tortilla 1-0 o Betta vs Tortilla 0-1? 😁😂 Poi mi metto al lavoro. 😐 *Faccio le prove 😁🌮perché mi sono appena appena arrivate😍 col corriere(🏃🏻😅) tante bellissime super Piadine integrali, #senzaglutine, di #graniantichi, con ingredienti favolosi🔝 di @ipolimero #polisnack #ipolimero che ringrazio di cuore 🙏🏻 che hanno una faccina splendida e che non vedo l’ora di ricettare in tanti modi Bettaz! Sembrano deliziose!!!😍 Voi di solito come le farcite le piadine che cosa vi piace metterci?? Idee? … *Però domani è weekend vado dalle niponipo!😍 Chi anche è “andato a correre” oggi???😜Buon appe amici igerz!!!💙 #ifeelbetta #avocadowrap #tortilladimais #avocadosalad #salad #superfood #healthyfats #humor #foodwriter #recipeoftheday #healthy #healthyfood #plantbased #foodblog #piadina #foodideas

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

Venerd’ sera🙌🏻! Le cenette semplici e deliziose di quando dopo c’è il gelato!!!!😍 ⭐️#Crostone di pane caldo alla #curcuma con ovetti bio strapazzati morbidi alla #nocenoscata e #puntarelle al vapore⭐️ Semplicità squisita supersana 😍niente #ricetta solo #uovastrapazzate sul #pane sulla verdura con una macinatona di nocemoscata! *Perché io non sono una 🔝#blogger chiccona con l’ansia di prestazione di fare solo robine stupende 24h su 24, posto le robe che mangio e che mi vanno! E la mi mamma mi telefona a mezzo pomeriggio “Bettaaaaa son cascata mi son sfracellata un ginocchio😒… sto aspettando che mi ingessino al prontosoccorso” ….ebbrava👏🏻😕, continua a guardare guardare il telefonino coi messaggini delle amiche mente cammini😒 , invece che dove metti i piedi….domani tocca andare al capezzale col cero in mano, se la rispediscono a casa😂🙈 a vedere come sta la miss ciònca… ( scherzo mamma guarisci presto🙏🏻 ti aiuto io dai😘😜) *Pare una manna che oggi casualmente abbia comprato il mio gelato preferito che le sciagure arrivano puntualmente nel weekend😕…. e non c’è abbraccio, non c’è torta di mele, che le risolvano….come dicono le frasi famose…..ma un #gelato aiuta sicuramente😌😁!!!! Voi che fate?💙buon weekend! #ifeelbetta #whatieatinaday #healthy #cicoria #catalogna #verdurealvapore #eggs #curcuma #bread #scrumbledegges #tumeric #whatsfordinner #foodblogger #italianfoodbloggers #healthyfood #proteine #humor #dailylife

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

 

Domani la ricetta della pizza!😍

I piatti perfetti (The perfect d-ish)

I piatti perfetti (The perfect d-ish)

Ascoltando : Perfect day. Lou Reed

 

Inutile che stiamo a fa tante torrette di lasagnette su tartellette con fondutina di miniraclette e fettinediminchia perfette😂😂…..➡️
⭐️😌 STELLINE IN BRODO is “the REAL” FASHIONFOOD!😂😂!!!!! 😍

 ….Aprile: la minestrina. 😒😒 ☔️.

IMG_E6625

Ovviamente non vi do la ricetta che la sapete😁….Però cavolo che goduria, 😍, e vogliamo parlare del parmigiano che fa il mappazzone sul cucchiaio!!!😋😋😋

Siete d’accordo??? 😂 Chi è del team  pastina in brodo?

E poi le varie versioni scusa….😁 ….un piatto che non finisce mai di stupirti😌😂….grana…formaggino mio o susanna o sottiletta, burro, olio, brodosa o semi-asciutta, o tubetto di concentrato/ortolina spirulato dentro?? Vuoi mettere!!!!😉

GRAZIE @eli_mac_13per avermi dato l’ispirazione Folgorante! 🤗

*E voi che pastina in brodo siete?

Chi mi dice i semini di mela lo mando dietro la lavagnetta!!!!😜

 
Scherzoooooo !💙 (in sottofondo la calamita che ho ricevuto in premio tolleranza 😂 , cioè menzione speciale al contest de lastufaeconomica, grazie! la sfoggio subito sul frigo!!!😘)

—-

Stamattina mi sveglia il wappopappo della mi mamma che ieri ha fatto la cena letteraria gaspaço con le amiche:

✨tlin!

“No Cioè uno mette sottosopra tutta la cucina per fare una ricetta da sceffe (?) e poi piglia 1008 like con le stelline in brodo 😡, sei peggio della bisnonna nella che ha cenato per 80 anni con pane secco burro e caffellatte fatto col surrogato Fago invece del caffè”

 

😂🙈 (A proposito di cene letterarie, sono contenta perché per la settimana prossima uscirà una mia intervistacome blogger sul rapporto tra cucina e libri 📚….ovvero le mie due cose preferite di cui parlare! Insieme, meglio ancora! 🙌🏻)
*
Oggi invece per ravvivare il grigiume andante senza ricorrere alla minestrina, che pure ci stava alla grande 😌, ho colorato la pasta di rosa bordeaux e verde brillante.

⭐️Tagliatelle di grano duro Divella con dadolata di barbabietole e pestato di pistacchi⭐️

 

PYOQ9075

GOODMOODFOOD!!!! (senza latte senza uova, #vegan )
*
No, la pasta non è rosa in partenza😜, si è colorata -ovviamente- condendola con le barbabietole (povere barbine che non piacciono a nessuno😭) vi garantisco che i pistacchi le addolciscono, promessa di marin…ehm…di Betta!😜 Nulla di chissà ché, cuoci le tagliatelle di grano duro senza uova in acqua salata, sbollenti una barbabietola cruda pelata, lavata e tagliata a cubetti con i pistacchi sgusciati e interi per pochi minuti finché ammorbidiscono, e poi triti tutto al coltello con un ciuffo di basilico, mescoli con 2 cucchiai di olio e sale e sbatti con una forchetta il pestato, oppure frulli grossolanamente in in un mixer senza sminuzzare e stressare troppo il condimento (due o tre pulse) aggiungendo l’olio a filo, e ci giri bene la pasta scolata amalgamando con una cucchiaiata di acqua di cottura della pasta. Macini abbondante pepe🔝 😋😋

molto buone e THINK PINK….O THINK PISTACCHIO come volete😜, amici🙌🏻 .

Buon  giovedì pome!

Taci, Piove sulla verzura lontana

Taci, Piove sulla verzura lontana

 

 

Una delle cose migliori, secondo me, nelle giornate grigie di pioggia così come oggi, è confortarsi con qualcosa di caldo e cremoso, possibilmente profumato!

Per la serie che-domenica-bestiale-la-domenica-detox 😁…dopo le varie eccellenze degustate al #fuoriditaste2018 ieri a taste Pitti Firenze,  ma soprattutto gli eccessi 😜 (sti eventi food sono bellissimi da vivere e di cui scrivere, ma esci saturo da tutti i punti di vista😱)…vai col

⭐️Passato cremoso di finocchi, al finocchietto selvatico e…Ananas! ⭐️

This is Goodmoodfood!! come lo chiamo io. Cibo del buonumore.

ma sìììì!😍 Non avevo idea di quel che facevo ma..🤔finocchio= depurativo al max…ananas🤔=depurativo e drenante al max…perché non unirli? Provareprovare, non ci avrei scommesso ma è proprio BUONA😋!

Crema di finocchi finocchietto e ananas

IMG_E5245

Ingredienti x 2 persone:

  1. -600 g circa di finocchi
  2. -200 g di patate
  3. -1 cipollotto
  4. -2 rametti di finocchietto selvatico
  5. -1/2 cucchiaino semi di finocchio
  6. -q.b. di acqua /latte vegetale non zuccherato
  7. -1 presa di sale
  8. -1 fetta di ananas pulita, lasciate il gambo in mezzo + ananas disidratato

Procedimento

  1. Sbucciare le patate e tagliarle a cubetti. Tuffarle nell’acqua fredda.  Ricavate una fetta di ananas togliendo la scorza ma lasciate il gambo se non troppo fibroso.
  2. Nel frattempo, mondare il finocchio e tagliarlo a fette piuttosto sottili, sbucciare e tritare il cipollotto.
  3. Mettete finocchio, cipollotto e patate in una pentola e coprite a filo con l’acqua. Aggiustate di sale ed unire un cucchiaino di semi di finocchio e 1 ciuffetto di #finocchietto selvatico: fate bollire dolcemente le verdure per 20-30 minuti, fino a quando saranno morbide.
  4. A metà cottura aggiungete i dadini di ananas e del suo gambo e fate cuocere insieme alle verdure.
  5. Frullate tutto con il mixer ad immersione ed aggiungere mezzo bicchiere circa di acqua/latte vegetale non zuccherato se lo preferite più corposo.
  6. Servite la crema decorando con l’altro ciuffetto di finocchietto fresco e una fetta di ananas essiccato al naturale.
  7. Completate con crostini di #paneintegrale o ai cereali.

 

 

 

🌀Infine guardate la pioggia e pensate: cara pioggia, sta vellutata mi fa una doccia interna che te puoi andare in pensione tranquilla e vacci, tzè!!!!

E la sera….

View this post on Instagram

☔️grrrr questa #pioggia ininterrotta è snervante!!!😡 da fastidio anche a stare sul divano a guardare i vecchi film e a leggere… voi come l’avete passata? la settimana prossima ho tremila robe da fare, il meteo veda di facilitarmele😌 (io e i miei dialoghi inascoltati a tu per tu con le condizioni atmosferiche…nulla di preoccupante…parlo anche coi tappi sottovuoto dei sottaceti, coi pelati che non si aprono, col ketchup che lo sbatti venti volte a testa in giù e non esce e poi vooooom😱….la valanga splatter🍟 un ettolitro di salsa che sommerge due patatine che c’avevo messo du ore a farle croccanti😒…vi succede?..vabbè😆)…concludo questa #domenica pìssera con un’altra #vellutata #detox 💃sempre super sana ma con tocco sfizioso😂: stasera ⭐️Crema di spinaci con filetti di #branzino e #vongole.⭐️ (fatta semplicemente con un fondo di cipolla #spinaci stufati e mezza patata frullati allungando tutto con #brodo #vegetale, sopra adagiati due filetti di #spigola cotti in padella e vongole aperte nella stessa padella calda e un filo d’olio) + lo stesso filoncino di pane ai cereali di oggi. 🔝😋 Che avete mangiato? Quanti di voi hanno ben scaldato le ciabattones (e/o i forni) oggi? notte a tutti igz #ifeelbetta #realfood #fish #clams #instamood #foodwriter #italianbloggers #instafood #checosastaicucinando #lovefood

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Zuppa di ceci con le chips di carote

Zuppa di ceci con le chips di carote

View this post on Instagram

🔌Qualcuno nel mi palazzo ha avuto la geniale idea di sabotare e scorticare l’antenna giustogiusto in tempo per non farmi vedere #masterchefitalia 😒😡ora salgo sul tetto in pigiama e la aggiusto (forse è meglio di no 😅🐧) dite che stasera non mi perdo nulla? sarà stato #cracco che dice dice è uscito dal giro ma secondo me l’hanno cacciato percché faceva troppo poco “parlare” pubblicava pochi libri e soprattutto apre ristoranti in posti anonimi poco frequentati #galleriavittorioemanuele #milano😌😂💃 insomma che disastro, oh carlino!!!😂 La #ZUPPADICECI ??? Facciamola sana fino in fondo!!!!!😍 blabla come la fanno tutti..con la pancetta #croccante….EH NO! ALT! vi sembra!💃➡️con le #chips di #CAROTE 🥕CROCCANTI!🍃 niente❌insaccati tutto sanissimo #vegan e godurioso allo stato puro e nulla da invidiare al bacon rifritto nei nitriti/nitrati👎🏻 che i maialini le loro belle maniglie dell’amore se le vorrebbero tenere🤗 e le portano con orgoglio, altro che noi umani che svuotiamo il portafogli per una cacchiu di liposuzione🤔 mi credete se vi dico che ci stanno da dio e la zuppa viene ancora più buona e fate un pieno di salute🌱?😍 Come la fate voi la #minestra di ceci? Che guardate stase in tv 📺 per relax?? ⭐️RICETTA semplicissima di #zuppa e delle chips vegetali prestissimo nel blog ⤴️( io me le mangio anche così come stuzzichino eh, me le ero preparate per la serata masterchef😭🔌 cracco colpa tua😡 che da quando hai fatto il testimonial per le #patatine ora per sbaragliare la concorrenza boicotti le mie😁) Buona cecicena!!! #ifeelbetta #creamy #vegetarian #whatsfordinner #moodfood #smartfood #foodforthesoul #healthyrecipe #nutrition #plantbased #comfortfood#cibosano #eatclean #buonoesano #chipsvegetali #yummy #italianfoodbloggers #foodideas

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

 

 

 

“Pasta e ceci” senza la pasta (ma con le chips di carote!😍)

Ingredienti x 2 porzioni circa

  • 200gr ceci secchi
  • aglio
  • rosmarino
  • un pochino di concentrato
  • olio evo

Procedimento

Ammollate I ceci la sera prima con un po’ di bicarbonato. Cuocerli in un litro di acqua con 2 cucchiai d’olio, o altrimenti prendete quelli già cotti ma non in barattolo, dal fornaio o al limite di buona qualità nel vetro, salateli a fine cottura.

Fate un fondo di cottura con carota, spicchio aglio intero sbucciato, e rosmarno rosolati appena con un 1 cucchiaio d’olio, aggiungete i ceci con la loro acqua di cottura passati per 3/4 al passaverdura e lasciandone alcuni interi.

Sciogliete 1 cucchiaio raso di concentrato di pomodoro in 1/2 bicchiere d’acqua e aggiungete quest’ acqua colorata nella pentola, cuocete fino a raggiungere una consistenza cremosa. Completate con un giro d’olio a crudo e pepe e cospargete di chips di carote.

CHIPS DI CAROTE speziate CROCCANTI

Ingredienti x 2 porzioni circa

  • 4 carote affettate finissime per lungo con la mandolina o ancora meglio con l'”appuntacarote” (io l’ho trovato da Tiger)
  • 2 cucchiai olio evo
  • 1 cucchiaio di cumino in polvere
  • 1 cucchiao di paprika affumicata
  • pizzico di sale

Procedimento

Con l’appuntacarote (o con una mandolina) fate delle striscie sottilissime in senso lungo di carote lavate e spazzolate accuratamenteMettete le strisce di carota in una ciotola e versate l’olio e le spezie, mescolate con le mani finché il misto speziato si è ben distribuito su tutte le carote in modo omogeneoPonete le carote in un singolo strato su una teglia ricoperta di carta da forno, cospargete il tutto con un pizzico di saleInfornate nel ripiano medio per 8-10 minuti finché sono croccantissime e quasi arriciolate, controllando spesso per assicurarvi che non brucino, sfornate e lasciate raffreddare, usate così come patatine sane o per guarnire zuppe e insalate