Semprecaro

Oggi al cimitero anche pensavo che mi garberebbe un monte ritornare a pesare 23chili e a canticchiare sorridendo ai davidgnomi. E che quindi dovrei mettermi giù seria a ingrassare. Un giorno o l’altro che mi prende il matto lo faccio. Poi però guardavo il sole che tanta tracotanza esuberante la scoraggia, i cieli blu e la gente andare in bicicletta and I said to myself…Louis* come minchia t’accontentavi di poco.

42 thoughts on “Semprecaro

      1. Non temere, Elisabetta.
        Sto solo cercando di portarmi ad essere consapevole del fatto che un tramonto mi aspetta, e magari infuocato e vibrante di nuvole.

  1. Busso alla tua porta, fammi entrare nel tuo mondo: ho voglia di cantare anch’io! Niente biciclette però, solo opere di bene, o di male, o di follia.

        1. io mica sono una donna sono un lombrico. non è vero. il lombrico non se lo merita di star male. mi metto il coperchio e faccio lo stufato. buona giornata mimma

          1. mimma!! piantala! sennò veniamo in gruppo e ti stufiamo davvero <3 di qualcosa di buono a te…almeno una parola al giorno <3 ma che senso ha buttarsi merda addosso dai….non farmi star male

  2. Ciao. Vorrei parlarti. Vorrei conoscerti meglio. Vorrei sapere quanti anni hai e cosa fai nella vita. Vorrei sapere e conoscere meglio cosa è’ la molla. Sai io ho avuto un sacco di cazzi nella vita è devo lottare tutti i giorni. Tutti i giorni ho le bombe in tasca . Allora mi chiedo …..

Rispondi