Pasta alla pizzaiola

Pasta alla pizzaiola

Qual è stata la mia pasta di ferragosto? una classicissima pizzaiola che piace a tutti😍!

Io la chiamo così, perché mi ricorda la pizza come gusto, voi la fate?

Ho azzardato la pasta integrale😱 (cose turche, anzi, cose unne, direbbe immibabbo😂), e sono tutti contenti😁🍃

Sana e saporitissima😍 si fa piacere pure il malefico pomodoro che di solito mi innervosisce lo stomaco !😋

⭐️Conchiglie integrali alla pizzaiola⭐️

IYSGE3369

Ingredienti x 4 persone:

  • 400g di conchiglioni integrali (era ferragosto, dai😁)
  • 1 mozzarella fiordilatte
  • 20 olive nere
  • 1 manciata di capperi (circa 20 g sgocciolati )
  • una ventina di pomodorini ciliegini
  • 2 acciughine sgocciolate
  • 1 ciuffo di basilico e 1 pizzico di origano
  • 4 cucchiai di olio
  • sale pepe q.b.

Procedimento:

Preparate il condimento tagliando i pomodorini a spicchietti e metteteli in una ciotola. Aggiungete le olive spettezzate, i capperi ben sgocciolati e sciacquati, le acciughine in piccoli pezzi, la mozzarella tagliata a dadini,foglie di basilico spezzettate a mano, e 1 pizzico di origano. Irrorate il tutto con l’olio, salate, pepate leggermente e lasciate riposare almeno mezzora a temp.ambiente.Cuocete la pasta integrale e scolatela direttamente nel condimento, mescolate bene, buon appetito.🙌🏻
*

Quale piatto sfoderate quando volete accontentare tutti?
Buon weekend e riposo,  bettaamici 🤗

Annunci

Toast perdu salato e carpaccio di pompelmi

Toast perdu salato e carpaccio di pompelmi

…ma quando vai al baretto qualunque…e ti portano “Un toast”..🤔….esattamente, che cosa intendono???🤔😂😂
il mio #pranzosano veloce di ieri, dopo una mattinata a giro con la testa ancora nel mondo dei sogni🙀…è:un toast😳…ma non il toast qualunque!!😍😋 ⭐️Il toast perdu della Betta😜⭐️
Perché il famoso pain perdu si fa anche in versione salata da oggi💃🙌🏻
➡️ultima uscita prima di imboccare la via della disperazione😂

 

⭐️Toast perdu alle erbette e mozzarella⭐️

SZDKE7189

Ingredienti:

  • 2 fette di pancarrè
  • 1 cucchiaio patè di carciofi sottolio
  • 30g bietole o spinaci già lessati e strizzati
  • 1/2 (50g) mozzarella fiordilatte
  • 1 uovo
  • late q.b.
  • 2 cucchiai olio evo
  • 2 cucchiai petali di mandorle a lamelle
  • sale e pepe q.b.

Procedimento:

Prendete due fette di pancarrè e togliete le croste brune esterne col coltello, spalmate sul lato di una fetta un velo di patè di carciofini e un cucchiaio di bietole lessate e salate, strizzate accuratamente dell’acqua, e tritate, stendendolo su tutta la superficie. Prendete mezza mozzarella fiordilatte fatta scolare bene del liquido e asciugata, tagliatene quattro fettine molto sottili e adagiatele sopra il patè e le bietole, avendo cura di non farle strabordare dai lati, ricoprite con l’altra fetta di pancarrè e premete leggermente il toast in modo che si compatti. Poi sbattete un uovo in una fondina con 1 pizzico di sale, pepe, 10 g di lamelle o petali di mandorle già affettate, e 1 goccio di latte. Immergetevi da entrambi i lati il toast tenendolo e girandolo con le mani perché non fuoriesca il ripieno, assicuratevi che buona parte delle mandorle si attacchi insieme all’uovo. Scaldate 2 cucchiai di olio in una padella e appena è caldo adagiatevi il toast facendolo cuocere1 min e 1/2 da un lato, poi giratelo con una paletta delicatamente e fatelo cuocere dall’altro lato finché non forma una crosticina golosa e le mandorle cominciano a tostare. Scolatelo su un panno di carta da cucina e servitelo caldo e filante su un letto di bietole e il contorno che volete. Ad esempio l’idea che vi suggerisco qui sotto nella seconda ricetta! 😋

 

sì, sono in ciabatte, pranzo #fattoacasodallabetta…occhi da pescio lesso🙈, sonno arretrato e bisogno di piantare radici nella doccia fino a domani😂…… ma col mi’ toast qui è subito aria du bistrot de paris e vie en rose💃…😜 .

 

 

…E se vi piacciono i pompelmi e i carpacci di agrumi….

 

⭐️Insalata di pompelmi rosa e gialli con melanzane e pistacchi⭐️

IMG_0394
Un contorno delizioso agro-dolce sano e vitaminico🍃 per piatti di pesce o qualsiasi piatto!!!
 vi piace come idea? 😋

La ricetta è semplice come la vedete:

1 pompelmo giallo e uno rosa tagliato a fettine sottili e private della scorza intorno, alternate le fettine su un piatto in cerchio, tre fettine di melanzane cotte in padella antiaderente con 1 cucchiaio di olio e salate/pepate, e poi arrotolate su stesse, sbriciolate sopra pistacchi non tostati sbriciolati al coltello, Poco sale e un filo d’olio a crudo, ci sta anche una fogliolina di menta se ce l’avete.

 

Qual è il vostro toast ideale amici??

Buona domenica!!!!💙

***

*🇬🇧[In the meanwhile, if you are currently in the UK, try tips and techniques and the best cookware instruction around, from Village bakery  ]

SalvaSalva

Mettete dei Fiori di zucca fritti nei vostri cannoni

SnapseedVenerdì di “magro”, perché la carne non c’è, il magro con il fritto intorno!!!😜 😌…. 

ispiratissima😍 da una delle ultime bellissime foto e ricette di @panelibrinuvole 🙏🏻, tornata affamatina da una mattinata fiorita di contrattempi, colpi di calore, risposte sbagliate, ho fatto anch’io i golosissimi fiori di zucca ripieni fritti!!! 😍 

Ormai che c’ero a impastrugnare la cucina, presa dal fervore alto oleico, quando il mondo là fuori era dappertutto preso dal fervore politico, li ho fatti ripieni con con la mozzarella, le acciughette, e 1 briciolo di feta avanzata al posto del parmigiano, infatti sono saporitissimi, salatini il giusto, e sono la pura goduria😍

Non li avevo mai fatti io di persona, solo mangiati con “sommo” piacere nelle #trattorie romane o toscane in mezzo al fritto misto di verdure.

Ricordiamoci che il fritto, che gode di tanta brutta fama dalle dietucole di moda, ogni tanto, se fatto bene con l’olio extravergine abbondante, che più abbondante è più le cose vengono asciutte e intrise, fa anche bene: fa bene al fegato, stimola la colecisti, fa bene all’umore, e fa bene ad arieggiare la casa visto che poi devi aprire tutte le finestre 😜, ed è molto meglio di ettolitri di yogurt  “magri” iperzuccherati con la frutta finta dentro!!!

Mentre vi scrivevo il post, me li stavano spazzolando e sterminando tutti sotto il naso😒, i miei, quelli che dicono sempre “le verdure no le verdure noooo 😱le verdure schifooooo, le tue ricette sane uhm bleeeeeeh”

Così vi garbano le mi verdurine adorate eehhhh😂, tiè💃.

Ingredienti x 2 persone

MPUKE0363

  • 6 fiori zucca belli grandi
  • 100g mozzarella fiordilatte
  • 30g feta
  • 3filetti di #acciuga sottololio sgocciolata
  • Per la pastella

  • 1 uovo
  • 4 cucchiai di latte
  • 1 cucchiaio farina00
  • sale q.b.

 

Procedimento

 

Levare il pistillo delicatamente, senza rompere i fiori, e il loro gambo.

Apriteli e riempiteli con una cucchiaiata di composto fatto di di mozzarella tritata, poca feta a cubetti sgocciolata e tritata insieme, e le acciughette spezzettate e amalgamate al trito di formaggi.

Nel frattempo preparate una pastella con uova farina e latte, che venga piuttosto liquida, e lasciarla riposare circa 40/50 minuti.

Quindi scaldate olio evo abbondante in un pentolino stretto, passate i fiori ripieni nella pastella uno a uno, chiudendoli con una torsione, e friggerli uno alla volta per pochi minuti, girandoli con una paletta da fritto, finché sono dorati da tutti i lati, , scolateli su carta oleata o su fogli di carta da cucina, e cospargerli con poco sale.

SalvaSalva

Insalatona mozzarella, melanzane, arachidi e pere essiccate

Insalatona mozzarella, melanzane, arachidi e pere essiccate

Buon pranzo!
Son stanca finalmente mi rilasso e mangio, Stamattina n’ho fatte mille e l’ho fatte tutte a piedi perché c’era Firenze tutta ‘ngorgata, frotte di turisti, gite scolastiche di tutti i tipi da zero a ottantanni, e tutti col cappellino uguale, in più c’avevo addosso anche il temibile effetto-asparago del giorno dopo😂: nemmeno alla kilocal dove fanno i drenanti son dotati di toilette a sufficienza per i bisogni di oggi😂🙈
Allora, qui la questione è di quelle spinose, mi spiegate perché, anche quando gli asparagi un sanno assolutamente di nulla, la diuresi invece sa sempre di asparago?😳?

🤔 Meditate meditate😌

⭐️Insalata di cicorino verde, melanzane, mozzarella, arachidi tostate e cubetti di pera disidratata ⭐️

IMG_E7012

non mi guardate come un aliena😁, ho improvvisato lastminute, avevo fame, caldo, voglia di insalata fresca,  per essere #fattoacasodallabetta…. è uscita fuori una cosa BUO-NIS-SI-MA😋

…tzé😌 assaggiatela 😌prima di rincorrermi con la clava😂

Ingredienti x 1 insalatona

  • 100g di cicorino verde tagliato sottile
  • 1 mozzarella fiordilatte da 100/125g
  • 15g arachidi tostate al naturale e sgusciate
  • 1 fetta di melanzana
  • 1 pera disidratata al naturale (non candita)
  • q.b. sale e pepe nero
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva

 

Assemblaggio

Fate a cubetti una fetta di melanzana e saltatela in padella con 1 cucchiaio di olio e 1 pizzichino di sale, per circa 7/8 minuti finché è cotta e dorata, scolatela su un panno da cucina e

Assemblate l’insalata mescolando in una ciotola il cicorino verde, i cubetti di melanzana, la mozzarella asciugata da eventuale siero, le arachidi tostate frantumate grossolanamente al coltello, e la pera disidratata sempre affettata a dadini, salate e pepate a gradimento e se la preparate prima aggiungete l’olio solo appena prima di mangiarla. Sconsiglio in questo caso l’uso di limone e aceto per non compromettere il gusto di latte della mozzarella.

 

Insolita ma fresca leggera e gustosa per il caldo pollinoso👎🏻 scoppiato oggi

Bon apetit e buon pomeriggio!

Spatzle come albero di Natale

Spatzle come albero di Natale

View this post on Instagram

Buon mercole di ritorno dall’ultima seduta dalla psicologa del 2017 e poi si può stare grulli e sbroccare di cervello fino al 2018😂🙌🏻 alè💃scherzo! Mangio con il mio albero di natale🎄 sotto forma di pranzo 😋😁: Spatzle (#gnocchetti) tirolesi agli spinaci con sughetto fresco di porri pomodorini e #mozzarella, e entriamo in pieno mood della settimana di Natale, un idea carina no in questi giorni? perché noi l’atmosfera di Natale ce l’abbiamo dentro! Dentro lo stomaco!😂 🙌🏻Una ricettina semplice vegetariana leggera che può essere una fresca alternativa ai grandi classici primi della tradizione natalizia, sempre per la serie virale #nataleantiabbiocco (aderisci!😍) ma soprattutto per questi giorni di attesa emozione e preparativi vari che lo precedono in cui vogliamo spender poco tempo aifornelli magari mentre siamo intente a montare la torre di pisa infiocchettata del nostro centrotavola pandoro farcito di panettone tenuto su con le lastre di torrone😂 ricoperto di tiramisu che non tiene su nulla che crollerà rovinosamente nel brodo della socera (ops), La RICETTA la trovate ORA sul blog (link in alto in BIO⤴️) sono buonissimi😋e ovviamente ipersupercolorati e allegri anche per i bambini, e ora mettiamoci al lavoro voi che fate di bello siete in ferie? Io no a meno che non me le forzo da sola, ma sono contenta perché i miei progetti sono scalmanati e mentalmente faticosi tanto quanto gratificanti, e le parti ingrate preziose tanto quelle belle, posso affrontarle a muso duro, anzi, posso affrontarle con un grande sorriso, fierezza e qualche dignitosissimo festoso vaffa, scegliere l’importanza che voglio da dare alle mie palle di Natale, quelle sbrillucicose e leggere e preziose che mi riflettono in alto, quelle pesanti e che non emanano luce, in basso, presenti a gravar le fronde, vicine alle radici, ma lontane dalla mia stella⭐️!!Buon mercole pome see ya next time💙#IFeelBetta #december #recipeoftheday #happyfood #comfortfood #pranzodinatale #mangiaresano #foodblogger #foodblog #italianfoodphotography #foodpics #food4thoughts #foodlove #recipes #yummy #homemade #vegetarian #photooftheday #instamood #onmytable #tasty #foodstagram #healthy #christmastree

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Spatzle (gnocchetti tirolesi ) albero di natale

 Ingredienti x 2 persone

1 confezione di Spatzle gnocchetti tirolesi verdi agli spinaci freschi

1 porro grande

150g Pomodorini datterini verdi, gialli e rossi

3 foglie di basilico fresco

1 mozzarella fiordilatte da 125g

2 cucchiai Olio extravergine di oliva

Procedimento

Portare a bollore abbondante acqua salata in una pentola

Pulire, tagliare la radice e le foglie esterne del porro lasciando un po’ di parte verde, lavarlo bene e affettarlo a rondelle sottili.

Lavare bene i pomodorini e tagliarli a metà e poi a spicchietti.

Aprire la mozzarella dalla confezione e lasciarla leggermente sgocciolare del siero liquido che rilascia per il tempo di preparazione del resto degli ingredienti.

Scottare in una padella ampia tipo wok con due cucchiai di olio le rondelle di porro per 2 minuti girando sempre con un cucchiaio di legno per farle appena appassire, aggiungere all’ultimo qualche pomodorino tricolore tagliato a metà e poi a spicchietti solo per colorare il condimento e lasciare sul fuoco ancora solo 1 minuto, spegnere e profumare con una foglia di basilico fresco spezzettata con le mani.

Lasciare insaporire il sughetto nella padella a fuoco spento mentre gli gnocchetti cuociono e tagliare la mozzarella a fettine e poi a cubetti molto piccoli.

Cuocere gli gnocchetti nell’acqua salata per 1 minuto come descritto sulla confezione, scolarli in una ciotola e condire subito con il sugo di porri e pomodori appena fatto, aggiungere a crudo tutti gli altri pomodorini a spicchietti e la mozzarella a dadini.

Spolverare se piace con una generosa macinata di pepe nero.

Adesso ammirare il nostro albero di natale da tavola 😜 Buon appetito!

Focaccia pere gorgonzola e pinoli

Focaccia pere gorgonzola e pinoli

…..Vabbé ma non mi dite nulla del nuovo logo? 😂lo sento così tanto mio, sta roba la fo la notte coi gatti uno spiattellato sul mac padrone del mondo ma che è😱, già gli ho dovuto smollare il mouse come balocco per evitare danni più gravi alla parte compatta, e devo caricare di nascosto nei cinque minuti in cui sonnecchiano (con un occhio solo😂) e fare tutto senza cavi, quell’altro direttamente artigliato alla coda di cavallo senza ritegno. No ma fate pure eh 😜

Comunque😌

View this post on Instagram

La perfezione non è di questo mondo. La mia focaccia pere gorgonzola e pinoli sì! 😂Anzi, è direttamente nel mio forno gente😍😁 (Ricetta di un grande classico per la coppia di ferro formaggio e pere, nonché mio asso nella manica se come me non siete degli assi e dei gradassi😌😜 per fare sempre gli impasti in casa e infarinarvi impiastricciarvi il sabato che per me significa -aaaaa😱- trasformarsi per una mattina in cenerentola che ripulisce il macello delle sorellacce: “Peter 🐱🐾e Tobia🐱🐾”😂 -ma anche il mio , via 😂🙌🏻-, io la trovo davvero gustosissima, parte il balletto 💃quando ogni tanto la sfodero😜 oggi mi andava proprio, una vera golosità e per me non c’è pizza del sabato sera che tenga, lo weekend sfizio perfetto per me comincia con la focaccia bianca al formaggio. Se pensiamo che ero e sono una bambina così grulla che da piccola ero già una streghetta nera antipatica a tutti ordinando in pizzeria sempre e solo biancaneve😜, il gusto si evolve e moltiplica e contadinizza oh😂🍐🧀, ma il pomodoro con buona pace di anto’pummarò che sinceramente la fa meglio di me quella vera e la mangio se vo a napoli, il pomodoro lo metto nel caciucco io, e nella pappa😜😂 Ricetta ora sul blog link diretto in alto in BIO!💙⭐️⤴️) …e già che il forno è accesso, siccome c’avevo poca roba da fare no…è in corso le prove di un esperimento cervellotico che se viene bene finisce dritto dritto in pacchettini di natale insieme ai miei acquisti preferiti e best-found amazon (correte a darci un’occhiata se siete in cerca di ispirazione! utilissimo per organizzare tutti i regali comodamente da casa—>Link sul blog) E mo addentiamo un pezzo di paradiso, che sarà un pomeriggio infernale anche se ha le sembianze di un ghiacciolo, brrrrrrr!!!❄️have a great weekend of your tastes, ig friends see ya next time!#IFeelBetta #december2017 #recipeoftheday #creaconstuffer #weekendfood #pranzoitaliano #pizza #focaccia #natale #foodblogger #foodblog #italianfoodphotography #foodpics #food4thoughts #foodideas #foodlove #eating #vegetarian #pizzarecipe #incucinaconstuffer #photooftheday #instafood #onmytable #yummy #instagood #foodstyle #lifestyle #AmazonInfluencer

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Ingredienti

(x 1 Focaccia pere gorgonzola e pinoli #IEatBetta💙)

-1 base per focaccia rotonda già stesa in rotolo (io uso la Stuffer che viene davvero croccante fuori e soffice dentro!)

-1 rametto di rosmarino fresco

-1 pizzichino scarso di sale

-1 e 1/2 pere abate

-80g gorgonzola cremoso dolce

-30g pinoli

-1 cucchiaio e 1/2 di olio extravergine di oliva

-Pepe nero q.b.

Procedimento

Preriscaldare il forno a 200g

Stendere su una leccarda da forno un rotolo di pasta per focaccia di diametro rotondo direttamente con la sua carta, spianarla leggermente con i polpastrelli vicino ai bordi per ottenere un cerchio quasi perfetto nel caso notassimo fosse più allungata da un verso o più spessa e “alta” in alcuni punti

Lavare bene, asciugare e affettare verticalmente in spicchi e poi a fettine sottili mezzo centimetro una pera di qualità abate ( la cui buccia verde non troppo rugginosa non diventerà troppo scura in forno)

Disporre le fettine di pera a raggera a piacere sulla basa di focaccia e qualche aghetto di rosmarino fresco qua e là.

Cospargere di un pizzico scarsissimo di sale e irrorare con 1 cucchiaiata e mezzo di olio extravergine di oliva

Quando il forno ha raggiunto la temperatura infornare la leccarda con la foccaccia per 8 minuti finché le pere si ammorbidiscono e la base di focaccia comincia appena a dorare.

A questo punto prelevare la teglia e distribuire sulla superfice fiocchetti o fettine di gorgonzola dolce privato della crosta e una manciata di pinoli.

Infornare nuovamente per 3/4 minuti controllando spesso affinché il formaggio si scioglie, i bordi della focaccia diventano completamente dorati e fragranti e i pinoli tostati.

Sfornare e mangiare subito ben calda tagliandola in spicchi

Non aggiungere ulteriormente sale data la sapidità del formaggio gorgonzola ma una bella macinata di pepe nero in grani

SalvaSalva