Gnocchetti di patate e spinaci al sugo di noci

Gnocchetti di patate e spinaci al sugo di noci

🌀Alcuni giorni arrivo a casa affamatissima: ad esempio il giorno della strizzacevelli, o come manzonianamente la chiamo io: l’impaciugacervelli.😂⁣
🙄Ci sarebbe da chiedersi se valga la pena andare  a sgarbugliare “qualcosa” che non comunque non c’è, tipo il mio cervello😂😂💃⁣

Meno male che avevo pronti gli gnocchetti di patate e il sugo di noci da schiaffare nell’acqua in 2 minuti!😋😍⁣
*Fateli prima e conservateli massimo mezza giornata👍⁣

Troppo buoni! Goodmoodfood!🍃⁣

*⁣


⭐️Gnocchetti agli spinaci al sugo di noci⭐️⁣

NSFFE5186

Ingredienti x 4 persone:

  •  800 gr di patate⁣
  •  700 gr di spinaci⁣
  •  200 gr di farina⁣
  •  2 tuorli⁣ d’uovo
  •  200 gr di noci⁣ sgusciate
  •  150 ml di latte⁣
  •  20 g mollica di pane⁣
  •  30 g di parmigiano grattugiato⁣
  •  10g pinoli sgusciati⁣
  •  1/3 bicchiere olio evo⁣
  •  1 spicchio d’aglio⁣
  •  sale qb⁣

⁣Procedimento


Preparate il sugo di noci mettendo in anticipo il pane a ammollare nel latte.⁣
Frullate le noci, i pinoli, l’aglio, il parmigiano e l’olio.

Aggiungete il pane ammollato strizzato bene dal latte, un pizzico di sale e frullate fino a ottenere una salsa cremosa ma abbastanza granulosa.⁣

Lessate gli spinaci, scolateli, strizzateli e tritateli.⁣
Lessate le patate e schiacciatele ancora calde nello schiacciapatate, unite gli spinaci, la farina, il sale e i tuorli lavorando l’impasto fino a formare dei cilindretti di omogenea dimensione.⁣
Tagliare tanti piccoli gnocchetti, infarinarli un pochino e cuocerli in acqua bollente leggermente salata.

(Se l’acqua è molto salata gli gnocchi tendono a sciogliersi)⁣
Man mano che vengono a galla, versateli nella ciotola con il sugo di noci ammorbidito con poca acqua di cottura, amalgamate bene e servite.⁣

⁉️Vi piacciono i pesti di frutta secca? io li farei con tutte le noci del mondo…anche con quelle di cocco😂💃⁣

Buon weekend bloggerz!🤗💙⁣

Annunci

Penne al forno al ragù bianco toscano

Penne al forno al ragù bianco toscano

C’era la mi nonna che faceva le penne con un ragù bianco pazzesco 😍
profumatissimo di aromi, salvia, rosmarino, alloro, di cui -da brava pecora nera- andavo pazza contro tutti i fedelissimi del classico ragù rosso della domenica.😆.

 

😁(🤔un giorno uscirà il mio manifesto ufficiale contro il povero pomodoro🍅, ma che m’avrà fatto mai di maleee?boh!🙈)😂

 

👵🏻La nonnetta Celìne mi faceva il ragù bianco di soppiatto e di nascosto nei giorni della settimana al ritorno da scuola (sì, ero una cocca bella😌😁)

☝🏻la domenica invece zitta e mangia il pomodoro🙈😂..

 

**
💡Ma io gli rendo nuova gloria con la trita AmicaNatura e ci faccio le pennette golose al forno💃🎉
perché è super delizioso, verace, toscano e goodmoodfood 🍃

E’ un peccato non provare!

**

 

⭐️Penne al forno al ragù bianco toscano⭐️

LCSFE7595

Ingredienti per 4 persone

 

  • 320g penne rigate
  • 400g Trita Di Manzo
  • 1 rametto rosmarino
  • 8 foglie salvia
  • 1 carota
  • 1 costa sedano
  • 1 cipolla
  • 5 cucchiai Olio Evo
  • 1 bicchiere Vino Bianco secco
  • Sale e pepe
  • Brodo vegetale
  • 250g besciamella
  • 2 cucchiai Parmigiano

 

Procedimento

In un tegame fate scaldare nell’olio carota, cipolla, sedano e aglio a tocchetti. Aggiungete un trito di rosmarino e le foglie intere di salvia.
Fate insaporire.
Aggiungete la trita di manzo e fate insaporire. Aggiustate di sale e pepe.
Sfumate con il vino, fate evaporare poi abassate la fiamma al minimo, coprite la pentola con il coperchio e lasciate cuocere per circa 1 h mescolando di tanto in tanto e aggiungendo eventualmente poco brodo alla volta. Il sughetto è pronto quando è ben ristretto.
Usate questo sugo per condire delle penne rigate scolate molto al dente.
Amalgamate la besciamella e il parmigiano grattugiato alla pasta condita e infornate le penne in una pirofila oleata (o pirofiline individuali) per 15/18 min finché la superficie forma una crosticina croccante.

 

Meno male che ho fatto la versione monoporzione😋😍

Altrimenti teglia intera addio!😜
Buon martedi bloggerz!🤗💙

Trippa in insalata alla fiorentina

Trippa in insalata alla fiorentina

💭Chi non ha mai assaggiato La VERA “Insalata di trippa all’uso Fiorentino” è un po’ nella situazione di chi non ha mai amato😌↩️:

➡️non può dire di aver Vissuto veramente!! 😍 😂😁

***

Tranquilli Bloggerz🙌🏻😜: La Trippa in insalata alla Fiorentina non è la Betta dopo le varie mangiate di natale😂😂 ( seppure comincio vagamente ad assomigliarci😅🤔🙋🏻😆)

Ma è una stupenda ricettina tradizionale fiorentina quasi scomparsa, adattissima in estate e in ogni clima, ad esempio per un antipastino diverso dalle solite patonfierìe di fine anno🎉:
perché è incredibilmente leggera e Goofmoodfood!! 🍃😍

Soprattutto è facilissima, economica, e deliziosa!😋

***

Da quando me l’ha passata il mi babbo non riesco più a farne a meno😍,
da dipendenza!!
(e regala una discreta fiatella salutare che scaccia i rompiglioni di turno.💃😁😂🙌🏻)

Ecco la mitica

⭐️Insalata di trippa alla fiorentina⭐️

EYSFE7949

📝Ingredienti x 4 persone

 

  • 350g trippa bovina cotta tagliata a listarelle diagonali di circa 1 cm
  • 2 spicchi aglio tritati finemente
  • 1 mazzetto di prezzemolo tritato finemente
  • 5 cucchiai olio Evo c.ca
  • Sale e pepe nero q.b.
  • Succo di limone (facoltativo)

 

📝Procedimento

Mescolate bene tutti gli ingredienti in una zuppiera, ponetela in frigorifero per diverse ore mescolando di tanto in tanto la trippa condita finché non ha assorbito completamente tutto l’olio. Mangiatela dopo almeno 5/6 ore appena tolta dal frigo dando un’ultima mescolata. A volte mi piace aggiungere poco succo di limone 🍋
***
Sfatiamo un mito💃:

La trippa è una proteina nobile super leggerissima al contrario di quanto si possa dedurre dal nome!🙌🏻

 

⁉️Vi piace?
Come la preparate di solito quando la fate?

Se non avessi quest’odio antico e irrisolto verso il pomodoro🍅 mi mangerei la trippa al sugo col parmigiano tutti i giorni!🙋🏻😋
Buon sabato mimmi/e!!🤗💙

 

 

Castagnaccio e Bettaccia

Castagnaccio e Bettaccia

🌀L’unico dolcino ai’mmondo che mi viene bene😁💃

… 🙋🏻da perfetta NEGATA per i dolci ne sono doppiamente orgogliosa😂💪

 

Sto parlando del mitico

⭐️Castagnaccio 🌰⭐️

😍😍😋

Vi piace? Avete mai provato quello vero della cucina fiorentina 😍🔝?

📝Niente latte, niente cacao strano, niente zucchero, niente ricetta sul retro delle confezioni di farina please🙏🏻: Sì a cespugli interi di ramerino🌳, pinoli, e uvetta !!!🙌🏻👍

Forse mi viene bòno perché è quel tipo di dolce bello ruspante, limpido e onesto che non ha bisogno di essere edulcorato e impiastricciato di tanti fronzoli e merletti per essere se stesso.😋
…ed è un po’ come me: già dolce di suo dentro😌😂😁💃

(….🤔🤔😂😅😆🙈)

 

Quando vedo il paccone di farina di castagne 🌰 su uno scaffale, praticamente mi salta da solo nel carrello, chiama i suoi amici pinoli rosmarino olio e uvetta e si butta a kamikaze nella teglia😂

..io declino ogni responsabilità😌

 

⭐️Castagnaccio toscano⭐️

PEQDE0513

 

Ingredienti x una teglia:

  • 300g Farina dolce di castagne o marroni
  • Uvetta 70g
  • 40g Pinoli sgusciati
  • 40g noci sgusciate (facoltative)
  • 1 rametto Rosmarino (ramerino a firenze)
  • 1 pizzico Sale fino
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva toscano
  • 1 arancia biologica non trattata (facoltativa)

Procedimento:

Setacciate la farina dolce di castagne in una zuppiera capiente e diluitela con tanta acqua fredda (circa mezzo litro) fino a ottenere una pastella piuttosto liquida e liscia senza grumi.

Aggiungete due cucchiaiate di olio extravergine di oliva, un pizzico di sale e l’uvetta precedentemente ammollata in acqua tiepida.

Mescolate ancora e poi versate l’impasto in una tortiera tonda o rettangolare unta bene d’olio sul fondo e pareti di dimensioni tali che il castagnaccio risulti alto circa 1 centimetro.

E’ un dolce che ovviamente non lievita quindi come lo mettiamo è come rimane 😉

Cospargete la superficie con i pinoli, le noci spezzettate e qualche foglia di rosmarino

A me piace qualche volta aggiungere scorzette di arance non trattate possibilmente biologica, qua e là tra gli aghetti di ramerino.

Appena prima di metterlo in forno irrorate sulla superficie due sottili giri d’olio  (circa 2 cucchiai)

Cuocete in forno caldo per circa 30minuti e come da tradizione la prova più autentica della sua cottura ottimale è quando la superficie diventa bella abbronzata, croccante e screpolata.

 

Note della Betta:

Questo è il mio preferito e la ricetta del cuore da sempre, a mio parere immeglio, a casa mia si mangia così, il dolcenondolce più dolce che ci sia, per chi ha il cuore già dolce e un po’ di scorza dura (vi ricorda qualcuno??? 😂) ma voi fatelo come vi garba.

Per me lo potete fa’ pure senza castagne 😉

 

Buona giornata Bloggerz💙🤗

Buon castagnaccio a tutti!

Tortelli di patate alla mugellana

Tortelli di patate alla mugellana

🌀i tortellidipatate mugellani col sugo di salsicci mandano a rotoli ogni mio proposito di fare cenetta leggera, sana e detox, dopo il dolcione fragoloso del compleanno del mi babbo 🍓🙄😂🙈
…chi li conosce e li ha mai assaggiati sti tortelli mugellani? Sono tipici dell’entroterra toscano
…e non si può spiegare quanto siano irresistibili!!😍😋

Lo sono ancora di più se sono accompagnati dalla notizia appena arrivata che sono stata PRESA 🙌🏻al corso-foodblogger ufficiale di @salepepe_it  (Mondadori ed), dopo mille selezioni di profilo in Italia, e agitatissimi colloqui di recruitment in cui ho dato tutta me stessa (e tutto il mio sudore😂)!!!! 💃🎉😍💪🎉

💃Volo a F.I.C.O Eatalyworld Bologna per due settimane intensive di corso:

praticamente la Betta torna a scuola🙈😂 .

Per migliorarmi sempre. Per Non smettere mai di apprendere, trasformarmi, capire, conoscermi, esistere.🙏🏻

mi comprerò una cartellina con Hello Spank e la pennina di Doraemon per prendere appunti😂,  e dentro Fico Eatalyworld il cibo per sfarmarsi mentre studio non mancherà di certo😜

**
Ma ora la ricetta

(I tortelli  provengono in diretta dal mugello👍, il sugo delizioso invece l’ho fatto come lo faceva la mi nonna, un po’ a modo suo e buonissimo😜⤵️)

⭐️Sugo di salsiccia alla salvia⭐️

HVJJE1749

(x condire circa 2 porzioni di tortelli di patate mugellani)

📝Ingredienti

  • 2 spicchi di aglio
  • 1 salsiccia di maiale fresca cruda
  • 350g polpa di pomodoro
  • 4 foglie di salvia
  • 3 cucchiai di olio evo
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

Rosolate l’aglio nell’olio pochi secondi e aggiungete la salsiccia spellata e sbriciolata con le mani, mescolate per insaporire il tutto 3/4 minuti. Aggiungete la polpa di pomodoro a cubetti,le foglie di salvia intere, e una macinata di pepe. Continuate a cuocere una decina di minuti il sugo di salsiccia aggiustando eventualmente di sale (vedrete che non ci sarà bisogno perché la salsiccia è già ben saporita👍 )
Nel frattempo portate a ebollizione abbondante acqua salata e cuocete i tortelli di patate per i minuti suggeriti dalla confezione o dal pastaio, Scolateli e rigirateli nel tegame del sugo di salsiccia preparato. Servite con abbondante parmigiano grattugiato se vi piace😋

…..Posso essere un po’ felice? è permesso?

Vogliamo “permettercelo” qualche volta, amici bloggers, di sentirsi soddisfatti per come siamo??

eddai!💙🙏🏻

Il raptus del pollo ai funghi

Il raptus del pollo ai funghi

🌀Vedi i funghi 🍄e non rispondi più di te stessa… 😍😂

Zac! ⚡️in  due nanosecondi sono già nel mio shopperino strategico a comparsa-scomparsa per gli attacchi di fooddìte acuta…praticamente si sono comprati da soli, praticamente mi sono saltati nella borsa!!!😂.. che vi devo dì, mi, fanno questo effetto🌀😅.

Quindi Pollo ai funghi???😍 E SIA!… con molti più funghi che pollo😅😋

Ma quanto è buono!!!😍 Chi è con me??🙋🏻

Mi garba farlo in questa versione leggera in cui il pollo rimane bello croccantino accanto alla consistenza particolare e morbida dei funghi, rispetto alla ricetta invece “cremosa” e legata con farine, che sembrano “in salsa”, che siamo abituati a vedere.

*

⭐️Pollo ai funghi goodmoodfood⭐️

QURWE7667

Ingredienti x 4

 

•500g fettine sottili di #pettodipollo

•500g di funghi misti tra Geloni, #Porcini, #Champignon bruni

  • 4 #funghishitake secchi fatti rinvenire almeno 25 min in acqua tiepida e poi strizzati bene

•1/2 bicchiere di brodo vegetale ( o vino bianco se preferite)

•2 spicchietti di aglio

•1 ciuffo di prezzemolo

•4 cucchiai di olio evo

•sale e pepe qb

Procedimento

➡️ Pulite bene i funghi della terra con una spazzolina e poi un panno umido. Affettate i funghi non troppo sottilmente. Tagliate l’aglio a fettine. (se non vi piace troppo sentirlo nel piatto, lasciatelo intero.

 Tagliate il petto di pollo a striscioline e poi a cubetti di circa 2cm, e scaldatelo in una padella ampia con l’ olio,  il sale e pepe e lo spicchio d’aglio intero a fettine. Fate insaporire qualche minuto, poi togliete l’aglio se preferite e sfumate con poco brodo o vino. Unite tutti i funghi insieme, compresi gli shitake ben strizzati dall’acqua, e cuocete pollo e funghi una decina di minuti a fuoco medio mescolando spesso per far insaporire il pollo, aggiungendo, di tanto in tanto qualche cucchiaio di brodo vegetale. Aggiungete il prezzemolo tritato, alzate la fiamma e cuocete altri 5 minuti.

Gnammgnam😜

 

E voi come state a gioie e dolori del rientro?🙈😜 Buona settimana nuova amici bloggers!💙