Penne integrali con verdure croccanti e salmone

Penne integrali con verdure croccanti e salmone

Quando gli amici ti dicono “Ho voglia di vederti… vieni tu da me“..
😒💤

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
🌀Ma Se hai tanta voglia di vedermi, scusa🤔,
alza il didietro e fattela te la strada sotto il ☀️ d’estate co’ st’ afa!☀️💃😂

⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Ieri Volevo scrivere questo e altri improperi di eterogenea natura, in un crescendo d’acido rancore verso le amicizie pigre😌🤘🏻🎉😜
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
…quando infine vedo l’amico venirmi incontro😍…
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
🙈👎🏻In completa mise da tamarro appena sceso dal panfilo a Forte dei Marmi🙈😂🙄
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
🙋🏻In confronto il mio pigiama pareva un trionfo di sobria eleganza😂🙌🏻💃
⠀⠀⠀⠀⠀

⠀⠀⠀⠀
Cos’è sta storia che da me si mangia bene ma ci si veste malissimo??😂

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⭐️BowlPasta con verdure croccanti e salmone⭐️

Penne integrali con verdure croccanti e salmone
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Ingredienti x 2 persone

  • 160g penne rigate integrali
  • 125g salmone
  • 1 zucchina
  • 1 cipollotto
  • 1 carota
  • 60g fagiolini
  • 1 cucchiaio semi di sesamo
  • 1cm radice di zenzero
  • 2 cucchiai olio evo
  • sale e pepe

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Procedimento

Spuntate, lavate e grattugiate le zucchine. Pelate le carote e tagliatele a bastoncini di circa 2-3 cm. Spuntate e tagliate i fagiolini a tronchetti di 2 cm. Sbucciate e affettate il cipollotto a rondelle sottili.
Pelate la radice di zenzero e grattugiatela finemente, raccogliendone il succo.
Sfilettate il salmone dalla sua pelle privandolo di eventuali lische rimaste con una pinzetta. Tagliatelo a cubotti.⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Scaldate l’olio in un wok o in una padella, fate saltare le verdure a fuoco vivo insieme allo zenzero.
Salate e pepate, spolverizzate con il sesamo e continuate a cuocere senza coperchio 5/7 minuti mescolando spesso finché le verdure si ammorbidiscono mantenendo un aspetto vivace e croccante.
Unite alle verdure i cubetti di salmone e fateli sigillare da tutti i lati per 3 min, rigirandoli delicatamente nel wok insieme alle verdure.
Nel frattempo cuocete le penne, scolatele al dente e versatele nella padella col condimento. Spadellate 1 minuto per amalgamare e insaporire tutto.
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀

⁉️E voi quanto siete pigri da 1 a 10?😜

Preferite uscire di casa o invitare a casa vostra?
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
😜 Happyappe e buona giornata bloggers💪!💙🤗

Like
1
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0
Annunci

Tataki di salmone in crosta di sesamo

Oggi la Betta è andata al mercato.⠀⠀
E fin qui, direte, sai che novità😆😂👻🙈⠀⠀
⠀⠀
(🙄sembra l’inizio dei problemini di matematica delle elementari, “la mamma di piero va al mercato e compra 3🍏” ⠀⠀
quelli che comunque io non sapevo risolvere😂, infatti ho scelto linguistica📚😜)⠀⠀
⠀⠀
⠀⠀
Insomma sono andata al super e vi giuro🙏🏻 volevo comprare solo i germogli, la tisana🍃😇…⠀⠀
⠀⠀
⠀⠀
😱😌ma poi quel salmone mi è praticamente saltato da solo nel carrello contro ogni mia volontà👻, non so davvero come sia potuto succedere😱😌🤔😜😂.⠀⠀
⠀⠀

⠀⠀

⭐️Giardino di primavera con salmone al sesamo⭐️⠀⠀
⠀⠀
⠀⠀OAKUE7206

💡Per il salmone ho tentato un cottura tipo #tataki, cioè rosato e morbido all’interno. ⠀⠀
Delizioso😍. Vi consiglio di provare!⠀⠀
Sotto, semplicemente tutte le verdurine che ho trovato, rese brillanti e sane dalla cottura al vapore🍃🙌🏻⠀⠀
⠀⠀
⠀⠀
Ingredienti x 2 persone

  • 1/2 kg tra Asparagi, broccoli, carote, cipollotti, fagiolini, peperoni, rucola, da mondare e tagliare in pezzetti di simili dimensioni: le carote a bastoncini, i peperoni a filetti, i broccoli a cimette, la cipolla a spicchi, i fagiolini a tronchetti e gli asparagi a rondelline con le punte intere.⠀⠀
  • 2 filetti di salmone senza pelle⠀⠀
  • 2 cucchiai di Mirin o aceto di riso⠀⠀
  • 5 cucchiai di semi di sesamo⠀⠀
  • 3 cucchiai olio evo
  • sale e pepe⠀⠀

⠀⠀
⠀⠀
Procedimento

 

Cuocete in un cestello a vapore per 10/12 min tutte le verdurine in piccoli pezzi, tranne la rucola che lascerete cruda e unirete alla fine. Riunitele in una terrina e conditele con sale pepe e 1 filo d’olio.⠀⠀
Nel frattempo prendete i filetti di salmone e fateli marinare 10 min con mirin e olio in parti uguali;⠀⠀
Disponete in un piatto piano il sesamo, sgocciolate i filetti dalla marinata, salateli leggermente e passateli nel sesamo, ricoprendoli bene da ogni lato.⠀⠀
Scaldate l’olio restante in una padella, cuocete il salmone a fiamma media per 2/3 minuti per lato.⠀⠀
Tagliate il salmone a fette spesse e servitelo sul letto di verdure tiepide preparate.⠀⠀
⠀⠀


⠀⠀
⁉️E voi quando andate al super uscite mai con qualcosa che vi è saltato magicamente nel carrello??😜

O siete di quelli che seguono meticolosamente la lista della spesa 📝?⠀⠀
⠀⠀ Happyappe e buon sabato bloggerz!🤗💙

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Vellutata di piselli con seppie croccanti

Quando comincio col pescio non mi fermo più😁

vado dritta per la fittonata finché non mi spuntano le branchie😂🐟 e comincio a parlare tipo “Mpah, Bpah, glud, glud, bup, bap”🐟
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
(😌Che per la cronaca è anche il nome del mio pranzo tradotto dal dizionario italiano-pescio😁📚)

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
💡Quella di oggi è una delizia del buonumore che mi è saltata in mente pensando al classico abbinamento seppie e piselli🔝🙌🏻.

Invece di fare tutto in umido, perché non fare i piselli cremosissimi e le seppie croccanti e stuzzicose? L’accoppiata di sapori è sempre perfetta!😋😍
⠀⠀⠀⠀⠀

⭐️ Vellutata di piselli e seppioline croccanti⭐️

⠀⠀⠀DRVWE4941

Ingredienti per 2 persone

  • 400g piselli sgranati o surgelati
  • 1 cipolla bianca
  • sale e pepe nero
  • 2 cucchiai olio evo
  • 250g seppie eviscerate
  • 100g farina di semola
  • 1 cucch. farina mais
  • 2 cucch. cereali soffiati tritati (tipo quinoa, farro, riso, ecc)
  • olio per friggere

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Procedimento

Pulite e affettate la cipolla.
Versate l’olio nel tegame e aggiungete la cipolla.
Lasciate soffriggere a fiamma bassa e quando sarà appassita aggiungete i piselli.
Aggiungete 2-3 bicchieri di acqua calda o brodo vegetale e salate.
Coprite e lasciate cuocere 30”.
Se i piselli si dovessero asciugare troppo, aggiungete altra acqua calda.
Alla fine dovrà rimanere un po’ di liquido per farne la crema.
Frullate tutto il contenuto del tegame con il mixer a immersione per ottenere una crema liscia e vellutata.
Aggiustate di sale e pepe.
Nel frattempo pulite le seppioline e privatele del becco. Lasciatele intere coi tentacolini quelle piccole o tagliatele a rondelle se grandi. Preparate su un piatto una leggera panatura mescolando le 2 farine con i cereali soffiati tritati.
Tuffateci le seppie e rigiratele bene nella panatura, scuotendo quella in eccesso.
Friggetele a immersione poche alla volta finché i tentacoli si arricciano e sono belle dorate. Salate solo a frittura ultimata e servitele sulla crema di piselli tiepida.
⠀⠀⠀⠀⠀

*

⠀⠀⠀⠀
Happyappe e buon weekend☔️ bloggerz🤗💙

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Triglie croccanti su crema di zucchine e patate

Chissà perché si dice “fare gli occhi da triglia” quando ti vuoi inforchettare languidamente qualcuno 😆😜😂😆…

 

 

Le triglie…così carine, pungenti, da maneggiare con cura, deliziose ma anche spinose, come ogni vero amore che si rispetti

sono
in assoluto il mio pescio preferito di sempre!!!😍🎉🏆

 

(⁉️A proposito, qual è il vostro?🐟)

 

Io dico che ci stanno bene con uno zuppino a grande richiesta🙏🏻😍🍃

🤔anche perché il tempo non accenna minimamente a rimbelloccirsi , avete notato?😒😠☔️

 
Sopra Una crema morbida e profumata di patate e zucchine😋..

La scoperta del giorno🔝:

Far diventare le triglie succulente e croccanti in pochissimi secondi nell’ olio di cocco puro alta qualità , crudo, spremuto a freddo, senza additivi del brand Nu3 😍

 

Sono quelli dell’ alimentazione intelligente e adoro i loro prodotti! 😜👍
Li Conoscete?  Sono specializzati in alimentazione 🔝 sia per sportivi, sia per gente normalissima🙋🏻 -ma ganza😌💃– che ci tiene a mangiare sano e goodmoodfood.🍃

Una meraviglia di piatto!

 

⭐️Triglie croccanti su crema di patate e zucchine al mirto⭐️

UTQKE0805

Ingredienti x 2 persone

 

  • 2 zucchine medie
  • 2 patate grandi
  • 1/5 lt brodo vegetale
  • 1/2 porro
  • 4 cucchiai olio di cocco Nu3_it
  • sale e pepe
  • 1 piccolo rametto di mirto
  • 4 filetti di triglie

 

Procedimento

Fate dorare il porro a rondelle in 2 cucchiai di’olio di cocco per pochi istanti, aggiungete le zucchine tagliate a pezzetti e le patate sbucciate tagliate a cubetti.
Fate insaporire 2/3 minuti mescolando spesso, dopodiché coprite zucchine e patate con il brodo vegetale bollente.
Coprite e cuocete fuoco medio per circa 25/30 minuti, a metà cottura regolate di sale e pepe e aggiungete qualche fogliolina di mirto per profumare le verdure.
Togliete dal fuoco e frullate tutto con un frullatore a immersione fino ad ottenere una crema omogenea.
Scaldate in una padella il resto dell’olio di cocco, adagiate le triglie dalla parte della pelle e friggetele da entrambi i lati finché non diventano croccanti.Salatele e pepatele leggermente. Servite sopra la crema.

 

 

Buon happyappe bloggerz!💙

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Zuppetta ai frutti di mare e ceci

Giovedì pesce!

ULZBE1099

Ditemelo, ma io poteeevo aspettare venerdì, per mangiarmi sta zuppetta spaziale 🔝??😍

Stanotte rincasando ho preso l’acqua (e anche i miei panni stesi hanno preso l’acqua😒)….e per la serie elemento che attira elemento…😌 zuppa di mare🌊 sia!

Ma versione veloce e healthy, niente caciucchi che sobbollono due ore e passatoni di pomodoro🍅😂 e brodi di pesce: vai coi pomodorini freschi!!💃😍

E al posto dei crostini o del pane bruscato ci metto i ceci😱 …

*Avete mai provato?? per me è un mega sì!👍🔝😋

*

C’è qualcosa di magico nella semplicità e profumo di queste zuppette di pesce che mi fa dimenticare il brutto tempo, lo stress del periodo, le preoccupazioni in famiglia, i cambiamenti, questa #primavera che sembra non farcela a esplodere e sconfinare nell’estate, le piccole soddisfazioni che quando cominciano a arrivare ti prendono alla sprovvista, totalmente impreparata, perché non le hai mai davvero avute, almeno non per qualcosa di completamente tuo, che ti sei creata da sola: chi parte dal “nulla” spesso fatica davvero a credere fino in fondo a “qualcosa”, soprattutto a se stesso, e allora ne sei immensamente grata, ma anche un po’ spaventata.

 Potresti tirarti indietro, come hai sempre fatto. O potresti vedere che adesso hai da qualche parte la forza, fisica e mentale, per andare avanti. 

Perché “amare qualcosa” è più forte che “non ce la faccio a fare nulla”. 

In questo, il colore, il profumo, e il nutrirmi di cose buone per i sensi, mi hanno aiutato tanto a uscire piano piano da rigidità e da una malattia che è secchezza dell’anima, prima ancora che del corpo. 

Può essere un cibo, un libro, una chiacchierata, un’immagine, una musica, una risata, un momento o un istante, anche un pianto, ma è Vitamina incamerata per sempre.

 A spazzolare 1/2 chilo di #cozze a 30 chili non ce la fai. A 60 sì e ti diverti pure 😜, ti cercano per lavoro per scrivere di cibo, puoi stare una giornata a imparare come migliorare le tue passioni, puoi finalmente Ascoltare gli altri, puoi finalmente “Sentire”  te stessa. 

Ecco perché “I FEEL” Betta🙏🏻💙

Buon pranzo bloggers! 🤗

*

🌟Zuppetta veloce ai #fruttidimare e ceci 🌟

ULZBE1099

Ingredienti x 2 persone

 

  • 1/2 chilo di cozze
  • 1/2 chilo di vongole
  • 6 gamberoni
  • 100g ceci già cotti ( anche in vetro, scolati e sciacquati)
  • 1 spicchio di aglio
  • 3 cucchiai olio evo
  • 100g pomodori ciliegini
  • 1 cucchiaio prezzemolo tritato
  • sale e pepe q.b.

Procedimento:

 

Pulite le cozze mettendole in una bacinella capiente e sciacquatele sotto l’acqua corrente più volte, togliete la barbetta/bisso che fuoriesce dalle valve sempre con l’acqua che scorre. Poi sempre sotto l’acqua sfregate le cozze con una paglietta di acciaio pulita, o una spazzola per frutti di mare, per eliminare le impurità.

 

Ripetete il lavaggio per le vongole senza staccare nulla ma sciacquandole più volte e battendole su un tagliere per verificare ed eliminare eventuale sabbia.

 

Tagliate i pomodorini in quattro parti a spicchi e tritate finemente il prezzemolo e l’aglio.

Una volta puliti bene i molluschi fateli aprire mettendo in una pentola le cozze e poi le vongole  con l’aglio tritato. Coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco vivo senza ulteriori condimenti, per far aprire le valve, circa 4/5 minuti.

 

Non appena tutti i molluschi si saranno aperti, scolate il liquido di cottura e filtratelo in un colino, quindi ributtatelo nella padella con le cozze e vongole, e aggiungete i gamberi interi, l’olio, i pomodorini a spicchietti, 1 pizzico leggerissimo di sale, e i ceci scolati, cospargete di prezzemolo, coprite con il coperchio e fate andare tutto insieme per 5 minuti rigirando più volte in modo che tutti gli ingredienti si insaporiscano del sughetto.

Poi togliete il coperchio e fate saltare l’ultimo minuto a fiamma viva per far restringere ed evaporare il liquido.

 

 

Il crostino se volete ce lo potete mettere lo stesso eh 😜

SalvaSalva

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Tienimi un posto al sole: Ristorante del sole a Perugia

Visto che -se sopravvivo a questa tormenta tormentosa di influenza che mi attanaglia e si strascica da giorni- sarò la grande assente degli eventi food del gambero rosso di Torino in questi giorni (come faranno??😂) probabilmente me ne andrò quest’anno invece come prossima meta a Eurochocolate e a documentare il tutto come scrittrice foodista, e per l’occasione non aspettatevi altro che un bel dolce/dolcetto/troiaietto/pastrugno appiccicoso a tema prossimamente su questi schermi- anzi su su, suggerite il vostro dolce al cioccolato preferito, dal gianduiotto alla sacher un urlo risuona: ci basta che sia bona!😂 E insomma visto che la manifestazione durerà come minimo qualche giornata consecutiva io pensavo di dormire lì e magari farmi qualche bella girata mandando un ologramma a ingrassarsi e infarcirsi di cioccolate e lingotti e sbaciucchi nocciolosi vari al posto mio, cui darò istruzioni di come parlare alla camionista come me in fiorentinaccio per ingannare gli ossi duri della stampa e di chi mi vuole tutta ciccia e brufoli e badate bene, non mi ci discosto poi di molto ormai😌😂 come campione ora che i brutti tempi dell’inedia sono stati bellamente rimpiazzati da due guanciotte da schiaffi e una fame arretrata di cose buone, esperienze, occhi aperti, modi di esprimermi sgomitare per il miglior boccone del buffet e i pinoli da tirar via da sopra la torta messa lì al centro e umanità e difetto che ne ho da vendere con gli avanzi (compratemelo un po’ di appetito, e ricordatevi queste parole chiavi quando diventeranno virali: #IFeelBetta😂 -grazie per la botta di poesia a R.R.Corsi– sto creando dei gadget personalissimi con alcune delle mie frasi famose (leggi:castronerie, sfondoni megagalattici) che metto nelle raccomandazioni amazon, applicabile a tutto, mangio e #IFeelBetta, dico una cazzata e #IFeelBetta, gratto il gatto e #IFeelBetta, ecc ecc, sono le tre del pomeriggio e son chiuso in ufficio e #IFeelBetta , sono le 4 di notte e addento una crosta di formaggio in piedi davanti al frigo facendo finta di controllare la condensa e #IFellBetter blah blah😂: me ne vado al ristorante voi però compratevi  appetito ironia e le pentole varie non sono certo io la prima a dirlo Ciao Mastrota😁👋🏻)

Ora, il post preambolo nonché corpo e snodo del post: ripensando all’ultima volta che so stata a Perugia (e mi ha punto un tafano—> soggetto allergico io—->pronto soccorso—-> adrenalina—-> vacanza rovinata) mi ricordo che prima del funesto imprevisto ronzante si era andati a mangiare  (bene) in un bel posto con una vista da urlo, cerca cerca che ti ricerca: eccolo! c’è ancora! Il ristorante del sole, qui il loro SITO, con tutto il suo fascino! Sarà per il fascino amarcord sarà per scriverne ora che che c’ho l’età di smollare il ciuccio sarà perché mi voglio rilassare e guardare dall’alto in basso i tafani e sovrastarli dalla collina perugina, sarà perché il mio nome Elisabetta pronunciato in umbro è qualcosa di esilarante e insieme tenerissimo, sarà che voglio andare sul sicuro e assicurarmi di aver la pancina piena così posso fare la snob e non arrivare affamata allupata alle esposizioni di baci/bacetti fondenti e nocciolati e lingotti di cui sopra, ma io prenoto e vado, chi di voi ha sperimentato la loro cucina? Vi unite a me? Aperto tutto l’anno, qui dice sia il luogo ideale per una piacevole serata in compagnia il ché vuol dire che mi porterò il gufetto trudi da imbavagliare e assettare come mio commesale ridendo e scherzando ci attardiamo in degustazione di pesce che pare sia la specialità del momento del locale, e voi sapete quanto amo il pescio😍,Ristorante_Del_Sole_Perugia_05 e ascoltiamo la musica, e io prenderò appunti per voi, testerò con mano e papille non è mai troppo notte o troppo inverno per conoscere un posto e una regione altrove, per suggellarlo con una rilassante serata tutta per me, per sbirciare il mondo, Ristorante_Del_Sole_Perugia_15per sbirciare che prendono i tuoi vicini di tavolo che veramente se ne volevano stare tranquilli (scherzooooo, ci sono almeno 150 coperti, state tranquilli gente il 90% può restare fuori dal raggio delle mie calamità 😂); non si è mai troppo lontani dal cuore o in alto per la cioccolata, o per il sole.

 

 Buzzoole

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0