Metà della meta

Oggi pensavo di fare un passetto fuori casa, ad esempio una follia, arrivare ai giardinetti qui davanti, quei progetti ambiziosi che vengono solo alle 5 di mattina quando ci credi davvero e senti potenza nelle intenzioni, e lo vuoi immensamente, e fai i giuramenti, i fioretti, le liste di alimentiNO che non mangerai mai più mai più in eterno e per sempre e potessi rimanerci secca se anche solo ci passi accanto e non tiri dritto radicale schifata all’idea che stiano nei supermercati e non negli armadietti lucchettati del reparto tossicologico. Io pensavo di farmi un giro, infilarmi addirittura le scarpe, giusto 10 minuti compresa l’andata e il ritorno, cronometrato anche la scelta della chiave giusta al secondo tentativo. Ma poi non c’ho voglia, c’ho fame c’ho sonno c’ho freddo c’ho le cispe c’ho il pigiama c’ho il tè sul fuoco piove c’ho la pressione bassa c’ho l’uggia c’ho il letto sfatto c’ho le luci accese c’ho le croste c’è la gente son triste c’ho paura c’ho da finire il capitolo son stanca son malata c’ho la testa piena c’ho la testa vuota. Ma soprattutto non c’ho voglia.

Pubblicato da

Pare che io sia il boss dell'intellighenzia universale.

43 thoughts on “Metà della meta

  1. Quanto ti capisco. Ma sai che ho avuto finalmente voglia di uscire dopo mesi, perché sto cercando di organizzare una piccola sorpresa per qualcuno di speciale? Vera e propria voglia di uscire a fare certe cose per conto mio. Ho dovuto verificare due volte allo specchio per essere sicura di essere io.

    Liked by 1 persona

      1. Io le sorprese le so fare bene solo a due persone, quindi non sono la persona migliore per dare consigli 😂 Diciamo che mi viene bene col mio fidanzato perché lui invece proprio non è portato e lo scopro sempre 😉 Ti capisco, quando non sono apprezzate ti crolla tutto, è davvero una brutta sensazione…

        Mi piace

  2. Magari ora che hai preso il te che un pochino fa’ salire la pressione, ti sei lavata la faccia, ti sei tolta il pigiama e hai rifatto il letto, ora fai uno sforzo e ti metti le scarpe senza puntine dentro e fai questo giretto anche non c’hai voglia. Solo i cagnetti hanno sempre voglia di fare giretti. Ma prendere un po’ d’aria si può!

    Liked by 2 people

  3. Io a volte mi odio così tanto che ci godo nel mettermi in difficoltà. E allora vado, allora faccio, allora non mi fermo. Anche se so che sarà tutto inutile come i salti dal 5° gradino in fondo alle scale da ragazzino. Ma chissenefrega. L’importante è far star zitta quell’altra parte di me che mi dice che “non ho grinta”. (eufemismo). Buongiorno !!

    Liked by 1 persona

  4. Dai ogni tanto senza cercare scuse esci a fare una passeggiata, fai finta di esser sola, senza nessuno intorno che ti osserva e ti cammina accanto/dietro/davanti… Su su, forza. Fuori non piove, fuori non fa freddo, fuori ci sta il sole, il mare, i fiori, gli alberi, la natura tutta, dai. Muoviti da casa, esci… Ti vengo a prelevare e ti lancio fuori col lanciafiamme se non esci da te…. Muoviti!

    Mi piace

  5. Ma nessuno qui ha pensato che magari non c’e’ nulla di male nello starsene a casa? Perche’ tante pippe? Se a uno fa schifo uscire, farlo e’ da autolesionisti. Io per esempio ho cosi’ tante cose da fare che perdere tempo ad annusare smog e vedere dei deficienti mi pare idiota.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...