Vai al contenuto

Infornata la cecina vado a guardare il tg per la prima volta da più di 12 mesi, non lo guardo mai, il babbo lo aborra, io l’ho sempre schifato, l’ho vissuto male quando ero in ospedale e l’ho rigettato per tanto tempo, mi ha nauseato, mi ha ingolfato e intasato le vene quando stavo male, ma il Gianni mi ha detto di rientrare nel mondo. Penso al sole del primo pomeriggio passato con lui camminando ai giardini vicino casa come due amanti candidi di una belle époque punteggiata da Seraut e a quando il Gianni mi ha presa in braccio e fatta roteare come una gazzella, nonostante il mio peso. Sento la catarsi della pelle al contatto con la schiuma sulla spugnetta per lavare i piatti, da una parte morbida, dall’altra abrasiva, in uno scambio di materia obliquo dei sensi che mi colloca qui, nonostante flashback improvvisi, dirottata in casa, nel preciso presente, lontana da ospedali e da mense, infaccendata matrona del mio tinello, e padrona della mia vita.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

10 commenti su “A piedi nudi nel parco
0 (0)

  1. 😀 vedo che i tuoi piatti forti sono la cecina e il castagnaccio!! dai, prova qualcosa col lievito, non è poi così difficuile se ci riesco io (garantisco che sono una pasticciona terribile)…comunque da qui a definirti una matrona penso che ce ne corra!!
    anche a me non piace per nulla il telegiornale….preferisco informarmi per altre vie o, lo ammetto, non informarmi affatto…ma se devo leggo i giornali cartacei so via web…se mi capita a casa di qualcuno di vedere il tg ho sempre la sensazione che cerchino di ‘manipolare’ l’ascoltatore dando soltanto determinate informazioni…boh!!
    rispondendo a ieri…penso sia comune entro certi limiti voler dare il meglio di sé anche per gli altri…ci mancherebbe!! l’importante è forse capire bene dove stanno i confini e non annullarsi in questo tentativo…prima di tutto veniamo noi e le nostre esigenze 😉
    farò tesoro della legge del cavazza ahahaha 😀

  2. Ciao Betty,
    passo spesso di qui e mi fa piacere leggerti ogni volta più forte di quella precedente.
    Sei proprio una ragazza in gamba.
    Un abbraccio,
    Katy

  3. Un volo meraviglioso, quello che ti ha fatto fare il tuo Gianni.. e una splendida consapevolezza ritrovata, la tua.. che ti avvicina di nuovo al mondo e alle più semplice, belle e contrastanti, emozioni del mondo! Sono felice quando ti senti padrona di te, amica mia! Vai avanti così.. sempre! <3

Dimmi tutto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: