Minestrone con miglio e lenticchie

Minestrone con miglio e lenticchie

🌀Bloggerz ma oggi che giorno gliè?

Io quando arriva Dicembre un ci capisco più nulla!😆😂
😳TILT⚡️

😌Comunque posso sbagliare anche mese anno o secolo, ma l’importante è che la Betta sappia sempre quando è ora di pranzo 🙋🏻💃😁😜

Lo zuppino Goodmoodfood 🍃 di oggi è…

 

⭐️🍵Minestrone con miglio piselli e lenticchie⭐️

XREXE9219
😋🍃

 

*(😍 Fatto con il ganzerullissimo mix biologico per zuppa di miglio di Etisolbio che è pratico da morire:
lo cuoci direttamente dentro al #minestrone 🔝😍🍃💃diventa piatto supersano e comfort!!!

👉🏻verdure+cereali+legumi+liquidi vegetali idratanti caldi+olio bono toscano a crudo😜

= Betta felice 💃
Sempre grulla, ma felice 🙌🏻😂)

Ingredienti per 4 persone

  • 230g mix zuppa di miglio
  • 200 gpiselli
  • 3 carote
  • 2 cipolle
  • 2 zucchine
  • 1/2 costa di sedano
  • 2 pomodori
  • 1 spicchio di verza
  • 100 g di fagiolini
  • 3/4 foglie di bietole
  • 2 patate
  • 1 porro
  • sale e pepe
  • circa 1lt e 1/2 di brodo vegetale
  • 1 foglia di alloro

Procedimento

Pulite e lavate accuratamente tutte le verdure. Tagliatele a pezzetti.
Mettete un goccio d’olio in una pentola capiente, fate stufare le cipolle e i porri per 10 minuti aggiungendo poca acqua di tanto in tanto.

Aggiungete il brodo, i piselli, le carote, le patate, la verza, i fagiolini, le bietole e il sedano e cuocete per 15 minuti, quindi buttate in pentola anche le zucchine e i pomodori insieme al mix per zuppa di miglio e lenticchie, aggiustate di sale e pepe.
Aggiungete la foglia di alloro, e cuocete tutto insieme per altri 25 minuti.

**

Vi garba la fondina nuova per minestra della stessa linea del mio piatto preferito😍?

è della Gabbianella e adoro la rustica e discreta raffinatezza nelle loro ceramiche!
😒Se i coolkatz me la rompono volano loro dalla finestra 😆😼😅
Buon appe  e buona giornata bloggerz, qualsiasi giorno sia!!!💙🤗

Annunci

Minestra di pane e cavolo nero

Minestra di pane e cavolo nero

Quando il muratore va in vacanza, secondo voi, il mi babbo chi chiama a fargli da muratore?😒😒😂
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
🤔🤔mah….difficilisssssimo da immaginare😌😂😆🙈🙄…

🙋🏻
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
***
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Oggi sono la Betta in versione muratore🔨😂
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Ieri ero la Betta idraulico🚿
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
L’altro giorno ero Betta il facchino.📦
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Dai, domani fammi fare almeno l’interior designer🏛, ché mi sento un po’ più ganza😂💃💃😂
***
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
🌀🍃Zuppino comfort e sano che rimette al mondo?😍
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Come la amo sta minestra: la faceva la mi nonna come da tradizione del Petroni della Vera cucina Fiorentina!!!!😋😍

E‘goodmoodfood e mooooolto scaldacuore💙🙌🏻!!!

Dopo questa posso anche tornare a fare il manovale 🔨😜😜

 

⭐️Minestra di pane e Cavolo nero ⭐️

PKIYE7004

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
➡️*Da usare anche come base per la famosa “ribollita” il giorno dopo!😍
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Ingredienti x 6 persone

  • 400g fagioli cannellini secchi
  • 300g cavolo nero
  • 200g verza
  • 3 pomodori
  • 2 gambi di sedano
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • 1 porro
  • 2 spicchi aglio
  • 1 rametto pepolino
  • 1/2 chilo di pane toscano casareccio
  • olio evo
  • sale e pepe

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Procedimento

Cuocete i fagioli in abbondante acqua meglio se nel classico fiasco da fagioli. Tenete l’acqua di cottura che servirà per cuocere la zuppa. • Prendete circa 2/3 dei fagioli e passateli al passaverdure, facendo cadere la purea nella loro acqua. • Pulite tutte le verdure e gli aromi. • In un grande tegame, fate rosolare 8 cucchiai di olio d’oliva con la cipolla affettata fine e uno spicchio di aglio. • Aggiungete il sedano, la carota, e il porro affettati finemente. • Lasciate insaporire qualche minuto, poi aggiungete i pomodori, la bietola, la verza e il cavolo nero. • Aggiustate di sale, spolverate con il pepolino e un pizzico di pepe nero. • Aggiungete tutto il liquido dei fagioli e fate cuocere la zuppa per almeno un’ora. • Quando le verdure saranno cotte, aggiungete i cannellini interi lasciati da parte. • Adagiate le fette di pane sul fondo di una zuppiera capiente, e ricoprite con la zuppa. • Fate riposare almeno mezz’ora così il pane si insaporisce bene, infine mescolatela (la mi nonna la mescolava con la frusta😜) e servitela con un giro di olio nuovo toscano.

 
***

🌀Anche voi siete di quel club di matti che vorrebbero saper fare tutto e si ingegnano per fare tutto anche se non sanno fare nulla?🙋🏻😂🙈

 

Buon weekend Bettabloggerz💙

Vellutata di zucca e riso bicolor con speck croccante

Vellutata di zucca e riso bicolor con speck  croccante

🌀La domenica dovrebbe essere idealmente la giornata del relax e del detox😌…

..Non troppo però😜!

 

Anche perché io a stare calma non ci riesco, e se mi posso stressare per ogni minima cosa, lo farò garantito🙈

… pure se sono in mezzo agli uccellini che cantano tra gli alberi in cima a un eremo tibetano😆😂

 

🌀Quindi, col “proverbiale tempismo” che gli ingegneri rolex mi invidiano⏰🤔

… (toc toc? è tardi per la festa di halloween?👻😂)

➡️🍃Idea zuppino zuppettoso zucchettoso scherzettoso, sano ma moooolto comfort coccoloso🙌🏻😜💃🏻😍😋🍂🍵🎃 

 

⭐️Vellutata di zucca e riso bi-color con riccioli di speck croccante⭐️

Snapseed

Tanto bella quanto buona!!!

Ingredienti per 4 persone

 

  • 1 kg zucca delica o butternut
  • 1 porro
  • 300g patate
  • 1lt brodo vegetale
  • 50g parmigiano grattugiato
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 rametto di rosmarino
  • 100g riso originario @grandiriso
  • 50g riso venere integrale @grandiriso
  • 3 fettine speck affumicato
  • sale e pepe q.b.

 

Procedimento

Pulite la zucca privandola della buccia e dei semi e tagliatela in piccoli pezzi.

Pulite il porro e tagliatelo a rondelle. Pelate le patate e tagliatele a tocchetti. 

Fate soffriggere in tre cucchiai di olio il porro.

Appena si sarà imbiondito aggiungete i cubetti di zucca e di patate, e il rametto intero di rosmarino.

Aggiungete1/3 di brodo nella pentola e cuocete a fiamma dolce per circa 30 minuti. Aggiustate di sale e pepe e aggiungete altro brodo se necessario a seconda di quanto volete densa o liquida la crema.

Mentre la zucca e le patate cuociono, cuocete anche i due tipi di riso in pentole separate seguendo i rispettivi tempi di cottura. Quando entrambi saranno cotti scolateli e conditeli appena con un filo d’olio per lasciarli sgranati.

Quando patate e zucca sono cotte e morbide frullate tutto nella pentola col frullatore a immersione. Aggiungete alla vellutata il riso bianco precedentemente sbollentato e mescolate unendo il parmigiano e un filo d’olio a crudo.

Servite la vellutata nei piatti con una manciata di riso venere ciascuno, e completate con i ricciolini di speck.

Per i riccioli di speck: fettine di speck tagliate a striscioline e rosolate in padella senza altri grassi x 1 minuto finché sono croccanti.

***

Buona domenica relax amici bloggerz!💙🤗

Il dopopasqua e la zuppa detox di patate e bietole

Il dopopasqua e la zuppa detox di patate e bietole

Ciao bettabloggers! buona Pasquetta💃
Nuova settimana e riprendiamo in mano l’agenda e organizzo le mille cose da farei dopo questa breve pausa di festeggiamenti, di emozioni, salti di gioia, e fratture del cuore🙏🏻🐶😢 (giorni silenziosi sul blog per ovvi motivi: ci ha lasciati il nostro cuore grande e occhioni immensi di cagnolona Telma… addormentatasi con noi e me accanto in un beato tenero russamento che gli abbiamo dovuto come microscopico infinitesimo umile e forse inadeguato regalo di rispetto, in confronto al continuo regalo quotidiano che era per noi umani la sua vita che ci osservava e accompagnava scondidzolando, adesso a lei  spetta una serena nanna priva di sofferenza ma di solo amore e presenza indelebile nella pelle, ti vogliamo bene sei parte di noi per sempre)

e naturalmente lavoro al blog e riprendo in mano anche lo scettro e la coroncina😌 del mia amata alimentazione healthy e del buonumore😋😍! ( o più che coroncina si dovrebbe chiamare semplicemente “dignità”?!🤔😂😜 non so voi ma tra una cosa e un’altra io sta pasqua ho mangiato che mi posso imballare direttamente nel cellophane e ripropormi a dicembre prossimo come un’innovativo Panettone alla fiorentina😳. segnatevelo, sarà il nuovo trend del fashionfood la prossima stagione!😜
*
⭐️ Zuppa nutriente e detox di quinoa, patate e bietole⭐️ per pranzo 
THIS IS GOODMOODFOOD!😍

Ci voleva!

Buonissima e depurativa, con la miniera di acidofolico, potassio e magnesio che contiene, riassorbe, drena e resetta tutti i pasticci pizze uova e cioccolato di qst giorni😍! Ma ve lo prometto, la sorpresina da montare ve la lascia per giocarci….anche perché dopo un pranzo di pasqua riuscite a montare una sorpresina con le istruzioni più difficili di uno scaffale dell’ikea? io no! -ah eecoo cos’era quel luccichìo da healthy blogger che emàno di cui mi fregiavo prima🤣!!➡️L’anello di plastica rosa che ho invidiato tutto il pome di ieri nella sorpresa delle mie nipo!😂
Seriamente, ho intenzione appena ho tempo nei prox gg di farmi un piano alimentare sano di riferimento con quelli che sono i cibi più salutari per me in questo momento, da avere sottocchio per mangiare bene senza perdere troppo tempo mentre lavoro questa primavera, scrivetemi se siete interessati a conoscerlo per prendere qualche idea 💙

*
buon appe amici, voi che programmi avete oggi? tornate al lavoro o siete a picniccare in giro? No perché qui nella mi strada c’è una voragine di parcheggi che manco a ferragosto! Vorrei avere 10 macchine solo per lo sfizio di parcheggiarle tutte davanti a casa😂🤗

⭐️Zuppa di patate e bietole con quinoa⭐️

ITAUE1950

Per 2 persone

500g bietole
2 patate
1 carota
1 cipolla
1/2 gambo di sedano
50g quinoa bianca
1 pomodoro costoluto
q.b sale pepe olio evo
crostini di pane casereccio

Procedimento

Lavate le bietole tagliatele a listarelle coste e foglie, sciacquate e tagliate anche le patate a cubetti, il sedano a tocchetti, e le carote a rondelle e poi a dadi e tenete tutto da parte. Lavate il pomodoro e lasciatelo intero.

In una casseruola fate appassire la cipolla sbucciata e tritata con un filo d’olio, dopodiché aggiungete le patate e lasciate rosolare per qualche istante.  Aggiungete, le bietole, le carote, il sedano, il pomodoro, 700 g di acqua, il sale e cuocete 15/ 20 minuti, o fino a quando le patate non iniziano a sfaldarsi.  Trascorso questo tempo aggiungete la quinoa precedentemente sciacquata sotto acqua corrente per eliminare l’acido fitico, e continuate la cottura per circa 15 minuti, aggiungendo qualche mestolo di acqua calda e assaggiand di sale. Terminata la cottura servite la zuppa calda macinandovi del pepe e un filo d’olio a crudo.

Servire con dei crostini di pane casereccio a lievitazione naturale possibilmente “sciocco” toscano, raffermo, e abbrustolito massimo cinque minuti a cubetti, in forno o in padella.