Pollo al curry e latte di cocco

Pollo al curry e latte di cocco

⭐️Ma Sono Pepite d’oro … o profumatissimo pollo al curry?😍😁

 

Decidete voi cosa preferireste trovare in un piatto😌 ⁉️

 

🙋🏻 io propenderei per il curry😜💃.
Anche perché se fossero pepite d’oro le spenderei subito in un viaggio in India – ma anche a Londra😜- solo per mangiare tonnellate di pollo al curry!😂🙋🏻🍗

*
Questa che vi passo è una ricetta del cuore😍💙🙏🏻

 

🍃è da sempre goodmoodfood, speziatissima, perfetta per confortare e profumare la casa meglio di un incenso a fine giornata😁

💡da servire rigorosamente con ciotolozzo di riso basmati accanto!😍😋

 

⭐️Pollo al curry⭐️

IMG_E6897

Ingredienti x 4 persone

 

  • 600g di petto di pollo intero
  • 20g (1 cucchiaio e 1/2) di curry piccante thai
  • 130ml latte di cocco
  • 1 cucchiaio farina di riso
  • 4 cucchiaini burro di cocco puro Nu3 (o in alternativa di burro chiarificato)
  • 1 spicchio aglio
  • 1 cipolla
  • 1cm zenzero fresco
  • sale
  • 1 ciuffetto prezzemolo

 

Procedimento

Tagliate pollo in bocconcini di circa 3cm
Preparate la salsa al curry mischiando in una ciotolina, il cucchiaino di farina, un pizzico di sale e il cucchiaio di curry con il latte di cocco.
Sciogliete bene il tutto usando una frusta facendo attenzione a non formare grumi.
Scaldate in un wok il burro, rosolateci brevemente l’aglio intero, la cipolla a rondelle, e lo zenzero fresco grattugiato. Fate appassire tutto e togliete l’aglio quando inizia a colorarsi.
Aggiungete i dadini di pollo, mescolate bene e fateli sigillare rosolandoli qualche minuto a fiamma media.
Aggiungete la salsa al curry preparata, il prezzemolo tritato, mescolate bene in modo da avvolgere tutti i bocconcini nella padella, e cuocete a fuoco medio finché il pollo sarà cotto e avrà creato una cremina densa e profumata.

 

Servite caldo accanto a un altrettanto profumato riso basmati o jasmine indiano😋

E indoratevi ‘sta pillola del mercoledì giorno lòffio per antonomasia🙄

Buon happyappe bloggerz!💙🤗

Annunci

Piadina integrale con valeriana, pollo ripieno al prosciutto e prugne

Piadina integrale con valeriana, pollo ripieno al prosciutto e prugne

Gradite una

 ⭐️Piadina integrale con valeriana e pollo ripieno di prosciuttocrudo e prugne gialle⭐️

 

 😍😋

*

Da noi in toscana queste prugne biondicce si chiamano susine Claudie, e voi come le chiamate? la mi nonna diceva sempre che quando arrivavano le #susine claudie al mercato si avvicinava il tempo di ricominciare la scuola, e allora io ero tutta emozionata e mi facevo portare a comprare quaderni, penne matite diari nuovi e cartella nuova, ve le ricordate, voi che avete + o –  meno la mia età (…cioè 16 anni o giù di lì😌😂😂😆), le mitiche cartelle invicta? ce l’avevamo tutti! poi sono arrivati gli eastpack e gli zainetti fighetti ecc ecc, ma ho tenuto un invicta a tema “mozart🎶” rosa fucsia per due anni di elementari e due di medie, ne ero affezionatissima, la mia amichetta del cuore Giorgia aveva quello di “Beethoven🎶” e facevamo le intellettualone in confronto a chi c’aveva quello del basket, quello a triangolini arlecchino, o quello di hello spank😁. Poi ci mettevamo dentro le polentine fritte della rosticceria che prendevamo alla fermata del bus all’uscita da scuola, e i quaderno e i libri freschi di stampa erano tutti chiazzati dall’unto. Le intellettualone sofisticate, noi!😂.

*

Una piadina è buona sempre, anche da sola! 😍Stasera avevo queste susine un poco indietro e ho deciso di farcirci il pollo, visto che il #polloalleprugne è una cosa buonissima, si può fare in modo leggero e veloce con il prosciutto crudo invece che con la pancetta😋👍.

➡️

⭐️Piadina integrale con valeriana e pollo ripieno di prosciuttocrudo e prugne gialle⭐️

OLZME8743

Ingredienti x 2 piadine

 

120g di petti di pollo (circa due abbastanza spessi)

50 g di songino o valeriana

3 susine gialle

80 g di prosciutto crudo saporito

 50g di emmentahler

sale e pepe q.b

se vi piace poca senape

 

Procedimento

 

Prendete i petti di pollo ed apriteli a tasca/libro per orizzontale, lasciandoli uniti da un lato. Salateli e pepateli all’interno leggermente e farcite ciascuno con metà fette di prosciutto e metà delle prugne a fettine sottili. Se vi piace potete spalmare l’interno dei petti con poca senape, o ancora, aggiungere insieme alle prugne qualche cubetto di formaggio fondente tipo emmenthaler. Chiudete le fette aperte di pollo con dentro il ripieno e fermatele in più punti con uno stuzzicadenti in modo che non fuoriesca. (Oppure potete legarle con uno spago da cucina come un arrosto).

Scaldate una piastra e grigliate le due tasche di pollo per 6/7 minuti girandole spesso finché sono ben abbrustolite ma non bruciate. Salatele e pepatele sulla superficie e lasciate intiepidire. Quindi togliete gli stuzzicadenti tagliatele a fette spesse.

Scaldate le piadine integrali sulla piastra o in un’altra padella 30 secondi per lato, cospargete ognuna con metà della valeriana e i cubetti di emmental avanzati dal ripieno del pollo, appoggiate le fettine di tagliata farcita su ciascuna metà piadina e ripiegatele a metà.

Golosissima ma anche sana in 15 minuti senza forno!

Buon giovedì sera bloggers, arrivano presto anche le ricette arretrate, sono un filino esaurita😅…🤗💙

Strozzapreti in salsa di noci gamberetti e zucchine

Strozzapreti in salsa di noci gamberetti e zucchine

Sono stata a vedere come procedono i lavori in casa nuova del babbo, un po’ come quei pensionati ormai diventati mitici che si mettono fermi a guardare e commentare i cantieri con le braccia dietro la schiena😂, li avete mai visti?😂 mi fanno morire dal ridere😂.

Ma ora: Chi vuole uno ⭐️“strozzaprete” simpaticamente sguiscidoso in ⭐️salsa di noci gamberetti e zucchine⭐️??

🙋🏻😍😋 io! io! Io!
amici bloggerz, credo di aver trovato una delle paste più “divertenti” da mescolare e da mangiare in assoluto!!!😍 ci tengo a queste cose fondamentali😌😁:

L’aspetto ludico del cibo che mi trasmette buonumore non è fare il toastino🍞 a forma di orsetto, il funghetto di pomodorino, o fare il disegnino con gli occhi e la bocca per far mangiare l fagiolini ai bambini. I bambini non sono mica scemi oh!😒
Per me il cibo che da gioia è quello che si fa amare con i cinque sensi e la mente, più che con la geometria. E’ quello che rivela la sua personalità via via, passando dal tagliere alla tavola, dalla sensazione sotto il coltello e il suo scricchiolio, al profumo, alla forchetta e infine alla bocca, per essere infine unicamente se stesso, combinandosi e”giocando” con gli altri ingredienti. *Non è forse così anche per le persone?
Si vuole bene davvero a qualcuno, secondo voi, piegandolo e disegnandolo dentro ai confini della nostra idea di come le cose “dovrebbero” essere… o
quando si ama il suo essere così com’è nelle sue caratteristiche uniche? A volte possiamo odiarle, possono non piacerci, ok; ma, se sono triste, nessun sole con la bocca e gli occhi disegnati artficiosamente riuscirà a farmi sorridere per forza, mentre un fusillo o una qualsiasi cosa che mi sguscia dalla forchetta casualmente, o una battuta/cavolata assurda uscita dal nulla chiacchierando sotto il sole vero, può farlo in modo meraviglioso. 💙

 

⭐️Strozzapreti in salsa di noci gamberetti e zucchine ⭐️

TPWKE8516

ingredienti x 2 persone:

  • 250g strozzapreti freschi
  • 1 zucchina media
  • 200g di gamberetti anche surgelati, già sbollentati in acqua leggermente salata e scolati
  • sale e pepe q.b.
  • 1 cucchiaio di olio evo
Per la salsa di noci
  • 50 g di noci sgusciate
  • 10 g di #pinoli
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1/2 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • sale q.b.

Procedimento:

Grattugiate la zucchina lavata e mondata a julienne con una grattugia a maglia fine.
Cuocete le zucchine grattugiate in padella con pochissimo olio e sale e appena cominciano a diventare trasparenti, e morbide amalgamatele con i gamberetti precedentemente lessati o cotti al vapore, terminando la cottura e tenendole da parte. Mettete a bollire l’acqua per la pasta mentre preparate la salsa di noci: frullate in un mixer gli ingredienti della salsa tutti insieme azionando a brevi scatti, fino a raggiungere un pestato grossolano ma omogeneo e cremoso. Buttate gli strozzapreti freschi nell’acqua bollente salata e scolateli dopo circa 7 minuti, versateli nel condimento di zucchine e gamberetti e amalgamateli con la salsa preparata. Pepate a piacere.

Buona serata friends🙌🏻🤗

Fusilli integrali con zucchine, pomodorini semisecchi e tofu alle erbe di provenza

Fusilli integrali con zucchine, pomodorini semisecchi e tofu alle erbe di provenza

 

Fusilli integrali con zucchine, pomodorini semisecchi e tofu alle erbe di provenza

JVUAE9573

Ingredienti x 2 pers

  • 150g fusilli integrali
  • 2 zucchine chiare piccole
  • 2 cucchiai di pomodorini semi secchi ben sgocciolati
  • 1/2 spicchietto di aglio fresco (facoltativo)
  • 1 cucchiaio di olio evo
  •  Fleur de sal francese (sale)
  • 1 cucchiaio di misto erbe di #provenza(origano, maggiorana, timo, ecc)
  • 100g di tofu alle erbe

Procedimento

Mentre portate a bollire l’acqua della pasta rosolate in un tegame le zucchine tagliate a cubetti piccoli con l’aglio, l’olio e cuocetele girando spesso per 5 minuti,aggiustate con il fiordisale francese, e cospargete col mix di erbe provenzali. Tagliate a cubetti il tofu e versateli insieme alle zucchine aggiungendo i pomodorini sgocciolati. Nel frattempo portate a cuocere i fusilli e scolateli al dente nel condimento, girate bene e servite caldo (però è buonissima anche come insalata di pasta fredda o da portare come schiscetta per la pausa pranzo!)

Vi piace?

…Il 🌀Pranzo della domenica e le partite di calcio del mi babbo😆.. (ma che ci vado a fare allo yoga – vedi due post fa😁- se c’è un metodo meno anchilosante per ronfar…ehm…rilassarmi sul divano a tutto beneficio della mi schienina sempre ingobbita a lavorare al mac? poi però mi dice che non sono affatto di compagnia😅…e tu mettimi un bel film, scusa, nanche te mentre guardi una partita inglese non è che sei sta gran simpatia o brilli per conversazione, saaaaaii😂 è tutto un mettersi le mani nei capelli (che non c’ha🙈), borbottare e mugugnare, manco mi lascia fare un pisolino tranquilla e serena, insomma 😂

Quali sono le abitudini dei vostri cari che sopportate ma il cui vostro entuasiasmo/interesse al riguardo è pari a ZERO😂 e vi si legge in faccia??😂😂 Buona domenica bloggerz🤗

Spatzle come albero di Natale

Spatzle come albero di Natale

View this post on Instagram

Buon mercole di ritorno dall’ultima seduta dalla psicologa del 2017 e poi si può stare grulli e sbroccare di cervello fino al 2018😂🙌🏻 alè💃scherzo! Mangio con il mio albero di natale🎄 sotto forma di pranzo 😋😁: Spatzle (#gnocchetti) tirolesi agli spinaci con sughetto fresco di porri pomodorini e #mozzarella, e entriamo in pieno mood della settimana di Natale, un idea carina no in questi giorni? perché noi l’atmosfera di Natale ce l’abbiamo dentro! Dentro lo stomaco!😂 🙌🏻Una ricettina semplice vegetariana leggera che può essere una fresca alternativa ai grandi classici primi della tradizione natalizia, sempre per la serie virale #nataleantiabbiocco (aderisci!😍) ma soprattutto per questi giorni di attesa emozione e preparativi vari che lo precedono in cui vogliamo spender poco tempo aifornelli magari mentre siamo intente a montare la torre di pisa infiocchettata del nostro centrotavola pandoro farcito di panettone tenuto su con le lastre di torrone😂 ricoperto di tiramisu che non tiene su nulla che crollerà rovinosamente nel brodo della socera (ops), La RICETTA la trovate ORA sul blog (link in alto in BIO⤴️) sono buonissimi😋e ovviamente ipersupercolorati e allegri anche per i bambini, e ora mettiamoci al lavoro voi che fate di bello siete in ferie? Io no a meno che non me le forzo da sola, ma sono contenta perché i miei progetti sono scalmanati e mentalmente faticosi tanto quanto gratificanti, e le parti ingrate preziose tanto quelle belle, posso affrontarle a muso duro, anzi, posso affrontarle con un grande sorriso, fierezza e qualche dignitosissimo festoso vaffa, scegliere l’importanza che voglio da dare alle mie palle di Natale, quelle sbrillucicose e leggere e preziose che mi riflettono in alto, quelle pesanti e che non emanano luce, in basso, presenti a gravar le fronde, vicine alle radici, ma lontane dalla mia stella⭐️!!Buon mercole pome see ya next time💙#IFeelBetta #december #recipeoftheday #happyfood #comfortfood #pranzodinatale #mangiaresano #foodblogger #foodblog #italianfoodphotography #foodpics #food4thoughts #foodlove #recipes #yummy #homemade #vegetarian #photooftheday #instamood #onmytable #tasty #foodstagram #healthy #christmastree

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Spatzle (gnocchetti tirolesi ) albero di natale

 Ingredienti x 2 persone

1 confezione di Spatzle gnocchetti tirolesi verdi agli spinaci freschi

1 porro grande

150g Pomodorini datterini verdi, gialli e rossi

3 foglie di basilico fresco

1 mozzarella fiordilatte da 125g

2 cucchiai Olio extravergine di oliva

Procedimento

Portare a bollore abbondante acqua salata in una pentola

Pulire, tagliare la radice e le foglie esterne del porro lasciando un po’ di parte verde, lavarlo bene e affettarlo a rondelle sottili.

Lavare bene i pomodorini e tagliarli a metà e poi a spicchietti.

Aprire la mozzarella dalla confezione e lasciarla leggermente sgocciolare del siero liquido che rilascia per il tempo di preparazione del resto degli ingredienti.

Scottare in una padella ampia tipo wok con due cucchiai di olio le rondelle di porro per 2 minuti girando sempre con un cucchiaio di legno per farle appena appassire, aggiungere all’ultimo qualche pomodorino tricolore tagliato a metà e poi a spicchietti solo per colorare il condimento e lasciare sul fuoco ancora solo 1 minuto, spegnere e profumare con una foglia di basilico fresco spezzettata con le mani.

Lasciare insaporire il sughetto nella padella a fuoco spento mentre gli gnocchetti cuociono e tagliare la mozzarella a fettine e poi a cubetti molto piccoli.

Cuocere gli gnocchetti nell’acqua salata per 1 minuto come descritto sulla confezione, scolarli in una ciotola e condire subito con il sugo di porri e pomodori appena fatto, aggiungere a crudo tutti gli altri pomodorini a spicchietti e la mozzarella a dadini.

Spolverare se piace con una generosa macinata di pepe nero.

Adesso ammirare il nostro albero di natale da tavola 😜 Buon appetito!