Zuppetta ai frutti di mare e ceci

Giovedì pesce!

ULZBE1099

Ditemelo, ma io poteeevo aspettare venerdì, per mangiarmi sta zuppetta spaziale 🔝??😍

Stanotte rincasando ho preso l’acqua (e anche i miei panni stesi hanno preso l’acqua😒)….e per la serie elemento che attira elemento…😌 zuppa di mare🌊 sia!

Ma versione veloce e healthy, niente caciucchi che sobbollono due ore e passatoni di pomodoro🍅😂 e brodi di pesce: vai coi pomodorini freschi!!💃😍

E al posto dei crostini o del pane bruscato ci metto i ceci😱 …

*Avete mai provato?? per me è un mega sì!👍🔝😋

*

C’è qualcosa di magico nella semplicità e profumo di queste zuppette di pesce che mi fa dimenticare il brutto tempo, lo stress del periodo, le preoccupazioni in famiglia, i cambiamenti, questa #primavera che sembra non farcela a esplodere e sconfinare nell’estate, le piccole soddisfazioni che quando cominciano a arrivare ti prendono alla sprovvista, totalmente impreparata, perché non le hai mai davvero avute, almeno non per qualcosa di completamente tuo, che ti sei creata da sola: chi parte dal “nulla” spesso fatica davvero a credere fino in fondo a “qualcosa”, soprattutto a se stesso, e allora ne sei immensamente grata, ma anche un po’ spaventata.

 Potresti tirarti indietro, come hai sempre fatto. O potresti vedere che adesso hai da qualche parte la forza, fisica e mentale, per andare avanti. 

Perché “amare qualcosa” è più forte che “non ce la faccio a fare nulla”. 

In questo, il colore, il profumo, e il nutrirmi di cose buone per i sensi, mi hanno aiutato tanto a uscire piano piano da rigidità e da una malattia che è secchezza dell’anima, prima ancora che del corpo. 

Può essere un cibo, un libro, una chiacchierata, un’immagine, una musica, una risata, un momento o un istante, anche un pianto, ma è Vitamina incamerata per sempre.

 A spazzolare 1/2 chilo di #cozze a 30 chili non ce la fai. A 60 sì e ti diverti pure 😜, ti cercano per lavoro per scrivere di cibo, puoi stare una giornata a imparare come migliorare le tue passioni, puoi finalmente Ascoltare gli altri, puoi finalmente “Sentire”  te stessa. 

Ecco perché “I FEEL” Betta🙏🏻💙

Buon pranzo bloggers! 🤗

*

🌟Zuppetta veloce ai #fruttidimare e ceci 🌟

ULZBE1099

Ingredienti x 2 persone

 

  • 1/2 chilo di cozze
  • 1/2 chilo di vongole
  • 6 gamberoni
  • 100g ceci già cotti ( anche in vetro, scolati e sciacquati)
  • 1 spicchio di aglio
  • 3 cucchiai olio evo
  • 100g pomodori ciliegini
  • 1 cucchiaio prezzemolo tritato
  • sale e pepe q.b.

Procedimento:

 

Pulite le cozze mettendole in una bacinella capiente e sciacquatele sotto l’acqua corrente più volte, togliete la barbetta/bisso che fuoriesce dalle valve sempre con l’acqua che scorre. Poi sempre sotto l’acqua sfregate le cozze con una paglietta di acciaio pulita, o una spazzola per frutti di mare, per eliminare le impurità.

 

Ripetete il lavaggio per le vongole senza staccare nulla ma sciacquandole più volte e battendole su un tagliere per verificare ed eliminare eventuale sabbia.

 

Tagliate i pomodorini in quattro parti a spicchi e tritate finemente il prezzemolo e l’aglio.

Una volta puliti bene i molluschi fateli aprire mettendo in una pentola le cozze e poi le vongole  con l’aglio tritato. Coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco vivo senza ulteriori condimenti, per far aprire le valve, circa 4/5 minuti.

 

Non appena tutti i molluschi si saranno aperti, scolate il liquido di cottura e filtratelo in un colino, quindi ributtatelo nella padella con le cozze e vongole, e aggiungete i gamberi interi, l’olio, i pomodorini a spicchietti, 1 pizzico leggerissimo di sale, e i ceci scolati, cospargete di prezzemolo, coprite con il coperchio e fate andare tutto insieme per 5 minuti rigirando più volte in modo che tutti gli ingredienti si insaporiscano del sughetto.

Poi togliete il coperchio e fate saltare l’ultimo minuto a fiamma viva per far restringere ed evaporare il liquido.

 

 

Il crostino se volete ce lo potete mettere lo stesso eh 😜

SalvaSalva

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0
Annunci

Sognando la Grecia

Buon appetito! Il mio pranzo del venerdì si intitola…

 

⭐️Sognando la Grecia⭐️

 

*insalata greca classica….e non si può non parlare di classici parlando di grecia, più classici di loro chi c’è, ditemelo😜

…sì sto sognando le vacanze, e sognando di poterle fare, e io non sono affatto una che sogna una vita in vacanza, quella come certe canzonette piacione dicono (sì hai capito quella che dice anche nessuno che rompe i coglioni ecc😒….le banalità impilate una sopra l’altra in tre minuti di melodia da asilo)…perché si sa che la gente in generale sogna di non far un cà e vorrebbero essere tutti dei furbi e dei furboni e l’invidia la provano verso i furboni, mica verso chi la sua felicità la trova insistendo e resistendo a volersi bene e voler bene a ciò che fa, facendolo……non la voglio la vita in vacanza…MA sogno, certamente, LA vacanza vera e propria e con la v maiuscola. Quella dopo l’impegno. Quella dopo la fatica. Quella dopo i pensieri. Quella che ti studi due mesi immaginando e programmando minuto per minuto le cose da vedere e da fare, e poi stai su una poltroncina di paglia all’ombra tutto il giorno a fare la settimana enigmistica o a leggere un libro che compri in edicola e poi ti annoi e ti piace. E quella che vedi il tramonto e piangi perché non ti accorgi mai 360 giorni l’anno della sua presenza e lui continua ogni volta a meravigliarti, a farti fermare da tutto e costringerti a non staccare lo sguardo.

Alcuni dei più bei ricordi di vacanza Vera che ho fatto nella mia vita sono stati in #Grecia. Sognandola, mangio l’#insalatagreca, perché è strabuona😋, fresca, sana, e sa di una giornata in cui ci diamo il permesso e la possibilità di non preoccuparci, vestirsi di candido, guardare il mare. 💙

 

FCFOE9688

Ricetta x 2 persone

  • 200g di insalata pan di zucchero tagliata a julienne
  • 1/2 peperone rosso medio
  • 6 pomodorini ciliegini
  • 1/4 di cipolla rossa
  • 5 olive nere denocciolate
  • 60g di formaggio feta greco sgocciolato
  • origano essicato q.b.
  • origano fresco a foglioline
  • Piadina o pita per accompagnare

 

Procedimento

Lavate bene i peperoni e i pomodori e affettateli in spicchietti e cubetti piccoli, tagliuzzate le olive nere e sbucciate e affettate a lamelle sottili la cipolla. Lavate e tagliate a julienne l’insalata e disponetela insieme alle verdure preparate in una ciotola da insalata. Tagliate a cubettini la feta sgocciolata e aggiungetela all’insalata, cospargete di origano essiccato e di foglioline piccole di origano fresco se le avete, salate appena perché la feta e le olive sono già molto sapide, e irrorate il tutto con una generosissima girata di olio extravergine italiano , o greco 😜, per condire.

Ho accompagnato la mia insalata con la buonissima Piadina della @polisnack che ha funzionato benissimo come “Pita” il classico pane greco 😋

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Pescio finto

  • Il mio pescio 🐟di battaglia!😁

 

(il “cavallo” di battaglia lo lasciamo a Ulisse famoso figlio di Tr*😌 dell’Odissea -*ndr scusa Omero🙏🏻🙈-)

Lo conoscete, no, il Pesce finto?😍 ogni tanto lo rispolvero perché piace a me e a tutti, è come la polverina magica nel mio disordine creativo, tanto per cambiare è #ricettadellanonna per eccellenza 😂, le nonne sì che erano le VERE creative di farci mangiare “qualcosina” trasformando pochi ingredienti semplici in un piatto da leccarsi i baffi e le pinne…. nulla di più buono semplice e sano, e soprattutto fa uscire il bambino entusiasta che è in noi e che dovremmo ricordare e avere presente come approccio nella vita, quando tutti prendono tutto e si prendono dannatamente sul serio. Io almeno la penso così!

 

L’insegnamento più grande e prezioso che puoi scartocciare da pacchetti di sofferenza recapitati in dono a cui pensavi di arrenderti,  è fare tesoro di tanto buio, e imparare piano piano a guardare con gioia e con una luce che non conosce mode o regole preconfezionate, ma solo tue, a ogni singolo momento.

*

Forse sono quella grulla adorabile che sono perché le ho provate tutte per far ridere mio padre, vederlo felice come mi sembrava giusto essere, per istinto e carattere fin dalla culla, anche nella peggiore disperazione. Fallendo miseramente in questa crociata.

 

…E alla fine sono riuscita a far ridere me stessa,  e la parte di mondo che vuole giocare con me, i pesciolini che cantano Elvis Presley girando in tondo nel mare. Forse sono solo pesci che sguazzano nella vita, stanno scappando da qualcosa, ma io li vedo ballare. 

boh… poi anche se probabilmente moriremo non sapendolo, perché non me lo dirà mai😜,  alla fine ho fatto sorridere, qualche volta, anche Lui.  The Darth Father. Lo Stefanòs😁 💙

 

⭐️Pesce finto⭐️

HNMJE3491

 

Ingredienti x due pesciolotti

  • 4 Patate
  • 1 lattina Tonno in scatola di buona qualità
  • 3 cucchiai di Maionese fatta in casa (anche veg)
  • Filetti di Peperoni sottaceto q.b
  • 1/2 Cetriolio
  • 3 Pomodorini secchi
  • 1 manciatina di #Capperi
  • 2 Carotine sottaceto
  • 3 Mandorle
  • Cipolline
  • Prezzemolo

Procedimento

Lessate le patate e passatele con lo schiacciapatate come per fare un puré, unitelo alla maionese fatta in casa, un trito di peperoni e carotine sottaceto, cipolline fresche, e al tonno ben sgocciolato ( si può usare anche quello al naturale sempre ben sgocciolato). Una volta mescolato e amalgamato il tutto con un cucchiaio, senza frullarlo: si devono sentire i pezzetti, prelevatelo con le mani inumidite e dategli una forma a caso😅 tipo pesce. Decoratelo con qualsiasi cosa abbiate in frigo scatenate la fantasia. Io ho usato cetrioli freschi, capperini, pomodorini secchi tagliati a listarelle, rondelle di cipollina bianca, foglioline di prezzemolo, e mandorle tritate al coltello. 😋

Che brutta giornata però oggi uuuu👎🏻…era una notte buia e tempestosa🌧🌊…..ah no…era domenica 15 aprile😂😫

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Tabouleh alla libanese

Buon sabato Bettabloggerz! Il sole oggi c’è davvero eh 😁niente scherzi!

Per continuare nella lunga e tormentata storia d’amore di’ cetriolo😂 (vedi post su instagram di ieri, felice d’avervi messo nell’anima la pulce di comvertirVi😌…espiate gente 😂 ognuno porta la sua croce e il suo cetriolo sullo stomaco😂)….ci sarebbe anche la Versione “Libanoooous”, col bulghour della panzanella !!!😍 Quasi stessi ingredienti, ma con un profumo pazzesco!!!! Piattino delizioso e fresco, estivo, vegan buono-e-sano per eccellenza, vedete un po’ se vi garba, io lo adoro fatto così!😍😋

 

*

⭐️Tabouleh alla libanese di grano spezzato con menta e prezzemolo ⭐️

WVWOE5604

 

Ingredienti x 4 pers

  • 200 g di bulghur integrale (quasi tutti lo sono)
  • 80g  di prezzemolo
  • 20g di menta
  • 1/2 cetriolo lungo
  • 6/7 pomodorini ciliegini
  • 2 cipolline fresche
  • 2 limoni
  • 5 cucchiai olio extra vergine d’oliva
  • sale
  • pepe nero

Procedimento

Lessate il grano spezzato in acqua salata in quantità doppia al suo peso (esempio 200g bulgur =400ml acqua) x 11/12 minuti, spegnete e lasciate riposare finché si sarà gonfiato bene. Intanto lavare e tagliate a spicchietti i pomodorini, i cetrioli a dadini e tritate o affettate a rondelle sottili le cipolline. Mettete tutto in un colino a perdere l’acqua di vegetazione. Conservardo due cucchiaiate dell’acqua dei pomodori.

Tritate menta e prezzemolo  abb finemente con un coltello e spremete il succo dei limoni.

Una volta riposato, sgranate bene il bulgur con una forchetta o con le mani e mettetelo in una terrina insieme alle verdure preparate e le erbe tritate. Condite con il succo di limone. Create infine un’emulsione con l’acqua dei pomodori tenuta da parte, tutto l’olio, sale e pepe, e condite con questa il Tabulè 😋, mescolate bene, fate riposare ancora un po’ e servite fresca 😋.

*

THIS IS GOODMOODFOOD!😍 

 

…comunque l’ho mangiato stupendo anche in #Turchia….anzi, diciamo che per tutta la mia settimana a #Istanbul ho mangiato “solo” questo😁…E i panini con lo sgombro sul ponte. E il burro turco -giuro, esiste, è buonissimo!- e Lo yogurt. E la pizza-pida turca, quella allungata. E i locum😋. E i dolcetti di pasta kataifi. E i semel di pane col sesamo. E le melanzane ripiene. E le sfoglie di formaggio. E gli spiedini di pollo. E le zuppette di lenticchie speziate a colazione😳😍 ( chi è stato a istanbul può capirmi😍). E l’hummus. E ovviamente tanti tanti cetrioli e tanto çay, cioè il tè.

Poi ho mangiato pure il dolce col pollo😱, ebbene sì, sono andata fino alla sponda asiatica per il leggendario😁—> poi però mi so infilata in una moschea🙈 tutta sciallata, a chiedere, prostrata a terra con la testa china in un angolino, la grazia a Allah di dimenticarlo🙆🏻🙈)

*E voi Che ricordi buffi e/o mangerecci avete dei vostri viaggi?? Buon weekend amici!

 

 

 

SalvaSalva

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Fusilli integrali con zucchine, pomodorini semisecchi e tofu alle erbe di provenza

 

Fusilli integrali con zucchine, pomodorini semisecchi e tofu alle erbe di provenza

JVUAE9573

Ingredienti x 2 pers

  • 150g fusilli integrali
  • 2 zucchine chiare piccole
  • 2 cucchiai di pomodorini semi secchi ben sgocciolati
  • 1/2 spicchietto di aglio fresco (facoltativo)
  • 1 cucchiaio di olio evo
  •  Fleur de sal francese (sale)
  • 1 cucchiaio di misto erbe di #provenza(origano, maggiorana, timo, ecc)
  • 100g di tofu alle erbe

Procedimento

Mentre portate a bollire l’acqua della pasta rosolate in un tegame le zucchine tagliate a cubetti piccoli con l’aglio, l’olio e cuocetele girando spesso per 5 minuti,aggiustate con il fiordisale francese, e cospargete col mix di erbe provenzali. Tagliate a cubetti il tofu e versateli insieme alle zucchine aggiungendo i pomodorini sgocciolati. Nel frattempo portate a cuocere i fusilli e scolateli al dente nel condimento, girate bene e servite caldo (però è buonissima anche come insalata di pasta fredda o da portare come schiscetta per la pausa pranzo!)

Vi piace?

…Il 🌀Pranzo della domenica e le partite di calcio del mi babbo😆.. (ma che ci vado a fare allo yoga – vedi due post fa😁- se c’è un metodo meno anchilosante per ronfar…ehm…rilassarmi sul divano a tutto beneficio della mi schienina sempre ingobbita a lavorare al mac? poi però mi dice che non sono affatto di compagnia😅…e tu mettimi un bel film, scusa, nanche te mentre guardi una partita inglese non è che sei sta gran simpatia o brilli per conversazione, saaaaaii😂 è tutto un mettersi le mani nei capelli (che non c’ha🙈), borbottare e mugugnare, manco mi lascia fare un pisolino tranquilla e serena, insomma 😂

Quali sono le abitudini dei vostri cari che sopportate ma il cui vostro entuasiasmo/interesse al riguardo è pari a ZERO😂 e vi si legge in faccia??😂😂 Buona domenica bloggerz🤗

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Finta trippa e Fusilli zucchine limone e feta

Ammèmmi piace più di quella Vera, la Finta Trippa.

(I Fusilli della seconda ricetta invece non sono Fasulli 😬)

Ieri non è stata una buona giornata per quel cuore grande💙 della mia cagnolona 🐶Telma, con quegli occhi col cielo dentro.🙏🏻

Infatti  dalla clinica veterinaria per starle accanto, e stare accanto al mi babbo che deve prendere quelle decisioni terribili e necessarie in cui nessuna opzione è meno dolorosa, o più facile, dell’altra.
Per risollevare nel possibile lo spirito ho provato a rifare una vecchia ricetta coccolosa.

Quella che a Firenze chiamiamo anche “Finta trippa” è una ricetta spet-ta-co-la-re nella sua semplicità, completamente vegetariana, sana, leggera, proteica ma appetitossissima e confortante nel suo sughetto come una pastasciutta! La conoscete?  La ricetta tradizionale la vorrebbe, come nel piatto “original” di “interiora” della cucina fiorentina ( ma so per certo che usava farla anche a Roma e in altre parti d’Italia, confermatemelo) , sommersa dal parmigiano.  Io devo dirvi che la amo anche così senza, molto fresca e adatta alle giorate più lunghe, quando il sughetto è buono e profumatissimo. E lasciata riposare è ancora meglio, così se non abbiamo tanta fame adesso stasera ne avremo bisogno! Un classico familiare per i primi tepori di primavera che piace tantissimo a tutti! Anche ai cagnoloni immensi🙏🏻

Avete dei grandi classici di famiglia comfortfood primaverili che magari non sono ricette canoniche ma sono per voi sempre certezze, che gni tanto rispolverate, che non vi deludono mai, e che riescono a farvi sentire vicini nel cuore nei momenti difficili, anche se avete una famiglia squinternata come la mia?🙈😜🤗?

Se non l’avete mai provata vi consiglio di farla per sentire dentro e intorno a voi tutta la dolcezza delle cose buone, e Vere.

Finta trippa di frittata

IMG_5899

Ingredienti x 2 persone

  • 4 uova
  • 1/2 cipolla tritata fine
  • 1 ciuffo di basilico fresco
  • olio evo
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato x le frittate + per guarnire
  • 250 g di passata di pomodori datterini
  • sale e pepe qb.

 

Procedimento

Fai un sughetto leggero facendo stufare in un tegame la cipolla tritata con poco olio e poi versa la salsa di pomodorini, un ciuffo di basilico, sala, e fallo cuocere fino a che è ritirato bene, una decina di minuti. Nel frattempo prepara in un padellino leggermente oleato con un panno da cucina passato sul fondo, 4 frittatine sottili con un composto fatto di uova sbattute col parmigiano e un pizzico di sale, una volta cotte trasferiscile su carta assorbente e arrotolale su se stesse, poi tagliale a striscioline come se fossero delle tagliatelle. Versale nella pentola del sugo cotto e mescola delicatamente. Se ti piace cospargi ancora di parmigiano.

***

E per giovedì Santo…Se la betta oggi non va al forno per il pandiramerino benedetto, il ramerino va nel piatto della betta, col suo rametto 😜. ..E che benedica anche un po’ i miei fusilli, ecco!💃😁 🌀

Dice che la primavera sia il momento ideale per depurare il fegato e i reni dal sovraccarico di tossine fisiche e mentali accumulate nell’inverno, pulizie-di-pasqua interne insomma😜, per affrontare con coraggio tutto quello che verrà a noi, o per andare pieni di entusiasmo verso ciò che vorremo:….quindi io per non essere da meno 😌mi sono bevuta pure tutta l’acqua di cottura delle zucchine col rosmarino dentro a mò di tisana😂😱😂….in pratica come bere un carwash roteante intero a massima potenza e in piena funzione🚙😂…non c’è nulla di più tranquillizzante e scacciapensieri di cucinare, per tirarmi su il morale, e farmi il fegato meno amaro dalle apprensioni a volte!😅

Una delle mie paste vegetariane preferite in assoluto😋 , così fresca e aromatica in questa stagione né qui né là:

⭐️Fusilli zucchine limone e feta al rosmarino⭐️

NINHE2334

Ingredieti x 2 persone

  • 150g fusilli integrali
  • 1 spicchio di cipolla rossa tritata
  • 1 zucchina grande o 2 piccole
  • 1 Rametto di rosmarino
  • 1 limone bio non trattato
  • 100g feta greca
  • 2 cucch olio evo, sale, pepe

Procedimento

Tagliate a cubetti piccoli la zucchina pulita, e rosolatela in una padella con la cipolla nell’olio in cui avete messo anche 1 rametto di rosmarino per insaporire. Cuocete per pochi min finché i dadini di zucchina sono morbidi ma non sfatti, salate e spengete. Nel frattempo cuocete i fusilli al dente e scolateli nella padella di verdure, amalgamate bene aggiungendo succo di limone la feta tagliata a cubetti che col calore della pasta si scioglierà leggermente. Cospargete con un trito finissimo di pochi aghetti di rosmarino e una grattugiata di scorza di limone bio.

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0