Fusilli di piselli al pesto di pomodorini secchi

Stanotte arriva la Befana e se c’avesse voglia di rammendarmi du calzini bucati…
gliene ho lasciata una cesta piena sotto al camino😁

insieme ai biscotti e a un bicchier d’acqua gassata😌

perché insomma dai, il vino glielo lasciano tutti🍷😆:
…poi finisce che quella mi si imbriaca🙈, si abbiocca prima di finire il giro dei regali, si riporta a casa tutte le cioccolate😠, e mi lascia i calzini col buco😜💫

***
Le mi’ nipo invece c’hanno la solita calza di Frozen dalla zia Bet…Befana🍬😒( che strano😅).
La Betta avrà un calzino per l’iphone di sicuro📱🙋🏻.

*Il mi babbo e la mi mamma avranno un calzino arrotolato in bocca ciascuno per farli sta’ zitti du minuti.🤐 🙌🏻💃🎉😂

 

⁉️E voi cosa vorreste ricevere nella calza della Befana, bloggerz?

Cenetta goodmoodfood 🍃stuzzicante con l’unico tipo di pomodoro 🍅 che mi fa impazzire😋:

quello secco e saporito!!😍

 

⭐️Fusilli verdi di piselli al pesto di pomodorini secchi⭐️

HYLWE9493

📝(Ricetta sana, glutenfree e vegan)

Ingredienti per 4 persone

 

  • 130g pomodorini secchi sott’olio
  • 50g mandorle pelate
  • 10g capperi ben dissalati
  • 1 ciuffetto di prezzemolo ( o basilico fresco a piacere in stagione)
  • 1/2 spicchio aglio tritato
  • 60ml olio extravergine di oliva

 

Procedimento

 

Tostate in forno preriscaldato a 180° le mandorle intere per 10 minuti.
Mettete i #pomodorisecchi nel mixer a lame insieme a poco olio di conservazione. Aggiungete le foglie di prezzemolo, i capperi scolati, l’aglio e le mandorle tostate.
Versate a filo l’olio evo e azionate il mixer a scatti brevi, fino ad ottenere la consistenza desiderata. Aggiungete poco sale solo se serve.
Cuocete i #fusillidipiselli come indicato sulla confezione, scolateli ed amalgamateli bene al pesto preparato servendoli subito.

Note

Potete conservare il pesto di pomodorini 3/4 gg in frigo in un contenitore ermetico di vetro avendo cura di spingere il pomodoro al di sotto del livello del olio.

 

Tutti dicono “domani dieta”
io dico
“domani cioccolata”!💃😜🎉

Buona Befana igerz!🤗💙

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0
Annunci

Riso rosso e fagioli con pomodorini secchi e aromi

A volte mi piace pranzare partendo dal colore e dal mood con cui sono vestita😅👚.

⁉️🌀Indovinate di colore è la felpina della Betta oggi?🤔

mah, chissà, boh!…😂❤️❤️

***

…Visto che finalmente c’è un po’ di sole in cielo, ne approfitto per l’insalata tiepida di riso integrale e legumi veg🍃💃😋

 

 Ok 😌: Forse non ci leverà il colesterolo in una botta sola😁🤔😅

… però è davvero sana gustosa e Red❤️!😍

 

⭐️Riso rosso Ermes con fagioli aromatici e pomodorini secchi⭐️

IMG_0028

Ingredienti x 2 persone

 

  • 100g riso rosso Ermes GrandiRiso
  • 50g g di fagioli cannellini secchi (oppure 100g cannellini in vetro)
  • 50g fagioli rossi red kidney secchi (o 100g fagioli rossi in vetro)
  • 1 mazzetto di prezzemolo 
  • 1 ciuffo di basilico
  • 1 rametto origano
  • 1 rametti timo 
  • 1 spicchi aglio 
  • 1 piccola cipolla
  • 1/2 carota
  • 3 cucchiai olio extravergine 
  • 3/4 pomodorini secchi sgocciolati
  • 1 cucchiaio concentrato di pomodoro
  • sale e pepe q.b.

 

Procedimento

Innanzitutto premetto che potete farla con dei buoni fagioli precotti sotto vetro sgocciolati 🙌🏻👍. 

Altrimenti mettete in ammollo la sera prima i legumi e poi lessateli circa due ore con una foglia di alloro. Salateli solo a fine cottura.

Bollite anche il riso Ermes in abbondante acqua salata mentre preparate i fagioli al pomodoro.

Staccate dai rametti le foglioline di prezzemolo, di basilico, di origano e di timo, lavatele sotto l’acqua corrente e tritatele finemente con la mezzaluna, oppure potete utilizzare un misto di erbe aromatiche biologiche essiccate.

In un tegame Fate soffriggere l’aglio e la cipolla tritati nell’olio, insieme alla carota pelata e tritata, unite i due tipi di fagioli scolati, il concentrato di pomodoro sciolto in poca acqua di cottura dei legumi, sale e pepe.

Aggiungete le erbe aromatiche tritate, i pomodorini secchi tagliuzzati a pezzetti, mescolate e lasciate insaporire i fagioli 5/6 minuti a fiamma dolce nel loro sughetto.

Quando il riso è cotto scolatelo e amalgamatelo ai fagioli conditi nel tegame, e servite tiepida.

 

Di che colore siete vestiti oggi?😜

Buon giovedì BettaBloggerz💙🤗

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Insalatina di baccalà pomodorini olive finocchi e capperi

🌀Non so se sia mangiare il pescio🐟 che mi fa diventare così intelligente😌😆
O se sia il pescio che fa diventare intelligenti da quando lo mangio io👻💃😁

Questo weekend si mangia😍:

⭐️Insalatina di baccalà con finocchi olive capperi pomodorini e pomodorini secchi⭐️

BSXWE6817
Il baccalà che rende stuzzicantissima l’insalata tiepida, mentre tutti se lo mangiano con la polenta o fritto (…😅bono anche quello, però ora che ci penso..😋😜)🍃.

Ingredienti Per 2 persone

  • 2 bei filettoni di baccalà già ammollato e dissalato (Oppure ammolatelo voi tenendolo immerso nell’acqua per due gg sciacquandolo e cambiando l’acqua più volte.)
  • 1 finocchio
  • 10 pomodorini pachino o ciliegini
  • 2 pomodorini secchi sdgocciolati
  • 1 cucchiaio di capperi dissalati o sgocciolati
  • 5 olive nere e 5 verdi denocciolate
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai olio evo

 

Procedimento

Con una pinzetta prelevate eventuali lische dal baccalà e Poi semplicemente bollitelo 10 minuti in acqua non salata.
Pulite e tagliate a spicchi il finocchio, Tagliate i pachino a spicchietti, le olive a rondelle, e a filetti i pomodorini secchi.
In una padella con olio caldo schiacciate l’aglio, versate i pomodorini e i finocchi, e fateli saltare 3 minuti finché si ammorbidiscono, quindi unite le olive, i capperi, proseguite la cottura altri 3 minuti per fare un bell’intingolo di verdure . A fine cottura aggiungete i pomodorini secchi.
In una ciotola spezzettate leggermente il baccalà e versateci sopra tutto il condimento della padella compreso l’olio. Unite una manciata di radicchio verde, Mescolate delicatamente, e mangiate tiepido.

 
Buon sabato sera: Tutti intelligentissimi questo weekend, bloggers!🙌🏻😂😘💙🤗

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Farro freddo con calamaretti al pomodoro, sedano e pomodorini secchi

WEWTE0867

Ma se la gente, invece di passare dal ciuccio alla politica ( e anche agli insulti, alla comunicazione violenta e individualista, allo scimmiottamento sociale, all’idolatria per il famoso di turno solo-perché-é-famoso, non certo perché conduce una vita esemplare o di normale, quotidiano, eroismo) … imparasse, che so😒… nel frattempo, ANCHE minimamente a parlare, a scrivere, a leggere, a avere una cultura di qualsiasi tipo…uhm🤔 non sarebbe affatto “luna cattiva idea, eh😒.

Non sto dicendo necessariamente di ingobbirsi sui libri o essere degli intelligentoni da nobel, la cultura ci si fa anche passeggiando in un bosco o in città e chiacchierando del più e del meno senza usare frasi fatte🤟🏻.

E’ grave che ci si debba oggi, addirittura, sentire quasi in colpa a credere in una facoltà umana quale è la coscienza, il pensiero, l’intelligenza, che dovrebbe essere il nostro tratto distintivo in quanto esseri umani, e che invece è diventata la testimonianza schiacciante della nostra imbecillità, per l’ostinazione di non volerla usare, per considerare un difetto da sfigati il voler coltivarla🤔, facendosi vanto e forza della propria ‘gnoranza, ammirando solo chi non “ha tempo da sprecare” coi sentimenti e la loro espressione civile, preferendo altresì la cafoneria e lo slogan facile, pappagallato in linguaggio grandefratello, per sembrare più “cool”(?!🤔) ***
Volevo esordire dicendo Ciaone e mi sono morsa la lingua, vergognata con me stessa🙈… ma che minchiu è “Ciaone”??😳🙈 lo dici solo perché lo dicono i tuoi amici? lo dicono solo perché va di moda sui social? Mi voglio appiattire? non sia MAI!!!!
*

Stasera quindi dirò BUONASERONE!!!😂
*

questa ricetta la DOVETE fare 😍prima di mettervi il cappottino, perché è super gustosa😍💃

⭐️Insalatadifarro integrale con calamaretti , sedano, pomodorini freschi e pomodorinisecchi⭐️

WEWTE0867

Ingredienti x 4 persone

 

  • 1kg Calamari
  • 2 spicchi d’aglio
  • Vino bianco 50 ml
  • 50g Olio extravergine d’oliva
  • 800g Pomodori pelati
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • 200g farro decorticato
  • 1 costa di sedano con le sue foglie
  • 5 pomodorini secchi sgocciolati dall’olio
  • 5 pomodorini datterini

Procedimento

Fatevi eviscerare e pulire dal pescivendolo 1 kg di calamari freschi. Oppure prendeteli già puliti e sviscerati in confezione al banco pesce del super.
In un tegame iniziate a preparare il sughetto: versate l’olio e l’aglio, lasciate insaporire l’olio per 1 paio di minuti a fuoco basso. Versate i pomodori pelati in una ciotola e schiacciateli con una forchetta, quindi, quando l’olio sarà ben caldo, versate i pomodori pelati. Lasciate cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto. Se il sugo dovesse asciugarsi troppo, allungatelo con poca acqua. Quando il sugo si sarà addensato, eliminate lo spicchio di aglio con una pinza se non vi piace trovarlo nel piatto, e tenete da parte.
Tagliate i calamaretti a rondelle spesse. Scaldate l’olio di oliva in una padella con l’altro spicchio di aglio sbucciato intero ,versate le rondelle di calamari, fate saltare a fiamma viva per 2-3 minuti finché si arricciano. Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare.
Eliminate l’aglio con una pinza da cucina, se non lo gradite nel piatto finale ( a me piace e lo lascio, è la parte migliore😜) e versate i calamari con tutto il condimento nel sugo di pomodoro . Salate, pepate e lasciate cuocere con un coperchio a fuoco basso per circa 8 minuti.
A cottura ultimata, spegnete il fuoco, tritate il prezzemolo fresco finemente e aggiungetelo ai calamari. Tenete da parte il sugo. Nel frattempo portate a ebollizione abbondante acqua salata, sciacquate bene il farro e cuocetelo seguendo le indicazioni della confezione che avete, quindi scolatelo accuratamente, versatelo nei calamari col sugo e lasciate raffreddare il tutto.
Lavate ed affettate a tocchetti la costa di sedano insieme alle sue foglie, tagliate a spicchi i datterini, sgocciolate i pomodorini secchi e tagliateli a striscioline. Unite tutte queste verdure al farro e calamari nel tegame quando sono un poco inietiepiditi. Mescolate bene tutto, versate in una ciotola, e fare riposare a temperatura ambiente o in frigorifero almeno un’ora per far amalgamare i sapori, e gustatelo fresco.

E’ delizioso.

 

 

 

 

Procedimento

 

 

E voi invece che vi pappate oggi???😋

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

God save the capellini in brodo

Lo conoscete tutti no Giamburrasca quel bambinello toscano tremendo e pestifero che ne combinava di tutti i colori, lo avete letto il libro di Vamba da piccoli? era uno dei miei preferiti! era il mio idolo! (e infatti sono cresciuta e rimasta tremenda, colpa sua!😂) poi ne hanno fatto una simpatica versione tv rimasta famosa per l’interpretazione della pappappappapappappa al popopopopomodoro di Rita Pavone💃, oggi in balia di un momento regressivo unito al bisogno di scaldarmi mi sono fatta un classicone delle mie cene d’infanzia che viene nominato spesso nel libro I CAPELLINI IN BRODO!!!😍…ma ora😱mi spiegate come faceva Giamburrasca a considerare i capellini in brodo una tortura dell’inferno e una punizione alle sue peggiori malefatte??? Averne avute di punizioni così da piccini!!!😂😍 a me per punizione mi facevano il Teìno annacquato col latte😱(ma io ci rubavo i Buhaneve da inzupparci di nascosto💃).

Quando fa freddo brodino bollente e capellid’angelo sono una goduria per l’anima, coccolosi comfort calduccini nel mio caso anche vegan con tofu carote e zucchine 🌱praticamente è come stare nella pancia della mamma!!😍

IMG_4775Avete un classico della vostra infanzia che ogni tanto vi piace rispolverare e che vi evoca ricordi positivi? Io sono grata a questo 📚 perché oltre a enfatizzarmi l’esperienza del comfortfood, sentendomi complice e partecipe tra le righe con un’”amico” di sventure😜, è stato uno dei primi libri che ha acceso lascintilla⭐️ di quello che sarebbe diventato un insaziabile infinito amore per la letteratura e per le parole. Forse anche un po’ per il cibo dell’anima😅🙏🏻💙

Fate leggere ai vostri bimbi dei libri! Ci sono sti bimbetti ora che imparano l’abc solo per passare a “leggere” il retro di un mascara, poi i trucchetti e i consigli per comprarsi i followers, e infine se gli “va bene”😒 leggono il libro di amicidelladefilippi, e se invece va male si mettono a insultare sui social senza nessuna cognizione di cosa sia la vita e ne fa dei disgraziati dalla tristezza indicibile☹️

Corroboriamoci con libri belli e con cibo buono, non c’è parola e concetto più bello del nutrirsi letteralmente con tutti i sensi, e anche con i sensi più sottili come la memoria e le emozioni e le vibrazioni e quel senso di condivision e empatia che il mondo fa di tutto per sopprimerci, non contempla né sa spiegare, e quindi declina in favore di impersonali numeri ,siete d’accordo?

E poi abbomba una ricettina flash salvacena:

 

FARFALLINE INTEGRALI IN SALSA DI CECI, OLIVE e POMODORINI SECCHI

Io e le mie idee di cena che arrivano dopo che mi ripeto da due ore tipo cantilena e coro greco” no son troppo stanca no un c’ho voglia, no via ora appena finisco di fare sta cosa mi faccio aiutare dai gatti a aprire un tonno davanti a un programma accavolo qualsiasi ecciao (e loro contenti con le orecchie subito ritte sull’attenti😂😸), quindi mi metto a fare tremila robe salvo gli articoli chiamo i miei rimando il rimandabile😂 a data da definirsi e nei tre passi che mi separano dal mac💻 al divano ⭐️BABOOOOOOM😳 la folgorazione” MA IO C’HO FAME OH!!!!!😱”😂 ⭐️Farfalline integrali @pastarummo in crema di ceci, olive, e pomodorini secchi😍 sul divano, ovvio😜 (ma i gatti non sono tanto contenti della mia golosissima cenetta vegan 😜)

Ingredienti x 2 persone pronta nel tempo di cottura delle farfalle

  • 160g farfallei ntegrali trafilate al bronzo
  • 1 lattina di ceci in vetro di buona qualità
  • 50g olive verdi sgocciolate
  • 4 noci
  • 5 pomodorinisecchi sgocciolati
  • sale e pepe q.b.
  • 1 cucchiaio olio evo

    Procedimento

  • mentre cuocete la pasta per il tempo indicato in acqua salata, Frullare gli ingredienti del condimento tutti ben sgocciolati, le oliive a pezzetti, 1 cucchiaiata di olio evo allungando se necessario con una cucchiaiata dell’acqua di cottura della pasta, e correggere di sale e pepe. Scolare le farfalle e amalgamarle al sughetto preparato.
  • Poi addormentarsi coi gatti sulla pancia che se ne faranno una ragione visto che si sono mangiati il tonno😜
Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0