compro fotografo abbiente che viva di proventi (suoi)

compro fotografo abbiente che viva di proventi (suoi)

View this post on Instagram

oh so my #lunch💙 INSALATA estiva di orzo, ceci, pesche, avocado, salmone e fagiolini al forno profumata al rosmarino! dalla me medesima che sono tautologicamente io😂💃🙌🏻 buon appe!😋 ma qualcunoooooo🙏🏻 voi che siete bravi e persone serie🔝😍 mi insegna a fare foto DECENTIIIII😂🙏🏻 ché voglio metter la ricetta bona e cominciare a metterne su due o tre che mi vengan bene viaaaaaaa😂…ma SOPRATTUTTO….di sicuro a un’ipotetica lezione di fotodecentografia so come introdurrebbero anche senza mai averci messo piede in vita mia: “ regola n.1, le BASI: NON INDOSSATE MAI una maglia o qualsiasi razza di indumento o gatto addosso di colore ROSA😱" 100%…la PAURA! ho dovuto denudarmi 😂😝spogliarmi mezza davanti alla finestra per togliere l’alone ACE dal mio #salmone!😂mi muoio dal ridere per come sono un disastro ambulante, anzi, un disatro ambulanza quattro salti in barella davvero lo chiamerò ora il mio stressatissimo blogg😂 via andiamo a lavorare. INSALATA estiva di orzo, ceci,pesche, avocado e salmone al rosmarino! stendendo un velo pietoso sulle scene fuori scena della scenografia in cui è ambientata la favola dell’horror, era STRABUONISSIMISSIMA, gradite la semplice ricetta con i passaggi? baci baci amicicicici igers see ya next time have a nice afternoooooon we are finally under the rain (but when the sun comes out from time to time…it’s boiling soil!!!😱 oh my acquarious!!!!! bl bl bl 💙) 😘 i wish i had the time to see and have a look to your every delicious lunches, my friends, you are my daily inspiration and teachers and make me happy to be a person who is embracing Food Joy!🙏🏻🤗🦁#instafood #lowcost #feedyoursoul #foodlove #foodpassion #huffposttaste #nourish #foodies #food4thought #realfood #intuitiveeating #instagood #happyisthenewhealthy #foodporn #foodphotography #foodblog #foodblogger #thefeedfeed #onthetable #secucinatevoi #ifoodit #cucinatedavoi #lifestyle #tentarnoncuoce #healthyfood #cucinandoarte #italianfood #topitalianfood

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Annunci

Praticantato di forbicine arrotondate

Praticantato di forbicine arrotondate

View this post on Instagram

Ovviamente le cosine yummose 😋 del #teglione leggendario di ieri sera sono finite anche nell'insalata di oggi, avanzi😍. Quindi la ricetta è (ma non esistono cavolo di ricette per i miei.piatti😂quel che trovo butto nel ciotolo, cioè lancio letteralmente, sempre che trovi il ciotolo. Ora avendo praticamente dietro SOLO quello lo trovo per forza😂 e attenziò, pare che lo lavo, nel senso lo lavo io. Lo lavo e imparo a cucinare e a difendere le mie cose perché ci RImangio. Perché non voglio mai più mai più mangiare progettando che ogni singolo pasto potrebbe(o dovrebbe) essere l'ultimo prima di "darmi una regolata co'sto vizio di sentire fame, e pure più volte al giorno!😱😒😒 che cacchio di ingorda sfondata sono che sento le urla del corpo che gridano:cibo, nutrimento, sangue, vita, linfa, battiti, queste cose sono per le persone buone, le persone belle, a un animaletto dolce e carino si da da mangiare, ai bravi bimbi… non alle persone zozze e marce dentro come me CHE È un sibilo che mi percorre e sussurra dentro da quando ho ricordi e concezione del mondo…. a meno cheeeeee…tu disconosci di essere una vita a te e FAI ESATTAMENTE DIVENTI QUELLO CHE NOI VOGLIAMO TU SIA, e POSSIAMO FARE QUALUNQUE COSA DI TE, PERFINO UNA DEBOLE MALATA MENTALE FACILE DA COLLOCARE DOVE VIA VIA PIÙ CI FA COMODO, AI NOSTRI PIEDI, E COI NOSTRI PIEDI POI CALCIARLA LONTANO, SE OSA METTERE IN DUBBIO IL MONDO COME GLIELO ABBIAMO CREATO NOI. FINTO. IPOCRITA. E ANCHE L'UNICO A CUI IL MIO SGUARDO HA POTUTO RIVOLGERSI. QUINDI INFINE ANCHE L'ULTIMO A CUI AGGRAPPARSI. OI. Azz leoncinessa…passi avanti eh all'indipendenza fisico/emotiva😌😌😂😂🦁 e al darmi una possibilità di avere coscienza che io, nel bene e ok anche nel male, il mio bene e il mio male, lo voglio vivere iniziare a vivere da dentro, una persona, o un demone, a sé. …comunque è leoinsalatona mista di radicchi, avanzi di teglione #zucca e #cipolle arrosto😍😋, filetto di pollo alla #paprika, melerosse a cubetti e mandorle, olio evo. E buon appetito che magari a non guardarlo sorge il sole…😒😒e poi relax e creazione lavoro. Via, daje😋🤗💛💙💚🦁💪#paleofood #thefeedfeed #foodblog #anorexia #edrecovery #realfood #healthy

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Quando mancava un pass(t)o così alla felicità

Quando mancava un pass(t)o così alla felicità

Suddenly
https://www.instagram.com/p/BTv43JMB9m7/?taken-by=elisabettapend

& previous

View this post on Instagram

C'è veramente sta luce infame oggi che istiga allo scoglionamento e alla cupezza. Se non mi faccio le fragole a pranzo soffoco in una pentola a pressione barometrica e mi dimentico come è fatto il sole, come si ricorda sempre di me anche quando sono pezzente e fioca, sfocata. Leoinsalata estiva e salsina verde pronte per dopo. Ovviamente me le mangio sulla copertina del letto, pronto e fermo lì già in postazione che ora finisco di lavorare e le cose, e poi torno da te leo ravanelli uova rosa #fragole e salsina pericolanti sul copertino, con opzione tuttiicomfortincluso di passarci direttamente sotto, sonnambulante libro in mano. Servite a questo, no, nuvole? A ricordarmi il bisogno di coccole e embrionale calore, legittimo fagottino di me stessa che è OK darMi, che è ok riconoscerSI. — Daje💪💪🦁🦁🦁🦁💪💪🦁💪🦁 daje. Buon appe anche a voi x quando si mangia😋💛💙💚💖☔ #anorexiarecovery #mealprep #cooklearning #foodblog #foodtherapy #paleoeats #paleo #realfood #nourish #healthyfood #thefeedfeed #edrecovery #eattherainbow #healthy #paleodiet #nourishment #happyfood #foodforthoughts #strawberries #veggiebowl #foodblogger #lowcost

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

 

Cancellare, no, riscrivere.

Quanto ha piovuto quanto ripioverà quanto ovvio piovere per poi smettere per poi piovere a sfavore o come una mannasanta. Quanto piove fuori e dentro casa quanti buchi intoppabili tra soffitto e pelle che li avevo bituminati bene mi pareva. Quante docce quanta acqua introvabile. Quanti fiumi asciutti e digiuni in pericolo di inondazione. Quanta fermezza fissità che attende terremoti è solo pazienza, quanto sole acceca quale spicchio dona e quale raggrinzisce, quanto sudore è febbre e quanto sangue è emorragia se lo chiamo con la forza di un tubicino decompresso non sale nella provetta quanto caldo è scontro di densità incompatibili e tuoni solisti e quale fiocco di neve è la voce fuori dal coro? Quante ambulanze sono una strage e quanta morte è lineacontinua a cui posso dare una sterzata. Quante manciate di sale è “Basta”? Che io abbia il coraggio di non avere più tempo per digiunare.

  • Ricordatevi di seguire il mio percorso frammentato in divenire nel riappropriarmi di me stessa su Instagram e InstagramStories💙