Occhio di bue, e genitori tuoi.

View this post on Instagram A post shared by Elisabetta Pend ♎️ (@elisabettapend)

Il settimo gingillo (scusa, Bergman)

  View this post on Instagram A post shared by Elisabetta Pend ♎️ (@elisabettapend)

Nasci (in un) quadrato, esci pizza

View this post on Instagram A post shared by Elisabetta Pend ♎️ (@elisabettapend)

Se Miliardi di batteri, sono un organo

….e miliardi di granelli sparsi dal vento, sono cibo. View this post on Instagram A post shared by Elisabetta Pend ♎️ (@elisabettapend)

Immaginarsi le cose diverse

  View this post on Instagram A post shared by Elisabetta Pend ♎️ (@elisabettapend)

Dare un nome

Ve lo andate a leggere che non c’ho voglia. Oppure no. C’ho voglia ma voi non ve lo andate a leggere. Abbiate il coraggio di fare come cavolo vi pare😂, mangiare è un atto sfuggente e mai un mandala definitivo, qualcosa che ti sistema per la vita, una cerniera per fermare un attimo privo di …

Essere circolare, al largo

Provo a far tornare tonda una giornata che era iniziata tonda poi si è inspigolita, corrosa e frenata dall’attrito, poi camminando verso la psicologa distesa, acquarellata di sorsi di caffè e camomilla alternati e insieme, reimmatricolata dentro me stessa, sono stata sostanziosa, sono stata in quella stanza, a riempire la mia borsa valori, li ho …

Il bisestile che avanza

Il ripetersi ciclico di Chiudimi quella cazzo di porta al buio scrivo triste e meglio. Al buio c’è più luce e vita e chiarezza e nitòre che nel tuo cuore, mi costringi a sentire affatto una verità che mifamaleloso, ma la Bugia in cui vivi triste, e meglio. Io ho tanti problemi mamma, babbo, è vero, la sorella …

Approfittarsene

oggi c’è un solicino delizioso che è un vero delitto, cielo, censurarlo così.

Se hai perfetta la teoria, alla pratica non ci vai.

Pensieri variabili e tanti. Quanto nervoso. Quanta voglia di ridere e voglia di togliere questo freno a mano. Quanta voglia di leggerezza più che il corpo si appesantisce. Quanta voglia di avere un’ossessione totalizzante e sentire per una volta, che lasciarmici andare fino in fondo, è la pazzia giusta, fosse anche sbagliare di grosso MA …