Risotto alla pescatora

Risotto alla pescatora

Cosa resta dei primi giorni di maggio? L’era glaciale.😂🙈❄️⠀

Almeno qui a Firenze. Anche da voi???

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Oggi che è appena spuntato un timido sole Mi rifaccio la bocca a fine giornata con l’opalescenza del carnaroli @grandiriso 😋⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
💡Se nella pasta adoro gusci, crostacei e pesciotti interi che spuntano da ogni parte da aprire con le mani, nel risotto invece voglio solo affondare la forchetta, chiudere gli occhi e non metter dito💃. ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀☝🏻Quindi preferisco il pesce sgusciato in precedenza, e dare sapore con carapaci e gusci preparando un fumetto a parte per bagnare il riso👍⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
*⠀⠀

Il mio risotto Risotto alla pescatora⠀⠀⠀⠀

PMVTE7162⠀⠀⠀
Ingredienti per 4 persone

  • 320 riso carnaroli Grandiriso⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • 300 g Cozze ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • 300g Vongole ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • 150g Calamari ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • 300g gamberi ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • 1 cipolla⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • 1 spicchio aglio⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • 1 ciuffetto Prezzemolo ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • 4 Pomodorini⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • 8 olive nere denocciolate⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • 2 bicchieri Vino bianco ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • Olio evo + 15g burro ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • Sale e Pepe ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
    ⠀⠀⠀⠀

⠀⠀⠀⠀⠀
Procedimento

Sgusciate i gamberi e tenete da parte i carapaci. Lavate i calamarie tagliateli a striscioline. Immergete le vongole in acqua e sale per 2 ore per spurgarle. Pulite le cozze con una spazzola ed eliminate il bisso.⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
In una casseruola con l’olio soffriggete l’aglio, versate le cozze, bagnate con il vino e fatele aprire, quindi toglietele dal fuoco sgusciatele e tenete il frutto. Ripetete lo stesso procedimento per le vongole eliminando le conchiglie che non si aprono.⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Preparate un fumetto di pesce facendo rosolare i gusci dei molluschi e i carapaci nello stesso tegame e allungando con 1 lt d’acqua.⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Tritate la cipolla, appassitela in un tegame con l’olio, unite il riso e tostatelo, bagnate con il vino bianco rimasto, fate sfumare, versate il fumetto caldo poco a poco, salate, pepate e cuocete sempre mescolando per 18 min.⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
A metà cottura, unite i pomodorini a spicchietti, le cozze, le vongole, i gamberi e i calamari e insaporite col prezzemolo tritato e le olive denocciolate a rondelle.⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
A cottura ultimata spegnete il fuoco, mantecate per 2 minuti con un fiocchetto di burro, coprite e lasciate riposare prima di servire il risotto cremoso bello all’onda😍🔝.⠀⠀⠀

 

⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Happyappe bloggerz!☀️

Annunci

Insalata di mare esotica con mango e avocado

Insalata di mare esotica con mango e avocado

😁Il tempo in questi giorni non è certo da spiaggia e cocktail con l’ombrellino 🍹🏖oggi a Firenze è un buio della matrioska!!!😱

ma… avevo troppa voglia di un‘insalata teletubbies!😁💛💚💞

…Cioè, ehm, volevo di dire di una super-insalata di mare colorata!🐟
😍🍃

**
Non so se vi piacciono le insalate di mare, io le ordino sempre quando le vedo sui menù dei ristorantini di pesce vista-mare.
(😅 In realtà le ordinerei anche dal chioschetto del coccobello abusivo se le facessero😂)

*
Ma oggi siamo qui 😒 mi porto i tropici a casa💃.

😁La mangerò su una terrazza vista-panni-e-lenzuola stesi dei dirimpettai👖👕😂,
😌Ma se sorge il sole tocco il Duomo con una mano😍.

*

 

 

⭐️Insalata di mare con avocado e mango⭐️

IUONE3901

📝Ingredienti per 4 persone

 

-1 polpo da 1 kg
– 1 seppia grande
– 200 gr di gamberetti
– 200 gr di calamari
-1 mango
-1 avocado
-Rucola
-4 cucchiai Olio evo
-Succo di 1 limone/lime
-Sale e pepe

Procedimento

 

Lessate il polpo immergendolo più volte nell’acqua bollente e poi cuocendolo per circa 1 ora, pulite le seppie e i calamari e lavateli sotto acqua fredda corrente. Eliminate dai gamberetti il filetto nero praticando un piccola incisione sul dorso e tirandolo via con uno stuzzicadenti.
Preparate una vinaigrette emulsionando l’olio extravergine di oliva, il succo di limone, sale e il pepe.
Portate a bollore una pentola d’acqua con sedano, carota,sale e pepe. Fate bollire l’acqua per 10 minuti poi lessate le seppie per 20 minuti, i calamari per 5 minuti e infine i gamberetti per 3 minuti.
In una terrina unite i molluschi tagliati a striscioline, il polpo privato del becco a rondelle, i gamberetti sgusciati, e condite con la vinaigrette.
Pelate mango e avocado, spruzzateli con succo di limone e tagliateli a cubotti, uniteli al pesce fate riposare l’insalata di in frigorifero per un’ora, poi servitela mescolata con rucola

 

 

Adesso però facciamo una petizione perché il sole non se la tiri troppo 😒☀️😁😜💙
..Laa-laa boo!!💞💛😂💙

Farro freddo con calamaretti al pomodoro, sedano e pomodorini secchi

Farro freddo con calamaretti al pomodoro, sedano e pomodorini secchi

WEWTE0867

Ma se la gente, invece di passare dal ciuccio alla politica ( e anche agli insulti, alla comunicazione violenta e individualista, allo scimmiottamento sociale, all’idolatria per il famoso di turno solo-perché-é-famoso, non certo perché conduce una vita esemplare o di normale, quotidiano, eroismo) … imparasse, che so😒… nel frattempo, ANCHE minimamente a parlare, a scrivere, a leggere, a avere una cultura di qualsiasi tipo…uhm🤔 non sarebbe affatto “luna cattiva idea, eh😒.

Non sto dicendo necessariamente di ingobbirsi sui libri o essere degli intelligentoni da nobel, la cultura ci si fa anche passeggiando in un bosco o in città e chiacchierando del più e del meno senza usare frasi fatte🤟🏻.

E’ grave che ci si debba oggi, addirittura, sentire quasi in colpa a credere in una facoltà umana quale è la coscienza, il pensiero, l’intelligenza, che dovrebbe essere il nostro tratto distintivo in quanto esseri umani, e che invece è diventata la testimonianza schiacciante della nostra imbecillità, per l’ostinazione di non volerla usare, per considerare un difetto da sfigati il voler coltivarla🤔, facendosi vanto e forza della propria ‘gnoranza, ammirando solo chi non “ha tempo da sprecare” coi sentimenti e la loro espressione civile, preferendo altresì la cafoneria e lo slogan facile, pappagallato in linguaggio grandefratello, per sembrare più “cool”(?!🤔) ***
Volevo esordire dicendo Ciaone e mi sono morsa la lingua, vergognata con me stessa🙈… ma che minchiu è “Ciaone”??😳🙈 lo dici solo perché lo dicono i tuoi amici? lo dicono solo perché va di moda sui social? Mi voglio appiattire? non sia MAI!!!!
*

Stasera quindi dirò BUONASERONE!!!😂
*

questa ricetta la DOVETE fare 😍prima di mettervi il cappottino, perché è super gustosa😍💃

⭐️Insalatadifarro integrale con calamaretti , sedano, pomodorini freschi e pomodorinisecchi⭐️

WEWTE0867

Ingredienti x 4 persone

 

  • 1kg Calamari
  • 2 spicchi d’aglio
  • Vino bianco 50 ml
  • 50g Olio extravergine d’oliva
  • 800g Pomodori pelati
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • 200g farro decorticato
  • 1 costa di sedano con le sue foglie
  • 5 pomodorini secchi sgocciolati dall’olio
  • 5 pomodorini datterini

Procedimento

Fatevi eviscerare e pulire dal pescivendolo 1 kg di calamari freschi. Oppure prendeteli già puliti e sviscerati in confezione al banco pesce del super.
In un tegame iniziate a preparare il sughetto: versate l’olio e l’aglio, lasciate insaporire l’olio per 1 paio di minuti a fuoco basso. Versate i pomodori pelati in una ciotola e schiacciateli con una forchetta, quindi, quando l’olio sarà ben caldo, versate i pomodori pelati. Lasciate cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto. Se il sugo dovesse asciugarsi troppo, allungatelo con poca acqua. Quando il sugo si sarà addensato, eliminate lo spicchio di aglio con una pinza se non vi piace trovarlo nel piatto, e tenete da parte.
Tagliate i calamaretti a rondelle spesse. Scaldate l’olio di oliva in una padella con l’altro spicchio di aglio sbucciato intero ,versate le rondelle di calamari, fate saltare a fiamma viva per 2-3 minuti finché si arricciano. Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare.
Eliminate l’aglio con una pinza da cucina, se non lo gradite nel piatto finale ( a me piace e lo lascio, è la parte migliore😜) e versate i calamari con tutto il condimento nel sugo di pomodoro . Salate, pepate e lasciate cuocere con un coperchio a fuoco basso per circa 8 minuti.
A cottura ultimata, spegnete il fuoco, tritate il prezzemolo fresco finemente e aggiungetelo ai calamari. Tenete da parte il sugo. Nel frattempo portate a ebollizione abbondante acqua salata, sciacquate bene il farro e cuocetelo seguendo le indicazioni della confezione che avete, quindi scolatelo accuratamente, versatelo nei calamari col sugo e lasciate raffreddare il tutto.
Lavate ed affettate a tocchetti la costa di sedano insieme alle sue foglie, tagliate a spicchi i datterini, sgocciolate i pomodorini secchi e tagliateli a striscioline. Unite tutte queste verdure al farro e calamari nel tegame quando sono un poco inietiepiditi. Mescolate bene tutto, versate in una ciotola, e fare riposare a temperatura ambiente o in frigorifero almeno un’ora per far amalgamare i sapori, e gustatelo fresco.

E’ delizioso.

 

 

 

 

Procedimento

 

 

E voi invece che vi pappate oggi???😋

Penne integrali ai gamberi, crema di cocco e menta

Penne integrali ai gamberi, crema di cocco e menta

View this post on Instagram

Martedì sotto l’acqua e penne integrali ai gamberi menta e crema di cocco! Insolita bontà😍😱 Ricetta ORA💙 sul blog (link diretto all’ultimo post in alto ⤴️in BIO) ma si puòòò 😫son tutta fracida, mèzza e zuppola peggio che un orosaiwa stato 10 minuti nel latte😂oiccchéé è non ha smesso un secondo da stanotte uffa io son anche sotto le travi sul soffitto di camera pupum pupum pupum ci diventavo grulla…e poi il pupum pupum pupum pure ni cervello direttamente in testa perché io fo tanto la ganzina “esci esci e chi mi ferma a me, cappuccio e via!” sì e ora mi posso tranqullamente stendere in terra e strisciare fino alla cucina e ho dato bello che il mocio per tutta la casa! Mi ci vuole una pasta coccola per ripigliarmi!😂 Penne integrali con gamberetti, crema di latte di cocco, e menta😍😋. Siamo a copacabana! Ollè! 😂💃 Oggi pienissimo di daffare in girocittà mi doccio e esco di nuovo (vorrò privarmi mica di assaporare tuuuutta fino all’ultimo una splendida giornata così😂) ehhhh ma io SON FURBA oh, senti che genio che ho pensato😁:DOPO PIGLIO l’OMBRELLO! Tiè, segnatevela questa😂😜 Buon appetito e buon pome ig friends beato chi è a casetta🏠 oggi pome perché è la giornata PERFETTA per fare i biscotti😍 e stampare la mia lista della spesa che trovate sul blog, una dispensina FREE da scaricare editare e personalizzare con i vostri ingredienti preferiti da avere a disposizione e utilizzare al posto dei foglietti volanti⭐️🙌🏻see ya next time😘!💙 #IFeelBetta #ricetta #recipeoftheday #foodstagram #pasta #fish #checosastaicucinando #foodblogger #foodblog #italianfoodphotography #foodpics #food4thoughts #foodideas #foodlove #cocco #tasty #homemade #foodart #photooftheday #instafood #onmytable #foodlove #healthy #cibosano #florenceofig #lifestyle

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Pennette integrali ai gamberi, salsa di cocco e menta

Ingredienti x 2 persone

  • 160g Penne integrali di grano duro
  • 10 Gamberi sgusciati
  • 1 confezione da 200ml di Latte di cocco al naturale
  • 1 cipolla rossa piccola
  • 5/6 foglioline di menta fresca o mentuccia
  • 1 cucchiaio di Olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiai succo di lime fresco spremuto
  • 1/2 tazza di brodo vegetale homemade di cipolla sedano e carote, salato
  • 2 fettine di zenzero fresco tritato
  • Sale
  • Pepe q.b.

Procedimento:

Sbucciare lavare e affettare la cipolla a anelli sottili

Risciacquare o pulire i gamberi privandoli del carapace e zampine e rimuovendo il filo nero inserendo uno stecchino lungo il dorso e poi tirandolo via delicatamente per tutta la lunghezza. Tritarli a pezzettini piccoli lasciandone da parte qualcuno intero.

In una pentola portare a ebollizione abbondante acqua salata per cuocere la pasta integrale.

Intanto preparare la salsa, in una padella capiente (o meglio wok) far appassire la cipolla a fuoco medio-dolce con 1 cucchiaio di olio evo e il trito di radice di zenzero fresco per circa 7/8 minuti finché è trasparente e morbida mescolando spesso per evitare che bruci, allungare appena i succhi di cottura della cipolla con due cucchiaiate di brodo vegetale fatto in casa,.

Non appena il brodo ha insaporito la cipolla e si è quasi ritirato unire il succo di lime fresco spremuto e versare tutto il latte di cocco (mi raccomando, la “panna” di cocco, non il latte di cocco bevanda dissetante, quello denso ricco e cremoso che di solito si trova nel reparto etnico dei comuni supermercati o negozi biologici) e mescolare bene, versare anche i gamberi crudi e puliti tritati e quelli interi in questa salsa semiliquida continuando a cuocere a fuoco medio per cinque minuti. Unire le foglioline di menta spezzettate con le mani, mescolare bene questa salsa per 2 minuti per farla un pochino addensare e poi spegnere il wok, tenendolo in caldo.

Nel frattempo buttare la pasta integrale nella pentola con l’acqua in ebollizione seguendo i suggerimenti sulla confezione per il tempo di cottura, scolarla bene al dente e versarla nella padella con la salsa ai gamberi e cocco, accendere il fuoco a fiamma alta e mescolare delicatamente le penne nel condimento cremoso facendo amalgamare e insaporire per 1/2 minuti.

Impiattare con la sua salsa e decorare con foglioline di menta a piacere.

ehi, è un primo piatto o un mix di cocktail tropicali? Shakeshakeshake😂 see ya next time!

 

Polenta integrale con calamaretti grigliati e broccoli

Polenta integrale con calamaretti grigliati e broccoli

View this post on Instagram

Buon marte💙 igers e buon polentaday a tutti! ah non è il polenta day😱??? evabbè oggi a casa ho istituito questo evento clamoroso in cui mi cimento si e no na volta al secolo -giustificata eh! vedi le storie e capitemi/compatitemi😂, sembravo pronta per imbarcarmi nella corazzata potempkin durante la spedizione russa: guantoni, tuta ignifuga, la cucina immersa nelle fumenti e nebbie padane a perdita di vista😂….almeno mi so fatta la ginnastica quotidiana vai, ora c’ho un muscolo potente e l’altro smencio come issolito 😂) però son proprio contenta, con Polenta di Mais integrale100%😍non so come ho fatto a resistere fino alle 2 co sti calamaretti alla piastra che mi strizzavano l’occhio mentre lavoro, troppa roba da fa, mi ci sto stressando e io continuo continuo anche a riempirmi di cose ulteriori 😅e belle e importanti da fare: mi piacciono troppo tutte e mi piace troppo farle bene tutte, ma soprattutto farle mettendoci tanto di me di quello che sono, per me questo è farle bene🙌🏻il bene come voto o bravura poi è relativo ed è la parte meno interessante , credo anche nei risultati l’intensità si trasmetta di più con l’essenza personale, che con una bella pagella impersonale. Poi ora mangio 😍😋ogni tensione vedi come si allenta, benedetta polenta 😂 (e w la poetessa di sanfrediano oh!😂) RICETTA trooooppo appetitosa e superSANA😍: facilissima e #senzaglutine ORA 😍su IFeelBetta.com (link diretto in alto in Bio⤴️⤴️) credo insieme ai miei consigli cialtroni😂😌 per combinare casini in cucina in libertà, 🔝tantaroba!😂 Buon polenteriggio see ya next time!💙 #IFeelBetta #december #recipeoftheday #fashionfood #comfortfood #pranzo #polentaintegrale #cucinare #natale #foodblogger #foodblog #italianfoodphotography #foodpics #food4thoughts #foodideas #foodlove #eating #yummy#homemade #foodideas #photooftheday #instafood #onmytable #tasty #instagood #foodstyle #healthy #healthyrecipes

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

 

Polenta integrale con calamaretti grigliati e broccoli

Ingredienti x 2 persone

400g di broccoletti verdi freschi

400g di calamari surgelati interi (già puliti e eviscerati)

1/2 busta di Polenta di mais 100%integrale precotta

1 spicchio di aglio

1 ciuffo di prezzemolo fresco

Pepe nero in grani

Sale marino integrale fino e grosso 1 pizzico e 1 presa

Procedimento:

Un’ora prima della preparazione togliere i calamaretti congelati dalla busta e lasciarli scongelare a temperatura ambiente fino a che rilasciano gran parte dell’acqua di surgelazione.

Sciacquare i broccoletti, mondarli di parte del gambo e delle foglie esterne e fibrose, lasciando le cimette e il cuore centrale del gambo che tagliato a cubetti è saporito e tenero, così non lo sprechiamo

Portare a ebollizione abbondante acqua salata in una pentola a bordi alti e scottare per pochi minuti (circa 7/8 max)  le cimette di broccoli lasciandole piuttosto croccanti, in questo modo si mantengono verdi brillanti e ricche di gran parte delle vitamine e dei sali minerali.

Prelevare il filo cartilaginoso se presente dai calamari scongelati, i ciuffetti si staccheranno naturalmente ma va bene tanto li griglieremo dopo le sacche.

Scaldare una piastra di ghisa antiaderente sul fornello finché è rovente, girgliare i calamari da entrambi i lati piatti 4 min circa per parte e metterli in un piatto, dopodiché grigliare anche tutti i ciuffetti 2 minuti in tutto girandoli spesso finché sono croccanti e arriciolati.

Mettere sul fuoco ora in un tegame o casseruola 500ml acqua salata a piacere e appena raggiunge il punto di bollore versare a pioggia 1/2 confezione di polenta integrale precotta, mescolando con una frusta da cucina, cuocere 8 minuti girando sempre.

Versare la polenta pronta e densa in un piatto portata. Condire i calamari grigliati e i loro ciuffetti con 1 pizzico di sale marino, pepe nero macinato fresco, il trito di prezzemolo e aglio e 1 cucchiaio abbondante di olio extravergine.

Disporre sopra la polenta accompagnando coi broccoli scottati e irrorare ancora il tutto con 1 cucchiaio d’olio per completare. Mangiare caldo.

😋Bello bono e sano, slogan rivisitato alla betta’s😜

Note:

Ricetta senza glutine/glutenfree a patto di usare una farina integrale per polenta certificata glutenfree (bollino con la spigabarrata)

Ps: se voi vu siete più ganzi di me a maneggiare il pesce fatelo coi calamari freschi, li pulite e denudate per benino, poi me li portate li griglio io😜😜see ya next time!💙