Diffidenze

Voialtri potete anche sì stancarmi, date pure il meglio, esibitevi, sono nata sbadigliando e già le impressioni di settembre erano dejavu, la ripetitività giustificante di feulleitton dichiarazioni di esistenza ma quante e proclami in copia seriale di voi stessi la improprietà di linguaggio e il ritorno ai luoghi comuni a conti fatti è per sottolineare delle nude fondamenta. Con questo posso averci a che fare, maldestramente, raccapezzarmi, cavarmela con la filosofia autoconservativa dei pandistelle e delle fortificazioni, col rigirìo dei tacchi, perfezionando sfiducia e pessimismo, con l’arte di fasciarsi la testa a prescindere. Ma quando non ti puoi stancare, quando ti liberano per sfinimento dalla sedia dietro la lavagna delle lavagne degli ultimi dietro la l’ultima lavagna ti guardi come sei libera sei libera eh proprio libera e sei cosparsa di attack-ultraforte e non solo sei peggio di tua madre ma sei proprio tua madre e comunque non te ne puoi disfare.

Pubblicato da

Pare che io sia il boss dell'intellighenzia universale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...