Gnocchetti al guazzetto di mare

Lunedì dopo Pasqua e il primo tentativo di cena tranquilla in terrazza finalmente sola..
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Gatti rigorosamente chiusi dentro😌
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
😳Io stupidamente chiusa fuori in compagnia di gusci e carapaci.
🙈
*
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Avete presente quelle porte finestre che apri/chiudi da dentro ma non puoi riaprire da fuori?
Quelle porte infernali che nei luoghi pubblici son segnalate come “maniglione antipanico” ?
In preda al panico claustrofobico l’ho sempre chiamato maniglione antipatico😆😂

Ecco, ci sono rimasta intrappolata🙈😂😂
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
*
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
👻ma sì dai, lasciatemi qua con gli gnocchetti ai frutti di mare tutta la vita😍😂💃
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀

⭐️Gnocchetti in guazzetto di frutti di mare⭐️

⠀⠀⠀⠀NGUME4970

⠀⠀⠀⠀⠀
Ingredienti x 2 persone

 

  • 
1/2 chilo di vongole
  • 1/2 chilo di cozze
  • 6 gamberoni
  • 250g gnocchi di patate freschi
  • 1 spicchio aglio
  • 
3 cucchiai olio evo
  • 100g pomodori
  • 1 cucchiaio prezzemolo tritato
  • sale e pepe q.b.

 

Procedimento

Pulite le cozze sciacquandole sotto l’acqua corrente più volte, togliete la barbetta/bisso che fuoriesce dalle valve e sempre sotto l’acqua sfregate le cozze con una paglietta di acciaio, per eliminare le impurità. 
lavate le vongo sciacquandole più volte e battendole su un tagliere per verificare ed eliminare eventuale sabbia.

Tagliate i pomodori in quattro parti a e tritate finemente prezzemolo e l’aglio.
Fate aprire i molluschi puliti in una pentola con prezzemolo e aglio tritato, senza ulteriori condimenti, per far aprire le valve, circa 4/5 minuti.

Non appena i molluschi si saranno aperti, scolate il liquido di cottura e filtratelo in un colino, quindi riversatelo nella padella con le cozze e vongole.
Unite i gamberi interi, l’olio, i pomodorini a spicchietti, 1 pizzico di sale, gli gnocchi, cospargete di prezzemolo, e fate insaporire tutto insieme per 3/4 minuti a fiamma viva mescolando più volte in modo che gli gnocchi cuociano assorbendo in gran parte il sughetto.

 

 

Ehi, Come avete passato la pasqua, amici bloggerz??

E che avete fatto di buono da mangiare?😍

Che il buonumore possa nascere, e rinascere ogni giorno, da ogni e in ogni cosa💙🙏🏻

Annunci

Gnocchi in crema vellutata di porri

🙄Ieri sera sono uscita a spizzettare con Bonnie & Clyde🍕

(cioè quelle du’ canaglie de mi’ genitori sguinzagliate in libera uscita 🙈, evento rarissimo da centellinare e diluire nel tempo col contagocce😅)…
.
🙋🏻e dalla Betta è tornato il “caro amico raffreddore“😡

😒..evvai!🎉😒..
devo dire che mi era proprio mancato!😒😆🙈

***
Stasera mi farò quindi una robina morbida MOBBIDA tutta cremosa per lenire il rospo in gola 😍😜🍵

 

⭐️Gnocchi in crema vellutata di porri e timo⭐️

 

GTTFE7729

📝Ingredienti x 4:

  • 600g gnocchi di patate freschi
  • 2 porri
  • 400g patate
  • 80g parmigiano grattugiato
  • 150ml latte
  • 20g burro
  • sale e pepe q.b.
  • 1 rametto pepolino (o timo)

 

Procedimento

Togliete la base e le foglie esterne del porro, lavatelo, tagliatelo a tocchetti (compresa la parte verde) e metteteli nella pentola insieme alle patate sbucciate, sciacquate e tagliate a cubetti.
Riempite la pentola d’acqua; salate e pepate.
Accendete a fiamma moderata e fate lessare porri e patate circa 20 min da quando prende il bollore.
Scolate le verdure in una ciotola, profumate con foglioline di timo staccate dal rametto, frullate ad immersione aggiungendo poca acqua di cottura fino ad ottenere una crema liscia e vellutata.
Mescolateci il parmigiano, il burro e il latte e amalgamate bene tenendo in caldo.
Cuocete gli gnocchi in acqua salata e appena vengono a galla scolateli e tuffateli nella crema di porri. Serviteli “all’onda”: cioè belli affogati nella crema.

***

Questo cosino è più terapeutico di latte e miele, garantisco😜!
💃🎉

Ok, Fine delle trasmissioni per oggi , etciù, buoda seddimana bloggerz😁💙🤗

 

Cioccolato per l’anima e non da salotto

Come sapete sono stata al Salone del cioccolato a Milano e come sapete i miei non sono articoli di cibo (né di altro) preconfezionati senza un perché.

Voglio e amo confezionarli, se parliamo di cioccolata, io con la carta laminata dorata e vergata del mio gusto, avvolgendo qualcosa di qualità: da me non troverete MAI la solita agenzia stampa che parla di tutti e di nulla, da me non trovate la frase fatta, da me non trovate un comunicato guidato, troverete solo il mio sentire.

Tornata da Milano Betta ha bisogno, innanzitutto, oltre che di un urgente detox glicemico 😜 di far affiorare come granellini di sale sulla cioccolata, ciò che DAVVERO si porta a casa da una bellissima e -posso dirlo?- un pelo “soffocante” esperienza multisensoriale

Ci sono cose che mi hanno interessato e colpito, al di là della botta glicemica, e sono a mio parere da valorizzare e in cui credere. Ci sono belle cose come in tutto che ti fanno sentire a casa e nello stesso tempo ti portano lontano.

Sono, manco a dirlo, mi conoscete, il cibo, i prodotti e le aziende che mi hanno raccontato una storia e che raccontano una storia mentre danno la parola al gusto, una storia fatta di persone, non solo di numeri, dati, e grandi nomi deputati al grande show espositivo:

racconti  il cui aroma di fondo e l’ingrediente definitivo è stata l’emozione. Ho percorso un piccolo viaggio sensoriale e evocativo dal tatto alla lingua, ho sentito, tra i tanti assaggi  e pur non essendo, è cosa nota, un’esperta di dolci, il cuore vibrare.

A cose fatte posso dirvi che ho assistito a diversi cooking show, a qualche conferenza, a qualche speaking, ho stretto alcune mani, elargito e ricevuto sorrisi, ho preso appunti, ho scritto il mio nome con il sac a poche sotto istruzioni di una maestra cioccolataia,sono stata in mezzo a tanta gente entusiasta e ho visto e ricevuto anche la noia e l’eccesso.

A cose fatte e a salone concluso, devo dirvi che da FoodjournaList & Lost e nel mio stile, il viaggio più bello (e più buono) l’ho fatto attraverso un assaggio accompagnato dalle parole da chi ha dato materia, letteralmente, ai piccoli morsi che mi venivano offerti, la persona che mi ha raccontato la sua cioccolata era infatti quella che quella cioccolata l’aveva fatta. Interamente in Italia.

IMG_4264

Si tratta della linea  Aruntam di Joyflor, già azienda selezionatrice, importatrice e distributrice di eccellenze alimentari di tutto il mondo per l’Italia, tra cui Pacari, e di cui la creatrice, Pia Rivera, che mi ha letteralmente accompagnata in questo piccolo viaggio percettivo, è titolare.  Aruntam è una serie di tavolette di puro cacao Raw ovvero processato al minimo, completamente vegan e certificate biologiche, dolcificate con solo Zucchero di Fiori di cocco, che sappiamo essere meno impattivo sulla glicemia del comune zucchero di canna, tutte con la medesima percentuale di cacao, 72 1/2 % (un numero che simbolicamente rappresenta la Terra e concepito apposta per dare risalto alle differenze nel gusto e nelle aromaticità, della zona climatica e culturale di nascita del seme crudo, grezzo della fava di cacao. I semi utilizzati provengono infatti -solo come materia prima-  da coltivazioni locali di varie parti del mondo tutte rigorosamente portate avanti nel rispetto e ancor più nella positività del lavoro dignitoso delle persone e delle piccole comunità che hanno in quella terra le radici, secondo i principi di una Filosofia direct & Ecotrade, che in questo modo non è che si “riscattano” (che è parola brutta e degna davvero solo della mentalità di noi occidentali del bel mondo), bensì si Esaltano nel loro valore e nelle loro splendide realtà e complessità.

Un viaggio piccolo sì, ma intenso,  al primo boccone legnoso, sapido, pregnante, poi floreale,  tenue, infine sorprendente e  un pizzico misterioso -mi ha vagamente ricordato la magia della signora del film Chocolat- e poché le nostre preferenze spesso e sempre rispecchiano ciò che siamo, il mio cuore va, inaspettatamente, a occhi chiusi, con uno sguardo all’etichetta a posteriori, a un cioccolato che, udite udite- tra le tante rinomatissime qualità di cacao autoctone che siamo abituati a conoscere del sudamerica- proviene dall’Africa.

Coltivato anche da Donne.

Fatto, Lavorato, e raccontato in Italia.

 

Voglio rifare questo viaggio in mille tavolette da gustare lentamente, e sono sicura ne ordinerò a livello personale in futuro, un granello alla volta, perché come il nostro destino, affiora impercettibilmente, rispecchiandoci. E se un libro come le persone non si giudicano dalla copertina, un’ottima cioccolata  è un ottimo contenuto. Come un libro, ci porta lontano e vicino a noi stessi.

E adesso un buon Brodo detox della Betta:

View this post on Instagram

Tornata da Milano Betta needs🙈 some TRUE #RESET😱 😂, tutto bello e ve lo racconterò -sono già al lavoro per un articolo su cosa alla fine a me ha interessato e colpito davvero ed è da valorizzare, lo trovate in serata sul Blog⤴️); E allora, domandina⁉️, cosa fate voi amici quando avete bisogno di resettare depurarvi da un overdose di cibo e di dolci che vi lascia rincoglioniti😫? personalmente, ho una mia #ricetta infallibile🙋🏻miracolosa e depurativa di pasto-del-giorno-dopo😜 che non mi tradisce MAI in questi casi, che mi reidrata, che mi ricostituisce e reintegra e detossifica🔝, ed è il Brodetox di Betta😍. Questo vi rimette al mondo e ora vi spiego come farlo: provatelo se avete esagerato "con qualunque cosa", io di solito ne faccio una pasto-medicina🍃insieme, come oggi, a una padellata 100% #vegan spesso costituita dalle stesse #verdure con cui faccio il #brodo o altre, più del #risointegrale e una quota di proteine vegetali come gli edamame e/o il tempeh, sono tutti alimenti altamente depurativi ed energetici, niente di triste e sconsolato (figuriamoci, io 😜) scommettiamo che il vostro stomaco vi ringrazia e vi fa tornare la voglia di ripartire a bomba a fare quello che amate😍?🙏🏻 ⭐️Il mio brodetox depurativo RICETTA: Ingredienti per circa 1/2 litro di brodo (si conserva 1/2 giorni in frigorifero) 500ml acqua 1 pizzico di sale marino integrale 1 manciata di funghi prataioli 1 fungo secco shitake 1/4 cipolla bianca 1/4 cipolla rossa 1/2 carota e le sue foglie 1/2 zucchina 1 foglia di verza spezzettata 1/2 gambo di sedano con foglie 2 ravanelli con foglie 1 cucch. di prezzemolo tritato 1 chiodo di garofano 1/2 cucch. cumino essiccato 1 cucch. di #miso bianco 1/2 cucch. #Curcuma 1 pezzetto di zenzero Tagliare tutte le verdure a fettine, aggiungere il prezzemolo e le spezie e il fungo shitake secco, ricoprirle di acqua e lasciarle sobbollire insieme a un pizzico di sale marino per circa 1/2 ora, successivamente aggiungere lo zenzero e, (mi raccomando a fuoco spento se no perde gli enzimi) sciogliere nel brodo 1 cucch di pasta di miso e la curcuma. Accanto le stesse verdure saltate con #tempeh, #edamame , riso, olio e #semidizucca . BUONA DOMENICA!!!🙏🏻

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Entreremo in pieno barocco

I miei cari SEGUITORS!🤗 Vi inviterò al pranzo di compleanno ma in 1558 dovranno portarsi un metro quadro per uno addosso di spazio espandibile e c’entriamo tutti.. I gatti possono circolare liberi nella mia stanza. Gli umani no, legati alle sedie COSTRETTI a mangiare le mie proposte anche quelle che non vi garbano😌 …E voi diventerete tutti e 1600 grulli come me. O almeno ditemi sìsì come ai grulli😂, dai che manca poco🙌🏻 e te VISITOR che fai, un ci sei??? scandalo😁!!!!

View this post on Instagram

Buonsabato e buonmangio ig friends!!!👐💙che vi siete/avrte fatto di bono? Io anche se i miei programmi culinari per il weekend avevano altre pretese (disattese😂😂e presto riposte dopo un tentativo nefasto e sfortunato sul nascere di mezza idea che c'avevo, vedi ultimo post del blog cliccando sul link⤴️nella bio🤤🙈😂)opto per una goduriosissima😋😋😋😋 Zuppetta di orecchiette ripassate in crema di broccoli e ceci al pepe, adoro il conforto che da😍😍 qui non si sa se è freddo se è caldo se è sole se è gelo se è bufera se rimane il sole se come ieri la sera poi tuona e tempesta, per scongiurare il dubbio😌io in ogni caso dopo la doccia non mi sono asciugata i capelli e sono uscita😌😌😌😌🙈🙈GENIO così lo sai che salute 🔝 mi piglia precisaprecisa per lo weekend🙈😂😂che avevo grandi programmi vivarecci e di quel bastardo lavoro di DOVER andare a assaggiare i posti e i locali e gli eventi foodie…👐👐👐 😌😌speriamo di non arrivarci come l'untrice di raffreddori tubercolotica 😂😂che già mi sento nella sinuse la materia viscerale che pende pericolosa giù verso il naso…(senti che ghirigoro di parole per dire che entro staserà sarò sommersa dal moccio🙈🙈che cccccchifoooooo 😂😂😂non leggete non leggete ora di pranzo sono la PEGGIO SORRYYYYYY🤣💙💙💙👐🙈) Buon appetito yummers tranquilli se m'ammalo faccio i biscotti per farmi perdonare😉😍e buon pome sabato have a great weekend see ya next time🤗💙 #broccoli #pasta #orecchiette #ricette #pranzo #food #instagood #octobermood #foodwriter #foodevents #foodblogger #phootooftheday #foodpics #onmytable #bontaitaliane #food4thoughts #instafood #comfortfood #cuisine_captures #vegetarian #healthyfood #homemade #lifestyle #creative #buonappetito #solocosebuone #arteintavola #sharefood #recipes

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

Buongiorno!!!(poi scorrete fino alla domandina in fondo e salvate un'anima in penaa ehhh😂😂brrr😂) 🤗oh era una settimana che c'avevo una voglia di #pizza pazzesca😱 non potete capì (o sì??😜) di PIZZAPIZZAPIZZA 🍕 e oggi ce l'abbiamo fatta!!!!😍 tra ieri sera che mi sentivo male di gola, e tra oggi che mi sento ancora peggio di gola e la testa, e tra che è tre giorni che me lo sentivo nissangue che mi pigliava il raffreddorone te lo covavo lemme lemme ora si è fatto strada apertamente ha fatto proprio outing il bastardo…etciuuuuuuuu😂, e che la tentazione di amminestrinarmi-col-formaggino-brodino-aspirino-lattemielino🤧 in direttissima senza nemmeno quasi uscire dal letto ce l'ho avuta….e ce la riavrò tra due minuti, ma anche la pizza dal canto suo mi guardava così languida😍😍🙄…. (anche io -fuuuuuuurba- dico minestrina e apro giustamente il freezer no😂….e poi che fai, la lasci lì???? non si puòòòòòò una volta vista😂interrompere la catena del gelo!!!🙌🏻😜) e quindi stile ultima cena del condannato magnatela ora condita con du funghetti e speck😋 finché stai ritta sulle gambe perché stasera il brodino bollente TEEEEEMO che non me lo levi nessuno🤒😭🤒brrrrr,❓ setie tv o filmetti o robe che non richiedano presenza mentale la dome ica pomeriggio che voi sappiate❓ da suggerirmi? Buona domenica IG friends see ya the next resurrection🙈😂😘💙 #pranzo #food #instagood #october #foodideas #foodblogger #phootooftheday #foodpics #onmytable #italianfood #food4thoughts #instafood#comfortfood #ilovepizza #tasty #yummy #foodphotoaday #homemade #lifestyle #creative #buonappetito #solocosebuone #foodstyle #sharefood #pizzarecipes #pizzalove #foodporn #cucinare #italiaintavola

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

Buona settimana ig!!!!! Malatini🤒 al lavoro presenti🙋🏻! #zuppa di #piselli #lenticchie e conchigliette allo speck in brodo vegetale di finocchietto che era liquidosa e il tempo di fa la foto mi s'è asciugata (o c'ho i buchi ni'piatto???? 😂zattera che perde, titanic!😱😂) , aspetta che ora mentre posto gli riaggiungo una ramaiolata di liquido….mi sendo maleeeee…scoppia la desda…😭voglio fare il bozzoletto il fagottino in letargoooooo e stasera c'ho pure da fare assolutamente la spesa🙈sono al vuoto cosmico e un altro appuntamento importante!! Sta notte c'avevo le allucinazioni😂la mi psicologa del 💙direbbe che sono le migliori intuizioni e idee😂può darsi e infatti me le sto scrivendo come "segni" narranti della mia Elisabetta interiore fantasiosa e verace, però di certo non devo essere stata un bello spettacolo ambulante👻buuubuuuuuuu😂 comunque avete visto appena ho il tempo di stare dietro al blog sto per raggiungere i 1600 seguITORS 🤣tonditondi😂ma troppo felice io 😍 vedrai sono anni che me lo sudo senza scorciatoie né facilismi è come un mio braccio in pratica ormai e in italia i blog non è così facile che abbiano tanti aficionados, vi voglio bbbbene ma non lo dico più che c'ho una reputazione da blogger mannara🐱🦇🐲 da difendere😂😂😂😂😘😘😘, see ya next time ig friends, fatemi bei piattini golosi da curiosare che almeno mi viene un po' di appetito e voglia di fare e ricettare😍💙 #ricette #pranzo #food #instamood #october #foodwriter #foodblogger #phootooftheday #foodpics #bontaitaliane #food4thoughts #instafood #comfortfood #cuisine #delicious #cozy #healthy #cibosano #homemade #lifestyle #creative #buonappetito #solocosebuone #onthetable #sharefood #recipes

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Problema applicato

…allora anch’io oggi ispirata dall’esilarante e adorabile trasposizione su Fb di Moniqu_Ph, ho fatto la scuolina sperimentale, però ramo scientifico😌😂.

Contesto: vuoi fare la carbonara nel weekend e te tapina svergognata senza ritegno VUOI vedere come si fa perché non ti spiego il perché (non l’hai mai fatta io in prima persona, ecco l’ho detto😂ciao sono Elisabetta e il mondo mi amava indefessamente fino a che è stato ignaro di questa infamia) perché come si mangia bene o male lo sai😜.

Problema: Se io cerco “carbonara” su instagram o su qualche social o aggregatore di ricette e per sbaglio tolgo o rimane il filtro che esclude “italian photos”o il geotag di localizzazione di foto entro i limiti dell’italia, quante carbonare vedo????

Risultato:

 

 

…..😂e Finita la scuola si va a mangiare

View this post on Instagram

😍buondìii igers con il mi sa unico istante atmosferico di raggio di sole della giornata😂!⭐️. Momento di gioco tra zia e nipote insinuato a singhiozzo improvvisato tra il pic nic en plein air, l'estate e l'autunno, che si passano il testimone, coinvolgendoti tanto da non fartelo percepire, da non farti mai paura, o da fartela ma con quella in punta di dita impari il coraggio. Il bello che trovi quando anche l'unica conoscenza che hai di una cosa è che ha le spine. Ché non esistono più le mezze stagioni è vero😜, ma tra contrasto e contrasto, l'evolvere e la vita, c'è di mezzo il caso, tanto colore, e il forse regalo che mi faccio oggi 🙏🙏😍😍😍(indizi:"??stay tuned👐😜). A volte ogni boccone, ogni morso, ogni caso raccolto è un racconto. E a volte ogni racconto è una scelta di tacere, le mani semplicemente in pasta e la bocca piena, lasciando lì la storia che hai trovato. A volte le due cose insieme. A volte si crea la propria storia vivendola, e solo l'ombra che lasci mentre ti muovi parla di te, non c'è sforzo in questo e non devi chiederglielo. E' un apiccicosa impicciona dattilografa, la porti con te, la odii e la ami, ma un po' di più la ami. Sarà la prova in terra della tua libertà💙. Buon venerdì che domani è sabato (grazie Eliiiii di avercelo dettoooooo!!!😂🙌🏻 e se riesco 🙏🙏🙏 nello weekend un evento bello, uno "strumento" bello, sperato, atteso, sudato🍏🍎😜, e che è solo una porta da aprire…have a great afternoon and work ig friends, see ya next time💙  #family #familylife #firenze #lifestyle #instadaily #instamood #phootooftheday #solocosebelle #food4thoughts #florenceitaly #florenceofig #instaflorence #instafoodandplaces #creative #openair #familygram #eatingout #tenderness #happyvibes #igersitalia #italianlife #autumn #thoughts #love #pensieri #green #playground #apple #dream

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

😜..(buon pranzo avete ripassato??? Ispirata dall'esilarante @moniqu_ph , eloquio massimi sistemi sul blog😂😂 risolvetemi un problemone 😱ma one😱link diretto blu nella bio⤴️⤴️!!!)😂. Ma Cosa non si fa per far felici nipotine cresciute a tofu e sushi e onigiri…quando non sai fare gli onigiri😂😂👐 e li scanzi pure dal piatto quando li fa il cognato o offendi i ristoranti giappo quando chiedi si ma di cotto icchec'è???😂😂😂😂 mozzagiri, sushisandwich, okonomimezzini prosciutto e piselli nocciole e alghedisemini e altre diavolerie a casaccio perché son la zia idaliana, eccheKKimchi🤣🇯🇵🤣😱 meno male il weekend contentiiiiiiiiiiiiiiii???😍buon pome e buon lavoro anche a voi👐 have a nice day ig friends see ya next time!!!🤗💙#lifestyle #instadaily #recipeoftheday #thefeedfeed #phootooftheday #bonappetit #huffposttaste #buonappetito #instafood #foodblog #solocosebelle #pranzoitaliano #onthetable #food4thoughts #f52grams #blogger #foodlove #foodideas #ricette #food #buddhabowls #creative #foodpics #comfortfood #healthy #mangiaresano #sushi #japan #harrypotter

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

 

Ciao ottobre, mese di me e dei se

View this post on Instagram

Ciao Ottobre, sei il mese del mio compleanno. Una #fluffosa #forestanera per festeggiare tutti i colori della mia vita. 💙 Buon lunedì amici igers, io corro a far le analisi presto, blog post nuovofresco (link cliccabile su nella BIO) e poi si inizia, lavoro, eventi in programma, progetti, tanta torta, tanto cuore e soprattutto tanti anni😂😂 !!!!have a great week, see ya next time💙🤗 #top_food_of_instagram #homemadefood #italianfoodphotography #foodblogger #autumn #october #cake #birthday #_aroundtheworldsfood #solocosebelle #sweetmoment #momentididolcezza #dolci #comfortfood #chiffoncake #lifestyle #instadaily #recipeoftheday #thefeedfeed #phootooftheday #bonappetit #huffposttaste #buonappetito #instafood #creative #foodpics #food4thoughts #foodlove

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

…eqqqquindi per il mio #pranzo del lunedì, tra na cosa e un'altra (e tanta pioggia ieri e tanto sole oggi che son stata tutta la mattina a farmi sezionare mubuuuuu😭) mi son fatta cavolo nero toscano marinato special come m'ha insegnato al corso sabato @tre_muffin_e_un_architetto, il mio primo esercizio di "rifaccio-ciriprovo-da-me"😱, insalatato insieme a dadolata di zucca porri striscioline di maiale saltati con uvetta e rosmarino 🙌🏻😂😌 sfogliando nei du minuti 📚 di mezzo relax mentre mangio prima di sistemarmi al lavoro anche il suo libro bellissimo uscito nuovissimo con anche la partecipazione della mi 'mica @panelibrienuvole e già sognando alberi di natale appesi alla qualunque in soffitto e in terra e sospesi in aria che crescono rigogliosi sopra campi seminati di tazze e biscottini frolle sabblaché??😱 asp vado a ripassare che burro ci va qui😂😱😂vado vado, filo!😂🙈🙏🏻, ah, tanto prima c'è da appendere un mesetto di zucche e fantasmini vari, tanto lavoro e parole e pensieri, n'ho tempo di esercitarmi e imburrare teglie e elaborare i pensieri, raccogliere frutti e fiori e nel frattempo respirare e ripetermi che andrà tutto bene. Buon appe e buona settimana di nuovo anche dalla mia #fluffosa (vedi post di stamattina) con la panna ancora miracolata in piedi in frigo, na roccia lei😍🙊…NON ricordatemelo che Ottobre è il mese del mi compleanno… non oggi porammé/vivammé😁c'ho tempo ho ancora da arrivare alla cifra impronunciabile del regalo che mi faccio🙈e mancano un numero impronunciabile di zeri DISGRAZIATA😂, glissando amabilmente sul mio pil inverno lordo 'nsomma si diceva che avete voi di pranzo oggi?😂😍 ciaoooo see ya next time ig friends!!!! 💙 #lifestyle #instadaily #recipeoftheday #thefeedfeed #phootooftheday #bonappetit #huffposttaste #buonappetito #instafood #foodblog #solocosebelle #pranzo #onthetable #food4thoughts #f52grams #foodlove #foodideas #ricette #food #buddhabowls #creative #foodpics #healthy #mangiaresano #cucinare #delicious #foodstagram #italianfoodphotography

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

…mmmmmaremma bitorzola son tornata ORA (cioè dieci minuti fa) da una mattinata di fòco😫 non se la smettevan mai di chiamare ininterrotti le peggio beghe e sì che non sentivo un piffero perché niffrattempo ero sul bus a raggiungere manca poco la madonnina di montenero e poi ritorna e poi torna indietro e poi fogli qui fogli là documentazione la venga a ritirare no aspetti gli si manda per raccomandata no guardi la piglio di persona ormai ho perso la mattinata a venire eh mi dispiace s'è belle inviata per posta e lllamaremmabitorzola iggiro dimmondo e apro la porta: BIGLIETTO raccomandata urgente COMERICHIESTO da firmare ma non avendo trovato nessuno in casa😒( *#§***) l'abbiamo lasciata all'ufficio postale taldeitali in un buco che manca poco fa altra provincia:venga a ritirarla di persona. Ce lo mettiamo un grande VAFFA anche in calce firmato? Ecco, io mi fo da mangiare roba bona e dopo stilo una bella lista di grandi VAFFA morali e poi lo invio nello spazio🙌🏻, che gli alieni pensino a fare un po' di giustizia nimmondo😂che io c'avrei da fare e parecchio, maledetti. Reset mentale e godiamoci il mio momento preferito di mezza giornata: #pasta veloce panacea😍😋: pennette integrali ai funghi trifolati pinoli, semi di zucca, e grattugiata di scorza di limone😋, un respirone, e ora si ragiona a modo mio, speriamo la mensa lì ni'vostro ufficio burocratico lassù in culonia oggi vi dia da mangiare male, tutto scotto insapore e pure bbbbrutto da vedere, e vi si schizzi issugo su pantaloni. pure Tiè😡😂😁💃 Invece buon martedì e appetito e pomeriggio a voi ig friends 🤗che mi v'hanno fatto pure trascurare stamani 😭, e tutte le mie mail di lavoro importanti nemmeno il tempo d'aprirle😭 grrrrr , recuperiamo a manciate di cuore, have a nice afernoon😘 see ya next time!!!💙 💙 #lifestyle #instadaily #recipeoftheday #thefeedfeed #phootooftheday #bonappetit #huffposttaste #buonappetito #instafood #foodblog #solocosebelle #pranzo #onthetable #food4thoughts #f52grams #foodlove #foodideas #ricette #food #buddhabowls #creative #foodpics #healthy #mangiaresano #cucinare #yummy #foodstagram #italianfoodphotography

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

..siamo arrivati al livello #tft 🤣🤣🙈🙈🙈😂😂..ecco l'altro spiedino per stasera sempre di pescio😋 mi garba già di più. Luciaccia maledetta delle 3 piemme, era così bellino e così poco fotogenico. 😂un ci potevo stà. un ci potevo stà, ho dovuto impiattare armonicamente un preventivo di cena a costo di farlo diventare stoppa segaligno rinciprignito a fare il derviscio su se stesso dentro l'onda anomala del microonde alle 8, porannoi🙈 ma si può dipendere in modo così cieco dall'armonia cromatica e narratrice di un piatto ? Croce e delizia di una passione immetodica ma bruciante😜😍, e ora posso lavorare in media-pace😂 buon mercole pome, see ya next time!💙(ma la prossima volta mi rilasso e bonanotte😂 seee non gliela farò maaaaaaaaaaaiiiii tanto inutili tentativi e buoni propositi di menefreghismo😱 che poi mi piglia l'ansia pure perché non sono menefreghista abbastanza, dalla padella alla bracie mi tengo come sono: GRULLA 👐👐👐😂 #fish #lifestyle #instadaily #recipeoftheday #thefeedfeed #phootooftheday #bonappetit #huffposttaste #buonappetito #instafood #foodblog #solocosebelle #onthetable #food4thoughts #f52grams #foodlove #foodideas #ricette #food #buddhabowls #creative #foodpics #healthy #mangiaresano #cucinare #yummy #foodstagram #italianfoodphotography

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Crescere rispettando la propria natura, invecchiare rispettando il se stesso bambino, è il migliore regalo che già inconsapevolmente mi permetto, vivendo, quindi ora pensiamo all’attrezzatura e ai contorni, una mente geniale può creare il bello dal nulla, perfino dal dolore, la sua fantasia può soppravvivere a coltelli dei cinesi, e perfino nessun coltello, se ha una lama e un taglio affilato nelle idee, ma nemmeno un genio come me può fare una foto decente con la fotocamera dei cinesi. (non di quei cinesi che dico io😂range prezzo medio dell’intera fornitura di magazzino: da 0,99 a 9 euro😂, ci trovi l’impensabile sì, ma è impensabile che oltre a trovarcelo anche funzioni).

See ya💙