Insalatina di baccalà pomodorini olive finocchi e capperi

Insalatina di baccalà pomodorini olive finocchi e capperi

🌀Non so se sia mangiare il pescio🐟 che mi fa diventare così intelligente😌😆
O se sia il pescio che fa diventare intelligenti da quando lo mangio io👻💃😁

Questo weekend si mangia😍:

⭐️Insalatina di baccalà con finocchi olive capperi pomodorini e pomodorini secchi⭐️

BSXWE6817
Il baccalà che rende stuzzicantissima l’insalata tiepida, mentre tutti se lo mangiano con la polenta o fritto (…😅bono anche quello, però ora che ci penso..😋😜)🍃.

Ingredienti Per 2 persone

  • 2 bei filettoni di baccalà già ammollato e dissalato (Oppure ammolatelo voi tenendolo immerso nell’acqua per due gg sciacquandolo e cambiando l’acqua più volte.)
  • 1 finocchio
  • 10 pomodorini pachino o ciliegini
  • 2 pomodorini secchi sdgocciolati
  • 1 cucchiaio di capperi dissalati o sgocciolati
  • 5 olive nere e 5 verdi denocciolate
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai olio evo

 

Procedimento

Con una pinzetta prelevate eventuali lische dal baccalà e Poi semplicemente bollitelo 10 minuti in acqua non salata.
Pulite e tagliate a spicchi il finocchio, Tagliate i pachino a spicchietti, le olive a rondelle, e a filetti i pomodorini secchi.
In una padella con olio caldo schiacciate l’aglio, versate i pomodorini e i finocchi, e fateli saltare 3 minuti finché si ammorbidiscono, quindi unite le olive, i capperi, proseguite la cottura altri 3 minuti per fare un bell’intingolo di verdure . A fine cottura aggiungete i pomodorini secchi.
In una ciotola spezzettate leggermente il baccalà e versateci sopra tutto il condimento della padella compreso l’olio. Unite una manciata di radicchio verde, Mescolate delicatamente, e mangiate tiepido.

 
Buon sabato sera: Tutti intelligentissimi questo weekend, bloggers!🙌🏻😂😘💙🤗

Annunci

Polpettine veg in salsa cremolata al limone

Polpettine veg in salsa cremolata al limone

Buon mercoledì!! Ieri mattina mi ero presa la la mattinata per riordinare un po’ la casa, mannaggia a me e a chi mi ha abituato male e m’ha cresciuta -col cattivo esempio diretto, lo dico per scrollarmi un po’ di colpe😁- disordinata, mi sembrava una fatica pantagruelica😂.

*Però poi mi sono fatta le polpettine😌💃

(🌀Tu maaancia polpetta????😱😂

ve lo ricordate il grande fantozzi nella clinica sadica svizzera sulle alpi??😂🙈🙏🏻🌀)
*
E ste ⭐️#polpettinevegetariane @amicanatura in #salsa cremolata di #uova#limone e #yogurt⭐️…
…quanto mi sono venute buone??? 😍😍😱 le ho amate a ogni morso di più!😍

Limonosissime🍋, gusto piccatino e fizz dell’uovo cremolato con il limone e lo yogurt che da un sapore particolarissimo agrettino e moooolto estivo☀️ alla rotondità delle polpette veg, così ho trovato il modo di mangiarmi le polpettine anche col caldo😂, tiè, vedi il genio del male😁…la ricetta è facilissima e leggera, ve la consiglio🙌🏻, si cuoce tutto in un’unica padella, un piatto completo sano e delizioso in pochi passi😍 e in pochi minuti, con un sacco di proteine tutte veg. e ci manca anche che debba ripulire e riordinare venti padelle co’ sto caldo😂😂🙌🏻

 

 

Polpettine vegetariane di soia in salsa cremolata di limone uovo e yogurt

 

Ingredienti x 1 porzione

  • 6/7 polpettine di soia surgelate @amicanatura
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di yogurt intero naturale
  • 1 limone
  • sale e pepe q.b
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 1/2 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di olio evo

Procedimento

 

Cuocere le polpettine vegetariane direttamente da surgelate, come descritto nella confezione, pochi minuti in padella con un filo d’olio (ma potete farle anche in forno!💃).
Nel frattempo sbattete 1 uovo (o due uova se fate tutta la confezione di polpette x più porzioni) con 1 pizzico di sale, pepe, il succo di un limone intero spremuto, 1 cucchiaiata abbondante di yogurt intero normale non greco, quello abbastanza liquido e non compatto per intenderci, aggiungete un trito di prezzemolo e aglio fine e mescolatelo al composto di uovo.
Quando sono belle dorate tirate via le polpettine dalla padella e nella stessa senza buttare eventuale olio rimasto, versate la salsina cruda d’uovo, abbassando la fiamma al minimo, girate continuamente fino a che l’uovo si raggruma e rapprende appena, non deve diventare una frittata, ma rimanere piuttosto liquido, eventualmente aggiungete altro succo di limone, dopo 1 minuto soltanto la salsina è pronta, cospargetela di ancora prezzemolo, e versatela sulle polpettine. per una versione “fricassea”, ributtate le polpettine direttamente dentro la salsa in padella e mescolate il tutto 30 secondi sulla fiamma, poi servite su un insalatina di radicchio/cicorino verde o altra insalata a piacere, io ci ho buttato qualche mirtillo 😜.

 

Avete mai mangiato le polpettine vegetariane?
Buon appe e buona serata Bettabloggers, se qualcuno si offre volontario per pulire i vetri e i piatti giuro che gli lascio una crocchetta…. tu manciaaa polpetta😂??😱

Una buona base è il trampolino da cui salti, e su cui atterri

Una buona base è il trampolino da cui salti, e su cui atterri

E parlo innanzitutto di sé stessi.💙

Parlando di cibo invece…

View this post on Instagram

Vi piace la mia pizza ai funghi radicchio, provoletta affumicata e noci? 😍😋 È fatta con la base per pizza #senzaglutine della @polisnack ! ed è buonissima!😍 Sapete che ho ricevuto un chioschetto intero 😅di #piadine di mille tipi per le mie creazioni, basi, #focaccia, tutte fatte con olio extrav., farine poco raffinate, #cerealiintegrali e #graniantichi😍 . Questa è stata la mia prima infornata! Ho voluto cominciare dalla #pizza perché beh, avevo voglia di pizza😁 (gran motivazioni dietro, eh 😌) e non volevo la solita rossa, però piena di verdure sì! e golosa! E voi avete mai fatto o mangiato la pizza s/g? quale? Io quando una volta mi sono letta l’etichetta di una pizza #glutenfree surgelata, l’ho presa, e l’ho rimessa tutta bellina delicatamente al suo posticino fresco: cioè,perché mi devo mangiare una roba fatta praticamente col glucosio siringato trans? Ho fatto2passi avanti, e vi giuro, i sofficini mi sono sembrani terribilmente SANI in confronto😂. Però per fortuna senzaglutine si può, per necessità o per curiosità, in modo intelligente….facciamo la pizza? * ⭐️Pizza s-glutine radicchio funghi provola e noci⭐️ * Ingredienti x 1 pizza 1 base per pizza s/g 300g di #funghi prataioli tagliati a lamelle 1/4 di cespo di #radicchio rosso 1 spicchio di aglio 1 ciuffo di prezzemolo 2 fette di #scamorzaaffumicata o 2 provoline mignon affumicate 2 #noci 2 cucchiai di olio evo sale Trifolate i #funghi in padella con un cucchiaio di olio, aglio, prezzemolo e 1 pizzico di sale e a fine cottura mescolateci il radicchio tagliato a listarelle. Portate il forno a 220* e appena è caldo farcite la base per pizza con tutto il condimento sulla superficie spandendola fino a 1/2 cm dal bordo. Distribuite le noci spezzettale e poggiatevi le provolette a fettine o cubetti. Irrorate con l’altro cucch d’olio la pizza su una leccarda, e infornate per 6/8 minuti a metà altezza😋 …. uffa la pioggia grigia oggi, io ci avevo preso gusto alle belle giornate😒😅, igers siete team pizzarossa o pizzabianca? Buon appe e domenica!!! #ifeelbetta #glutenfreepizza #foodtesting #pizzasenzaglutine #healthy #pizzaday #vegetarian #pizzavegetariana #mushrooms #foodblog #foodideas #foodwriter

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

😱Tardi… ma bene!😋 Tornando a casa, Sistemato le cose per i miei che sembra prima d’ora non abbiamo mai vissuto da soli e abbiano bisogno di TUTTO (non andandogli bene NIENTE😒, lassamo stà). Ho fame😍 Taaaanta fame. Meno male che c’ho la pila di piadine multicereali @polisnack che! Santo Tofu affumicato! Quello è buono anche non strapazzato e scucinato 😍, vero?? Io me ne mangio sempre 1/3 appena aperto dalla confezione😂🙋🏻 ⭐️#Piadina multicereali farcita di insalata, spirali di carote, melanzane, tofumé, noci, carmberries, e gocce di glassa alla soia⭐️ E’ che sono le 4 del pomeriggio o mi sembra buonissima???😍 Idea per una piadina veg un po’ diversa 😋 Ingredienti: #Insalata misticanza fresca, #carote spiralizzate, #noci sbriciolate e #semidizucca, olio evo, #tofu affumicato a cubetti ( il mezzo panetto che resta dall’assaggiosubito😜), #melanzane grigliate condite con sale olio e prezzemolo e tagliate a striscioline, una manciata di #cranberries essiccati al #naturale , qualche goccia di #glassa alla #salsadisoia che col tofu sta sempre bene. Disponete tutti questi ingredienti all’interno del diametro della piadina, arrotolatela perché con l’insalata è meglio che piegarla a metà. Lasciatela riposare così arrotolata per 5/10 minuti avvolta nella pellicola, dopodiche se siete soli ve la mangiate tipo #cannolo come la Betta😂, altrimenti la tagliate per lungo a segmenti e servite🌀. Solo se sono le 4 di pomeriggio😜scheeerzo, va bene a tutte le ore! * Io quando per impegni vari finisco a ritardare troppo il #pranzo, divento una belva😁. Magari non mi mangio il tavolo, ma riuscirei a staccare “qualche” testa che di solito passo oltre e me ne frego. Credetemi, la fame ci fa dire la verità😌, e mettere la gente al suo posto dove deve stare. Cioè a rompere i baglioni rivolto al muro😁. E vediamo se lui ha pazienza come me. 😡 Perdonate lo sfogo, succede anche a voi? * e ora si guarderà di andare al lavoro Oltre che settimana corta questa è anche la giornata corta 😜 Buon pomeriggio dalla Bettaz #ifeelbetta #foodblog #humor #italianfoodbloggers #multigrain #piadine #foodwriter #tofumè #soysauce #melanzanegrigliate #healthyliving #healthyeating

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

 

Vi consiglio entrambe le ricette!

E di prendervi cura di voi🔝. Perché il riconoscimento e/o l’approvazione e/o anche solo un briciolo di sana gratitudine da parte di certe persone che invece succhiano la stessa aria col loro egocentricmo, se continuiamo ad aspettarlo, lo facciamo a costo della nostra salute, e della nostra vita. Dopo che abbiamo vissuto e lavoriamo una vita a diventare (e amare) noi stessi. 💙

 

Buona settimana corta bloggerz!!!

God Save the W-omen

God Save the W-omen

….Finire a cenare in Via de

IMG_5660

dopo una camminata al freeeddo e al geeeeelo in una Firenze

IMG_E5601

IMG_E5629

resa scintillante e affilata dal mio passo spedito e dai microgranuli di ghiaccio via via cristallizzandosi silenziosi tra le porte le finestre e gli occhiali della gente (o erano pinguini)….segno chiaro e inequivocabile dell’entrata ufficiale in primavera come e più d’una rondine, saresti entrata anche in una Bettola pur di metterti in caldo, ma sei Betta e questa sera entri da Signorvino invitata al bellissimo evento God Save The Wine voluto e organizzato da Andrea Gori , in veste di assistente di Leonardo Tozzi mr Firenze Spettacolo

che non solo ha avuto il fegato il cuore e l’intelligenza di “creare” il Lifestyle fiorentino per eccellenza, Firenze Spettacolo ma pure il fegato di degustare tutti i vini selezionati e il menù di una serata strepitosa di eccellenze, ma pure il fegato di Osare, in questo mondo di uomini, proporre quelle eccellenze con la E maiouscola, cioè la E finale che sottolinea il sostantivo Femminile, e infine il fegato di riporre fiducia e curiosità nella cialtronissima Blogger Betta, che, documentando l’ennesimo successo della Vita che scalda Firenze,

IMG_5655

girellava in mezzo a discorsi, degustazioni, convivio e racconti umani e DiVini narrati calice alla mano, con il suo iphone in mano.

IMG_5602.jpg

L’eco di bergamotto

L’eco di bergamotto

Ovvero io volevo solo dire che sto via via aggiornando la pagina dei testimonials (Dicono di me) e che non ci volete essere se dite qualcosa di carino😍 o pococarino su di me che con i prompt letterari seri (e poesie defenestrate) che ho scritto in 32 anni ho raggiunto (un cavolo) ma l’authority👑 per poi mettermi a comporre la carica delle mille e una insalate? 😂 Ci vuol coraggio e disperazione e io celll’ho.🙌🏻💃 Dite Dite, che vi voglio bene e ci finite anche voi tra le virgolette!💙

View this post on Instagram

Ciaoh belli giovini dell'instabilgram💃 ci siamo al pranzo🙌🏻 che mangiate voi di bono?, allora A GRANDE RICHIESTA (una!!!!!🙋🏻😂😂💃….ma mica laprimachepassacolsombreroaplayadelcarmen🇲🇽,oh!🙌🏻 @moniqu_ph 😍) volevasi sapere come si può condire le insalatone che a volte sì tantaroba tanta verdura tantafrutta tantecosebelle e sane e fresche e allegre ma poi taglia e gira e mescola glielo vogliamo dare un po' di parte viscosa per amalgama?? io personalmente da qualche tempo uso il buonvecchio metodo alla caciarona a intuito a occhio perché è quello con cui mi trovo meglio e ho in forte antipatia👎🏻 bilance bilancini dosatori dosini cucchiai e cucchiaini vari, ovvero: giro d'olio leggero ma completo direttamente a canna dalla bottiglia, proprio a formare un cerchio o ghirigoro o x, così sono sicura che va un po' dappertutto, sempre valido e spensierato come faceva la mi nonnasanta e l'avessi imparato subito, però mi rendo conto che ci sono persone per le quali è stato prescritto o comunque preferiscono le dosi, in questo caso so per certo che il cucchiaio mi fa imbestialire perché il condimento finisce tutto in un punto e il resto sembra scondito anche se la dose prescritta è -metti- cinque cucchiai, allora due miei pisseri umili suggerime 1) usare sempre nelle insalate almeno un ingrediente morbido e ben maturo, ad es l’avocado è come burro pur essendo ipersalutare e veg, oppure frutta e verdura acquosi (quasi tutti), o ancora qualcosa di cotto in mezzo alle crude (es: foglie di insalate + zucchine bollite, piselli, ecc) e 2) se vi piace (a me sì!) la parte acidinafrizz mescolare prima l’olio eventualmente “dosato”in un ciotolino con succo di limone, lime, o aceto preferito, sbatterlo con sale e pepe o spezie e poi versare quel ciotolo a ruota libera tanto la quantità di olio sarà sempre la stessa, tutto il tantoliquido è limone/lime/agrume/aceto e insomma….ci si può anche annegare tranquilli😁🌊 ecco dopo questa genialata🙈acquacaldabravaeli😂 mangio e torno al lavoro see ya next time have a great afternoon!💙#lunch #eattherainbow #onthetable #tastingtable #recipes #foodbloggeritaliani #summer #nourish #cucinandoarte #thefeedfeed #foodstyle #food

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on