Strudel salato di cavolo riccio e primosale

🌀A volte le cose migliori sono quelle che accadono per caso, per sbaglio, per errore.⠀⠀⠀

⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Quelle che si compiono in corso d’opera spontaneamente , senza progetti, pianificazioni, strategie.⠀⠀⠀

⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Ad esempio questo doveva 🤔 essere uno strudel ricotta e spinaci 😜😂🙈🙄⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
💃Ma è diventato un favoloso⠀⠀

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⭐️Strudel salato di Kale 🍃 carote e primosale⭐️⠀⠀

UDVHE9386⠀⠀

⠀⠀⠀⠀⠀
😍⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
perché si è fatto i cavoli suoi…⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
perché il forno pure si è fatto i cavoli suoi…⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
perché ricotta e spinaci hanno deciso di sparire in coppia dal frigo (li ritroveremo a “chilhavisto” chiamate il numero verdee 😆😂📞)⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
…perché è più bono così!🙌🏻😋⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
foodidea goodmoodfood semplicissima e healthy⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀

Ingredienti per uno strudel da 4 persone

  • 1 rotolo rettangolare di pasta sfoglia⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • 1 mazzetto di cavolo riccio⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • 1 carota⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • 1 cipolla⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • sale q.b.⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • 1 pizzico Zenzero in polvere⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • 100g primosale fresco⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • 2 cucchiai di olio evo⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • 1 uovo⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
  • Poco latte parzialmente scremato⠀

⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Procedimento

 

Pulite e sciacquate un mazzetto di Kale (cavolo riccio), dividete le foglie staccandole dal mazzetto, pulite e affettate a listarelle la carota.

Tritate 1 piccola cipolla.

Saltate cavolo e carota in padella 4/5 minuti con 2 cucchiai di olio e la cipolla finché il cavolo comincia ad appassire ma resta di un bel verde brillante.

Regolate di sale e aggiungete 1 pizzico di zenzero in polvere (nota: sta bene anche il cumino se volete osare😋).⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Stendete un rotolo di pasta sfoglia rettangolare freddo di frigorifero e distribuite le verdure intiepidite su tutta la superficie della pasta.

Sbriciolate il primosale fresco a cubetti sopra il ripieno di cavoloe e arrotolate su sé stessa la pasta con l’aiuto della cartaforno dotata nella confezione.

Formate un bel rotolo e ponetelo sulla placca praticando delle incisioni profonde sulla superficie in modo diagonale.⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Spennellate con il tuorlo d’uovo sbattuto con poco latte e infornate per circa 30 minuti a 180°.⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀

*⠀⠀

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
💭Pare che questo Kale sia un superfood portentoso per la salute😍🍃..⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀

Io trovo che sia soprattutto buono e gustoso 😜

 

⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
😌Salva anche tu la vita a uno strudel🌀!😂🙋🏻

Buona ripresa 2019 a casaccio Bloggerz!💙😜

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0
Annunci

Fusilli di piselli al pesto di pomodorini secchi

Stanotte arriva la Befana e se c’avesse voglia di rammendarmi du calzini bucati…
gliene ho lasciata una cesta piena sotto al camino😁

insieme ai biscotti e a un bicchier d’acqua gassata😌

perché insomma dai, il vino glielo lasciano tutti🍷😆:
…poi finisce che quella mi si imbriaca🙈, si abbiocca prima di finire il giro dei regali, si riporta a casa tutte le cioccolate😠, e mi lascia i calzini col buco😜💫

***
Le mi’ nipo invece c’hanno la solita calza di Frozen dalla zia Bet…Befana🍬😒( che strano😅).
La Betta avrà un calzino per l’iphone di sicuro📱🙋🏻.

*Il mi babbo e la mi mamma avranno un calzino arrotolato in bocca ciascuno per farli sta’ zitti du minuti.🤐 🙌🏻💃🎉😂

 

⁉️E voi cosa vorreste ricevere nella calza della Befana, bloggerz?

Cenetta goodmoodfood 🍃stuzzicante con l’unico tipo di pomodoro 🍅 che mi fa impazzire😋:

quello secco e saporito!!😍

 

⭐️Fusilli verdi di piselli al pesto di pomodorini secchi⭐️

HYLWE9493

📝(Ricetta sana, glutenfree e vegan)

Ingredienti per 4 persone

 

  • 130g pomodorini secchi sott’olio
  • 50g mandorle pelate
  • 10g capperi ben dissalati
  • 1 ciuffetto di prezzemolo ( o basilico fresco a piacere in stagione)
  • 1/2 spicchio aglio tritato
  • 60ml olio extravergine di oliva

 

Procedimento

 

Tostate in forno preriscaldato a 180° le mandorle intere per 10 minuti.
Mettete i #pomodorisecchi nel mixer a lame insieme a poco olio di conservazione. Aggiungete le foglie di prezzemolo, i capperi scolati, l’aglio e le mandorle tostate.
Versate a filo l’olio evo e azionate il mixer a scatti brevi, fino ad ottenere la consistenza desiderata. Aggiungete poco sale solo se serve.
Cuocete i #fusillidipiselli come indicato sulla confezione, scolateli ed amalgamateli bene al pesto preparato servendoli subito.

Note

Potete conservare il pesto di pomodorini 3/4 gg in frigo in un contenitore ermetico di vetro avendo cura di spingere il pomodoro al di sotto del livello del olio.

 

Tutti dicono “domani dieta”
io dico
“domani cioccolata”!💃😜🎉

Buona Befana igerz!🤗💙

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Fazzoletti di lasagne ai funghi e cotechino

 

🌀BettaBloggerz!👀

… in quale lontanissimo antipodo e fuso orario del mondo oggi non è ancora lunedì??⁉️😱
Perché mi ci voglio trasferire immediatamente!!!😱😅😂✈️

***

…🙄E chi è la Betta per non fare la sua Lasagnetta atipica di Natale??😹😍
💃Che sia #goodmoodfood !
Golosissima ma insaspettatamente più leggera delle normali lasagne piene di besciamella: perché Con tanti funghi 🍄 e il sapore del cotechino artigianale dell’azienda agricola Al Berlinghetto 😋

il quale – sorpresona😍!–  è davvero più magro rispetto ai comuni cotechini precotti in commercio nella grande distribuzione🙌🏻

Una ricetta facile e una Foodidea per i giorni stressanti delle feste 🍃😍

⭐️Fazzoletti di lasagne ai funghi e cotechino⭐️

KTTWE5979

Ingredienti x 4 persone

 

  • 450g Funghi misti con porcini (anche surgelati)
  • 1 rametto di pepolino ( o timo fuori dalla toscana)
  • 1/2 spicchio di aglio se gradito
  • 1 cotechino az.agricola Al Berlinghetto (700g)
  • 6 Sfoglie di lasagne all’uovo fresche tagliate a metà e poi a quadrati
  • 4 cucchiai di olio evo
  • sale e pepe q.b

Procedimento:

Cuocere il cotechino a fuoco lento per tre ore.

Affetene mezzo e sbriciolatelo in una ciotola tenendolo in caldo (il resto ve lo potete godere con un bel purè o con le classiche lenticchie).

Rosolate i funghi in una padella con 3 cucchiai di olio, l’aglio tritato e il pepolino, facendo ritirare tutta l’acqua che producono. Salate e pepate.

Portate a ebollizione abbondante acqua salata – con l’aggiunta di un cucchiaio di olio- in un tegame largo, e lessateci 4 quadrati di lasagne per volta per pochi minuti.

Componete su ogni piatto una lasagna aperta, Alternando sfoglie di pasta, i funghi, e cotechino sbriciolato.

Ripetete con tre sfoglie di pasta per piatto.

L’ultimo strato sarà di funghi e cotechino. Macinate del pepe nero e servite subito ben calde spolverizzando a piacere di parmigiano grattugiato.

Oppure riscaldatele brevemente in una teglia da forno.

 

Buona settimana Bloggerz! Ce la possiamo fà a sopravvivere al Natale dai!!!😅💪💙🤗

 

 

 

 

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Castagnaccio e Bettaccia

🌀L’unico dolcino ai’mmondo che mi viene bene😁💃

… 🙋🏻da perfetta NEGATA per i dolci ne sono doppiamente orgogliosa😂💪

 

Sto parlando del mitico

⭐️Castagnaccio 🌰⭐️

😍😍😋

Vi piace? Avete mai provato quello vero della cucina fiorentina 😍🔝?

📝Niente latte, niente cacao strano, niente zucchero, niente ricetta sul retro delle confezioni di farina please🙏🏻: Sì a cespugli interi di ramerino🌳, pinoli, e uvetta !!!🙌🏻👍

Forse mi viene bòno perché è quel tipo di dolce bello ruspante, limpido e onesto che non ha bisogno di essere edulcorato e impiastricciato di tanti fronzoli e merletti per essere se stesso.😋
…ed è un po’ come me: già dolce di suo dentro😌😂😁💃

(….🤔🤔😂😅😆🙈)

 

Quando vedo il paccone di farina di castagne 🌰 su uno scaffale, praticamente mi salta da solo nel carrello, chiama i suoi amici pinoli rosmarino olio e uvetta e si butta a kamikaze nella teglia😂

..io declino ogni responsabilità😌

 

⭐️Castagnaccio toscano⭐️

PEQDE0513

 

Ingredienti x una teglia:

  • 300g Farina dolce di castagne o marroni
  • Uvetta 70g
  • 40g Pinoli sgusciati
  • 40g noci sgusciate (facoltative)
  • 1 rametto Rosmarino (ramerino a firenze)
  • 1 pizzico Sale fino
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva toscano
  • 1 arancia biologica non trattata (facoltativa)

Procedimento:

Setacciate la farina dolce di castagne in una zuppiera capiente e diluitela con tanta acqua fredda (circa mezzo litro) fino a ottenere una pastella piuttosto liquida e liscia senza grumi.

Aggiungete due cucchiaiate di olio extravergine di oliva, un pizzico di sale e l’uvetta precedentemente ammollata in acqua tiepida.

Mescolate ancora e poi versate l’impasto in una tortiera tonda o rettangolare unta bene d’olio sul fondo e pareti di dimensioni tali che il castagnaccio risulti alto circa 1 centimetro.

E’ un dolce che ovviamente non lievita quindi come lo mettiamo è come rimane 😉

Cospargete la superficie con i pinoli, le noci spezzettate e qualche foglia di rosmarino

A me piace qualche volta aggiungere scorzette di arance non trattate possibilmente biologica, qua e là tra gli aghetti di ramerino.

Appena prima di metterlo in forno irrorate sulla superficie due sottili giri d’olio  (circa 2 cucchiai)

Cuocete in forno caldo per circa 30minuti e come da tradizione la prova più autentica della sua cottura ottimale è quando la superficie diventa bella abbronzata, croccante e screpolata.

 

Note della Betta:

Questo è il mio preferito e la ricetta del cuore da sempre, a mio parere immeglio, a casa mia si mangia così, il dolcenondolce più dolce che ci sia, per chi ha il cuore già dolce e un po’ di scorza dura (vi ricorda qualcuno??? 😂) ma voi fatelo come vi garba.

Per me lo potete fa’ pure senza castagne 😉

 

Buona giornata Bloggerz💙🤗

Buon castagnaccio a tutti!

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0

Fatto a caso dalla Betta

Bloggerz!

Snapseed

..Notate una “sottilissima” vena ironica in questa foto?!

😂😆🙌🏻😜

Pur stimandone tantissimo il lavoro, e ammirandone l’impero che è riuscita a creare, devo ammettere che potrei essere l’esatto contrario della famosissima Benedetta @fattoincasadabenedetta .
😁

➡️

Lei: riconoscibile e amabile dal sorriso semplice sempre pronto😍, la parlata tranquilla, le ricette impeccabili, il grembiulino candido col nome ricamato in tutti i profili, i libri bestseller, la famiglia e gli abbracci, il famoso pollice up👍, la nonna che le ha insegnato tutto.💙
La Betta: complicata, scocciata e antipatica😁.

Le ricette #fattoacasodallabetta all’ultimo secondo,

il grembiule sgualcìto impataccato, messo al contrario perché l’unico che ho trovato nell’armadio del 1980 c’aveva scritto davanti “oggi non cucino”🙈.

La mi nonna che all’ora di pranzo andava a giocare a briscola🃏♦️

la mi mamma che è scappata di una comune🙈, il mi babbo che legge Savonarola.

La parlata da scaricatore di mercato fiorentino, i capelli arruffati, i gatti malefici che mi mangiano le tagliatelle confezionate…

la psicologa che mi aspetta tutte le settimane😆

il pollice rigorosamente down👎🏻.
😂

E vabbè😅. Io sono questo e vado a combinare il prossimo casino 😜

 

A presto con nuove ricette, buona serata bloggerz!!!💙🤗

Like
0
Love
0
Ah Ah
0
Wow
0
Sad
0
Grrr
0