Befanini di Tonfano e Pizzoccheri della ValBettina

Befanini di Tonfano e Pizzoccheri della ValBettina

…e chi è che non li conosce, oh😜😌

 

IMG_2767

I befanini sono i biscotti che si fanno dalle parti della Versilia in questo periodo e specialmente, come suggerisce il nome, in occasione del 6 gennaio. Così è come li faceva la mi nonna e che non ho più mangiato da quando la gioia più grande era che fossero fatti da lei, in questa giornata speciale di cui noi bambini ignoravamo il significato profondo e religioso sul calendario tranne che era invece un po’ la nostra festa , una magia a volte ancor più speciale che il natale, cioè che i grandi, e addirittura gli ancor più grandi coi capelli bianchi, donassero a noi qualcosa che ci sarebbe Veramente piaciuto e interessato: dolci e dolcetti e ancora dolcetti o giochini e poco più, e non certo utili fazzoletti golfini cappelli e sciarpe che puntualmente mi gonfiavano gli occhi di pianto e una sottile amarezza che allora non sapevo nemmeno spiegare. Sono sciocchezze, lo so, anche un po’ blasfeme a ripensarci con tutto ciò che di importante crescendo impari del mondo, formando -se proprio non siamo delle merde- ad esempio la coscienza di non aspettarsi più di quanto dovrebbe spettare a tutti, o altrimenti a nessuno, o altrimenti sarebbe giusto avere in parti uguali. Ma non voglio scadere in un discorso socialista che neanche mi appartiene, lasciatemi il ricordo e il diritto di voler esser stata semplicemente bambina con il suo pacco di dolci e minipony: la cosa migliore di sta Befana, per la Betta, era che a differenza del natale o i compleanni, I GRANDI non ricevevano alcun regalo. Tiè.😂 💃 (Ma come ero tremenda già??? 😂)

 

Vi lascio la ricetta dei Befanini di Tonfano della mi nonna.. Fateli che siano solo per voi.

Ingredienti (x una teglia grande di biscotti)

  • 500g di Farina
  • 150g di Burro
  • 300g di Zucchero semolato
  • Mezzo bicchiere di Latte intero
  • 4 Uova
  • Mezza bustina di lievito per dolci
  • 1 Arancia
  • 1 pizzico di Sale
  • Granella colorata tipo monpariglia o codette

Procedimento

Lasciare ammorbidire il burro a temperatura ambiente una ventina di minuti prima di cominciare a preparare la ricetta.

Grattugiare la scorza di un’arancia biologica non trattata.

Mettere la farina a fontana su un piano di lavoro e impastarla bene con 3 uova sgusciate e versate all’interno della farina, lo zucchero semolato e il burro ormai semi-sciolto, il lievito per dolci in polvere, la scorza di arancia grattugiata, e infine 1 pizzico di sale.

Se ci fosse bisogno usare mezzo bicchiere di latte per ammorbidire l’impasto, come per fare una frolla morbida, senza lavorarla troppo a lungo.

Una volta formata una palla di impasto, avvolgere con una pellicola da cucina e conservare almeno mezzora in frigorifero.

Infarinare bene una spianatoia, stenderci la pasta tolta dal frigo con un mattarello sempre infarinato, fino a uno spessore di meno di 1/2 centimetro di altezza.

Ritagliare con formine varie per biscotti e metterli su una placca ricoperta di carta forno, rimpastando eventuali ritagli e formando altri biscottini.

Spennellare i befanini con l’ultimo uovo rimasto sbattuto e cospargerli con un po’ di monpariglia colorata.

Infornare poi a 180° per circa 10/12 minuti.

I befanini non devono scurire troppo in cottura.

Buoni sia così che inzuppati.

—–

Questo invece è il mio contributo salato al pranzo di oggi😋 i “famigerati” e celeberrimi pizzoccheri della ValBettina, dai retta 😂

View this post on Instagram

Vi capitano mai quei momenti un po’ così, in cui senti -in generale- di “dover soltanto” avere un po’ di pazienza nella tua vita, o anche nella tua giornata, ma in realtà di pazienza non ne hai neanche mezza briciola? Ecco, in questa terra di mezzo, trascinandomi come un quasimodo giù dal campanile (cioè il letto😂) e farneticando lamenti incomprensibili di dolori non ben localizzati e febbrazza che non mi voglio misurà per fare lo struzzo sìsìsì (cioè: se NON guardo il termometro magari la febbre NON esiste!!! E’ chiaro!!!😂 💃roba che freud con me avrebbe gettato le armi e gridato alla sconfitta della psicanalisi😜), ho cucinato e portato i miei contributi al pranzo di Epifania: i famigerati pizzoccheri della valBettina😜😂 e i biscotti Befanini di Tonfano come li faceva la mi nonna!!! Se volete la ricetta di questi semplicissimi biscottini versiliesi, che si fanno con ciò che abbiamo tutti in casa, conditi delle mie considerazioni grulle, vi aspetta Adesso sul blog al link diretto in alto in Bio⤴️ Fateli. Oggi. Domani. La notte. A ferragosto. Quando avete pazienza, e quando no💙. Buona epifania e buon appe!!! Che avete trovato di bello e bono😍 nella calza voi😋? Io tanti snackini e barrette raw bio di semi e nocivarie😍🙌🏻 Su su ditemi ditemi mentre mi rinfagotto a 😴 💙see ya next time!!- #IFeelBetta #pizzoccheri #formaggio #vegetarian #comfortfood #befanini #ricettetipiche #foodforthesoul #foodblogger #homemade #foodblog #italianfoodphotography #foodpics #granosaraceno #lunch #instafood #photooftheday #onmytable #buonappetito #epifania2018 #ricetta #familyrecipes

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

,

Annunci

I miei Biscotti di Prato

I miei Biscotti di Prato

IMG_0557

…altrimenti detti Biscotti di Praaao, ehm…Prato detto sciacquandosi un po’ l’italiano in Arno😌😜 o cantucci, o cantuccini, o cantucci di prato, e ancora declinate in altre regioni di Italia con altri nomi, e ho scoperto grazie a Instagram anche in altre parti del mondo, ad esempio la Catalogna! E da voi come si chiamano questo tipo di biscotti? Secchi, non eccessivamente dolci, sgranocchiosi abbastanza da essere irresistibili, si mantengono bene! infatti ne ho sfornati una vagonata proprio stamattina, ci ho fatto subito colazione con🎉i miei “famosi” BISCOTTI DI PRATO!!!! (Nissenso che so famosa nei dolci solo per questi😂😂😂✌🏻🔝 infatti se li conoscete sono i biscotti meno ‘stucchevoli’ tra i vari dolci… ma mi addolciscono sempre il cuore 💙 perché sono stati e sempre saranno uno dei miei primi approcci in assoluto alla farina e a metter piede in cucina, guardarmi intorno, coraggiosamente guardarmi dentro: lì ci ho trovato il mondo, da scoprire, da rendere possibile, forse ci ho ritrovato addirittura proprio il cuore💙😍)

Ricetta per due teglie di biscotti:

Ingredienti:

700g di farina 00

4 uova

400g zucchero

1 cucchiaio colmo di miele

1 pizzico di sale

1 buccia di arancia grattata

1/2 bustina di lievito

300g di mandorle con la buccia

Procedimento

Impastare tutti gli ingredienti della ricetta tranne le mandorle dentro una terrina lavorandolo bene con le mani fino a ottenere un impasto omogeneo.

Dividerlo in 8 parti facendone delle palline.

Dividere le mandorle in 8 mucchietti più o meno della stessa quantità ognuno (non importa essere precisi o contarle una a una! La caratteristica è che sono proprio rustici e asimmetrici)

Spianare una pallina fino a renderla un ovale più lungo in larghezza come una grossa lingua, e metterci sopra le mandorle intere, ricoprendola.

Chiudere ogni linguetta in due a metà ricavandone un filoncino in cui le mandorle resteranno chiuse all’interno, e adagiarla su una teglia ricoperta di carta da forno leggermente spolverata di farina.

Ripetere per le altre sette palline la stessa operazione, vedrete che ve ne entreranno quattro filoncini per ogni teglia, a seconda delle dimensioni del vostro forno.

Infornare a 180° per venti minuti circa.

A fine cottura infornare i rimanenti 4 filoncini preparati.

Per ogni teglia sfornata attendere qualche minuto, tipo 4/5, e tagliare a fettine di circa 1 cm appena appena in diagonale, in modo che assumano la tipica forma dei cantucci, e ripetere per la seconda teglia.

Una volta freddati si conservano benissimo per giorni e giorni in una scatola da biscotti di latta o in una biscottiera, pronti per essere inzuppati o sgranocchiati in qualsiasi momento, bevanda e mood della giornata!

 

 

Ciotola del FFFriday e i menù della blogger

Ciotola del FFFriday e i menù della blogger

Come ti infinocchio una pasta e fagioli…E sbaraglio la legumoFobia😂🤔

View this post on Instagram

Buongiorno buonmangio igersss Tiè, beccatevi la mia ciotola del FFFriday😜, ovvero #pasta alle 100eFFe dell’elisabettapend (capirai!😂😂): fusillifasullifarlocchi (visto che so' penne😜) ai funghi freschi, funghi fatti(?!), finocchi e fagioli. Detto l’altisonante quanto orrido titolo, è parecchio parecchio bona😋 e vi dirò che sotto questa mezza pioggia mezza afa ti rivaluto anche il colore sconfortante del borlotto👐👐😁. Facimmoce Forza e aFFrontiamo anche sto pome vai, così domani vo a sentire come sono andati i primi due gg di asilo della mi nipo, quanti ne ha accoppati👊🏻👑…ehm…che cosa ha diligentemente imparato😜del suo nuovo mondo😍, have a great lunch and friday guys, see ya next time💙 👑 #instaeat #cucina #foodlove #foodstagram #foodofinstagram #food #foodpics #lifestyle #instadaily#recipeoftheday #thefeedfeed #phootooftheday #bonappetit #huffposttaste #buonappetito #instafood #foodblog #instagood #pranzoitaliano #mangiaresano #food4thoughts #f52grams #ifoodit #foodideas #ricette #healthy #yummy #creativity #vegetarian

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Ma per caso vi interesserebbe, visto che sto pianificando i miei menù settimanali come riferimento da consultare in modo di assicurarmi una certa varietà e completezza salutare di nutrienti e alimenti nell’arco delle settimane impegnate di lavoro, per poi renderli creativi con l’ispirazione del momento, una panoramica/preview di come più o meno mi sregolo io senza alcuna pretesa nei menù, per soddisfare sia salute che appetito che buonumore? Mi fate sapere che metto una pagina appendice coi +/-menù del giorno. E Buon weekend, irriducibili!🙌🏻

 

Ha da venire l’avvenire

Ha da venire l’avvenire

Nuova Ricetta ricettata desso online nella sezione e pagina #bocconianimati↗️, Insalata di cavolfiore raw, pesche, avocado e salmone,  e sotto instanews del pranzo odierno perché dai, chi è pronto a abbandonare ancora del tutto le megainsalatone dove ci puoi buttare di tutto e sembra -quasi- studiata (non lo è😁a meno che non vi troviate al macdonald dove anche la posizione del pomodorino e la scaglia di grana e l’inclinazione della foglia riccia c’ha uno schema al goniometro fisso con dietro anni di ricerca statistica e secondo me se un turnista mentre frigge le patate ne butta UNO in più lo licenziano in tronco dai piani alti) tanto dici è un’insalatona mista butta butta, saremo mai pronti per un lungo inverno di brodaglie, per i prossimi cent’anni di minestrine, per il parmigiano che si incolla come calce al cucchiaio😱???😂

View this post on Instagram

Ciaooo igers del giove✌🏻ora di pranzo ragazzi io non ce la foooooo a abbandonare del tutto le mie insalate del 💙 come si fa😱 qualche foglia ci deve spuntare da qualche parte mi sa che riuscirò a infilarle anche intorno allo stufato di polenta di capodanno😂 (ma da quando si fa lo stufato di polenta a capodanno??? e poi, che è lo stufato di polenta??? boooh m'è venuto così per dire la roba da freddo làppone😂) l'ho messa anche sul blog e su manjoo una ricetta fresca fresca e un nuovo post sull'argomento andatevela a vedere vai col link in alto in BIO⤴️ . oggi invece mi son fatta la #minestra asciutta di pastina, cavolfiore, ravanelli, sedano, cumino e speck, a tutto zolfoooooo😂!!!😋buona mi piace🙌🏻 veeeero che sembra uno di quelli slot accanto ai giardini per bimbi dove con la monetina(ladri!du'euro!!💸💰) scendono gli ovetti con sorpresa o le gommine da biascicare o le palline rimbalzine???😁voi che magnate di bono? buon pomeriggio e per tranquillizzarvi dichiaro ufficialmente che la torta di mele l'è 100volte più bona che bella, tutta morbida tuttamele che fanno la pasta cremosa, così mi salvo la faccia, via, grossomodo😜nice work ongoing friends, see ya next time!!!!💙 #conditaarmonia 👑 #instaeat #cucina #foodlove #foodstagram #foodofinstagram #foodie #foodpics #lifestyle #instadaily #recipeoftheday #thefeedfeed #phootooftheday #bonappetit #huffposttaste #buonappetito #instafood #foodblog #solocosebelle #pranzoitaliano #onthetable #food4thoughts #f52grams #ifoodit #foodideas #ricette #healthyfood #yummy #creativefood

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

La torta estòrta

La torta estòrta

…Che quando ho visto la foto caricata ho detto: madonna però guarda che bella pizza al pomodoroche ho fatto.😂 😂

View this post on Instagram

👻Buon marteeeeeee giornatina ventosa e pastasciuttina veloce e calda, Spaghetti integrali fagiolini brie fondente noci e menta, super yummy 😍😍😍😋nella ciotola bazar da istanbul, mi girano♻️ che non ho dormito ma chissenefrega dormo mentre lavoro😂anzi è proprio nei sogni che mi vengono le idee migliori😁comunque stanotte che unn'ho chiuso occhio si vede cambia i'tempo la stagione (mai che mi si cambiasse mai la stagione dell'armadio 👕👖👗da sola oh che c'ho du cose in croce due di numero e ogni volta mi fa una fatica togli UNA maglia mettila in un sacco, leva dal sacco e metti piega UNA maglia che palle🙈😂 – ve l'avevo detto che eran DUE oh😂😂 in effetti ce le potrei lasciare entrambe 🤔😂 ma mi serve spazio per i pigiamoni e i libri) insomma ero entrata un attimo su facebook per tenermi aggiornata che di giorno se dio vòle non c'ho mai tempo per fortuna🙌🏻per ingrullirci, sfrullo i commenti c'era la Paoletta m'ha scritto una roba tipo i tuoi piatti sono una KALAKAGATHIA😂, ora va bene i miei studi umanistici raffinatissimi di un secolo fa😇 ma secondo voi la prima roba che mi viene in mente che potrebbe significare???? ecco, esatto, QUELLA K…ATA "" PAZZESCA famosa😂 ho detto VAIIIIIIII ci siamo arrivati alla voce della verità che son la peggio a cucinare😂👏🏻💃finalmente ve ne siete accorti😂! e ridevo da sola poi m'è venuto un dubbio di dignità straziata😝 hahahah e sono andata per scrupolo a vedere l'etimologia, latino no perché lo avrei saputo, oh era dal greco e in parole povere significa "una cosa insieme bella E buona" ellllllapeppa oh 🎉son andata a nanna contenta😍 và (comunque non ho dormito lo stesso all'idea di'cambio dell'armadio👕👗👖😂) buon tuesday afternoon ig friends see ya next time!!!💙 #conditaarmonia 👑 #instaeat #cucina #foodlove #foodstagram #foodofinstagram #foodie #foodpics #lifestyle #instadaily #recipeoftheday #thefeedfeed #phootooftheday #bonappetit #huffposttaste #buonappetito #instafood #foodblog #solocosebelle #pranzoitaliano #onthetable #food4thoughts #f52grams #ifoodit #foodideas #ricette #healthyfood #spaghetti #vegetarian #yummy

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

View this post on Instagram

eccciaooooo mercole igers💙mattina impelagata dalla psic👍, e chi sono io per non fare anche la mia versione catorcia😁 della #tortadimele ??? No vabbè catorcia oh, a occhio catorcia parecchio😂, ma l'è quella del libro del Petroni👑mica l'almanacco sorgermana&fratendovino🙌🏻!!!(sicuramente bona pure quella infatti la proverò🙋🏻 che credi)!!😂……. è che me la sognavo da giorni, è che avevo un botto di mele, è che la vedevo dappertutto tra chiacchiere, negozi, internet, blog, instagram, e che tra poco ne parlano pure al tg😂, è che il gelato non mi va più a merenda, è che c'è i marmocchi vanno a scuola e intasano i bus, è che a me personalmente me ne hanno fatte poche nella mia turbolenta vita di torte con amore, è che se vedevo una torta o ne pregustavo il profumo di solito era fatta per qualcunaltro, o a me non avvicinabile o permessa, pena il costringermi a chiedere un preventivo perdono dell'insolente arroganza di desiderarla, è che ho sempre voluto essere "consolata" da una torta senza un perché, o festeggiata con una torta dai mille perché da onorare ogni giorno, o magari semplicemente perché fare mangiare e ricevere e condividere una torta è solo bello, insomma non lo vuoi trovare un motivo valido o non valido per correre a casa preparasi uno sbrigativo pranzo con una mano sola mentre con l'altra (e quasi coi piedi😂) si spicchiano le mele si rompono le uova si centellinano i pinoli e si da una mescolata all'impasto ansiosi che il forno la abbracci e ne sprigioni quel momento magico in cui, sempre da un'altra stanza, cominci a sentire il primo profumo e il tepore caramellato di intima gioia, che la torta di mele regala a chi ha voglia di farsela, che non sarà mai solo. Anche quando non c'era, perché so che io di torte di mele ne voglio fare tante.💙Aspettami lì a raffreddare signorina, mentre sgobb…ehm…mentre lavoro in postura elegante😁😂Have a great afternoon and merendes ig friends, see ya next time!!!!💙 #conditaarmonia #foodpics #food4thoughts #f52grams #ifoodit #foodideas #ricette #lifestyle #instadaily #recipeoftheday #thefeedfeed #phootooftheday #bonappetit #huffposttaste #buonappetito #instafood #mele #apples #tortafattaincasa

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on