Un’analisi psicotragica

Aspettaaspetta, nanni, Edipo Elettra chi??? Ah sì loro, letture adatte sotto l’ombrellone, che hanno regalato fortuna a becchini mercenari di facili divinazioni e con pretese letterarie*,  ma a livello di complessità del personaggio non mi dicono proprio nulla.

Pappaeccia*, sappiate che ora da un bel po’ le vostre distrazioni estive sono pubblicate da Newton&Co, cioè, hai sentito bene, Newton&Co.

Gli inossidabili a 1000lire. 

10 thoughts on “Un’analisi psicotragica

  1. Ragazza c’hai classe… Complimenti per la pubblicazione. Ovviamente potrei avere capito male e non hanno pubblicato te, ma la bella e gioiosa vita della tua nemica giurata (un po’ come Irisa per Kandy) !

      1. Naa… non mi permetterei mai.., era una velata speranza… Ma sai che in quella collana c’ho trovato Romeo e Giulietta (o viceversa? mah) e una velata speranza c’era. Povero Jung, passi Freud, che secondo me non c’ha mai capito davvero una sega ma…
        Sarebbe carino trovare sotto l’ombrellone nella collana 1000 lire 100 pagine qualcosa di tuo. Ps.: ma chi fa ‘sti regali poi?

Rispondi