Vai al contenuto

Ho perso il talento, la voglia, la costanza, quella non ci è nemmeno mai stata. Mi sono incartapecorita, vorrei avere il potere di manipolare davvero i pensieri delle persone, per le azioni ci riesco benissimo. Riesco a far piangere le bambine, sono l’uomonero della palazzina. Inauguro una nuova malattia invalidante, essere troppo intelligente, troppo acuta, sono una che vede troppo, che capisce troppo, che sa tutto, che sa molto più di voi. E per la giustizia dell’universo, non è un vanto, ma mi cadono spesso le cose dalle mani. Via vo dalla strizzacervelli, e poi c’ho il bobo a pranzo, e poi vado a farmi i capelli, rientro per qualche ora nella vostra misera realtà, ma tutto ciò non mi basta. L’unica cosa di cui ho bisogno è di sentirmi una campionessa.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Dimmi tutto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: