Vai al contenuto
Feed the inner smile! Home » La tentazione di esistere » Jaele e due giorni che non vomita

Jaele e due giorni che non vomita

Aveva fatto da centralinista quella mattina per la caposala, poi da assistente per la Marta, le aveva dato da bere, le aveva tenuto le mani e la Marta le aveva anche dato un bacino. Si sentiva sempre più portata verso quella lupa buona che albergava in lei e che era sana di mente e piena di energie per aiutare se stessa e gli altri. No, non era cattiva come dicevano, Jaele aveva un fottuto gran cuore, tiè.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

1 commento su “Jaele e due giorni che non vomita
0 (0)

Dimmi tutto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: