Feed your Inner smile!

La tentazione di esistere

Jaele nuova vita
0 (0)

Jaele non avrebbe fatto più cazzate. Con Domenica aveva finito. Si era fatta la doccia, purificata a fondo con lo yoga tutta la mattina, aveva fatto la nutrizione artificiale senza vomitarla, voleva veramente scegliere la vita, questa volta una volta per tutte, era stufa marcia di pentirsi di se stessa, di frustrarsi, di mortificarsi con la mente e con il corpo. Non aveva più soldi così poteva evitare qualsiasi tentazione e sotterfugio, non avrebbe più ingannato nessuno, voleva essere una persona migliore, voleva riposare e tranquillizzare finalmente la sua mente ossessionata e ossessiva, e sì, sarebbe stata paziente, avrebbe accettato la sua vita per come era, avrebbe rispettato le regole, non sarebbe stata più un peso per nessuno, avrebbe vissuto profondamente, godendo di ogni istante, di felicità e tristezza, avrebbe vissuto e manifestato tutte le sue emozioni invece di riversarle continuamente nel cesso, si sarebbe finalmente lasciata aiutare, e si sarebbe aiutata; lei era più forte della sua infima malattia, doveva soltanto scegliere.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Elisabetta Pendola

SEO specialist. Specialista SEO organica appassionata di cibo, alimentazione sana, colori e buonumore.

Potrebbe anche interessarti...

1 commento

  1. Sara dice:

    Leggendo viene voglia di vivere, anche oggi che tutto è grigio. L’aria, i muri e persino la mia pelle e le mie mani. E gli occhi con cui guardo fuori, dalla finestra dell’ufficio silenzioso.
    Leggendo viene voglia di vivere. E dove è la pianta della voglia di vivere? Dove vado a raccogliere i suoi frutti? In che stagione maturano?
    Nessuno ha mai risposto, ma prima o poi tutti raccolgono. Un frutto o un sasso. Qualcosa che è in terra. E proseguono contenti.
    Decidiamoci a raccoglierli, questi malebenedetti frutti.
    Allunga il braccio è raccoglilo. E’ lì sopra che ti pende, maturo, sulla testa. E non è un sasso.
    A bientot mon amie

Dimmi tutto!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d