Gnocchetti al guazzetto di mare

Gnocchetti al guazzetto di mare

Lunedì dopo Pasqua e il primo tentativo di cena tranquilla in terrazza finalmente sola..
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Gatti rigorosamente chiusi dentro😌
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
😳Io stupidamente chiusa fuori in compagnia di gusci e carapaci.
🙈
*
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Avete presente quelle porte finestre che apri/chiudi da dentro ma non puoi riaprire da fuori?
Quelle porte infernali che nei luoghi pubblici son segnalate come “maniglione antipanico” ?
In preda al panico claustrofobico l’ho sempre chiamato maniglione antipatico😆😂

Ecco, ci sono rimasta intrappolata🙈😂😂
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
*
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
👻ma sì dai, lasciatemi qua con gli gnocchetti ai frutti di mare tutta la vita😍😂💃
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀

⭐️Gnocchetti in guazzetto di frutti di mare⭐️

⠀⠀⠀⠀NGUME4970

⠀⠀⠀⠀⠀
Ingredienti x 2 persone

 

  • 
1/2 chilo di vongole
  • 1/2 chilo di cozze
  • 6 gamberoni
  • 250g gnocchi di patate freschi
  • 1 spicchio aglio
  • 
3 cucchiai olio evo
  • 100g pomodori
  • 1 cucchiaio prezzemolo tritato
  • sale e pepe q.b.

 

Procedimento

Pulite le cozze sciacquandole sotto l’acqua corrente più volte, togliete la barbetta/bisso che fuoriesce dalle valve e sempre sotto l’acqua sfregate le cozze con una paglietta di acciaio, per eliminare le impurità. 
lavate le vongo sciacquandole più volte e battendole su un tagliere per verificare ed eliminare eventuale sabbia.

Tagliate i pomodori in quattro parti a e tritate finemente prezzemolo e l’aglio.
Fate aprire i molluschi puliti in una pentola con prezzemolo e aglio tritato, senza ulteriori condimenti, per far aprire le valve, circa 4/5 minuti.

Non appena i molluschi si saranno aperti, scolate il liquido di cottura e filtratelo in un colino, quindi riversatelo nella padella con le cozze e vongole.
Unite i gamberi interi, l’olio, i pomodorini a spicchietti, 1 pizzico di sale, gli gnocchi, cospargete di prezzemolo, e fate insaporire tutto insieme per 3/4 minuti a fiamma viva mescolando più volte in modo che gli gnocchi cuociano assorbendo in gran parte il sughetto.

 

 

Ehi, Come avete passato la pasqua, amici bloggerz??

E che avete fatto di buono da mangiare?😍

Che il buonumore possa nascere, e rinascere ogni giorno, da ogni e in ogni cosa💙🙏🏻

Annunci

Spaghettoni alle vongole veraci

Spaghettoni alle vongole veraci

View this post on Instagram

…il piatto preferito in assoluto di mi nipote number 1? Lo spaghetto alle volgole!😱😂🤣🙌🏻la soddisfazione che mi da😍🙌🏻🙌🏻 direte…. è una bimba di bocca buona… che mangia tutto quello che gli si propone… MA PER NULLA!!!🤣🤣🤣😂 TUTTO il resto non lo mangia…gli spaghetti alle vongole veraci li mangia meglio di me… la soddisfazione vederla guardare dentro i guscini uno a uno e e non lasciare nemmeno il sughetto…misteri della vita… allora la zia Betta fa gli spaghetti alle vongole😌😌😍. Ed è la felicità quando dice mm, Bono😋. E allora lo dico anch’io😂😂😜. la ricetta è quella classica, pura e semplice, rigorosamente con lo spaghettone grosso @rummo al dentissimo, e una micrograttugiata di scorza di 🍋 che mi piace tanto sulla pasta alle vongole. …😍 Sabato sera…. 🎶se stiamo in casa ci sarà un perchéeeeee🎶 come diceva cocciante no😌…. 😋Però appena mi guarisco dall’allergia è subito 🍕😂😂 (e non vedo l’ora sia dopo pasqua perché mi vedo con la @moniqu_ph , forse una delle prime amiche artefici…. o meglio dire COLPEVOLI…. di sto viziaccio de magnà🤣🤣🤣che m’è entrato nella pelle😜) buonaserata igerz che fate di bello stasera? Io mi leggo tipo peterconiglio, la pimpa, la peppapig… i pigiamini…. insomma letteratura da tesi di laurea🤣🤣🤣💙#ifeelbetta #pastaallevongole #spaghettiallevongole #clams #pastaalloscoglio #piattitipici #ricettetipiche #grandiclassici #fasolari #vongoleveraci #spaghettoni #pasta #saturdaynight #whatsfordinner #foodlover #foodie #foodwriter

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Spaghettoni alle vongole veraci

IMG_E5760

Ingredienti x 4 persone

  • 340g spaghettoni di grano duro
  • 1 kg di vongole veraci
  • 2 spicchi di aglio
  • olio evo
  • prezzemolo tritato
  • sale,pepe,peperoncino q,b
  • scorza di limone bio non trattato

 

Procedimento

Spurgare per 1-2 ore le vongole in guscio in acqua fredda, da cambiare più volte, per eliminare la sabbia contenuta nei fasolari. Scolatele bene e fatele aprire in una padella capiente con 2 cucchiai d’olio extravergine e uno spicchio d’aglio schiacciato con le mani. Non appena si saranno aperte, toglietele dal fuoco e buttate quelle che sono eventualmente rimaste chiuse. Filtrate l’acqua che i molluschi hanno emesso aprendosi nella padella,  e passatela attraverso un colino fitto, raccogliendola in una ciotola.

Fate scaldare nella stessa padella ormai vuota un poco di olio e mettetevi 1 altro spicchio d aglio che toglierete appena avrà preso un po’ di colore. Unitevi  l’acqua delle vongole e fate prendere il bollore; salate, pepate e insaporite per pochi istanti in questo fondo le vongole aperte, aggiungendo alla fine anche abbondante prezzemolo tritato.

Nel frattempo cuocete gli spaghettoni in abbondante acqua salata, scolateli al dente e fateli saltare nella padella con le vongole, aggiungendo peperoncino a piacere. Servite nei piatti e completate all’ultimo con una leggera grattugiata di scorza di limone biologico non trattato