Zuppetta astrologica

Zuppetta astrologica

Buon pranzo 🤗

Oggi andavo in giro credendo, convintissimamente, che fosse lunedì. Il bello è che quando una tizia al semaforo mi fa oggi è lunedì vero?😅 e io Sì,CERTO! con aria come dire CHI-È-CHE-NON-LO-SA… pfff😒😌?? 😂

e insomma almeno due allocche oggi si aggiravavano per Firenze… gente pericolosa e pericolante😂…però se avete visto la mia stories instagram😂 stamani del ritrovamento preistorico, direi che gli indizi e i presupposti c’erano già tutti😂🐧

 

⭐️Zuppetta coccola di granosaraceno, quinoa rossa, spinaci e nocciole⭐️

HEVWE4915

Per me le zuppette sono tutte coccole, anche il 15 d’agosto, der dire😁, c’ho questa attrazione per l’elemento acquooooso💧 che poi io sono anche un elemento d’aria☁️, per gli astri😌 ( e voi che elemento siete, a proposito? lo conoscete?). Mi piace molto però anche l’elemento “croc”, che non so se rientri esattamente nei piani del cosmo, e quindi nella zuppetta brodolosa ci metto le nocciole😋

*

Se volete provare questa combo che secondo me è 🔝 gli ingredienti sono il mix di granosaraceno e quinoa della nuova linea pronti subito di @colfioritolegumi, che ho subito preso così anche in poco tempo posso avere dei cereali in chicco integrali pronti all’uso, spinaci freschi lavati tritati e scottati 1/2 minuto in poco brodo vegetale di cipolla, sedano e 1 cucchiaino di miso a fine cottura, in tutto ho versato il mix di cereali senzaglutine in busta e girando ho lasciato sul fuoco bassissimo due minuti. Aggiunto 1 cucchiaio di olio evo e 5 nocciole sgusciate tritate al coltello.

Vegan, glutenfree, detox, buono e sano. In cinque minuti, senza rendere la cucina una bolla di calore, ho la mia zuppetta.

La mia “zuppetta del lunedì” 😌😂😂. 

🌀…Forse aria è il mio elemento perché è dove ci ho la testa😂

Buona giornata e buon appe bloggerz 🤗

Annunci

Spaghetti a norma di Betta

Spaghetti a norma di Betta

Il salmone crudo in tartare non lo vuoi? c’è sempre “sua santità” la Frittata di asparagi per pranzo!😋😋 eh…qualcuno ha detto asparagi? Lo vuoi un asparago??? Chi vuole un asparago??? 😂 *IO LE FRITTATE NON LE ARROTOLO, ecco. Le magno piatte. Le taglio a spicchi. Come la pizza 😂 Ma la roba più buona è nel panino. Nel panino che si ammolla un po’ se lo incartocci nell’alluminio😋 * ⭐️#Frittata di #asparagi e #pecorino⭐️ GOODMOODFOOD!!! Ingredienti x una frittata x 2 300g di asparagi 4 #uova 1 goccio di latte 4/5 cucchiai pecorino fresco grattugiato sale e pepe olio evo * Togliete la parte dura e Lessate gli asparagi per 8/10 minuti in acqua salata acidulata col succo di limone, in una pentola alta e stretta in modo che le punte rimangano fuori dall’acqua per verticale, così rimangono belle verdi e croccantine. Poi tagliate gli asparagi un po’ a rondelle, un po’ a tocchetti, un po a bastoncini, insomma un po’ a caso 😂, lasciando le punte intere. Sbattete in una ciotola le uova con il latte, il pecorino, 1 pizzico di sale e pepe e unite mescolando gli asparagi. Scaldate un po’ d’olio in una padella di circa 25cm diametro e procedete a cuocere la frittata nel modo classico, 1/2 minuti per lato, rigirandola a metà cottura con il coperchio. Scolatela su carta da cucchina. * Io la faccio così 😋 E voi come la fate la frittata igers? Quale vi piace di più? io le amo tutte, asparagi, spinaci, zucchine, cipolle😍 alla fantozzi💃, ogni volta che ne mangio una mi sembra la più buona, non saprei scegliere! ma soprattutto come la mangiate?? Buon martedì buon appe e buon lavoro, sole che picchia duro!☀️💙 #ifeelbetta #frittatadiasparagi #ricetteprimaverili #healthy #insalata #radicchio #healthyeats #onthetable #traditional #buonoesano #nourishing #greens #vegetables #frittatina #recipeoftheday #cucinasana #foodblog #foodwriter #italianbloggers #foodbloggeritaliani #healthycuisine #simpleandhealthy

A post shared by Elisabetta Pend (@elisabettapend) on

Gente😳 o c’ho una casa con le voragini, i buchi neri spazio temporali che risucchiano gli accendini,🤔 o qui c’ho i gatti che fumano🚬…😂😼 in un giorno me ne son spariti 4, giuro, non è possibile😱!!!!

*

Questi non sono una pasta a “a norma” di legge!!!😂 ( ah…la Norma opera lirica di Bellini ….Caaaaaasta divaaaaaa🎶 andatevela a cercare su google o youtube e sognate😍, io mentre cucino non posso ascoltare brutta musica, sorry! e neanche nel resto del tempo🙄)

….questi non sono Norma peròòòò: sono dei favolosi spaghetti integrali alle melanzane e ricotta salata grattugiata. 😍😋 Diciamo che sono “a norma di Betta”, và., cioè senza pomodoro. E sono buonissimi!😍 E semplicissimi! Pura melanzana!

Lo sapevate che le melanzane sono un ortaggio che può servire a placare la voglia di dolci? Io mi sono tolta il problema perché il dolce me lo ero mangiata a merenda😂 (vedi alla voce ”coppa di’nnnonno”). Per stasera facciamo a meno del mio adorato verde💚… le verdure sono buone e sane di tutti i colori. (però il picciolo della melanzana era verde, garantisco🍃😆)

⭐️Spaghetti integrali alla mefistofele😈⭐️

VCYSE2225

Ingredienti x 2 persone

 

  • 120g spaghetti integrali
  • 1 melanzana
  • 3 cucchiai olio evo
  • foglioline di basilico fresco
  • 3 cucchiai ricotta salata grattugiata

Procedimento

 

Togliete il picciolo e affettate una melanzana lunga di medie dimensioni e poi tagliatela a cubetti regolari di circa 1cm.

In una padella antiaderente capiente scaldate l’olio e saltate le melanzane, mescolandole spesso con una paletta di legno finché sono belle dorate e croccantine su tutti i lati, salate, spengete la fiamma, e cospargete con foglioline di basilico spezzettate con le mani. Tenete da parte in caldo.

 

Nel frattempo cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata per il tempo suggerito dalla confezione, scolateli belli al dente e rigirateli nella padella delle melanzane così non ci sarà bisogno di usare ulteriore olio. Impiattate gli spaghetti alle melanzane e servite con generosa ricotta salata grattugiata.

 

Nella foto c’è anche un tortino di melanzana affettata a fette sottili per lungo, salata, leggermente oleata, e cotta al forno per 15/17 minuti, sistemando le fette come una spirale in una terrina tonda adatta alle cotture in forno. L’ho fatta per divertirmi a riprende la forma arrotolosa tipica degli spaghetti che – invece- non mi si sono arrotolati per nulla e si sono belli spatasciati a caso: buonissimi lo stesso senza fare i fighetti😜
*

Buona mercoledì da nonnettaBetta che va a letto presto e poi si sveglia alle2 di notte😕😂 (domani psicologa bisognaaaaaa)

Fusilli integrali con zucchine, pomodorini semisecchi e tofu alle erbe di provenza

Fusilli integrali con zucchine, pomodorini semisecchi e tofu alle erbe di provenza

 

Fusilli integrali con zucchine, pomodorini semisecchi e tofu alle erbe di provenza

JVUAE9573

Ingredienti x 2 pers

  • 150g fusilli integrali
  • 2 zucchine chiare piccole
  • 2 cucchiai di pomodorini semi secchi ben sgocciolati
  • 1/2 spicchietto di aglio fresco (facoltativo)
  • 1 cucchiaio di olio evo
  •  Fleur de sal francese (sale)
  • 1 cucchiaio di misto erbe di #provenza(origano, maggiorana, timo, ecc)
  • 100g di tofu alle erbe

Procedimento

Mentre portate a bollire l’acqua della pasta rosolate in un tegame le zucchine tagliate a cubetti piccoli con l’aglio, l’olio e cuocetele girando spesso per 5 minuti,aggiustate con il fiordisale francese, e cospargete col mix di erbe provenzali. Tagliate a cubetti il tofu e versateli insieme alle zucchine aggiungendo i pomodorini sgocciolati. Nel frattempo portate a cuocere i fusilli e scolateli al dente nel condimento, girate bene e servite caldo (però è buonissima anche come insalata di pasta fredda o da portare come schiscetta per la pausa pranzo!)

Vi piace?

…Il 🌀Pranzo della domenica e le partite di calcio del mi babbo😆.. (ma che ci vado a fare allo yoga – vedi due post fa😁- se c’è un metodo meno anchilosante per ronfar…ehm…rilassarmi sul divano a tutto beneficio della mi schienina sempre ingobbita a lavorare al mac? poi però mi dice che non sono affatto di compagnia😅…e tu mettimi un bel film, scusa, nanche te mentre guardi una partita inglese non è che sei sta gran simpatia o brilli per conversazione, saaaaaii😂 è tutto un mettersi le mani nei capelli (che non c’ha🙈), borbottare e mugugnare, manco mi lascia fare un pisolino tranquilla e serena, insomma 😂

Quali sono le abitudini dei vostri cari che sopportate ma il cui vostro entuasiasmo/interesse al riguardo è pari a ZERO😂 e vi si legge in faccia??😂😂 Buona domenica bloggerz🤗

Meno materassini più tegamini

Meno materassini più tegamini

Un racconto di vita. (o vitayanasa😅)

 

Oggi, dopo le mille cose,  ho fatto la 1° lezione di yoga della mia vita.

Non so perché io sia una recidiva che non impara mai dai suoi sbagli🤔, è che mi sa sempre che sia una roba “rilassante” esotica, la gggente che lo fa sembra camminare, sempre sospesa fluttuando, mezzo centimetro staccata dal suolo, con aria sognante sempre GRATA🤔 di tutto (anche se gli hai detto t’è appena morto il cane –ciao amorosa mio telmona🐶 che zampetti nell’🌈✨🙏🏻 felice, ti penso ogni istante💙– o che c’hai i debiti fino al collo, nulla😅, loro sono “grati all’universo “e felici di stare arrovesciati camminando sulla testa e pensando coi piedi, per legge gravitazionale⬆️⬇️,)…lo #yoga c’ha quel suo fascino mistico e aura trascendentale che, a una notoriamente non-mistica come me, non può non attrarre per magnetico masochismo🙄.

Infatti, in realtà, è la seconda😅.

Diciamo che nella prima, “vera”, lezione, al secondo round del saluto del sole (ehi ciao sole😅), appena arrivata supina alla posizione del cobra, mentre gli altri si rialzavano strotolando la schiena vertebra dopo vertebra come diceva la santon…ehm…la maestra😇, io sono rimasta , inchiodata, con la faccia spalmata all’asciugamanino, fino allo scoccare dei 60 minuti di sessione, e credo pure di aver RUSSATO.
Forse i miei “companeros” di corso hanno pensato che fossi morta e mi hanno lasciato decantare e “riposare-in-pace” in attesa della reincarnazione in uno scarafaggio.
Alla fine quando mi sono scriccata e svegliata per il rigraziamento finale con le mani giunte a preghiera dicendo Namastè, CREDO di essermi fatta, per lapsus, il segnodellacroce. 🙈 amen.
…..Poi sono andata a mangiare una scamorza infornata😂.
Stasera invece mi mangio le ⭐️ovette all’occhio di bue con le #bietole fresche e i #peperoncini superpiccanti⭐️

BTOQE2811

 

no, non è una ricetta sono bietole lessate con due uova al tegamino e un pugno di peperoncini e pepe, fine.

Ma siate grati. 😂

Insalata croccante ultRAWviolet

Insalata croccante ultRAWviolet

Stamattina mi son svegliata con un sonno, un caldo, e una sete assurdi😳 (….oddio🤔, diciamo che la prima non è poi un evento straordinario😂).

Ho preso 2 caffè, fatto una doccia fresca, bevuto 1 litro d’acqua…..e ora ho c’ho più sonno, più caldo, e più sete di prima🙈😫😂

….che dite, un insalatina traboccante di verdure crude croccanti ultraviolet😍  mi aiuterà a reidratarmi prima di cominciare a vedere i miraggi (o le traveggole😂) con le 🌴e le fontane zampillanti a ritmo di musica di aladin?😜😂
Questa ⭐️Insalata di cavoletti viola crudi e cannellini con pane bruscato all’aglio fresco⭐️  è SPA-ZIA-LE!😍 E poi è così bella😍!

Tutti ingredienti vegetali supersani, i cannellini neutri, burrosi e proteici si uniscono ai benefici inelencabii delle crucifere, già superfood, potenziate in questo caso dal colore viola degli antociani (quelli di mirtilli, crauti viola, radicchio ecc) e al potere disinfettante dell’aglio ( e chi ha la pressione alta come il babbo e la mi mamma sapràquanto è raccomandato e che aiuta parecchio ma magari nessuno lo vuoe mangiare così come una caramella no?) 😍🔝….e non meno importante, dovete sapere che l’aglietto fresco e i cavoletti crudi danno praticamente NESSUN effetto collaterale “sgradito” comunemente attribuito a questo tipo di vegetali, che ci fanno tanto bene😋

…Pantone ha annunciato il colore dell’anno 💜 dopo aver mangiato la mia insalata !😌sì sì, è così, credetemi😜

voi che mangiate di buono oggi? buon appe e buon pome, Betta Bloggerz!

 

Insalata di cavoletti viola crudi e cannellini con pane bruscato all’aglio fresco

TTEDE7058

Ingredienti x 2

  • 200g cavoletti di bruxelles viola privati del torsolo
  • 140g cannellini cotti sgocciolati
  • 2 spicchi di aglio fresco novello
  • sale e pepe q.b.
  • 2 cucch olio evo
  • 8 fettine pane per tartine bianco o integrale

Procedimento

Sciacquare i cavoletti e affettarli finissimi, mescolarli ai cannellini sgocciolati dal brodo di cottura o dal liquido di conservazione, e a due fettine fini di aglietto tritate,salare e pepare, condire con 1 cucch olio. Scaldare 1 cucch olio in una padella antiaderente con il resto dell’aglio a fettine togliendolo appena inizia ad abbrustolire, nella stessa padella senza levare l’olio insaporito disponete il pane e doratelo per pochi secondi per lato finché è croccante. Se vi piace potete sfregare ancora i crostini con l’aglio tolto prima di servirli con l’insalata.

 

Finta trippa e Fusilli zucchine limone e feta

Finta trippa e Fusilli zucchine limone e feta

Ammèmmi piace più di quella Vera, la Finta Trippa.

(I Fusilli della seconda ricetta invece non sono Fasulli 😬)

Ieri non è stata una buona giornata per quel cuore grande💙 della mia cagnolona 🐶Telma, con quegli occhi col cielo dentro.🙏🏻

Infatti  dalla clinica veterinaria per starle accanto, e stare accanto al mi babbo che deve prendere quelle decisioni terribili e necessarie in cui nessuna opzione è meno dolorosa, o più facile, dell’altra.
Per risollevare nel possibile lo spirito ho provato a rifare una vecchia ricetta coccolosa.

Quella che a Firenze chiamiamo anche “Finta trippa” è una ricetta spet-ta-co-la-re nella sua semplicità, completamente vegetariana, sana, leggera, proteica ma appetitossissima e confortante nel suo sughetto come una pastasciutta! La conoscete?  La ricetta tradizionale la vorrebbe, come nel piatto “original” di “interiora” della cucina fiorentina ( ma so per certo che usava farla anche a Roma e in altre parti d’Italia, confermatemelo) , sommersa dal parmigiano.  Io devo dirvi che la amo anche così senza, molto fresca e adatta alle giorate più lunghe, quando il sughetto è buono e profumatissimo. E lasciata riposare è ancora meglio, così se non abbiamo tanta fame adesso stasera ne avremo bisogno! Un classico familiare per i primi tepori di primavera che piace tantissimo a tutti! Anche ai cagnoloni immensi🙏🏻

Avete dei grandi classici di famiglia comfortfood primaverili che magari non sono ricette canoniche ma sono per voi sempre certezze, che gni tanto rispolverate, che non vi deludono mai, e che riescono a farvi sentire vicini nel cuore nei momenti difficili, anche se avete una famiglia squinternata come la mia?🙈😜🤗?

Se non l’avete mai provata vi consiglio di farla per sentire dentro e intorno a voi tutta la dolcezza delle cose buone, e Vere.

Finta trippa di frittata

IMG_5899

Ingredienti x 2 persone

  • 4 uova
  • 1/2 cipolla tritata fine
  • 1 ciuffo di basilico fresco
  • olio evo
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato x le frittate + per guarnire
  • 250 g di passata di pomodori datterini
  • sale e pepe qb.

 

Procedimento

Fai un sughetto leggero facendo stufare in un tegame la cipolla tritata con poco olio e poi versa la salsa di pomodorini, un ciuffo di basilico, sala, e fallo cuocere fino a che è ritirato bene, una decina di minuti. Nel frattempo prepara in un padellino leggermente oleato con un panno da cucina passato sul fondo, 4 frittatine sottili con un composto fatto di uova sbattute col parmigiano e un pizzico di sale, una volta cotte trasferiscile su carta assorbente e arrotolale su se stesse, poi tagliale a striscioline come se fossero delle tagliatelle. Versale nella pentola del sugo cotto e mescola delicatamente. Se ti piace cospargi ancora di parmigiano.

***

E per giovedì Santo…Se la betta oggi non va al forno per il pandiramerino benedetto, il ramerino va nel piatto della betta, col suo rametto 😜. ..E che benedica anche un po’ i miei fusilli, ecco!💃😁 🌀

Dice che la primavera sia il momento ideale per depurare il fegato e i reni dal sovraccarico di tossine fisiche e mentali accumulate nell’inverno, pulizie-di-pasqua interne insomma😜, per affrontare con coraggio tutto quello che verrà a noi, o per andare pieni di entusiasmo verso ciò che vorremo:….quindi io per non essere da meno 😌mi sono bevuta pure tutta l’acqua di cottura delle zucchine col rosmarino dentro a mò di tisana😂😱😂….in pratica come bere un carwash roteante intero a massima potenza e in piena funzione🚙😂…non c’è nulla di più tranquillizzante e scacciapensieri di cucinare, per tirarmi su il morale, e farmi il fegato meno amaro dalle apprensioni a volte!😅

Una delle mie paste vegetariane preferite in assoluto😋 , così fresca e aromatica in questa stagione né qui né là:

⭐️Fusilli zucchine limone e feta al rosmarino⭐️

NINHE2334

Ingredieti x 2 persone

  • 150g fusilli integrali
  • 1 spicchio di cipolla rossa tritata
  • 1 zucchina grande o 2 piccole
  • 1 Rametto di rosmarino
  • 1 limone bio non trattato
  • 100g feta greca
  • 2 cucch olio evo, sale, pepe

Procedimento

Tagliate a cubetti piccoli la zucchina pulita, e rosolatela in una padella con la cipolla nell’olio in cui avete messo anche 1 rametto di rosmarino per insaporire. Cuocete per pochi min finché i dadini di zucchina sono morbidi ma non sfatti, salate e spengete. Nel frattempo cuocete i fusilli al dente e scolateli nella padella di verdure, amalgamate bene aggiungendo succo di limone la feta tagliata a cubetti che col calore della pasta si scioglierà leggermente. Cospargete con un trito finissimo di pochi aghetti di rosmarino e una grattugiata di scorza di limone bio.