Ottobre è sono solo una morta non sono una santa

Di gente che di scrittura c’è morta, di colera o di consunzione, del famoso e vintage crepacuore, ne ho letta tanta, è una battuta di caccia falciatrice inarrestabile, una partita vincifacile. E continuerò a leggerne, e continueranno a leggermi. A me sul blog perché il privilegio della carta chi lo vede chi ci arriva son’altro che pietanza da strega per quanto ci provino a intenerirmi la carne, a trovalla, mescolandomi col paiolo insieme ad altri ingredienti. Son come mi si provoca, il mio corredino di ritorno espressivo, una lagna che s’è intravista solo in Frida Kahlo, che un po’ benmistà a andare a respirare l’aria fuori da questi gangheri, e un po’, come infamia, se proprio mi volevano far del male, decisamente mi sopravvaluta. Chi la sacrifica una palma per le pagine rabbiose e le favole a pietà, fine! che, all’ombradècipressiedentrollurne, chiacchiero coi miei morti. Ora che le hanno messe nelle riserve e nei musei e che forse anch’io, se mi voglio comprare, mi devo rivolgere al mercato nero.

You may also like

Fagioli al fiasco toscani

Fagioli al fiasco toscani

Li faccio poche volte l’anno, perché son lunghi e barbosi😅⠀..ma come i fagioli toscani al fiasco sopra una buona fettunta...

Zuppa rustica di cereali e legumi

Zuppa rustica di cereali e legumi

Mai programmare i pasti del giorno dopo nel bel mezzo di una giornata tetra come ieri!🌧👀 😒Oggi infatti Sole, e...

Crostoni di cavolo nero e ceci

Crostoni di cavolo nero e ceci

Ripartiamo dalle basi🍃🙏 Il cavolo nero con le fette è per noi toscani alle origini della creazione del mondo, faceva...

Orecchiette coi broccoli

Orecchiette coi broccoli

Presente quando torni da un viaggio all’estero con una fame di pasta assurda, tipo crisi di astinenza?😂😱⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ Ecco, a me...

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: