Molecole

Suonato il citofono della sorellaccia sono entrata reduce da una bestemmia lunga due ore di viaggio di autobus infame. Mi scrivevo gli appunti sull’iphone con mani traballanti e una continua minaccia di stomaco di rivoltarsi e fuoriuscire a sorpresa come un pacco bomba.

Cose amene, cose gentili sul mondo. Ripetizioni. Ad esempio:

Poi mi si è addormentata la Giulia in collo mentre leggevo un libro () e ho sentito -sì come una rivistuccia da quattro soldi descriverebbe come effetto yoga- piano piano rallentarmi internamente il battito del cuore come se fossi stata su una spiaggia incontaminata tra ananas lontana da riviere e da luoghi che puoi trovare su un atlante senza niente al mondo che potesse turbarmi… Ho posato il libro accanto e chiuso gli occhi anch’io, e stavo li ferma non pensavo a nulla, tregua alle matasse, solo che c’era questo esserino senza illusioni né delusioni che pur nella sua inconsapevolezza non aveva paura alcuna di essere solo e solo e solo quello che è, il suo dormire.

E quella bestia delle bestemmie, sullo stesso autobus al ritorno, placata, contagiata, riposa.

You may also like

Fagioli al fiasco toscani

Fagioli al fiasco toscani

Li faccio poche volte l’anno, perché son lunghi e barbosi😅⠀..ma come i fagioli toscani al fiasco sopra una buona fettunta...

Zuppa rustica di cereali e legumi

Zuppa rustica di cereali e legumi

Mai programmare i pasti del giorno dopo nel bel mezzo di una giornata tetra come ieri!🌧👀 😒Oggi infatti Sole, e...

Crostoni di cavolo nero e ceci

Crostoni di cavolo nero e ceci

Ripartiamo dalle basi🍃🙏 Il cavolo nero con le fette è per noi toscani alle origini della creazione del mondo, faceva...

Orecchiette coi broccoli

Orecchiette coi broccoli

Presente quando torni da un viaggio all’estero con una fame di pasta assurda, tipo crisi di astinenza?😂😱⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ Ecco, a me...

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: